Messiah che Yitzchak Kaduri indicava

A Kiev rivelano dettagli delle esercitazioni militari con lancio missili vicino la Crimea. [ Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR. se le esercitazioni militari sono improponibili a ridosso della frontiera nemica, a maggior ragione sono criminali i test sperimentali e missilistici di armi ( non affidabili) che possono coinvolgere la sovranità di un altro Stato! GOVERNO KIEV È UN CRIMINALE CHE STA PER FARE LA MORTE DEL TOPO! ] I militari ucraini si apprestano a testare i missili antiaerei a medio raggio l’1 e il 2 dicembre, nel sud del Paese, ha dichiarato a RIA Novosti il portavoce delle forze aeree di Kiev Roman Yurchilo. “Ora si sta studiano la possibilità di effettuare i test nella regione di Kherson”, — ha aggiunto. Secondo Yurchilo, “le manovre si svolgeranno esclusivamente nello spazio aereo ucraino in alto mare”. In precedenza Kiev aveva annunciato di voler effettuare i lanci di missili vicino alla Crimea ed aveva diffuso note per l’aviazione in relazione alle zone pericolose del Mar Nero: in parte sopra le acque internazionali in parte su quelle russe. Il dicastero della diplomazia russa aveva definito i piani di Kiev una provocazione nella speranza di una dura reazione di Mosca, mentre l’Agenzia federale per il trasporto aereo russo li ha visti come un tentativo di “entrare” nello spazio aereo russo. Inoltre, come rilevato nell’agenzia, i testi missilistici previsti violano gli accordi internazionali e costituiscono un pericolo per gli aerei civili.
https://it.sputniknews.com/mondo/201611303711466-Ucraina-Russia-Mar-Nero/

====
youtube 666 CIA google ] perché, voi avete cancellato il mio messaggio, in cui, io dicevo che, io sono il Messiah che Yitzchak Kaduri indicava? questo è evidente voi ci credete!

=====
Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR ] prima di fare i politici in Estonia? da giovani hanno tutti fatto i filmini pornografici! il Baltico deve dimostrare le prove di essere sotto minaccia da parte della Russia.. e poiché non le può mostrare queste prove, perché non ci sono, poi, questa è la dimostrazione che nella NATO si è già deciso di costringere la Russia alla guerra mondiale! … quindi hanno paura soltanto della reazione che la Russia potrebbe avere! Estonia vuole chiarimenti da Trump su impegni della NATO e difesa del Baltico. La presidente dell’Estonia Kersti Kaljulaid crede che il neoeletto presidente degli Stati Uniti Donald Trump debba chiarire la sua posizione in relazione alla difesa dei Paesi Baltici. In precedenza Donald Trump aveva esternato dichiarazioni scettiche sulla NATO ed aveva minacciato di non difendere i Paesi dell’Alleanza Atlantica che spendono per la difesa una cifra inferiore al 2% del Pil. Parlando dei possibili cambiamenti nella politica estera degli Stati Uniti dopo l’elezione alla Casa Bianca di Trump, la Kaljulaid ha detto che deve ancora chiarire la sua posizione, in particolare in relazione all’invio di truppe supplementari della NATO nella regione del Baltico. “Vedremo che tipo di posizione prenderà Trump sulla cooperazione transatlantica. Fino a quel momento la decisione della NATO deve essere concretizzata e lo stiamo facendo. Siamo pronti ad accogliere in Estonia i nostri alleati, per questo spendiamo persino più del 2% del Pil. Rispettiamo i nostri impegni per la difesa dei confini orientali della NATO”, — ha detto la Kaljulaid in un’intervista con la BBC.
https://it.sputniknews.com/politica/201611303711881-USA-geopolitica-Russia-Kaljulaid/
===============

Rothschild 666 SALMAN, 322 a tutti i criminali Governi del mondo: i massoni di merda ] se, voi continuate a tenermi in youtube? certo Dio JHWH vi farà del male!
my ISRAEL ] sanno di non essere al mio livello: “NON OSERANNO SFIDARMI MAI!”

