Senza categoria

Aleksandr Dugin, attenzione, Erdogan, euratista, traditori, Zbig Brzezinsky

https://www.youtube.com/channel/UC3j-ZbboMwpWcekfsRiB6xQ/discussion Official YouTube Moderator ] FACCIAMO QUESTO GIOCO! [ amen alleluia  ] facciamo così, io dico all’ESERCITO del Signore JHWH carro di ISRAELE e sua cavalleria, che: “TUTTE le bestie di SAtana SpA 666 FED Shariah NATO CIA OCI ONU REGIME BILDENBERG Farisei Salafiti Islamici culto, loro devono morire tutti ” e, poi, veramente loro muoiono! … DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! da un Cimitero dovete uscire e in Cimitero dovete entrare DEFINITIVAMENTE!

Benjamin Netanyahu, Primo ministro di Israele ] io non faccio dei ricatti, perché, tu e Trump, ” voi siete stati eletti per lo scarto, di un solo voto soltanto”.. semplicemente perché, io non sono la religione, o la ideologia, NO! io non ho dei bisogni personali, o delle aspettative personali! NO! io non sono avido, e non sono invidioso: NO! non c’è nulla che in questo mondo, che può essere l’oggetto della mia concupiscenza del mio desiderio, e del mio egoismo! infatti, voi mi vedete come un vivente, ed invece io sono già morto! io ho soltanto promesso a JHWH holy, di realizzare il Regno laico e teocratico di ISRAELE! … ed anche se, tu ti senti scoraggiato molte volte, tuttavia, io so che, tu stai lavorando per questo nostro comune obiettivo (così come io ti ho ordinato di fare).. perché la speranza non può deludere la FEDE nelle profezie bibliche! MA OGGI, IO HO DETTO A YOUTUBE che, non si può dimostrare qualcosa di ovvio, infatti, sia noi che Dio noi siamo “nell’ovvietà!” ma, youtube è andato a Sodoma, e non vuole visualizzare questo mio articolo!.. io ho scritto questo articolo con 7 canali diversi, ma youtube https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion lui ha detto di: “no!”… ora in genere, quando qualcuno mi dice di no? migliaia di criminali devono morire! … perché io sono, sia il Re più mite, ed anche il Re più sanguinario della storia di tutto il genere umano!
======

Synnek1 [ il Direttore di youtube che è Sacerdote di Satana lui mi disse ] questo è il secondo emendamento tu supportalo: 1. “Please support the NRA” e poi mi disse: 2. “state attenti: al Qaeda cammina via Canada e via Messico” … si era un bravo satanista, ma, poiché lui fingeva di essere un cristiano? poi, io gli ho fatto del male! lui disse anche: 3. ” tutto il male che fanno contro un musulmano o contro un cristiano, ecc.. è un male che fanno a tutti! ” ovviamente, lui aveva più potere di OBAMA, e sapeva che i NEOCONS BUSH ROTHSCHILD hanno intenzione di sterminare tutto il Genere umano attraverso la NATO! … e se qualcuno mi uccide questo ragazzo? lui non potrebbe mai essere perdonato! …. semplicemente perché io ho deciso di ucciderlo personalmente!

comunicazione al direttore dell’Fbi ] ai satanisti e agli islamici? tu non ci puoi parlare! o loro si sottomettono, OPPURE, loro devono essere uccisi! SATANISTI ISLAMICI E FARISEI? loro SONO UN MALE MALEFICO!
========

Clintons + Entire Golbalist Mafia Must be Prosecuted & Jailed NOW! The Petition. Hello My Fellow World Citizens: THE TIME FOR A MAJOR GLOBAL REVOLT IS HERE!! & WE DEMAND THAT EVERYONE SIGNS & MOVES THIS PETITION FORWARD TODAY. Everyone knows the crimes & tyranny to our global citizenry have been over the top FOR MORE THAN 50 YEARS. The Crimes of the clintons alone we can fill a 1000 page book, the information I’m talking about is allover “ALTERNATIVE MEDIA” like http://www.infowars.com, Mat Drudge, AMTV, http://www.breitbart.com, http://projectveritas.com , Not CNN, Fox or any of the State controlled PROPAGANDA MACHINES.
We’re also calling for the Prosecutions and arrest of all the guilty parties for colluding with politicians & the NWO mafia, this will include, GEORGE SOUROS, the ring leaders & kingpins of CNN, FOX, MSNBC, CBS, ABC, NBC, THE VIEW, AND MANY OTHERS. (This will not exclude reporters)
They have had ZERO MERCY! ON ALL OF US, & NOW THAT THE TABLES HAVE TURNED, I ASK ALL OF YOU TO RETURN THIS FAVOR & THEN SOME. We expect Donald J. Trump not only to lead this effort, but to get other non establishment leaders like Rodrigo Duterte of the Philippines, President Vladimir Putin, Nigel Farage, and ALL NON ESTABLISHMENT POLITICIANS TO MOVE ON THIS EFFORT IMMEDIATELY, We the people seek revenge, & nothing will stop us.
Furthermore we ask that the assets (Liquid & None Liquid) of all the global mafia families must be frozen (The Rothchilds alone are said to have a net worth of 500 Billion US DOLLARS), Freezing the assets of ALL the illuminati families, and all crooked politicians, can restore financial stability on a global scale FAST.
Folks the people of this planet have been beaten in to submission for way too long, please stand up, & lets take our planet back!! This Shit has got to end! As it is not fair to the generations of people to come, after all it was our own fault for not paying attention. Now we need to correct this wrong, and at the very least, you owe it to your children.
http://www.ipetitions.com/petition/clintons-entire-golbalist-mafia-must-be#

==========

lorenzoALLAH Mahdì leviathan Mohammed [lui ha detto] #youtube, strega per Satana, rendi visibile, il presente il mio commento sulla tua pagina https://www.youtube.com/user/youtube/discussion! [ NON C’È BISOGNO DI DIMOSTRARE LA ESISTENZA DI DIO POICHÉ LUI È EVIDENTE! ] my holy JHWH: “io li ho messi tutti nella merda? MA LORO SONO LA MERDA!! lol. youtube non ha il coraggio di mettere, come visibile questo mio articolo sulla sua pagina https://www.youtube.com/user/youtube/discussion , eppure, IO ho pubblicato, questo articolo con 5 canali diversi!” lol. “te lo dico io, a youtube? gli piace sempre a prenderlo nel culo!” [ poiché, la materia non ha il potere di creare se stessa, e non ha neanche il POTERE di progettare se stessa. quindi, necessariamente esiste un Creatore che deve essere all’interno e di sopra della Sua creazione… così la Creazione è un concetto dinamico in continuo divenire, perché Dio crea continuamente la Sua Creazione, con un impulso del suo desiderio e del suo piacere.. Inoltre, è il Creatore che ha dato, trasmesso, una parte della sua impronta, il suo carattere e la sua genialità nell’Universo, quindi, se c’è l’Universo c’è Dio, e se c’è Dio, non c’è il nulla ] [ ecco perché, se non ci fosse Dio, nulla potrebbe avere un significato! ] Quindi la esistenza di Dio, come la tua esistenza non possono essere dimostrate, perché l’ovvio non ha bisogno di essere dimostrato! … Dio è: sia:( 1. ) la dimostrazione della esistenza, che, Dio è: anche ( 2. ) il significato della esistenza stessa! l’ateo dice di non credere in Dio, ma, in realtà non può evitare di credere, in se stesso! e poiché l’ateo non può dubitare di se stesso, poi, non può dubitare di Dio, perché soltanto Dio potrebbe essere la causa della sua esistenza… Poiché, noi non siamo, per noi stessi la causa della nostra esistenza e, quindi, noi non possiamo essere neanche lo scopo della nostra esistenza, quindi tutto nasce dall’amore di Dio, e tutto ritorna all’amore di Dio. e al di fuori dell’amore universale nulla ha senso! ovviamente, Dio soltanto è infinito ( anche l’universo è finito ), e tutti coloro che usano il concetto di INFINITO, stanno parlando di Dio, e di tutti gli attributi di Dio! ma, senza una logica, la teoria della evoluzione deifica la materia, e attribuisce massa e calore infiniti a una piccola sfera di materia prima del “Big Bang”.. Quindi la teoria della Evoluzione suo malgrado, dichiara e dimostra la sua fede in Dio infinito (perché l’infinito è soltanto un concetto divino), che progetta, pianifica e crea l’universo, realizzandolo! ecco perché la Teoria della Creazione è l’unica teoria che può essere presa in considerazione dal punto di vista razionale! .. e se dal punto di vista logico noi notiamo il Decalogo di Mosé riflesso in ogni sistema etico e religioso, quale legge naturale universale, poi, dobbiamo dedurre che, unico e assoluto è anche: il principio della moralità anche!

==============
revenge LEVIATHAN Yitzhak Kaduri
SALMAN SAUDI IRAN ARABIA SHARIAH ] quindi sarai tu a vincere e i FARISEI MASSONI Talmud satanico SpA Monsanto A.I. microchip, SpA FED BCE FMI BM NWO, saranno loro a perdere!
LEVIATHAN vs SHARIA cannibals SYRIA

REGIME SPA FMI BM ROTHSCHILD BILDENBER ] possibile che non avete ancora capito che per voi è finita? Se non riuscite a realizzare il Regno di ISRAELE? voi rimarrete, con il nulla in mano, dato che tutte le vostre proprietà vi verranno confiscate!
…. e non credo io che SALMAN pagherà per voi, cioè per trasformare nel paradiso terrestre il deserto della MADIANA per voi!
LEVIATHAN vs SHARIA cannibals SYRIA

la CORRUZIONE e il PLAGIO della informazione: nel monopolare: Regime Bildenberg: e suo Net Work Satellite TV, nell’ERA del Grande FRATELLO massone SATANA GENDER SpA FMI NWO! ] [ Il ritratto di Trump – che la Botteri non ha mai dato (ma cosa fa a New York?) (13.11.2016) Lo ha scritto, mesi fa – dunque in tempi non sospetti, quando ancora la vittoria di Trump sembrava incredibile – il corrispondente del Figaro per gli Usa, Laure de Mandeville. Un pari grado della Botteri, la corrispondente che noi contribuenti paghiamo con 200 mila euro annui, e “buca” le informazioni utili. Attenzione, avvertiva il francese: Trump è una caricatura, e lui stesso gioca molto bene col suo lato caricaturale: la voglia di potere, la grossolanità, l’ego, le ossessioni, l’esibizione dei suoi successi… “La macchina mediatica ha bisogno di sempre nuovi scandali. E Donald, il commerciale, lo sa meglio di chiunque, come creatore e animatore di un tele-reality show durato anni”. “Intelligente, scaltro e accorto” Ma “dietro l’immagine televisiva semplificatrice, si nasconde un uomo intelligente, scaltro ed accorto, che gestisce un impero miliardario dando lavoro a decine di migliaia di persone”. Che “rifletteva a una candidatura presidenziale da vari anni, ed ha saputo cogliere l’aria dei tempi, la collera profonda che traversa l’America, e l’ha espressa e cavalcata. Con i suoi istinti politici eccezionali, ha visto arrivare l’ondata gigantesca di un paese in cerca di protezione contro gli effetti devastanti della globalizzazione, dell’immigrazione di massa e del terrorismo islamico, un paese spaventato anche del proprio declino; e si è proposto al paese come lo sceriffo dalla spalle larghe che lo protegge”. “C’è il personaggio pubblico, fiammeggiante, egoista, eccessivo, che non vuol mai ammettere le sue debolezze perché deve “vendere la sua mercanzia” e perpetuare il suo mito — è un personaggio privato molto più sfumato, più moderato e pragmatico, che sa ascoltare gli altri e non sceglie sempre l’opinione più estrema”. “Quando aveva 13 anni, suo padre lo ha mandato all’Accademia militare di New York per disciplinarlo, perché, ispirato da West Side Story, Donald era stato colto a preparare con la sua banda giovanile una discesa a Manhattan con lame di rasoio!”. Andava male a scuola? No, studiava con profitto ma insieme “era un leader e un ribelle, che lanciava le gomme agli insegnanti e tirava i capelli alle ragazzine”. Gli è rimasta “una personalità indipendente, un lato indomabile che è quello che adorano i suoi fans”. Il rapporto col padre Fred, un palazzinaro che aveva fatto fortuna da zero costruendo abitazioni per operai a Brooklyn, autoritario e intransigente, “ha avuto un influsso decisivo su Donald”. Questo padre duro e punitivo l’ha allevato “ad una dura etica del lavoro e disciplina, non come i figli dei ricchi”, e l’ha poi incoronato erede, diseredando il figlio maggiore, Fred jr. che non aveva voluto fare il promotore immobiliare e aveva scelto di essere pilota di linea, e ha finito per morire di alcolismo. Una tragedia che ha segnato Donald e l’ha deciso a “non mostrare mai le sue debolezze e fragilità come il suo fratello Fred”. Donald Trump © REUTERS/ Jim Urquhart Trump ha vinto perchè fa le scale con te mentre Hillary blocca l’ascensore Grazie ai giornalisti inadempienti e ai media falsificanti, per noi italiani Trump è piombato sulla scena come un enigma, un fenomeno nuovo, strano e inaudito. I giornalisti falsificatori non ci hanno detto che, per gli americani, Donald è una vecchissima conoscenza. “Gli americani lo conoscono dagli anni ’80 — da oltre trent’anni — da quando Trump ha cominciato a pubblicare le sue opere di successo, vendute a milioni di esemplari. “The Donald” è uno di famiglia per loro. Sapete che a fine anni ’80 Time Magazine gli ha dedicato la copertina, come l’uomo più sexy dell’America? Già a quel tempo, nei sondaggi, risultava come una delle persone più popolari del paese, a livello degli ex presidenti viventi e… del Papa! Poi c’è stato il successo gigantesco della sua trasmissione, il tele reality “The Apprentice” (L’Apprendista, una “isola dei famosi” dove due squadre concorrono nel dimostrare le loro qualità in affari, e di cui lo stesso Donald è stato “giudice ed ospite del gioco” per le prime sedici puntate). Al suo culmine “The Apprentice ha avuto 30 milioni di telespettatori — un enorme vantaggio di notorietà di cui Trump ha goduto sulla linea di partenza delle primarie repubblicane”, quando ha sbaragliato tutti i candidati del partito, figure artificiali, leccate e piccine in confronto a lui. Le elites si sono completamente fatte cogliere di sorpresa dal “fenomeno Trump perché sono sempre più separate dal popolo e dalle sue preoccupazioni; vivono tra di loro, si cooptano tra di loro, si arricchiscono tra di loro, e difendono una versione di “progresso” del tutta staccata dalle preoccupazioni della maggioranza degli americani. Il popolo si sente fuori giuoco. Ammettiamolo, se Trump è esasperante, c’è qualcosa di marcio e un’aria terminale nel regno di Washington”. “Miliardario del popolo” Ma lui stesso, il miliardario, non è parte di quella elite? No, è questo il punto: le elite non l’ha mai accettato. E quindi oggi può giocare la parte del “miliardario del popolo”: e “fa’ delle sua conoscenza del sistema corrotto una forza, dicendo che lui conosce così bene i modi con cui le lobbies comprano i politici, che è il solo a poter rimediare alla cosa”. Un discorso poco convincente. Come ha fatto a convincere? “Non va dimenticato che Donald Trump è cresciuto nei cantieri edili, dove suo padre lo portava fin da piccolo perché imparasse il mestiere, e ciò l’ha messo in contatto con le classi popolari. Parla esattamente come loro! Quando ho chiesto ai suoi elettori in giro per l’America, era questo che li stupiva: “Parla come noi, pensa come noi — è come noi!”. Il fatto che sia ricco non è un ostacolo, perché gli americani amano la ricchezza e il successo”. Una delle migliori carte di Trump è di “essere politicamente scorretto in un paese che è divenuto politicamente corretto all’eccesso”. Dove Obama non vuole nemmeno nominare insieme “Islam” e “che ci minaccia”, dove si è dibattuto sui media in quali toilettes deve entrare un trans, e uno di “genere fluido”, che non è ne signore né signora. Dove non si deve augurare più “Buon Natale” ma buone feste, per non offendere qualche minoranza religiosa. Dove, per fare un esempio, il Washington Post scrive il nome della più popolare squadra di calcio americano, i “Red Skins” (Pellerossa), così: R***, perché una tribù indiana trovava il nome razzista e insultante.
LEVIATHAN vs SHARIA cannibals SYRIA