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio. uno dei motivi per cui, io non rivolgo volgarita agli islamici massoni e farisei è che hanno la faccia più corrotta delle prostitute, la laro coscienza è incallita nei delitti: e non possono essere mai sensibili a nessuna volgarità, fino a questo punto, può portare all’inferno tutti i nostri politici, il signoraggio bancario che Rothschild ha rubato alla sovranità dei popoli liberi!!  [ Obama, Michelle non si candiderà mai, ‘E’ troppo sensibile per dedicarsi alla politica’  ] http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/11/30/obama-michelle-non-si-candidera-mai_3872b1a7-b033-4e8e-b689-d999476637bf.html Esercito turco in Siria per deporre Assad: parole di Erdogan creano imbarazzo ad Ankara. Le parole del presidente turco Tayyip Erdogan riguardo alle intenzioni di rimuovere dal potere il capo di Stato siriano Bashar Assad non devono essere prese alla lettera, ha dichiarato a RIA Novosti una fonte nell’amministrazione presidenziale turca. “Spero che questa incomprensione (con la Russia) venga rapidamente superata,” — ha detto la fonte. Ha aggiunto che i commenti ufficiali sulle dichiarazioni di Erdogan possono essere rilasciati solo dai funzionari di alto livello dello Stato turco. In precedenza Erdogan, parlando ad una conferenza a Istanbul, ha affermato che l’esercito turco ha avviato l’operazione militare in Siria per porre fine al potere di Assad. Più tardi al Cremlino hanno fatto sapere che le sue parole non coincidono con la posizione di Mosca sulla normalizzazione della crisi in Siria ed hanno auspicato chiarimenti da parte di Ankara. Inoltre il vice ministro degli Esteri russo Mikhail Bogdanov ha dichiarato che giovedì 1° dicembre le affermazioni di Erdogan saranno oggetto di discussione tra i ministri degli Esteri di Turchia e Russia: Sergey Lavrov e Mevlüt Çavuşoğlu. L’incontro tra i capi delle diplomazie dei due Paesi si svolgerà ad Alanya.
https://it.sputniknews.com/politica/201611303711553-Turchia-Russia-diplomazia/

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio ] [ QUI si TROVANO le CITTÀ SOTTERRANEEE dei Massoni Farisei Bildenberg Europei del 33° grado! dato che ogni forma di vita verrà disintegrata con atomiche su tutta la superficie del pianeta! Queste installazioni sotterranee devono essere subito demolite: con bombe multiple e contemporanee: iperbariche ad implosione ad altissimo potenziale. 30 NOV – Marines americani e soldati norvegesi hanno dato il via a esercitazioni nel nord della Norvegia in vista dello schieramento nel Paese Nato di oltre 300 Marines dal gennaio prossimo, come già riportato dalla stampa internazionale, in un clima di crescente tensione tra Washington e Mosca: lo scrive la Cnn online. Lo schieramento dei Marines segna la prima volta che una potenza militare straniera viene ospitata sul suolo norvegese dalla Seconda Guerra Mondiale. Anche se i Marines saranno basati a oltre 1.000 chilometri dal confine con la Russia, la loro presenza servirà a rafforzare la preparazione bellica del Paese, che mantiene arsenali militari in depositi sotterranei pronti all’uso in qualsiasi giorno dell’anno. Le esercitazioni congiunte dureranno più di una settimana e vedono schierati sul terreno anche i carri armati Usa Abrams. Un’attività che non e’ passata inosservata, visto che la polizia norvegese sta già indagando su oltre 10 avvistamenti – nella zona delle manovre – di droni non identificati.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/11/30/esercitazioni-congiunte-norvegia-usa_f00edce4-5c89-4940-8fc1-e406b668007e.html

BIBI PUTIN preventive nuclear attack vs sharia

Putin: vogliamo credere che ci sia la possibilità di ripristinare le relazioni con gli USA. SILENZIO BESTIE: ” Parla Putin “, Il presidente russo Vladimir Putin ha raccontato il recente colloquio telefonico con il presidente eletto degli Usa Donald Trump ad una conferenza presso l’Istituto di economia mondiale e relazioni internazionali Primakov di Mosca. “Abbiamo convenuto che l’attuale stato insoddisfacente delle relazioni russo-americane debba essere corretto. Come ho già detto, il nostro paese è pronto a seguire la propria strada”, ha detto Putin. Egli ha puntualizzato che le relazioni con gli USA si sono deteriorate non per colpa della Russia. “Vogliamo credere che [con un nuovo presidente alla Casa bianca] ci sarà la possibilità di aggiustare le relazioni che sono importanti non solo per la popolazione di entrambi i paesi, ma anche per la stabilità e la sicurezza internazionali.” Putin ha inoltre sottolineato la necessità di creare un fronte comune nella lotta contro il terrorismo. “Purtroppo finora questo fronte non è stato creato e ad esso non ci sono alternative.” Secondo Putin, la normalizzazione della situazione in Medio Oriente è possibile solo attraverso l’effettiva cooperazione di tutti i giocatori internazionali interessati ed influenti.
https://it.sputniknews.com/politica/201611303710034-putin-relazioni-usa/
BIBI PUTIN preventive nuclear attack vs sharia