questi sono i terroristi NUSRA tagliagole moderati di OBAMA Erdogan e MERKEL! Ribelli attaccano l’esercito siriano ad Aleppo con bombe a gas tossici. 13.11.2016. I gruppi armati islamisti hanno bombardato le posizioni delle forze governative siriane vicino l’aeroporto internazionale di Aleppo, segnala il canale televisivo libanese Al-Mayadin. Secondo i dati del canale, durante l’attacco condotto con l’artiglieria i terroristi hanno utilizzato granate con gas velenosi. Secondo Al-Mayadin, sono rimasti intossicati 28 militari siriani. In precedenza era stato riferito che gli specialisti del Centro per la difesa chimica, nucleare e batteriologica delle forze armate russe avevano trovato nella parte sud-occidentale della città siriana di Aleppo le prove dell’uso di armi chimiche da parte dei ribelli. Quello di oggi è il terzo attacco degli islamisti con armi chimiche ad Aleppo nelle ultime 2 settimane. L’ultimo bombardamento simile era stato effettuato il 3 novembre: allora le granate con gas tossici erano esplose nei quartieri di Musaybin, Minyan e Nuova Aleppo, situati nella parte sud-occidentale della città. Il 30 ottobre i jihadisti erano ricorsi alle armi chimiche nella zona dell’Accademia “Assad”: una persona è stata uccisa, mentre gli intossicati erano stati 40. Come riportato successivamente dal ministero della Difesa russo, durante gli attacchi dei terroristi erano state utilizzate testate contenenti cloro.
Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/mondo/201611133628096-Siria-terrorismo/
LEVIATHAN vs SHARIA cannibals SYRIA

questo è alto tradimento contro l’ordine Costituzionale! ed è un atto moralmente pretestuoso e premeditato contro il candidato Presidente che non ha ancora fatto scelte politiche] Media scoprono chi finanzia le proteste anti-Trump negli Stati Uniti. 13.11.2016) URL abbreviato 92879239 Le proteste contro il presidente neoeletto degli Stati Uniti Donald Trump, che da diversi giorni si svolgono in diverse grandi città del Paese, sono finanziate dall’organizzazione Progress Unity Fund, registrata come fondazione di beneficenza, scrive oggi il portale americano Daily Caller. Progress Unity Fund è un’organizzazione esentata dalle tasse registrata con la stessa classificazione sul modello della Croce Rossa. La “mission” ufficiale dell’organizzazione è “assicurare un’alternativa progressista al mainstream della beneficienza”. Secondo il portale, la fondazione fornisce sostegno finanziario ad “ANSWER” (Act Now to Stop War and End Racism, ndr), una coalizione di molte organizzazioni per i diritti umani, i cui attivisti sono scesi per le strade a protestare subito dopo la vittoria Trump. In particolare l’organizzazione ANSWER ha organizzato le proteste a Chicago, New York, Washington, San Francisco ed altre città, riferisce il portale. “Il risultato è sconvolgente, Donald Trump è stato eletto presidente, ma la gente può intervenire e sconfiggere il suo programma fanatico e di estrema destra! La coalizione ANSWER si mobilita in tutto il Paese per organizzare e prendere parte a manifestazioni di emergenza”, — si legge in un commento aperto di ANSWER sui risultati delle presidenziali. ANSWER considera l’organizzazione Progress Unity Fund come “sponsor finanziario” e il gruppo chiede ai suoi sostenitori donazioni per portare avanti ulteriori proteste contro Trump, in particolare durante l’insediamento del nuovo presidente il prossimo 20 gennaio, aggiunge Daily Caller. Negli Stati Uniti le elezioni presidenziali si sono svolte martedì 8 novembre. Inaspettatamente e a dispetto di molti sondaggi ha vinto il candidato del Partito Repubblicano Donald Trump.
https://it.sputniknews.com/mondo/201611133627792-USA-violenze-ANSWER-beneficienza-fondazione/
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

questo è alto tradimento contro l’ordine Costituzionale! ed è un atto moralmente pretestuoso e premeditato contro il candidato Presidente che non ha ancora fatto scelte politiche] Media scoprono chi finanzia le proteste anti-Trump negli Stati Uniti. 13.11.2016) URL abbreviato 92879239 Le proteste contro il presidente neoeletto degli Stati Uniti Donald Trump, che da diversi giorni si svolgono in diverse grandi città del Paese, sono finanziate dall’organizzazione Progress Unity Fund, registrata come fondazione di beneficenza, scrive oggi il portale americano Daily Caller. Progress Unity Fund è un’organizzazione esentata dalle tasse registrata con la stessa classificazione sul modello della Croce Rossa. La “mission” ufficiale dell’organizzazione è “assicurare un’alternativa progressista al mainstream della beneficienza”. Secondo il portale, la fondazione fornisce sostegno finanziario ad “ANSWER” (Act Now to Stop War and End Racism, ndr), una coalizione di molte organizzazioni per i diritti umani, i cui attivisti sono scesi per le strade a protestare subito dopo la vittoria Trump. In particolare l’organizzazione ANSWER ha organizzato le proteste a Chicago, New York, Washington, San Francisco ed altre città, riferisce il portale. “Il risultato è sconvolgente, Donald Trump è stato eletto presidente, ma la gente può intervenire e sconfiggere il suo programma fanatico e di estrema destra! La coalizione ANSWER si mobilita in tutto il Paese per organizzare e prendere parte a manifestazioni di emergenza”, — si legge in un commento aperto di ANSWER sui risultati delle presidenziali. ANSWER considera l’organizzazione Progress Unity Fund come “sponsor finanziario” e il gruppo chiede ai suoi sostenitori donazioni per portare avanti ulteriori proteste contro Trump, in particolare durante l’insediamento del nuovo presidente il prossimo 20 gennaio, aggiunge Daily Caller. Negli Stati Uniti le elezioni presidenziali si sono svolte martedì 8 novembre. Inaspettatamente e a dispetto di molti sondaggi ha vinto il candidato del Partito Repubblicano Donald Trump.
https://it.sputniknews.com/mondo/201611133627792-USA-violenze-ANSWER-beneficienza-fondazione/
Unius LEVIATHAN ReX VS WarW666IMF

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio… il belato massonico unipolare di tutti i MEDIA NETWORK satellite TV, Ogm Monsanto NATO CIA, NWO SPA FED FMi BM .. è un belato raccapricciante da film dell’orrore, e da canto funebre della DEMOCRAZIA, e come Donad TRUMP abbia potuto vincere queste elezioni questo è stato soprattutto e sicuramente, un miracolo Unius REI! (13.11.2016). Il presidente statunitense neoeletto Donald Trump ha ripreso a criticare senza peli sulla lingua i suoi avversari su Twitter, scagliandosi contro il New York Times, considerato il giornale più influente nel Paese. “Wow, il @nytimes sta perdendo migliaia di abbonati per la sua copertura molto scadente ed estremamente imprecisa sul “fenomeno Trump”, — ha twittato il prossimo presidente americano.
https://it.sputniknews.com/mondo/201611133627186-USA-media-establishment/
Unius LEVIATHAN ReX VS WarW666IMF

esiste una grande differenza tra avere fede, ed essere un credulone, infatti chi può associare la solida teologia ad una vita ascetica, mistica, ed eroica, la sua FEDE che è vita vissuta alla Presenza di Dio non potrà mai essere una vita da “credulone” ecco perché io piaccio ai sacerdoti di satana, perché io non faccio mai affermazioni di cui nel soprannaturale e nel divino io non abbia avuto una esperienza di tipo personale.. infatti tutti sanno che Dio è una Persona, ma, poi, perché siamo in pochi ad avere esperienza di questa PERSONA?
=============
NOI non vogliamo evidenziare tutti i delitti e i genocidi che: i Sacerdoti di Satana della CIA NATO SPA BILDENBERG GENDER FMI BM NWO, loro hanno potuto realizzare attraverso il Boia Hitler Erdogan in Siria e Iraq, MA, QUALCUNO DOVREBBE TROVARE LA DIGNITÀ POLITICA DI DIRE A ERDOGAN, CHE LUI È L’UNICO RESPONSABILE PER GOLPE CHE È AVVENUTO IN TURCHIA, PERCHÉ LA DEMOCRAZIA HA IL DOVERE E IL DIRITTO DI RESISTERE ALLA TIRANNIA!
lorenzoALLAH Mahdì leviathan Mohammed

la TURCHIA del boia islamico sharia: genocidio e teologia della sostituzione! Presidenzialismo, islamizzazione, lotta ai curdi: la strada di Erdogan per il potere. Il partito di opposizione curdo Hdp è stato il solo a contrastare in Parlamento il piano di modifica istituzionale del Paese. 10/11/2016 08:54:00 TURCHIA – ONU
Ankara arresta un giudice turco all’Onu, in violazione dell’immunità diplomatica. Aydin Sedaf Akay è stato fermato il 21 settembre scorso, per presunti legami con gli autori del tentato golpe di luglio. Egli è un componente del tribunale internazionale sui crimini di guerra nella ex Jugoslavia e Rwanda. Le autorità turche hanno negato la visita in carcere. Il suo arresto ha causato il blocco del processo di appello contro un criminale di guerra.
05/11/2016 11:20:00 TURCHIA
Repressione interna e sogni neo-ottomani di Ankara preoccupano la comunità internazionale
Un tribunale ha ordinato la custodia cautelare in attesa di processo per nove giornalisti. In carcere anche i vertici del principale partito di opposizione curdo. Ankara accusa il Pkk dell’attacco di ieri a Diyarbakir, rivendicato dallo Stato islamico. Preoccupazione in Occidente per le migliaia di arresti, la democrazia è “al collasso”. Aleppo, Raqqa e Mosul nel mirino dell’espansionismo turco.
07/11/2016 11:50:00 TURCHIA
Il “Sultano” Erdoğan rischia di trascinare la Turchia in una guerra civile
alta tensione dopo l’arresto dei vertici del partito di opposizione curdo. Un deputato armeno cancella un viaggio in Francia per seguire l’evolversi della situazione. E denuncia “il colpo di Stato” in atto contro “diritti e pluralismo”. Le politiche anti-curde del presidente e le analogie con la fase che ha preceduto il genocidio nel 1915. Dal carcere Demirtas parla di “detenzione illegale”.
04/11/2016 08:56:00 TURCHIA
Esplosione a Diyarbakir dopo l’arresto di due leader filo-curdi
Almeno 20 i feriti nello scoppio, due dei quali in modo grave. L’esplosione avvenuta nei pressi di una caserma di polizia nel distretto di Baglar. In precedenza le forze di sicurezza avevano fermato Selahattin Demirtas e Figen Yuksekdag. Prorogato lo stato di emergenza. Mandato di arresto per 137 professori universitari, sospettati di legami con il predicatore islamico Gülen.
25/10/2016 08:52:00 TURCHIA
La repressione di Erdogan contro i “golpisti”: oltre 35mila arrestati, 82mila indagati
Dal fallito colpo di Stato di metà luglio decine di migliaia di arresti. Almeno 26mila persone sono libere ma “sotto controllo giudiziario”. Secondo il ministro della Giustizia le operazioni riguardano autori e fiancheggiatori del golpe. Il partito di governo pronto a sottoporre al Parlamento il testo di modifica istituzionale: da sistema parlamentare a presidenziale.
lorenzoALLAH Mahdì leviathan Mohammed