È ora di fidarsi della Russia, parla Putin (in italiano) SILENZIO BESTIE: ” Parla Putin “, questa volta in italiano. Il quotidiano La Stampa infatti riporta una parte tradotta in italiano del discorso pronunciato dal presidente russo al recente Forum Valdai. In questo modo, Putin si rivolge direttamente agli italiani: è ora di fidarsi della Russia. Proprio dalle colonne del giornale torinese, abitualmente molto critico nei confronti di Mosca, arriva forte e chiaro il messaggio di Putin. Nel testo il presidente russo parla della cooperazione internazionale contro il terrorismo e invita ad accantonare le minacce immaginarie, secondo cui la Russia vorrebbe invadere Paesi e conquistare il mondo. Fanno sul serio quei giornalisti italiani quando dipingono la Russia come una minaccia per la sicurezza dell’Europa? Sarebbero i media russi il nemico da combattere assieme a Daesh come propone l’eurodeputata Fotyga nella risoluzione recentemente approvata dal Parlamento europeo? I lettori italiani, nonostante una narrazione mediatica prevalentemente antirussa, con il tempo maturano una propria opinione su Putin e la Russia. Sputnik Italia ha raggiunto per una riflessione in merito Marcello Foa, direttore del gruppo del Corriere del Ticino, editorialista de Il Giornale. — La Stampa ha riportato le parole di Vladimir Putin. Marcello Foa, come commenterebbe questo discorso di Putin? Marcello Foa, direttore del gruppo del Corriere del Ticino, editorialista de Il Giornale. © Foto: fornita da Marcello Foa Marcello Foa, direttore del gruppo del Corriere del Ticino, editorialista de Il Giornale. — Ha scritto un editoriale secondo me molto chiaro, in cui spiega quello che ad alcuni analisti italiani era chiaro, ma alla maggior parte della gente non lo è. Senz’altro non è chiaro neanche a La Stampa, che ha tenuto un atteggiamento molto critico nei confronti del presidente Putin. Ho trovato il suo discorso molto efficace, moderato e condivisibile nelle sue argomentazioni. — Che idea si è fatto del passaggio dove il presidente Putin parla del ruolo della Russia e della cooperazione internazionale? — Io sono abbastanza pragmatico. Se analizzo la politica estera di Putin da quando lui è diventato presidente, cioè dall’anno 2000, io non trovo traccia di politiche imperialiste e espansioniste. La Russia non ha mai cercato in questi anni di ampliare la propria sfera di influenza. Tutte le tensioni che sono sorte in questo periodo, dalla Georgia all’Ucraina, dalla questione della Crimea alla situazione in Siria, non sono dovute alle azioni della Russia, ma di Paesi terzi o a operazioni più complesse. La Russia ha semplicemente reagito a queste azioni. Questo è un punto importante a mio avviso. —” È ora di smettere di parlare di minacce, anche immaginarie, è arrivato il momento di una vera fiducia reciproca”, scrive Putin. Che cosa pensa di questo passaggio? — Quando io, partecipando ai dibattiti, chiedo di indicarmi un solo episodio in cui la Russia è stata aggressiva e fuori dalle righe, ebbene, non riescono mai ad argomentare e citarmene uno. Konstantin Dolgov, l’inviato del Ministero degli Esteri russo per i diritti dell’uomo, la democrazia e il primato del diritto in ONU © AP Photo/ Osamu Honda Tentare di isolare la Russia è controproducente e gli europei stanno iniziando a capirlo Putin cita i numeri nel suo discorso: sebbene la Russia sia un Paese enorme geograficamente, dal punto di vista della popolazione non c’è paragone rispetto ai numeri dell’Ue e i Paesi NATO. A mio avviso sembra chiaro che l’élite russa attuale non ha più la mentalità imperialista dell’Unione sovietica, ma è solo desiderosa di partecipare alla globalizzazione e ad uno sviluppo economico che prima delle sanzioni ha portato grandi benefici alla Russia stessa. Gli occidentali e la NATO accusano Putin di essere aggressivo e di voler invadere l’Europa dell’Est, io ritengo quest’accusa non solo strumentale, ma ridicola, perché priva di ogni fondamento. — Putin a più riprese ribadisce che la Russia non aspira a un dominio globale. Perché secondo lei l’Occidente continua a dipingere la Russia come un nemico? — È molto semplice. In tutto questo l’Europa ha un ruolo passivo. Washington segna la linea della politica con la Russia. Il vicepresidente Biden all’Università di Harvard nel 2014 disse che gli americani avevano costretto gli europei a imporre le sanzioni alla Russia. Quella fu una gaffe diplomatica, che la dice lunga però su chi guida questa campagna contro la Russia. Vladimir Putin presente al testaggio di caccia Sukhoi T-50 quinta generazione © Sputnik. Alexei Druzhinin Russia, Putin: nostro obiettivo non è dominio globale o espansione A mio giudizio, l’America da diverso tempo cerca di applicare l’idea strategica di Brzezinski, secondo cui chi controlla l’Eurasia, controlla il mondo. Chiaramente gli Stati Uniti non vogliono una Russia indipendente, ma un Paese totalmente allineato, un po’com’era la Russia di Eltsin, un presidente, che soprattutto dopo i suoi problemi cardiaci, era di fatto molto appiattito sulle posizioni americane. — Con Putin invece com’è cambiato il rapporto con gli Stati Uniti? — Putin invece ha dimostrato di avere un’indipendenza di giudizio e di voler difendere gli interessi della Russia, questo ha provocato le tensioni che conosciamo. Nel 2004 Putin ha visto la rivoluzione arancione a Kiev, e prima le varie azioni in Kirghizistan e in Georgia, ha capito che l’America aveva una doppia agenda: faceva l’amica ai congressi internazionali e poi promoveva queste rivoluzioni alla fine non così tanto spontanee, oggi lo sappiamo con certezza. Da qui vediamo la sua resistenza e un’America che continua ad andare avanti con la sua linea. La conseguenza finale è la situazione di impasse di oggi, che probabilmente con Trump cambierà. — Secondo lei quindi con Trump c’è la chance che i rapporti fra Occidente e Russia possano migliorare? Dipartimento di Stato USA © flickr.com/ Tom Arthur Consigliere di Trump a Sputnik: servono funzionari che credono in cooperazione con Russia — Secondo me sì, perché Trump l’ha detto più volte in campagna elettorale, ha nominato come consigliere alla sicurezza Flynn, che non è di certo un nemico della Russia. Adesso vediamo chi nomina come segretario di Stato. Spesso anche nelle relazioni internazionali l’alchimia nei rapporti personali ha un ruolo importante. Se Trump non si rimangia quel che ha promesso in campagna elettorale, ci sono le premesse per una vera distensione fra la Russia e gli Stati Uniti e dunque anche fra l’Europa e la Russia, che da un punto di vista economico e geostrategico converrebbe a tutti. — Al di là della famigerata propaganda di cui sono stati accusati i media russi, compreso Sputnik, i lettori italiani hanno iniziato a cambiare idea su Putin e la Russia, a cercare altre fonti, stanchi del solito mainstream antirusso? — Sputnik e RT fanno informazione con dei ragionamenti strategici che sono diversi da quelli degli altri media occidentali. Per cui io li ritengo una fonte di informazione molto interessante e totalmente legittima. Se vediamo che relazioni ci sono state fra le grandi testate americane e Hillary Clinton, quando era nel Dipartimento di Stato, allora dovremmo fare ragionamenti spiacevoli anche sulla stampa occidentale. Quella in Occidente non è propaganda russa, ma informazione e un modo di vedere il mondo diverso. Non c’è nessun obbligo di leggere Sputnik o o RT. Sputnik © Sputnik. Alexey Filippov Gente, occhio alla propaganda russa! Per quanto riguarda l’opinione pubblica italiana, se prendiamo la fascia di pubblico un po’più informata, sono spesso sorpreso dal vedere come molta gente si chieda i motivi per i quali siamo così duri con la Russia. Anche soltanto vedendo come si sta comportando Putin in Siria nella lotta contro l’ISIS, la gente si rende conto che il presidente russo fa sul serio. Ci sono ampie fasce dell’opinione pubblica italiana che stanno maturando un giudizio su Putin molto diverso da quello che viene trasmesso quasi all’unanimità dai grandi media italiani.
https://it.sputniknews.com/opinioni/201611303710802-russia-putin-discorso-usa-trump/
BIBI PUTIN preventive nuclear attack vs sharia

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio
Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR
ormai siamo alla presa per il cul0: è il Regime Rothschild Bildenberg il monopolio mondiale della disinformazione! Germania, Merkel teme i cyberattacchi russi durante le elezioni del prossimo anno La cancelliera tedesca Angela Merkel ha dichiarato che la Russia potrebbe influenzare le elezioni nazionali del prossimo anno attraverso i cyberattacchi e una campagna di disinformazione. Lo riferisce il quotidiano tedesco Deutsche Welle.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/11/28/germania-condanna-contabile-auschwitz_2645126f-c5a9-48d6-933a-1f212c435af0.html
BIBI PUTIN preventive nuclear attack vs sharia

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio [ dopo avere corrotto ogni cosa: ISLAMICI FARISEI SATANISTI E MASSONI HANNO MESSO IL GENERE UMANO SULL’ORLO DI UN PRECIPIZIO da OGNI PUNTO di VISTA, da ogni angolo di osservazione! ] [ USA, il direttore della CIA mette in guardia Trump dalle promesse della Russia. Il direttore della CIA John Brennan è convinto che il presidente eletto Donald Trump debba stare attento alle promesse russe. Il capo dell’intelligence americana ne ha parlato in un’intervista con la BBC. Brennan ha inoltre ribadito che Mosca potrebbe essere responsabile di eventuali cyberattacchi durante le elezioni presidenziali. In precedenza il direttore della CIA aveva definito la Russia un “terribile nemico” degli USA con il quale, tuttavia, bisogna collaborare in alcuni settori. Nel corso dei suoi interventi pubblici e delle sue interviste, Donald Trump ha più volte affermato che non sarebbe male se Mosca e Washington si riconciliassero. Trump ha pure sottolineato di essere in ottimi rapporti con il presidente russo Vladimir Putin.
https://it.sputniknews.com/mondo/201611303709009-usa-cia-russia/
===============
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/11/30/trump-lascio-affari-per-presidenza_990a0c5c-e096-4c65-8304-3d9abae01281.html
=====================================
BIBI PUTIN preventive nuclear attack vs sharia