la TURCHIA del boia islamico sharia! Presidenzialismo, islamizzazione, lotta ai curdi: la strada di Erdogan per il potere. Il partito di opposizione curdo Hdp è stato il solo a contrastare in Parlamento il piano di modifica istituzionale del Paese. Il voto sulla riforma dovrebbe svolgersi ad aprile 2017. In caso di vittoria nelle mani di Erdogan un accentramento di poteri unico. La lira turca paga l’instabilità e perde il 6% sul dollaro in un mese. La politica di repressione post-golpe colpisce anche la scuola. Istanbul (AsiaNews/Agenzie) – In Turchia prosegue la campagna del capo di Stato Recep Tayyip Erdogan che, attraverso un referendum, vuole modificare l’assetto istituzionale dello Stato dall’attuale repubblica parlamentare al presidenzialismo, con un ulteriore rafforzamento dei suoi poteri. In quest’ottica il Partito per la Giustizia e lo Sviluppo (Akp, al governo nel Paese) ha intensificato la campagna di repressione contro i curdi, per conquistare sempre più voti nella destra nazionalista. Una campagna che ha contribuito a radicalizzare ancor più i contrasti nel Paese e ha acuito le tensioni con l’Europa, che denuncia una vera e propria deriva autoritaria. all’indomani del (fallito) colpo di Stato in Turchia del luglio scorso, il presidente Erdogan e il governo di Ankara hanno lanciato una campagna di repressione contri i (presunti) autori del fallito golpe. Fra questi vi sono anche i sostenitori del predicatore islamico Fethullah Gülen, ritenuto la mente del colpo di Stato in cui sono morte 270 persone, migliaia i feriti.
Finora le autorità turche hanno fermato decine di migliaia di persone, fra cui docenti, militari, intellettuali, oppositori politici, imprenditori, giornalisti, attivisti e semplici cittadini. La repressione governativa ha colpito con particolare ferocia il più importante partito di opposizione filo-curdo (il Partito democratico dei popoli, Hdp), i cui vertici sono stati arrestati di recente.
Analisti ed esperti spiegano che il governo mostra i muscoli nella lotta contro i curdi per compiacere la destra nazionalista, il cui sostegno in Parlamento è essenziale per indire un referendum sul presidenzialismo. Un voto che si dovrebbe tenere in primavera – i bene informati parlano di aprile 2017 – e che porterebbe al trasferimento del potere esecutivo dal Primo Ministro al presidente, oltre che inserire la contemporaneità di voto per presidenziali e legislative.
In questo modo Erdogan si pone alla testa dello Stato, alla guida del governo e mantiene la leadership del suo partito. Un accentramento unico dei poteri, contro il quale si era schierato in modo aperto il partito curdo Hdp; da qui la decisione del “sultano” e dei suoi fedelissimi di aprire la caccia ai curdi, un tempo “sfruttati” per l’ascesa al potere.
La politica di repressione curda promossa da Erdogan è sostenuta con forza dai nazionalisti dell’Mhp, che hanno accolto con favore l’arresto dei vertici del partito filo-curdo. E proprio per corteggiare la destra il capo di Stato si è detto disponibile a reintrodurre la pena di morte, sollevando così le proteste di Bruxelles. Hisyar Ozsoy, vice presidente dell’Hdp, ha affermato di recente che “[noi] siamo l’ostacolo principale [al presidenzialismo] e dobbiamo essere eliminati”.
La situazione di instabilità e repressione promossa dalla leadership di Ankara ha avuto pesanti ripercussioni nella vita economica, culturale e scolastica del Paese. A confermare il clima di incertezza dei mercati, il fatto che la lira turca abbia perso quasi il 6% del proprio valore sul dollari nel solo mese di ottobre.
Tuttavia, gli effetti più evidenti della politica post (fallito) golpe voluta da Erdogan emergono nella scuola e nel sistema educativo turco. In questi mesi le autorità hanno sospeso o licenziato 30mila docenti. Uno di questi è il prof. Erdem (che non vuole rivelare l’intera identità nel timore di ritorsioni) che racconta di aver appreso la propria cacciata “da un social network”.
“Il mio nome – spiega – era all’interno di una lista pubblica” con l’accusa di aver “sostenuto organizzazioni terroriste”. In realtà egli in passato si era battuto per lotte sindacali e, dopo 20 anni di carriera, si trova senza un lavoro e con il passaporto (come quello della moglie e dei figli) sospeso d’ufficio dalle autorità. Il suo nome è marchiato a “penna rossa” sul sito internet del governo. “Non sono l’unico caso – conclude l’uomo – tutti qui hanno paura”. Oltre alle modifiche in chiave istituzionale, per molti il tentato golpe si è rivelato per Erdogan “un dono di Dio” per cambiare anche il sistema scolastico ed educativo. Una vera e propria “rivoluzione culturale” che da una visione laica dell’istruzione si sta progressivamente trasformando un un modello radicale islamico. Dal velo al divieto di indossare la gonna per le donne, dai programmi educativi alla presenza di imam e scuole coraniche, la fine di un modello educativo laico e pluralista appare sempre più evidente. Studenti e docenti hanno provato a protestare contro questa campagna governativa, iniziata ben prima del tentato golpe; tuttavia, le repressioni che hanno seguito il fallito colpo di Stato hanno silenziato anche le voci dei giovani e dei loro professori.
lorenzoALLAH Mahdì leviathan Mohammed

SALMAN SAUDI ARABIA poiché tu sei shariah SHARIAH e poiché tu hai fornicato con il fariseo Rothschild petro-dollaro? miliardi di persone stanno per morire nella guerra mondiale (poco male), ma, è per colpa tua che: ISLAM sarà distrutto e condannato come il nazismo, e milioni di posseduti brancolano nel buio e nel disfacimento morale, in tutto il pianeta, maleficato da FARISEI e SALAFITI, come te!
lorenzoALLAH Mahdì leviathan Mohammed

SALMAN SAUDI ARABIA ] e poiché youtube è un inculato pure lui? poi, lui non ha niente da dire, circa tutti quelli che bestemmiano e fanno i satanisti quì!
lorenzoALLAH Mahdì leviathan Mohammed

SALMAN SAUDI ARABIA ] e già, prima si fanno inculare, e poi vanno in giro per tutto youtube bestemmiando!
lorenzoALLAH Mahdì leviathan Mohammed

SALMAN SAUDI ARABIA ] perché bestemmiano Dio Holy JHWH, quando rompono a sangue le loro emorroidi?
=====================

SALMAN SAUDI ARABIA ] se vostro non è nulla, perché, voi avete fatto il genocidio tutti i popoli precedenti, come voi potete dire che GERUSALEMME è vostra, senza minacciare con questa affermazione di: GENOCIDIO tutto il genere umano?

SALMAN SAUDI ARABIA ] ovviamente, la vostra più potente deterrenza contro gli ebrei? sono sempre io! … non c’è nessuno che mi può mettere nel sacco, io sono refrattario ad ogni adulazione e ipocrisia! .. non cederò mai il mio potere della VERITà, per diventare uno come tutti!

SALMAN SAUDI ARABIA ] e così secondo voi, gli ebrei sarebbero felici di avere un Re Cattolico di Israele, dopo tutto quello che loro hanno scritto nel Talmud satanico? allora è vero che i maomettani sono handicappati mentali!

TUTTI i MIEI SITI sono bloccati, e questo è anche il motivo per cui, io non posso essere querelato da nessuno! INTERNET è una truffa gigantesca, certo il Regime Rothschild Bildenberg non possono lasciare circolare le notizie e le idee liberamente! 99+ notifiche di google in http://www.blogger.com? per la 100Mg fibra ottica? comunque è impossibile da aprirle! io sono prigioniero del mio computer!
=======

SALMAN SAUDI ARABIA ] quando Gesù disse sulla Croce: “”perdona loro che non sanno quello che fanno!”” … ovviamente, Gesù di Betlemme non aveva detto: “perdona tutti”, infatti i Farisei e i Sommi Sacerdoti del TEMPIO, loro sapevano di stare ad uccidere il MESSIAH, e quindi in un immediato futuro, presi dalla disperazione, di essere stati cacciati dalle Promesse, e di avere trasformato, in maledizione tutte le benedizioni di Abramo, poi, hanno distrutto le genealogie paterne a tutti gli ebrei, e hanno fatto gli usurai come ancora oggi i Rothschild SpA FMI NWO, sono per portare a Satana tutte le cose! Quindi hanno infuso lo sperma di satana: “Signoraggio bancario 666 FED BCE SPA” per maledire tutte le Religioni, quindi, tutti i popoli sono stati delegittimati, come anche, tutti i Governi del mondo sono diventati illegittimi!

SALMAN SAUDI ARABIA ] forse, io ho progettato di demolire la casa di un palestinese, qualche Moschea? forse io ho progettato di deportare qualcuno? no di certo! IO MI SCAGLIO CONTRO I CRIMINALI SOLTANTO! contro coloro che credono di essere suprematisti, ed hanno fanno progetti di violenza contro persone pacifiche, certo, contro di loro io mi scaglierò!

SALMAN SAUDI ARABIA ] quando i Rothschild Talmud, Farisei e i Sommi Sacerdoti del TEMPIO, capirono che Dio li avrebbe scacciati e DELEGITTIMATI, e che avrebbe demolito il Tempio Ebraico, ecc.. ecc.. .. poi, loro hanno fatto di tutto per delegittimare tutto e tutti, e la realtà dei popoli schiavizzati dal signoraggio bancario ( SpA FED FMI BM NWO 666 Regime Bildenberg ), sta ad indicare che il loro progetto demoniaco ha avuto successo a livello mondiale! … ma se le promesse e le alleanze possono essere ricostituite e ristorate nel mio Tempio Ebraico per gli ebrei, poi, certo, io potrò ridare legalità e legittimità anche a tutti i popoli del mondo, anche!

#Ebrei cari cuccioli figli preziosi! ] Dice il Signore: “io ho progetti di pace e non di sventura; voi mi invocherete ed io vi esaudirò, e vi farò tornare da tutti i luoghi dove, io vi ho dispersi” Geremia 29,11
==============
=====================

https://youtu.be/CgEjkk2UZco  martiri cristiani 160000 ogni ANNO ] di: [ Shoah Tolosa Vs IMF nazi ] #SALMAN #SAUDI #ARABIA [ se, i Farisei Talmud demoniaco e Kabbalah magia nera, se loro Enlightened, loro mi hanno accettato come loro Re di ISRAELE, chi credi di essere tu?

=========

UNA VERITA’ MOSTRUOSA – Giulietto Chiesa [ esercito libero siriano? sono i sempre i terroristi della Galassiah jihadista che la EUROPA ONU OCI Lega ARABA hanno finanziato! ] e quello che la coalizione internazionale non ha saputo fare in 5 anni (fingere di combattere ISIS Nusra) lo hanno realizzato i Russi da soli in soli 5 mesi!
https://youtu.be/rhme9E-Yacs  Pubblicato il 21 nov 2015. Cosa sta davvero succedendo nel nostro mondo? Quali sono gli obiettivi di Putin? Qual è il disegno strategico delle egemonie mondiali? Perché sia chiaro: c’è sempre un disegno. Ed è altrettanto chiaro che noi non lo vediamo perché, come diceva la Commissione Trilaterale di Mario Monti, la maggioranza dell’opinione pubblica deve restare ai margini del dibattito, in apnea. E allora, dove ci stanno portando i leader che abbiamo eletto (o che crediamo di avere eletto)?
Domande che Giulietto Chiesa ha buon titolo per affrontare. L’ho intervistato per voi.

====================

/evidence/creation_model.php la religione degli adulti falliti massoni, la eterna teoria dello evoluzionismo imposta, nei libri di scuola, senza uno straccio di prova scientifica, come decreto nazista, ed ambito mentale del pensiero massimalista unico GENDER ] C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. Croce sacra sii la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Che il dragone non sia il mio duce. V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana. Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. Nessuno mi venga a dire, che, la galassia jihadista, in tutto il mondo, si sia formata spontaneamente, senza che, USA e Arabia SAUdiTA, la abbiano progettata e finanziata, ecco perché, salafiti e farisei porteranno Israele e la civiltà ebraico cristiana, sull’altare di satana gender imperialismo, del pensiero unico! mi dispiace Rothschild, io non sono entrato nella massoneria come tu avresti voluto!] ROMA, 24 GIUgno. I ribelli sunniti in Iraq hanno annunciato di avere preso il controllo della principale raffineria petrolifera in Iraq, quella di Baiji, nella provincia di Salahuddin, a nord di Baghdad. La raffineria, che è rimasta sotto assedio per 10 giorni, produce un terzo del fabbisogno di petrolio raffinato del Paese, scrive la Bbc online. qui è peggio del nazismo! tutta la LEGA ARABA è un crimine assoluto! è impossibile cambiare religione, e sono violati tutti i diritti fondamentali della persona! soltanto, i satanisti massoni americani, farisei usurai, FMI SPA banchieri Illuminati da lucifero, potevano fare un così grande male, contro, il genere umano, per tagliare ad Israele, le stesse radici, della sua sopravvivenza! USA devono smettere di calunniare la Siria, dell’uso di armi chimiche, che, loro consentono ai loro jihadisti! ] Siria, jihadisti rapiscono 145 bambini per farne kamikaze [ se, l’Islam non sarà trasformata, in una religione di pace, presto potrebbe essere abolita, in tutto il mondo, come è già stato fatto contro il nazismo! ] ma, è proprio di quello, che Rothschild ha bisogno di: fare, 6miliardi di morti, per non dimostrare il fallimento, del suo parassitario Spa Fondo monetario internazionale! la Sharia è incompatibile con il genere umano! non hanno pluralismo e reciprocità, poi, sono violenti! se, l’Islam non smetterà di essere un progetto imperialistico, la guerra mondiale diventerà inevitabile! ]] [[ Centinaia soldati “decapitati” Portavoce al Maliki, da qaedisti in varie città. Soldati iracheni prigionieri dell’Isis Iraq: centinaia di soldati decapitati e impiccati. Kerry a Baghdad. è dalla Sharia che, nasce ogni terrorismo islamico, ed ogni violazione dei fondamentali diritti umani! ONU OCI, LEGA ARABA, USA UE, NATO, attraverso il supporto della Sharia hanno pugnalato a morte il genere umano! ] tutti coloro che, non condannano la sharia, si macchiano le mani del sangue innocente, dei suoi omicidi! ] Corte d’appello Sudan annulla la condanna a morte per apostasia. tutti coloro che, non condannano la sharia, si macchiano le mani del sangue innocente, dei suoi omicidi! ] [ “Meriam è libera e sta tornando a casa”] Corte d’appello Sudan annulla la condanna a morte per apostasia. ormai il nazismo è venuto in Europa, semplicemente perché, non si riconosce più, che, il popolo è sovrano nelle sue deliberazioni! ]] Crimea, stop export Ue non ci danneggia] Napolitano, politiche Ue cambino molto. E anche degli assetti istituzionali che guidano l’Unione ]] SENZA SOVRANITà MONETARIA, NON è UNA EUROPA CHE SI PUò FARE! Immunità: Gasparri,aboliamo “senaticchio”. OVVIAMENTE, ABOLIAMO IL SENATO E RAFFORZIAMO IL PRESIDENZIALISMO! ]] Cicchitto, inaccettabile eliminazione immunità [ la immunità parlamentare è un prerequisito costituzionale, per non cadere vittime, di giustizialismi, o di golpe giudiziario, suscitati, della parte politica avversa! e nel nostro paese, la magistratura è politicizzata, quasi totalmente, appartiene alla sinistra, come, tutta la pubblica amministrazione, non dobbiamo dimenticare come a tangentopoli il partito comunista PD, non fu compromesso! ]
milizie illegali dal punto di vistra di Hitler, infatti, sono un organo elettivo! qui c’è la NATO, contro, la sovranità di due provincie.. certo, non era la strada dei delitti, che, Kiev doveva scegliere di perseguire! ] Ucraina impedisce la soluzione pacifica. e anche questo può essere un altro chiaro esempio, di come, l’islam può essere il nazismo!
L’account YouTube 1001Phoenix è stato chiuso perché abbiamo ricevuto ripetute notifiche di violazione del copyright di terze parti da parte di autori di reclami fra cui: AlhayahTv, islamexplainedcom
AlrahmaTVCopyrights

=============

MASSONI CRIMINALI REGIME BILDENBERG ] alto tradimento pena di morte: signoraggio bancario! [ non avere messo nella Costituzione europea le radici “ebraico cristiane europee”? QUESTO HA RAPPRESENTATO UNA MALEDIZIONE UN PECCATO ORIGINALE DI INESTIMABILE DISGRAZIA E IPOTECA SUL BUON FUNZIONAMENTO della UE!

===========

tutto quello che viene descritto in questi documenti? noi oggi lo stiamo vivendo.. si chiama SIGNORAGGIO BANCARIO E SATANISMO, ogni altra polemica? è futile!
https://www.youtube.com/watch?v=yoi6eRnSisg 2of4 Protocols Learned Elders Zion monopoly Jewish scam against miracula Rei Unius 23 dic 2010 8:28 428 visualizzazioni Bloccato in tutto il mondo. 10:06
1of4 Protocols Learned Elders Zion monopoly Jewish scam against miracula Rei Unius
23 dic 2010 8:14 628 visualizzazioni
Bloccato in tutto il mondo https://www.youtube.com/watch?v=E7qo0ZXa9F0 Bloccato in tutto il mondo.  Contenuti audiovisivi Lasso: 7:58 – 9:23

=================

15.11.2016 AI FARISEI? BRUCIA SATANA FED SPA NWO! Usa, c’è Soros dietro le proteste contro Trump Ci sarebbe il miliardario americano George Soros dietro alle proteste scatenatesi dopo la vittoria di Donald Trump alle elezioni presidenziali. Lo riferisce il sito d’informazione Daily Beast, citando il giornalista di Fox News Pete Hegseth.

====================

vediamo noi, quanti massoni islamici Farisei criminali, oggi passeranno da me ( il REGNO di ISRAELE ) e, quanti, invece, sempre tra di loro saranno costretti a scendere per andare a trovare il loro Ja Bull On, ALLAH SATANA? ] santo, santo santo, il Signore degli eserciti e sue schiere celesti, [ drink your poison made by yourself: amen alleluia! da un cimitero, voi dovete uscire e in un cimitero voi dovete entrare definitivamente! ] Holy Holy Holy: JHWH, ONNIPOTENTE, suo carro e sua cavalleria, il Dio vivente di Israele! [ ovviamente, per quelli che dicono che Dio JHWH non esiste? come la cancerogena Emma Bonino? loro non hanno nulla da temere!

IL VIDEO FATTO da ME al 100%: NON È IDONEO ALLA MONETIZZAZIONE [[ Canale: revenge Yitzhak Kaduri leviathan [[ Zionism vs IMF Talmud NWO KABBALAH HD [ creative commons riutilizzo consentito ] NON SO PERCHÉ
22 giu 2016 13:51  ]]  https://youtu.be/1Nf7Ye7TCdQ [[ REALLY? HOW AND WHERE THAT GAY YOUTUBE, HE PUT: his BUMHOLE IN SODOM, as did that bitch: of her sister: facebook 55 abominations perversions GENDER? That at their home? they can bugger: against each other as they want, sucking dirty shitty underpants, crushing under foot the snacks, etc .. and do all the filth they want: the CIA facebook and youtube: an orgy with google .. but, I tell you why they want to do harm to our children?
youtube 666 ] they told me that Satan is on your page: the son of Rothschild .. but, I do not see it!
should be preserved Jewish Christian civilization, and the natural law, otherwise the West will disappear with all its human rights: then, it is: allah akbar sharia and beheading all gay. we never wanted to hurt , to GAY LGBT lobby, rather we have given them all the civil rights, but they have become the accomplices of Rothschild SPA FED IMF BM: Bildenberg regime: PORN Troy bestialismo Zapatero, and then, not content: they took the wedding which is only one natural right and then, they started to hurt the Christians, even in court, through the satanic theosophy Sodom: GENDER IDEOLOGY 666 DARWIN the anal monkeys: in the square in front of our children, and then, it is normal that God sends Muslims to kill them!
BUT YOU SAVE YOUR SOUL FROM HELL because you’re going to die in the nuclear world war of course is why you have to pray WITH ME!  C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. Croce sacra sii la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Che il dragone non sia il mio duce. V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana. Non mi persuaderai di cose vane. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Ciò che mi offri è cattivo. I.V. B. Ipsa Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. + In nomine Patris et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio
QUANDO, NON SI ARRIVA ALLA FINE DEL MESE? L’EVASIONE FISCALE È UN ATTO do LEGITTIMA DIFESA, è il male minore, e la economia sommersa è un atto di disperazione.. quindi, è la tassazione esasperata che spinge il cittadino a delinquere, poi, la sua moralità generale si può corrompere (mancando in lui il “timore di Dio” avendo il GENDER ideologia distrutto le radici ebraico cristiane, di questa Europa di massoni Ja Bull On Baal ), e diventa un cittadino socialmente pericoloso, anche.. e tutto questo è colpa del SIGNORAGGIO BANCARIO, che i massoni del PD, RENZI e Bildenberg, HANNO REGALATO ai ROTHSCHILD SPA FMI BCE BM.. noi stiamo morendo, noi la società reale, noi siamo una società morente! … noi siamo stati Costituzionalmente traditi!
Italia blocca bilancio Ue. Renzi: “Nostri soldi per alzare i muri”. ‘Molto stanchi di ambiguità e contraddizioni Ue’ http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2016/11/15/renzi-via-imu-per-imi-non-scherziamo_8cdc065e-f6cd-4956-9b20-d23a839c34eb.html

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR. noi DOBBIAMO USCIRE dalla UE e dalla NATO IMMEDIATAMENTE! Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio
QUANDO, NON SI ARRIVA ALLA FINE DEL MESE? L’EVASIONE FISCALE È UN ATTO do LEGITTIMA DIFESA, è il male minore, e la economia sommersa è un atto di disperazione.. quindi, è la tassazione esasperata che spinge il cittadino a delinquere, poi, la sua moralità generale si può corrompere (mancando in lui il “timore di Dio” avendo il GENDER ideologia distrutto le radici ebraico cristiane, di questa Europa di massoni Ja Bull On Baal ), e diventa un cittadino socialmente pericoloso, anche.. e tutto questo è colpa del SIGNORAGGIO BANCARIO, che i massoni del PD, RENZI e Bildenberg, HANNO REGALATO ai ROTHSCHILD SPA FMI BCE BM.. noi stiamo morendo, noi la società reale, noi siamo una società morente! … noi siamo stati Costituzionalmente traditi!
Italia blocca bilancio Ue. Renzi: “Nostri soldi per alzare i muri”. ‘Molto stanchi di ambiguità e contraddizioni Ue’
Fi, veto Renzi su bilancio Ue è bluff
L’unanimità richiesta solo su quello pluriennale, nel 2020
http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2016/11/15/fi-veto-renzi-su-bilancio-ue-e-bluff_4f8e7c71-ddfb-4996-98f0-c7158d3282f0.html

il traditore criminale internazionale, usuraio fariseo culto Bildenberg regime massonico: alto tradimento SIGNORAGGIO BANCARIO, e Governo occulto parallelo, cioè, la Merkel si candiderà per quarto mandato. noi DOBBIAMO USCIRE dalla UE e dalla NATO IMMEDIATAMENTE!
QUANDO, NON SI ARRIVA ALLA FINE DEL MESE? L’EVASIONE FISCALE È UN ATTO di LEGITTIMA DIFESA, è il male minore, e la economia sommersa è un atto di disperazione.. quindi, è la tassazione esasperata che spinge il cittadino a delinquere, poi, la sua moralità generale si può corrompere (mancando in lui il “timore di Dio” avendo il GENDER ideologia distrutto le radici ebraico cristiane, di questa Europa di massoni Ja Bull On Baal ), e diventa un cittadino socialmente pericoloso, anche.. e tutto questo è colpa del SIGNORAGGIO BANCARIO, che i massoni del PD, RENZI e Bildenberg, HANNO REGALATO ai ROTHSCHILD SPA FMI BCE BM.. noi stiamo morendo, noi la società reale, noi siamo una società morente! … noi siamo stati Costituzionalmente traditi!
Italia blocca bilancio Ue. Renzi: “Nostri soldi per alzare i muri”. ‘Molto stanchi di ambiguità e contraddizioni Ue’
Fi, veto Renzi su bilancio Ue è bluff
L’unanimità richiesta solo su quello pluriennale, nel 2020
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/11/15/merkel-si-candidera-per-quarto-mandato_5086ba49-3935-4397-8d1b-16b936f4c28d.html

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR ][ NEW YORK, 14 NOV – il FARISEO SPA FED BCE FMI NWO, assassino parassita George Soros e tutti i massoni USURA MONDIALE GENDER, JA BULL ON, alto tradimento SIGNORAGGIO BANCARIO, per schiavizzare il popolo pecora ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE, lui organizza la resistenza anti-Trump. Il miliardario filantropo e altri paperoni liberal che hanno inondato con milioni la campagna elettorale di Hillary Clinton si riuniscono in una tre giorni a porte chiuse per valutare le strade con cui combattere Donald Trump. L’incontro e’ sponsorizzato dal club dei finanziatori Democracy Alliance, e include la partecipazione di alcuni politici di spicco, da Nancy Pelosi alla senatrice Elizabeth Warren.