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio ] il Regime di Kiev è un totale atto terroristico eversivo e criminale: è il frutto cancerogeno del Regime Rothschild Bildenberg: alto trAdimento: SIGNORAGGIO BANCARIO! Tutti i rappresentati politici di KIEV devono essere giustiziati al più presto: uno ad uno! [ I missili di Kiev contro la Crimea sono una provocazione contro la Russia. Il ministero degli Esteri russo ha definito provocatorio il piano di Kiev di lanciare missili vicino alla Crimea e tendente all’ascalation della tensione nelle relazioni con Mosca. Kiev intende lanciare alcuni missili nei pressi del confine con la Crimea tra l’1 e il 2 dicembre. Inoltre, ieri sera sono stati diramati diversi avvisi urgenti per l’aeronautica che indicano l’istituzione di zone pericolose per il volo sul Mar Nero, la Crimea e le acque territoriali russe limitrofe. L’Agenzia federale russa del trasporto aereo (Rosaviatsiya) ha dichiarato che il piano di Kiev viola tutti gli accordi internazionali e costituisce un serio pericolo per l’aviazione civile. La Rosaviatsiya ha tuttavia sottolineato che i voli sulla Crimea non sono a rischio pertanto il suo spazio aereo rimarrà aperto al traffico.
https://it.sputniknews.com/mondo/201611303709082-missili-kiev-provocazione/
BIBI PUTIN preventive nuclear attack vs sharia

come ogni islamico shariah: senza diritti umani e nazismo spietato, Erdogan è un criminale! la LEGA ARABA può essere soltanto distrutta! Mosca pretende spiegazioni da Erdogan per la dichiarazione sul rovesciamento di Assad. La dichiarazione del presidente turco Recep Tayyp Erdogan sull’intenzione di rovesciare Assad in Siria diverge dalla posizione di Mosca per la normalizzazione della situazione siriana e ci aspettiamo delle spiegazioni. Lo ha dichiarato oggi il portavoce del Cremlino Dmitrij Peskov in conferenza stampa. In precedenza Erdogan aveva dichiarato che l’operazione militare delle forze armate turche in Siria è stata progettata per mettere fine al governo del presidente siriano Bashar Assad “Si tratta di una dichiarazione molto seria. Una dichiarazione discordante con le precedenti e discordante con la nostra concezione della situazione. È importante capire che siamo l’unico stato lecitamente presente sul territorio della repubblica siriana sulla base dell’appello delle autorità legittime”, ha dichiarato Peskov.
https://it.sputniknews.com/mondo/201611303709227-mosca-spiegazioni-erdogan/
BIBI PUTIN preventive nuclear attack vs sharia

come ogni islamico shariah: senza diritti umani e nazismo spietato, Erdogan è un criminale! la LEGA ARABA può essere soltanto distrutta!
BIBI PUTIN preventive nuclear attack vs sharia

si la VISITA APOSTOLICA DI S.S GIOVANNI PAOLO II avvenne a BARI, il 26 FEBBRAIO 1984 ed io fui convocato da John Magee o da chi per lui che è il Maestro delle cerimonie pontificie ]  Rabbi Kaduri ha lasciato ai suoi discepoli una nota scritta a manocfr. Galleria e che questi fossero stati istruiti ad aprire tale nota solo dopo un anno dalla morte del rabbino. Dopo un anno, la nota fu quindi aperta dai seguaci, che lessero le seguenti parole: in ebraico: ירים העם ויוכיח שדברו ותורתו עומדים‎? (tradotto: “egli solleverà il popolo e confermerà che la sua parola e la legge perdurano”), che in acronimo suggerisce il nome “Yehoshua” (in ebraico: יְהוֹשֻׁעַ‎?, Yĕhôshúa).[10][11][12]
BIBI PUTIN preventive nuclear attack vs sharia

my Rabby shalom: Yitzchak Kaduri ] ovviamente, il mio Rabby mi ha visto stando comodamente seduto davanti al televisore, perché quando venne Sua Santità Giovanni Paolo secondo a BARI io ero quel seminarista: Accolito, che stava alla sua sinistra e che gli reggeva il bastone pastorale! .. e deve essere lo stesso bastone pastorale con il Cristo appeso, pendente ai chiodi, che anche Papa Benedetto XVI portava in giro ] [ Prima di morire, Kaduri aveva asserito che si aspettava che il “Mashiach”, il messia ebreo, dovesse arrivare presto e che l’aveva incontrato un anno prima.
BIBI PUTIN preventive nuclear attack vs sharia