Sara Insirello
Trump è stato democraticamente eletto. Una cosa è organizzare l’opposizione. Altra è organizzare la “resistenza”. Nel secondo caso, si chiama attentato di eversione all’ordine democratico. http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/11/14/trump-soros-organizza-la-resistenza_755c0a77-a6f1-4fc7-9021-9dd1df52cc48.html

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio
Trump: Soros organizza la resistenza ] la opposizione è legittima, ma la RESISTENZA è una sovversione Golpe … devono essere tutti arrestati!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/11/14/trump-soros-organizza-la-resistenza_755c0a77-a6f1-4fc7-9021-9dd1df52cc48.html

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio
queste sono le conseguenze criminali della galassiah jihadista SHARIAH, che proprio lui ha finanziato armato in Siria, per ottenere il genocidio dei cristiani e di tutti i non sunniti! SE, ESISTE UN INFERNO? LUI CI BRUCERÀ… E QUESTO NON È UN SEGRETO NEANCHE PER LUI… QUANDO VANNO DA SATANA? POI, INDURISCONO IL CRANIO! PARIGI, 15 NOV – Il presidente francese, Francois Hollande,ha espresso l’auspicio che lo stato d’emergenza decretato in Francia dopo gli attentati del 13 novembre sia prorogato “fino alle elezioni presidenziali” della prossima primavera. Hollande è intervenuto in diretta a margine della Cop22 di Marrakech davanti ai giornalisti di France 24, TV5 Monde e RFU.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/11/15/hollande-per-stato-emergenza-fino-a-voto_fb011699-f4a6-42ed-8106-4f366f05e31c.html

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio
il NWO SpA Rothschild FED BCE FMI BM, non poteva tollerare un IRAQ di Saddam Hussein a sovranità monetaria, figuriamoci se IRAN, a sovranità monetaria, potrà essere risparmiato! Certamente la CIA fingerà, da parte di IRAN, un attacco nucleare contro Israele.. e lo smog? in questo caso è il male minore!
Smog: allarme a Teheran, 412 morti, Chiuse tutte le scuole, valori tre volte oltre soglia guardia. ] il fatto che tutti i gli shariah nazisti meritano di morire ed è giusto ucciderli tutti? QUESTO NON È PER ME UN MOTIVO PER DIVENTARE IPOCRITA COME TUTTI LORO! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2016/11/15/smog-allarme-a-teheran-412-morti_7d087b90-967d-4b31-bd44-843bbb062e59.html

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR [ questi dati non sono per niente credibili! ] MA LA RUSSIA SI ACCORGERÀ CHE CON TUTTA LA SUA TECNOLOGIA NON RIUSCIRÀ A SALVARE IRAN dalla DISTRUZIONE TOTALE! [ TEHERAN, 15 NOV – E’ allarme smog a Teheran dove, secondo i dati diffusi dalle autorità e riportate dall’Irna, a causa dell’inquinamento atmosferico sono state accertate 412 morti di cittadini dal 22 ottobre al 13 novembre scorsi. [ questi dati non sono per niente credibili! MA LA RUSSIA SI ACCORGERÀ CHE CON TUTTA LA SUA TECNOLOGIA NON RIUSCIRÀ A SALVARE IRAN DALLA DISTRUZIONE TOTALE! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2016/11/15/smog-allarme-a-teheran-412-morti_7d087b90-967d-4b31-bd44-843bbb062e59.html

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR ] [ la superiorità tecnologica degli USA Intelligenza artificiale A.I. gestita dai sacerdoti di Satana, non è data dalle armi che vendono, e che dimostrano di possedere, ma, è data dalle armi segrete, ed i Russi sanno che hanno un ritardo tecnologico di 10 anni, in riferimento a questa tecnologia segreta! Questi hanno un esercito di Scimpanzé, che sparano, proiettili ad uranio impoverito, su obiettivi resi visibili dalla intelligenza artificiale, colpendo da alta quota con i loro droni invisibili, a guida autonoma, e non hanno bisogno di essere guidati da remoto e non emettono segnali radio o elettronici!!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2016/11/15/smog-allarme-a-teheran-412-morti_7d087b90-967d-4b31-bd44-843bbb062e59.html

The prayer of a righteous person is powerful and effective.
(James 5:16b) EFFECTIVE PRAYER. For fifteen years from 1981 to 1995, in one Chinese city there were many cases of murder, armed robbery, rape, gangs of thieves, local village tyrants were rampant and small children were being kidnapped, taxis were being robbed and taxi drivers being killed. People’s hearts were nervous. Traffic related disputes were increasing and society was not in a peaceful state. There were less than 3000 believers in the city. At this time, the Holy Spirit moved Sister Zhou to the city. This Christian sister helped the Church there for over one month. She received a burden while praying that the Church should set up a prayer watch. So, the first prayer watch group was established. When it started, there were only 6 people. On Sundays these six people would all watch and pray simultaneously.
After almost six months of this kind of prayer, the national police cleaned up and eliminated the triad gangs and local village tyrants and brought about a change for a better environment in the city.
At the time when children were being kidnapped, old Sister Chang began to fast and pray. Every day she would pray saying, “O Father God, save and rescue these children. Send an old granny to look after them!” After a year’s time, the problem of children being kidnapped was transformed.
One problem would be solved and then another problem would come up for prayer. The rate of deaths in that city due to traffic accidents was an average of one to two people per day. Many more than that were injured daily. They then decided to make the city’s traffic safety to be a special prayer topic. They prayed and relied on God to solve the traffic problems.
From 1995 until now, small groups of prayer watches have expanded from one to three core groups. Each person prays at a designated time and the time for prayer rotates to another person in the group. It has now expanded into a large prayer network. Now the city is peaceful and safe. The work of the Gospel is stable and steadily expanding. There are more than 30,000 Christians in the city attending meetings.
The people’s attitudes and appearance all seem like they are renewed. Although there are many laid-off workers, they seem to be able to find enough work to still be able to feed their families.
This truly is the effect of prayer. It is the work done by our Father for the city.
RESPONSE: Today I will recommit myself to believe in the power of prayer and practice that belief.
PRAYER: Pray for the problems in your city or community. Ask God for like-minded partners.

=============================

difendiamo la famiglia e la società dal “male malefico ” della teosofia satanica del GENDER ideologia dogma Darwin: eterna teoria della evoluzone, il volto dell’ANTICRISTO di tutte le nostre istituzioni massoniche Bildenberg usurai Soros la “zoccola di un Fariseo” Quiero pedirte que apoyes la Iniciativa Ciudadana Europea “Mamá, Papá y los Niños” por tres motivos:

Porque el matrimonio natural está en peligro.
Porque la familia universal está en peligro.
Y porque no sé si habrá otra oportunidad como esta de defender ambas
instituciones en la UE y el tiempo se acaba… Casi se ha acabado.

========
attenzione, traditori, Erdogan, Zbig Brzezinsky, euratista, Aleksandr Dugin ]
Dugin, Chiesa e l’imperialismo. questi del sito AURORA? sono troppo comunisti criminali! non possono prendersela anche contro Giulietto Chiesa! Alessandro Lattanzio, 15/11/2016
Attenzione agli pseudo-filorussi e all’alleanza tra i seguaci settari di Dugin, Saker e Giulietto Chiesa. Il presunto geofilosofo euratista, Aleksandr Dugin, l’8 novembre incontrava ad Ankara i gerarchi del partito di Erdogan, con cui vuole costruire un’alleanza ‘eurasiatica’ che, in sostanza, distruggerebbe invece gli alleati regionali della Federazione Russa, come la Siria, l’Armenia e le repubbliche dell’Asia centrale. Aleksander Dugin (e anche suoi estimatori e presunti nemici) ama spacciarsi da “consigliere del Presidente Vladimir Putin”. Tolto il fatto che di questo “consigliere di Putin” appaiono fotografie con i nemici della Russia, e neanche una con il ‘consigliato’ Putin, Dugin non risulta mai aver lavorato con organi di governo o presidenziali della Federazione Russa. In realtà, la mitologia su Dugin ‘consigliere’ di Putin serve a un duplice scopo:
1. Pompare un “ideologo” che in Patria non conta nulla e racimola seguaci solo tra le sette fringe della Federazione;
2. Sostanzialmente screditare il Presidente Putin accomunandolo con una figura ambigua che rappresenta in realtà un’ideologia quanto meno confusionaria, ma pericolosa;
Il milieux duginista aggredisce continuamente gli alleati storici della Federazione Russa, come India, Vietnam, Siria, Paese quest’ultimo che si vorrebbe frantumare per soddisfare le ambizioni neo-ottomaniste del presidente turco Erdogan, padrone della Turchia e di un certo Dogu Perincek, il capo di una setta politica legata ad Erdogan tramite il generale dell’intelligence militare turca Ismail Hakki Pekin, e con cui lo stesso Dugin ha un lungo sodalizio.

Ismail Hakki Pekin
Va ricordato che la Turchia è sempre stata un terreno fertile per le operazioni di Stay Behind, e nulla può escludere che Perincek e il suo ‘partito maoista/eurasiatista’ non siano che il colpo di coda della convergenza tra estrema sinistra maoista e strutture di Gladio, avutasi nel lontano 1966 in Svizzera e in Italia (Piazza Fontana e L’Orchestra Nera): “Dopo diversi anni di attività clandestina, Perincek fondò il Partito dei lavoratori e dei contadini della Turchia (PLCT). Questo partito legale aveva ereditato il maoismp del predecessore (nel senso di lotta contro i sovietici), ma aveva cambiato atteggiamento nei confronti di Mustafa Kemal e della questione curda. E alla fine divenne uno dei primi avversari del PKK fondato nell’Anatolia orientale; l’organizzazione clandestina assassinò diversi capi regionali del PLCT. Al di là del conflitto con il PKK, il partito aveva posizioni “uniche”, come aumentare la pressione militare e il ruolo della NATO, in quanto Perincek sosteneva misure straordinarie contro la cosiddetta “quinta colonna”, rappresentata dal Partito Comunista di Turchia, ed appoggiava l’adesione della Turchia alla NATO “come misura difensiva contro gli zar rossi”. E’ degno di nota che il partito inizialmente sostenesse il colpo di Stato del 1980 (in Turchia), essendo del parere che gli Stati Uniti fossero in ritirata e l’URSS fosse la ‘principale minaccia imperialista’. Nonostante il supporto iniziale del partito, le autorità putschiste turche vietarono il PLCT, insieme a decine di altre organizzazioni socialiste. Negli anni successivi, la cerchia di Perincek fondò il Partito Socialista inizialmente guidato da Ferit Ilsever, stretto collaboratore di Perincek. Nello stesso periodo, Perincek e i suoi seguaci pubblicarono la rivista “2000 e Dogru” (Verso il 2000), che intervistò ex-capi curdi fedeli ad Abdullah Ocalan e a Masud Barzani. Non sorprende che Perincek e i suoi seguaci cambiassero posizione sulla questione curda, ancora una volta sostenendo il PKK e contrastando le forze armate turche con la stessa retorica assolutista di prima. Perincek accusò il famoso giornalista della sinistra kemalista (e martire) Ugur Mumcu, di collaborazionismo per le critiche alle milizie di Barzani e del PKK. Gli anni successivi videro l’ennesimo trasformismo di Perincek quando fondò il Partito dei Lavoratori (Isci Partisi), filo-kemalista. Inutile dire che ruppe con il PKK e abbracciò l’approccio nazionalista turco. Lentamente cominciò a “riconoscere” il “superamento” dei concetti politici tradizionali di “sinistra” e “destra” e teorizzò la lotta tra forze “globali” o “non nazionali” e quelle “nazionali”. La sua separazione tra accumulazione del capitale e nozione di globalizzazione l’ha portato a cercare soluzioni “non-socialiste”, in patria e all’estero, comportando alleanze ambigue con gli eurasiatisti russi (Dugin. NdT) ed ex-Lupi Grigi (Stay Behind/Gladio. NdT). La popolarità di Perincek raggiunse l’apice quando fu imprigionato insieme a decine di militari, giornalisti, accademici e politici anti-NATO, durante l’indagine Ergenekon. In un primo momento lui e i suoi compari cercarono di dissociarsi dal resto dei prigionieri, ma alla fine solidarizzarono. Mentre l’indagine procedeva, Perincek, nonostante le accuse spregevoli ed illegittime, apprezzò il “mito del leader imprigionato”, come Abdullah Ocalan. Le sue azioni furono giudicate scusabili, non importa quali fossero, mentre le sue idee continuavano a spostarsi verso destra. Tuttavia, negli ultimi due anni quel mito è andato distrutto. Dopo essere stato rilasciato, Perincek si unì con entusiasmo alla crociata di Erdogan contro la setta di Gulen, nonostante il fatto che Gulen e Erdogan fossero ugualmente responsabili della sua prigionia; Perincek considera Gulen “il nemico principale”, arrivando a sostenere i candidati di Erdogan al Consiglio superiore dei giudici e dei pubblici ministeri. Inoltre non si astiene dal sostenere l’introduzione dei programmi “turchi ottomani” nelle scuole superiori, di fatto facendo marcia indietro dalla sua posizione “kemalista”. Perciò, Perincek decise che era più opportuno mantenere un “nome di sinistra”, come “Partito dei lavoratori”, e dopo un congresso ridicolo cambiò il nome del partito in “Partito della Patria”. Nonostante l’esigua base elettorale (0,3%), il partito si presenta coraggiosamente da “fronte unitario” (rinunciando sostanzialmente al ruolo di “partito d’avanguardia” teorizzato da Lenin) accogliendo con favore il genere di persone che ho già citato… Il resto della storia si svolge ai giorni nostri. Perincek continua a sostenere le incursioni illegittime di Erdogan in Siria, “finché l’esercito distrugge il PKK”, evita di commentare le palesi violazioni costituzionali di Erdogan e continua ad eliminare i socialisti “disobbedienti” (o meglio, i socialisti autentici) dal partito. E come Perincek giustifica tali azioni? E’ convinto che “ieri è ieri e oggi è oggi”, cioè, non ha remore ad allearsi anche con Erdogan finché combatte l’attuale “nemico principale”. Non ha alcun principio politico; o meglio, il suo unico principio politico è la realpolitik. Tali vizi, non esclusivi in lui, sono “tipici del politico in mala fede”; semplicemente è un capo inaffidabile e quindi va isolato”.