my Rabby shalom: Yitzchak Kaduri ] tutti devono capire che gli ebrei non guardano al loro Messiah come una dimensione religiosa, lui è un politico che deve riedificare il Regno di ISRAELE e deve riunire tutti gli ebrei che sono nella diaspora, ecc.. ecc.. e cioè questo è impossibile da ottenere senza pacificare tutte le Nazioni del mondo anche! [ Kaduri stesso aveva ricevuto benedizioni dal rinomato mistico Ben Ish Chai (Rabbi Yosef Hayyim di Baghdad) nel 1908 e dal Lubavitcher Rebbe (Rabbi Menachem Mendel Schneerson) nel 1990, entrambi predicendogli che avrebbe incontrato il Messia.[7] Kaduri era inoltre considerato un veggente. Nel tardo 2004, Kaduri ebbe ad affermare che “si preannunciano grandi tragedie nel mondo” due settimane prima del terremoto e maremoto dell’Oceano Indiano; il reporter Baruch Gordon di Radio Arutz Sheva connesse il fatto dicendo che Kaduri “aveva predetto” la tragedia.[6]
BIBI PUTIN preventive nuclear attack vs sharia

my Rabby shalom ] [ Yitzchak Kaduri ] da tutto questo possiamo dedurre che non tutto quello che esiste nel: Talmud Kabbalah o yoga, sono insegnamenti pericolosi, cioè se si ha il dono di seguire un maestro di provata santità.. ma, chi è presuntuoso e anarchico, indipendente, arrogante, in questi ambiti, del soprannaturale demoniaco, certamente ne rimarrà deviato e vittima! [ Nato a Baghdad nel 1902 (sebbene la data esatta non si conosca per certo) allora parte dei vilayet dell’Impero Ottomano, suo padre Rabbi Katchouri Diba ben Aziza era un mercante di spezie.[4] Da giovane Kaduri eccelse nei suoi studi ed iniziò ad imparare la Cabala mentre era ancora adolescente, studio che portò avanti per tutta la vita. Fu discepolo di Ben Ish Chai (Rabbi Yosef Chaim di Baghdad) e frequentò la Yeshivah Zilka di Baghdad.[2] Nel 1923, Rabbi Kaduri si trasferì nel Mandato britannico della Palestina (Eretz Israel, la Terra Santa), seguendo il consiglio degli anziani di Baghdad. Lì cambiò nome da Diba a Kaduri. Andò a studiare presso la Yeshivah Shoshanim LeDavid, specializzata neri cabalisti dell’Iraq. I suoi insegnanti furono quindi rinomati cabalisti, tra cui Rabbi Yehuda Ftaya, autore di Beit Lechem Yehudah, e Rabbi Yaakov Chaim Sofer, autore di Kaf Hachaim. In seguito si immerse in uno studio talmudico regolare e approfondì la giurisprudenza rabbinica alla Yeshivah Porat Yosef nella Città Vecchia di Gerusalemme, dove studiò anche la Cabala col rettore della yeshivah, Rabbi Ezra Attiya, Rabbi Saliman Eliyahu (padre del Rabbino capo sefardita, Rabbi Mordechai Eliyahu), ed altri dotti rabbini.

============================
BIBI PUTIN preventive nuclear attack vs sharia

my Rabby yitzhak kaduri and Charedì o Haredì (in ebraico: חֲרֵדִי‎? traslitt. ḥaredi, IPA-ebr.: χaʁeˈdi), o ebraismo charedi/chareidi (plur. ḥaredim) è la forma più conservatrice dell’ebraismo ortodosso, cui spesso ci si riferisce come ultra-ortodosso. Un seguace di questa dottrina è quindi definito charedì/haredi (charedim/haredim al plurale). ] [ Nurit Stadler scrive che la parola “significa coloro che paventano o tremano, come appare in Isaia 66:5: Ascoltate la parola del Signore, voi che tremate alla Sua parola’”.[9] Anche altre fonti citano Isaia 66:5 e Esdra 10:3 (“quelli che tremano davanti al comando del nostro Dio”).[10] In generale, la parola “connota meraviglie e timore, in soggezione per la maestà di Dio”.[11][12]
https://it.wikipedia.org/wiki/Chared%C3%AC
BIBI PUTIN preventive nuclear attack vs sharia