Ma ricordiamo la presunta funzione ‘eurasiatista’ della Turchia neo-ottomana di Erdogan, Perincek e Dugin, citando qualche fatto:

– I terroristi del cosiddetto esercito libero siriano (ELS) ricevevano qualche giorno fa dei missili antiaerei portatili, ad al-Bab, nella provincia di Aleppo. L’ELS opera nell’ambito dell’operazione turca ‘Scudo dell’Eufrate’, condotta da esercito e forze speciali turchi, da cui appunto i terroirsti filo-turchi e turcomanni ricevono i nuovi missili superficie-aria. Ciò indica che Ankara considera un confronto militare con l’Esercito arabo siriano, dopo aver occupato al-Bab una volta battuto lo Stato islamico.

– Secondo l’analista Sarqis Qasarjian, “4 autocarri carichi di armi sono entrati nella provincia di Idlib, in Siria, dalla Turchia, destinati ai terroristi ad Aleppo”. L’esercito turco ha fornito una grande quantità di armi e munizioni alla coalizione terroristica Jaysh al-Fatah, per impiegarle nell’operazione ‘Grande Epopea’, volta a spezzare l’assedio dell’Esercito arabo siriano ai terroristi nella parte orientale della città di Aleppo. Hawar News, inoltre, indicava che l’esercito turco istituiva un nuovo posto di frontiera a nord di Idlib, ad Uqayrabat, per inviare rinforzi, armi e munizioni ai gruppi terroristici sostenuti da Ankara. L’esercito turco inviava il 23 ottobre almeno 20 autocarri carichi di armi e munizioni ad Idlib, attraverso questo passaggio, in vista dell’assalto del Jaysh al-Fatah alle postazioni governative di Aleppo. Nel frattempo, anche 4 autobus con decine di terroristi si recavano ad Idlib via Atamah, prr poi essere spediti nei campi di battaglia di Aleppo. Un membro del Consiglio democratico siriano, Rizan Hado, rivelava anche che un elicottero turco era atterrato nei pressi di Atamah, nella provincia di Idlib, “L’elicottero trasportava numerosi ufficiali turchi e diverse scatole il cui contenuto non era noto, ma fonti dicevano contenere armi avanzate”. Da giugno, oltre 4000 terroristi avevano attraversato il confine tra Turchia e Siria, soprattutto per aiutare i terroristi intrappolati ad Aleppo.

– Presso Lataqia, il 13 novembre, i soldati dell’Esercito arabo siriano assaltavano le difese dei terroristi nei dintorni della fattoria al-Hayat. Le truppe siriane assaltavano le posizioni e i centri di Jabhat Fatah al-Sham nella provincia di Lataqia, “I centri di Fatah al-Sham nei villaggi e nelle città di frontiera tra Lataqia e Idlib e la Turchia, venivano attaccati dai soldati e dagli aerei siriani. Il governo del presidente Recep Tayyip Erdogan ha trasformato queste aree di confine in corridoi illegali per il contrabbando di terroristi e munizioni in Siria”.

In sostanza, dei buoni esempi di cosa intenda Dugin quando sproloquia di ‘eurasiatismo’ con i suoi camerati neo-ottomani. E tornando proprio a Dugin, l’alleato ‘eurasiatico’ di Perincek visitava il parlamento turco l’8 novembre, dove veniva ancora introdotto come il “consigliere di Putin che aveva avvertito dell’imminente golpe turco” del 14 luglio; alle domande dei giornalisti turchi, rispondeva che “non ha portato alcun messaggio privato di Putin; la sua presenza (di Dugin) ad Ankara era per dimostrare la particolare amicizia della Russia alla Turchia”. Ciò in memoria dei soldati russi assassinati dai terroristi filo-turchi e dai militari turchi? Ma poi, è vero, ancora, che Dugin è vicino a Putin?

cxfnp7mxeaahtwg“Mi dispiace per coloro che s’immaginano analisti della Russia, ma che non vi hanno mai trascorso un giorno, non ne hanno mai studiato la cultura e la letteratura, né la lingua, e quindi non sanno leggere i media russi, che non sono monolitici e spesso rimproverano severamente le politiche di Putin e del Cremlino. Cliff Kincaid è uno di tali aspiranti ‘analisti’. Un solo passaggio illustra l’ignoranza profondamente imbarazzante di costui della scena politica russa e della psicologia di Putin. Kincaid puntella la sua ignoranza con tale convenzione: ‘Come abbiamo notato, il consulente di Putin Aleksandr Dugin è il leader del “Movimento Internazionale d’Eurasia”, che punta all'”alleanza strategica” tra Iran e Russia’. Se non fossi così occupato a piangere sull’abissale ignoranza degli affari esteri che sprofonda la nostra nazione di guerra in guerra, dopo tali manifestazioni di palesi sciocchezze senza senso, mi viene da ridere all’assurda idea che Dugin sia un “consigliere” di Putin, nozione su cui si basa gran parte delle ‘analisi’ della spazzatura neocon su Putin. Recentemente mi hanno chiesto del rapporto tra Dugin e Putin, ed ecco cosa ho detto: ‘A molti nel mondo occidentale viene detto dai critici anti-russi che il filosofo Aleksandr Dugin sia il “mentore” di Putin. Niente è più lontano dalla verità. Dugin è un uomo intelligente che vuole il potere per sé ed ha fatto disperati tentativi d’ingraziarsi Putin sezionandone il comportamento e sintetizzandone una filosofia. Quindi, non è particolarmente creativo o originale, e le cui idee non sono sue, ma sono solo tentativi amatoriali di tradurre le azioni di Putin in un’ideologia. Ecco il punto chiave: Putin non è un seguace di Dugin, più di quanto Dugin sia un seguace di Putin, come cercherò di dimostrare. Ecco un esempio da una recente intervista in russo (che Kincaid, che sfila come autorità sulla Russia, non saprebbe leggere). Una volta i leninisti dicevano: “Lenin visse, Lenin vive, Lenin vivrà”. Quando studiavo a Leningrado, c’erano striscioni sulle vie principali con questo messaggio di adorazione. Beh, come ho detto, Dugin non è molto creativo. Ha preso questa frase come base e vi ha creato il detto: “Putin è ovunque, Putin è tutto, Putin è assoluto, Putin è insostituibile”. Dugin ha anche usato un concetto di Tolstoj spacciandolo come proprio. Purtroppo, Dugin non ha mai veramente capito Putin. Dugin fece un discorso folle in un’intervista televisiva, invitando la gente ad “uccidere, uccidere, uccidere” (gli ucraini), e molti russi chiesero che venisse licenziato dalla cattedra di professore. In effetti, fu licenziato, e significativamente Putin non si oppose, né lo difese in alcun modo. Significativamente, Putin ha più volte detto, nelle interviste pubbliche, che russi ed ucraini sono fratelli. Vuole la conciliazione e vuole che i russi rispettino gli altri popoli. Così, nonostante il suo sciorinare erudizione, Dugin fu ingenuo nell’invocare l’uccisione degli ucraini, rivelando una totale incomprensione della mentalità di Putin. Dugin poi stupidamente accusò Putin di non averlo soccorso. Ovviamente, costui è un egoista che cerca di gonfiarsi associando la propria figura alle idee di Putin, ma non ha alcuna influenza su Putin, e dubito che l’abbia mai avuta. Putin è stato recentemente intervistato dai media russi e gli è stato chiesto quale fosse la sua ideologia. Putin ha detto che non ha alcuna ideologia che lo guidi, ma che è un conservatore e un pragmatico. Qualsiasi acuto osservatore di Putin (non accecato dal razzismo russofobico) avrebbe detto la stessa cosa. Questo è un segnale chiaro al pubblico che Putin non ha alcun legame con Dugin e che non è influenzato dall’ideologia dell”eurasiatismo’ (o qualunque altra cosa). La Russia è stata quasi distrutta da una ideologia. I russi s’intimidiscono quando si tratta di belle ideologie dal suono occidentale, tipo ‘progressista’ o ‘liberale’. Dugin aveva il suo posto al sole. Ora l’ha perso e sono convinto che Putin dica tra sé e sé che è stata ‘una liberazione’”.

Dugin con il teorico della distruzione dell’URSS ed inventore di al-Qaida, Zbig Brzezinsky. Curiosamente, non ci sono foto di Dugin con Putin…

difendiamo la famiglia e la società dal “male malefico ” della teosofia satanica del GENDER ideologia dogma Darwin: eterna teoria della evoluzone, il volto dell’ANTICRISTO di tutte le nostre istituzioni massoniche Bildenberg usurai Soros la “zoccola di un Fariseo” la ‘gestapo gay’ supone una amenaza para el matrimonio, la familia y nuestros hijos
Podemos eliminar la ‘Gestapo gay’ 69.231 Personas han firmado. Ayúdanos a llegar a 100.000 firmas
Por CitizenGO Latam · 18/10/2016
ULTIMA HORA (15 de noviembre) Esto es lo que nos señalan fuentes diplomáticas:
Hungría y Ucrania apoyan la resolución del grupo africano copatrocinada por Rusia.
Tailandia y Haiti votarán en contra
México cabildea con EEUU y la UE buscado apoyos para la ‘Gestapo gay’ que promovieron el pasado mes de junio.
La clave, estará en los países caribeños.
ULTIMA HORA (11 de noviembre) El grupo africano (54 países) piden a la Asamblea General revisar la aprobación de la Gestapo Gay (en inglés)
Como sabes, el pasado mes de junio se aprobó crear la figura del relator especial LGTB por 23 votos a favor, 18 en contra y 7 abstenciones.
Los países más impulsores fueron: México promotor de la iniciativa), Gran Bretaña, Holanda y Panamá. Los más detractores: Marruecos, Argelia, Rusia, Ghana y Arabia Saudí.
El relator especial es una especie de ‘Gestapo gay’ mundial cuyas competencias son:
Identificar y señalar las causas de violencia y discriminación en azón de orientación sexual e identidad de género
Supervisar leyes, estándarse e instrumentos
En definitiva, una policía mundial para tratar de presionar la agenda LGTB tras la existencia del embajador especial LGTB de EEUU. “Colonialismo ideológico” en palabras del Papa…

La resolución SOGI (Sexual orientación and gender identity-orientación sexual e identidad de género) fue tan controvertida que muchos países trataron de echar en el vino. Estas fueron las enmiendas aprobadas:

Subrayando la importancia de respetar los debates domésticos relevantes a un nivel nacional vinculados con las sensibilidades históricas, culturales, sociales y religiosas
Deplorando las presiones externas sobre los paúses incluídas las sanciones económicas o las ayudas al desarrollo con el objetivo de influir en debates domésticos relevantes y los proceos de decisión nacionales
Preopcupados por cualquier intención  de imponer conceptos o nociones sobre cuestiones sociales, incluído conductas privadas individuales ajenas al marco de DDHH acordado
Respeto de la soberanía de las naciones, sus leyes nacionales y sus prioridades de desarrollo, sus valores éticos, religioso y culturales y plenamente conformados con los DDHH universalmente reconocidos
Apoyamos una agenda equilibrada para fortalecer los mecanismos para combatir el racismo y la xenofobia
Además, se eliminaron los mecanismos de supervisión regionales propuestos inicialmente. Quizás para evitar la posición disidente de la Unión Africana. O quizás porque Estrasburgo acababa de resover por UNANIMIDAD de los 47 jueves que NO EXISTE EL DERECHO AL MATRIMONIO HOMOSEXUAL.
No obstante, el texto fue aprobado. Y TENEMOS LA OPORTUNIDAD DE REVERTIRLO.
Los países africanos, fuertemente comprometidos con la familia, tienen la oportunidad de proponer una moción a la Asamblea General para dar marcha atrás a esta figura.
Escríbeles ahora y pídeles que pidan la eliminación de la oficina del ‘Gestapo gay’La ‘gestapo gay’ supone una emanaza  mundial.
Para más información:
Consulta nuestra campaña sobre la ‘Gestapo gay’
Los 47 jueces de Estrasburgo resuelven por unanimidad queel ‘matrimonio’ homosexual “no es un derecho humano”
¡Firma esta petición ahora!
CitizenGO protegerá tu privacidad y te mantendrá informado/a sobre ésta y otras campañas.
Den marcha atrás a la resolución 32/2 del Consejo de Derechos Humanos
att. Estados miembros de Nacioens Unidas
En relación a la resolución 32/2 del Consejo de Derechos Humanos del pasado mes de junio relativa a “protección contra la violencia y la discriminación basada en la orientación sexual e identidad de género” (SOGI) recomiendo lo siguiente:
La Asamblea General debe suprimir la oficina del relator especial para la lucha contra la violencia y la discriminación basada en la orientación sexual e identidad de género. No hacerlo sería permitir a naciones Unidas lanzar una campaña mundial para destruir la familia y la salud de nuestra moral y nuestros niños.
La abstención no es una opción en cuanto el relator especial LGTB supone una amenaza para la familia y nuestros hijos. No podemos permanecer de brazos cruzados mientras el matrimoniop, la familia y nuestros hijos son atacados. No nos amedrantaremos ante las amenazas de condicionar la resolución a las ayudas de cooperación. La ayuda al desarrollo no salvará a nuestras familias y a nuestros hijos al coste de sacrificar su salud y moral.With regards to the report of the Human Rights Council (A/71/53), resolution 32/2 “Protection against violence and discrimination based on sexual orientation and gender identity,” I recommend the following: The General Assembly must suppress the office of “independent expert on violence and discrimination on the basis of sexual orientation and gender identity.” Anything short of this amounts to allowing the United Nations to launch a global campaign to destroy the family and the health and morals of our children.
Abstaining from an inevitable vote to suppress the mandate is not an option and amounts to a betrayal of the family and our children. We will not stand idly by while marriage, the family, and our children are attacked. We will not be intimidated by threats to withdraw development assistance. Development assistance will not save the family and our children if it comes at the cost of sacrificing their heath and morals.

questi del sito AURORA? sono troppo comunisti criminali! non possono prendersela anche contro Giulietto Chiesa!