tutti quelli che odiano: Gesù di Betlemme, certamente, LORO hanno qualche delitto da nascondere contro lo SPIRITO SANTO! … ed ovviamente, questa da parte mia, non è un invito al cristianesimo, perché, io sono un politico universale, un agnostico razionale.. poi, se qualcuno lo desidera, noi potremo anche parlare di Dio… ma, non è indispensabile o obbligatorio parlare di Dio, con me UNIUS REI. Dato che: frutto del peccato: è sempre la sofferenza, ed Infatti voi state soffrendo, e molto MOLTO di più soffrirete tribolazioni, sotto ogni dimensione e forma ) voi andrete di DISGRAZIA in DISGRAZIA fino A INFERNO) perché, infatti voi siete dei peccatori: incalliti ed ostinati! .. anche perché voi avete una religione di merda, oppure voi avete un dogma religioso ateo Darwin che guarda caso vi ha portato a Sodoma!

Salman Satana Allah Rothschild ] E poiché, Dio Holy JHWH holy holy holy, lui ha detto che: io sono il vostro Re, e il Messiah degli ebrei, poi, voi pensate a come potrebbe essere radioso, pacifico prospero e glorioso il vostro futuro, dato che, voi vi ostinate a respingermi: senza avere un solo motivo valido!

Salman Satana Allah Rothschild ] ricordo due avvelenamenti mortali: il primo, io mi trovavo in TRENTINO sui monti e nel bosco incontrai dei funghetti bianchi, quindi ne mangiai 4 o 5 ed ovviamente, sono finito in ospedale per due giorni.. ed il secondo avvelenamento, è stato nella mia campagna, dove non è facile dare agli ulivi il veleno di prima classe, quando il vento gira, e quando gli alberi non sono disposti in fila e sono in ordine sparso, ecco perché, finire per aspirare e irrorare più veleno di prima classe su di me, che non sugli ulivi: era inevitabile! quindi mi sono steso per terra, e non riuscivo più a respirare, così incominciare a schiumare dalla bocca, ecco che, venne quasi su me il gufo civetta e si mise a cantare, ed era luminoso, era di pieno giorno!

Salman Satana Allah Rothschild ] io sono Unius REI, quì e in Eterno nel Regno di Dio, io sono l’amministratore di tutto quello che appartiene a Dio in Eterno! .. e dubito che qualcuno mi dovrebbe pensare morto soltanto perché mi vede morire! … infatti io sarò sempre in mezzo a voi!

Salman Satana Allah Rothschild ] certo le religioni potranno perdere la fede, ma, tutte le bestie di Satana e tutti i figli del demonio come voi? loro non possono perdere la fede.. ecco perché è scritto: “anche il demonio crede e trema!” Anche i demoni credono e tremano. Giac.2,19 … anche i demoni credono e tremano.

Salman Satana Allah Rothschild ] Sant’Agostino – Discorso 130/A. http://www.augustinus.it/italiano/discorsi/discorso_584_testo.htm ] CERTO CON LE TUE CHIACCHIERE RELIGIOSE TU NON RIUSCIRAI A INGANNARE LA GIUSTIZIA! [ Fai bene: ma anche i demoni lo credono e ne tremano! E vuol dire: Non pensare che compi un’opera straordinaria quando credi che Dio è uno solo. ] già e poi dove sono le opere buone che Abramo tuo padre ha fatto?

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio ] [ no, non è molto grave! è soltanto Erdogan che cerca di fare cassa, perché, i soldi che gli ha dato la CIA per fare il genocidio di tutti i cristiani in Siria? sono finiti! [ my ISRAEL ] ovviamente, di bresciani bravi e non truffoni, non cinici, non ladri e non bestemmiatori, ce ne saranno parecchi, ma, io non ho ancora la fortuna di incontrarne almeno uno.
Siria: un italiano ostaggio da 7 mesi. Si chiama Sergio Zanotti, originario di Brescia. Fonti Unità crisi Farnesina, autorità italiane seguono caso
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/11/29/siria-un-italiano-ostaggio-da-7-mesi.-si-chiama-sergio-zanotti_6daf6828-762