Dugin, Chiesa e l’imperialismo

by sitoaurora

Alessandro Lattanzio, 15/11/2016

Attenzione agli pseudo-filorussi e all’alleanza tra i seguaci settari di Dugin, Saker e Giulietto Chiesa.645x400-russian-president-putins-advisor-visits-ak-party-parliamentary-group-meeting-1478620872304Il presunto geofilosofo euratista, Aleksandr Dugin, l’8 novembre incontrava ad Ankara i gerarchi del partito di Erdogan, con cui vuole costruire un’alleanza ‘eurasiatica’ che, in sostanza, distruggerebbe invece gli alleati regionali della Federazione Russa, come la Siria, l’Armenia e le repubbliche dell’Asia centrale. Aleksander Dugin (e anche suoi estimatori e presunti nemici) ama spacciarsi da “consigliere del Presidente Vladimir Putin”. Tolto il fatto che di questo “consigliere di Putin” appaiono fotografie con i nemici della Russia, e neanche una con il ‘consigliato’ Putin, Dugin non risulta mai aver lavorato con organi di governo o presidenziali della Federazione Russa. In realtà, la mitologia su Dugin ‘consigliere’ di Putin serve a un duplice scopo:

1. Pompare un “ideologo” che in Patria non conta nulla e racimola seguaci solo tra le sette fringe della Federazione;

2. Sostanzialmente screditare il Presidente Putin accomunandolo con una figura ambigua che rappresenta in realtà un’ideologia quanto meno confusionaria, ma pericolosa;

Il milieux duginista aggredisce continuamente gli alleati storici della Federazione Russa, come India, Vietnam, Siria, Paese quest’ultimo che si vorrebbe frantumare per soddisfare le ambizioni neo-ottomaniste del presidente turco Erdogan, padrone della Turchia e di un certo Dogu Perincek, il capo di una setta politica legata ad Erdogan tramite il generale dell’intelligence militare turca Ismail Hakki Pekin, e con cui lo stesso Dugin ha un lungo sodalizio.

Ismail Hakki Pekin

Va ricordato che la Turchia è sempre stata un terreno fertile per le operazioni di Stay Behind, e nulla può escludere che Perincek e il suo ‘partito maoista/eurasiatista’ non siano che il colpo di coda della convergenza tra estrema sinistra maoista e strutture di Gladio, avutasi nel lontano 1966 in Svizzera e in Italia (Piazza Fontana e L’Orchestra Nera): “Dopo diversi anni di attività clandestina, Perincek fondò il Partito dei lavoratori e dei contadini della Turchia (PLCT). Questo partito legale aveva ereditato il maoismp del predecessore (nel senso di lotta contro i sovietici), ma aveva cambiato atteggiamento nei confronti di Mustafa Kemal e della questione curda. E alla fine divenne uno dei primi avversari del PKK fondato nell’Anatolia orientale; l’organizzazione clandestina assassinò diversi capi regionali del PLCT. Al di là del conflitto con il PKK, il partito aveva posizioni “uniche”, come aumentare la pressione militare e il ruolo della NATO, in quanto Perincek sosteneva misure straordinarie contro la cosiddetta “quinta colonna”, rappresentata dal Partito Comunista di Turchia, ed appoggiava l’adesione della Turchia alla NATO “come misura difensiva contro gli zar rossi”. E’ degno di nota che il partito inizialmente sostenesse il colpo di Stato del 1980 (in Turchia), essendo del parere che gli Stati Uniti fossero in ritirata e l’URSS fosse la ‘principale minaccia imperialista’. Nonostante il supporto iniziale del partito, le autorità putschiste turche vietarono il PLCT, insieme a decine di altre organizzazioni socialiste. Negli anni successivi, la cerchia di Perincek fondò il Partito Socialista inizialmente guidato da Ferit Ilsever, stretto collaboratore di Perincek. Nello stesso periodo, Perincek e i suoi seguaci pubblicarono la rivista “2000 e Dogru” (Verso il 2000), che intervistò ex-capi curdi fedeli ad Abdullah Ocalan e a Masud Barzani. Non sorprende che Perincek e i suoi seguaci cambiassero posizione sulla questione curda, ancora una volta sostenendo il PKK e contrastando le forze armate turche con la stessa retorica assolutista di prima. Perincek accusò il famoso giornalista della sinistra kemalista (e martire) Ugur Mumcu, di collaborazionismo per le critiche alle milizie di Barzani e del PKK. Gli anni successivi videro l’ennesimo trasformismo di Perincek quando fondò il Partito dei Lavoratori (Isci Partisi), filo-kemalista. Inutile dire che ruppe con il PKK e abbracciò l’approccio nazionalista turco. Lentamente cominciò a “riconoscere” il “superamento” dei concetti politici tradizionali di “sinistra” e “destra” e teorizzò la lotta tra forze “globali” o “non nazionali” e quelle “nazionali”. La sua separazione tra accumulazione del capitale e nozione di globalizzazione l’ha portato a cercare soluzioni “non-socialiste”, in patria e all’estero, comportando alleanze ambigue con gli eurasiatisti russi (Dugin. NdT) ed ex-Lupi Grigi (Stay Behind/Gladio. NdT). La popolarità di Perincek raggiunse l’apice quando fu imprigionato insieme a decine di militari, giornalisti, accademici e politici anti-NATO, durante l’indagine Ergenekon. In un primo momento lui e i suoi compari cercarono di dissociarsi dal resto dei prigionieri, ma alla fine solidarizzarono. Mentre l’indagine procedeva, Perincek, nonostante le accuse spregevoli ed illegittime, apprezzò il “mito del leader imprigionato”, come Abdullah Ocalan. Le sue azioni furono giudicate scusabili, non importa quali fossero, mentre le sue idee continuavano a spostarsi verso destra. Tuttavia, negli ultimi due anni quel mito è andato distrutto. Dopo essere stato rilasciato, Perincek si unì con entusiasmo alla crociata di Erdogan contro la setta di Gulen, nonostante il fatto che Gulen e Erdogan fossero ugualmente responsabili della sua prigionia; Perincek considera Gulen “il nemico principale”, arrivando a sostenere i candidati di Erdogan al Consiglio superiore dei giudici e dei pubblici ministeri. Inoltre non si astiene dal sostenere l’introduzione dei programmi “turchi ottomani” nelle scuole superiori, di fatto facendo marcia indietro dalla sua posizione “kemalista”. Perciò, Perincek decise che era più opportuno mantenere un “nome di sinistra”, come “Partito dei lavoratori”, e dopo un congresso ridicolo cambiò il nome del partito in “Partito della Patria”. Nonostante l’esigua base elettorale (0,3%), il partito si presenta coraggiosamente da “fronte unitario” (rinunciando sostanzialmente al ruolo di “partito d’avanguardia” teorizzato da Lenin) accogliendo con favore il genere di persone che ho già citato… Il resto della storia si svolge ai giorni nostri. Perincek continua a sostenere le incursioni illegittime di Erdogan in Siria, “finché l’esercito distrugge il PKK”, evita di commentare le palesi violazioni costituzionali di Erdogan e continua ad eliminare i socialisti “disobbedienti” (o meglio, i socialisti autentici) dal partito. E come Perincek giustifica tali azioni? E’ convinto che “ieri è ieri e oggi è oggi”, cioè, non ha remore ad allearsi anche con Erdogan finché combatte l’attuale “nemico principale”. Non ha alcun principio politico; o meglio, il suo unico principio politico è la realpolitik. Tali vizi, non esclusivi in lui, sono “tipici del politico in mala fede”; semplicemente è un capo inaffidabile e quindi va isolato”.

Ma ricordiamo la presunta funzione ‘eurasiatista’ della Turchia neo-ottomana di Erdogan, Perincek e Dugin, citando qualche fatto:

– I terroristi del cosiddetto esercito libero siriano (ELS) ricevevano qualche giorno fa dei missili antiaerei portatili, ad al-Bab, nella provincia di Aleppo. L’ELS opera nell’ambito dell’operazione turca ‘Scudo dell’Eufrate’, condotta da esercito e forze speciali turchi, da cui appunto i terroirsti filo-turchi e turcomanni ricevono i nuovi missili superficie-aria. Ciò indica che Ankara considera un confronto militare con l’Esercito arabo siriano, dopo aver occupato al-Bab una volta battuto lo Stato islamico.

– Secondo l’analista Sarqis Qasarjian, “4 autocarri carichi di armi sono entrati nella provincia di Idlib, in Siria, dalla Turchia, destinati ai terroristi ad Aleppo“. L’esercito turco ha fornito una grande quantità di armi e munizioni alla coalizione terroristica Jaysh al-Fatah, per impiegarle nell’operazione ‘Grande Epopea’, volta a spezzare l’assedio dell’Esercito arabo siriano ai terroristi nella parte orientale della città di Aleppo. Hawar News, inoltre, indicava che l’esercito turco istituiva un nuovo posto di frontiera a nord di Idlib, ad Uqayrabat, per inviare rinforzi, armi e munizioni ai gruppi terroristici sostenuti da Ankara. L’esercito turco inviava il 23 ottobre almeno 20 autocarri carichi di armi e munizioni ad Idlib, attraverso questo passaggio, in vista dell’assalto del Jaysh al-Fatah alle postazioni governative di Aleppo. Nel frattempo, anche 4 autobus con decine di terroristi si recavano ad Idlib via Atamah, prr poi essere spediti nei campi di battaglia di Aleppo. Un membro del Consiglio democratico siriano, Rizan Hado, rivelava anche che un elicottero turco era atterrato nei pressi di Atamah, nella provincia di Idlib, “L’elicottero trasportava numerosi ufficiali turchi e diverse scatole il cui contenuto non era noto, ma fonti dicevano contenere armi avanzate“. Da giugno, oltre 4000 terroristi avevano attraversato il confine tra Turchia e Siria, soprattutto per aiutare i terroristi intrappolati ad Aleppo.

– Presso Lataqia, il 13 novembre, i soldati dell’Esercito arabo siriano assaltavano le difese dei terroristi nei dintorni della fattoria al-Hayat. Le truppe siriane assaltavano le posizioni e i centri di Jabhat Fatah al-Sham nella provincia di Lataqia, “I centri di Fatah al-Sham nei villaggi e nelle città di frontiera tra Lataqia e Idlib e la Turchia, venivano attaccati dai soldati e dagli aerei siriani. Il governo del presidente Recep Tayyip Erdogan ha trasformato queste aree di confine in corridoi illegali per il contrabbando di terroristi e munizioni in Siria“.

In sostanza, dei buoni esempi di cosa intenda Dugin quando sproloquia di ‘eurasiatismo’ con i suoi camerati neo-ottomani. E tornando proprio a Dugin, l’alleato ‘eurasiatico’ di Perincek visitava il parlamento turco l’8 novembre, dove veniva ancora introdotto come il “consigliere di Putin che aveva avvertito dell’imminente golpe turco” del 14 luglio; alle domande dei giornalisti turchi, rispondeva che “non ha portato alcun messaggio privato di Putin; la sua presenza (di Dugin) ad Ankara era per dimostrare la particolare amicizia della Russia alla Turchia”. Ciò in memoria dei soldati russi assassinati dai terroristi filo-turchi e dai militari turchi? Ma poi, è vero, ancora, che Dugin è vicino a Putin?

cxfnp7mxeaahtwgMi dispiace per coloro che s’immaginano analisti della Russia, ma che non vi hanno mai trascorso un giorno, non ne hanno mai studiato la cultura e la letteratura, né la lingua, e quindi non sanno leggere i media russi, che non sono monolitici e spesso rimproverano severamente le politiche di Putin e del Cremlino. Cliff Kincaid è uno di tali aspiranti ‘analisti’. Un solo passaggio illustra l’ignoranza profondamente imbarazzante di costui della scena politica russa e della psicologia di Putin. Kincaid puntella la sua ignoranza con tale convenzione: ‘Come abbiamo notato, il consulente di Putin Aleksandr Dugin è il leader del “Movimento Internazionale d’Eurasia”, che punta all'”alleanza strategica” tra Iran e Russia’. Se non fossi così occupato a piangere sull’abissale ignoranza degli affari esteri che sprofonda la nostra nazione di guerra in guerra, dopo tali manifestazioni di palesi sciocchezze senza senso, mi viene da ridere all’assurda idea che Dugin sia un “consigliere” di Putin, nozione su cui si basa gran parte delle ‘analisi’ della spazzatura neocon su Putin. Recentemente mi hanno chiesto del rapporto tra Dugin e Putin, ed ecco cosa ho detto: ‘A molti nel mondo occidentale viene detto dai critici anti-russi che il filosofo Aleksandr Dugin sia il “mentore” di Putin. Niente è più lontano dalla verità. Dugin è un uomo intelligente che vuole il potere per sé ed ha fatto disperati tentativi d’ingraziarsi Putin sezionandone il comportamento e sintetizzandone una filosofia. Quindi, non è particolarmente creativo o originale, e le cui idee non sono sue, ma sono solo tentativi amatoriali di tradurre le azioni di Putin in un’ideologia. Ecco il punto chiave: Putin non è un seguace di Dugin, più di quanto Dugin sia un seguace di Putin, come cercherò di dimostrare. Ecco un esempio da una recente intervista in russo (che Kincaid, che sfila come autorità sulla Russia, non saprebbe leggere). Una volta i leninisti dicevano: “Lenin visse, Lenin vive, Lenin vivrà”. Quando studiavo a Leningrado, c’erano striscioni sulle vie principali con questo messaggio di adorazione. Beh, come ho detto, Dugin non è molto creativo. Ha preso questa frase come base e vi ha creato il detto: “Putin è ovunque, Putin è tutto, Putin è assoluto, Putin è insostituibile”. Dugin ha anche usato un concetto di Tolstoj spacciandolo come proprio. Purtroppo, Dugin non ha mai veramente capito Putin. Dugin fece un discorso folle in un’intervista televisiva, invitando la gente ad “uccidere, uccidere, uccidere” (gli ucraini), e molti russi chiesero che venisse licenziato dalla cattedra di professore. In effetti, fu licenziato, e significativamente Putin non si oppose, né lo difese in alcun modo. Significativamente, Putin ha più volte detto, nelle interviste pubbliche, che russi ed ucraini sono fratelli. Vuole la conciliazione e vuole che i russi rispettino gli altri popoli. Così, nonostante il suo sciorinare erudizione, Dugin fu ingenuo nell’invocare l’uccisione degli ucraini, rivelando una totale incomprensione della mentalità di Putin. Dugin poi stupidamente accusò Putin di non averlo soccorso. Ovviamente, costui è un egoista che cerca di gonfiarsi associando la propria figura alle idee di Putin, ma non ha alcuna influenza su Putin, e dubito che l’abbia mai avuta. Putin è stato recentemente intervistato dai media russi e gli è stato chiesto quale fosse la sua ideologia. Putin ha detto che non ha alcuna ideologia che lo guidi, ma che è un conservatore e un pragmatico. Qualsiasi acuto osservatore di Putin (non accecato dal razzismo russofobico) avrebbe detto la stessa cosa. Questo è un segnale chiaro al pubblico che Putin non ha alcun legame con Dugin e che non è influenzato dall’ideologia dell”eurasiatismo’ (o qualunque altra cosa). La Russia è stata quasi distrutta da una ideologia. I russi s’intimidiscono quando si tratta di belle ideologie dal suono occidentale, tipo ‘progressista’ o ‘liberale’. Dugin aveva il suo posto al sole. Ora l’ha perso e sono convinto che Putin dica tra sé e sé che è stata ‘una liberazione’”.

Dugin con il teorico della distruzione dell'URSS ed inventore di al-Qaida, Zbig Brzezinsky. Curiosamente, non ci sono foto di Dugin con Putin...

Giulietto Chiesa e i nazisti dell’Illinois

51yeo4gvmhlHo già fatto notare come Giulietto Chiesa, presunto amico della Russia e del popolo russo, si vanti pubblicamente di aver collaborato per venti anni (ripeto venti anni), dal 1980/81 al 2000, con una radio, Radio Liberty. E cos’è Radio Liberty?

Radio Liberty fu creata dal Comitato americano per la liberazione dei popoli della Russia (Amcomlib) nel 1951, nell’ambito dell’operazione QKACTIVE (attiva dal 1951 al 1971), attuata attraverso un’organizzazione di copertura (Comitato americano per la Liberazione del Popolo dell’URSS (AMCOMLIB), a sua volta rientrante nell’operazione PBAFFIRM. Tale organismo, per poter svolgere attività antisovietica contro le democrazie popolari e l’Unione Sovietica, venne dotata dalla CIA appunto di Radio Free Europe e Radio Liberty, dell’Istituto per lo studio dell’URSS (BGCALLUS) presieduto da Stanislaw Stankiewicz, e di vari giornali e libri. Originariamente chiamata Radio Liberazione dal Bolscevismo, Radio Liberty iniziò a trasmettere da Lampertheim, in Germania, il 1° marzo 1953, coprendo le repubbliche democratiche popolari dell’Europa centro-orientale. Altre stazioni della Radio erano nella cittadina di Glória e nell’aeroporto Oberwiesenfeld di Monaco di Baviera, dove operavano diversi ufficiali e funzionari ex-nazisti, attivi presso il Ministero dell’Est durante il Terzo Reich. Il ministero fu creato durante la Seconda guerra mondiale per presiedere alla colonizzazione dei Paesi dell’Europa orientale e dei territori dell’URSS occupati dai nazisti. Nel 1955 Radio Liberty iniziò a trasmettere sulle province orientali dell’URSS da stazioni situate a Taiwan; e nel 1959 Radio Liberty iniziò le trasmissioni da una base a Platja de Pals, nella Spagna franchista.

E cos’era il Comitato americano per la liberazione dei popoli della Russia (Amcomlib), che ufficialmente avrebbe creato Radio Liberty?

Il Comitato americano per la liberazione dei popoli della Russia (ACLPR o AMCOMLIB), noto anche come Comitato americano per la Liberazione dal bolscevismo, era un’organizzazione anticomunista fondata nel 1948 dalla CIA, ed affidata a Mikola Abramchyk, che rappresentava i nazisti raccolti dal dipartimento di Stato degli USA nell’ambito dell’operazione Bloodstone. In effetti, AMCOMLIB non era altro che la versione americana del Blocco delle nazioni anti-bolsceviche e del Comitato per la liberazione dei popoli della Russia, organizzazioni fondate nel 1943 e nel 1944 dall’intelligence militare nazista e dalle SS, utilizzando collaborazionisti ucraini e baltici, fascisti locali, disertori e traditori sovietici. Tali organizzazioni redassero il Manifesto di Praga, che invocava il “diritto all’auto-determinazione” di qualsiasi gruppo etnico che vivesse nell’URSS. Secondo il professore Christopher Simpson, dell’American University, Frank Wisner, allora capo della Direzione piani operativi della CIA, arruolò 250 nazisti negli Stati Uniti, di cui 100 assunti per lavorare presso le radio statunitensi Voice of America e Radio Free Europe. La CIA creò una speciale sotto-unità per sorvegliare l’assunzione dei collaborazionisti nazisti, l’Ufficio progetti speciali, poi divenuto Ufficio per la politica di coordinamento, che il Consiglio di Sicurezza Nazionale degli USA autorizzò con la direttiva segreta NSC10/2. NSC10/2 e operazione Bloodstone di fatto crearono Radio Free Europe e Radio Liberazione dal bolscevismo (poi Radio Liberty). Continua Simpson, “In numerosi casi, i selezionatori di Radio Free Europe e Radio Liberty non si presero nemmeno la briga di cambiare i nomi… dei comitati nazionalisti creati dai nazisti. In un atto d’indiscrezione rivelatore, anche l’organizzazione di copertura degli Stati Uniti per l’operazione Radio Liberazione, il Comitato americano per la liberazione dei popoli della Russia, prese il nome direttamente dal Komitet Osvobozhdeniia Narodov Rossii creato dalle SS e dal ministero degli Esteri del Terzo Reich, nel 1944. Il governo sovietico subito sottolineò la somiglianza tra la retorica delle trasmissioni di Radio Free Europe e Radio Liberty e quella dei nazisti, elencando anche i numerosi collaborazionisti nazisti che lavoravano in queste stazioni radio… così Radio Free Europe e Radio Liberty furono costrette a vietare l’uso del termine “bolscevismo” per via dell’inconfondibile associazione con la propaganda nazista nella mente degli ascoltatori europei”.

Quando Mikhail Gorbaciov andò al potere in Unione Sovietica, Radio Liberty sostenne a spada tratta la sua cosiddetta ‘Glasnost’, ed infatti Gorbaciov, di cui Giulietto Chiesa è tutt’ora uomo di fiducia, sospese le attività sovietiche per bloccare le trasmissioni delle radio della CIA, e permise ai cosiddetti ‘dissidenti’ di rilasciare impunemente interviste presso Radio Liberty. E nel 1991, Radio Liberty, come lo stesso Giulietto Chiesa del resto, fu molto attiva nel sabotare il tentato golpe di Agosto contro Gorbaciov, nel tentativo di evitare la dissoluzione dell’URSS per mano della banda Gorbaciov-Eltsin-CIA. Le trasmissioni di Radio Liberty permisero a Gorbaciov e a Boris Eltsin di diffondere propaganda anti-sovietica, sabotando l’azione dei golpisti anti-NATO. Eltsin espresse gratitudine a Radio Liberty permettendole di aprire un ufficio permanente a Mosca, il 27 agosto 1991. Dal 1995 la stazione di Radio Free Europe/Radio Liberty (RFE/RL) si trova a Praga, dov’è tutt’ora attiva nel sostenere il governo golpista neonazista a Kiev.

Dugin e Perincek

sitoaurora | novembre 15, 2016 alle 16:08 | Etichette: agenti d’influenza, Asia Centrale, atlantismo, Barack Obama, black operation, Blocco americanista occidentalista, Blocco BAO, Bloodstone, Caucaso, Central Intelligence Agency, CIA, Cina, circo mediatico, colonialismo, complesso mediatico-disinformativo, covert operation, Covert Operations, Defence Intelligence Agency, Dipartimento di Stato USA, disinformazione, disinformazione strategica, egemonia, egemonismo, eurasia, Europa, False flag, fascio-atlantismo, Federazione Russa, geo-influenza, geo-storia, Geoeconomia, geofilosofia, Geopolitica, Geostoria, Geostrategia, Giulietto Chiesa, globalismo, golpe, golpismo, golpisti, Grande Medio Oriente, guerra asimmetrica, guerra coloniale, guerra coperta, guerra d’influenza, guerra d’informazione, guerra d’intelligence, guerra di propaganda, Guerra Fredda, guerra informatica, guerra mediatica, guerra occulta, guerra per procura, guerra psicologica, Gulen, gulenist, Imperialismo, industria mediatica, industria multimediale, infiltrazione, integralismo, intelligence, islamismo, islamisti, Junta di Kiev, Kiev, legione islamista, mass media, mass media alternativi, mass media aziendali, massmedia, Medio oriente, medioriente, mercenari, missioni segrete, mondialismo, mondializzazione, Mosca, NATO, neo-colonialismo, neo-ottomanesimo, neo-ottomanismo, neocolonialismo, neocon, neoconservatori, neofascismo, neoimperialismo, neonazismo, neonazisti, North Atlantic Treaty Organization, Nuovo ordine mondiale, ONG, operazioni coperte, operazioni occulte, operazioni psicologiche, operazioni speciali, Pentagono, politica occulta, produzione culturale, produzione ideologica, produzione multimediale, Propaganda, psico-guerra, psy-op, psy-ops, psy-war, psyop, psyops, psywar, Radio Free Europe, Radio Liberty, Recep Tayyip Erdoğan, rivoluzione colorata, Russia, sabotaggio, servizi segreti, Social media, sovversione, sovversivismo, spazio ex-sovietico, special operation, special operations, spionaggio, Stati Uniti, strategia, terrorismo, Turania, turanismo, Turchia, Turkestan, Ucraina, Unione Europea, Unione Sovietica, URSS, USA, vicino oriente, Washington, Washington Consensus, Washington DC, Zbigniew Brzezinski | Categorie: Covert Operation, Imperialismo | URL: http://wp.me/p1qi5U-6Nd

Pubblicato da noah nephilim CECCHINO SPADACCINO

ciao io sono aperto a forme di collaborazione se voi avete bisogno di una sede logistica su Bari https://commercial-broker.blogspot.com/ io abito sopra questo centrale e prestigioso locale distinti saluti

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: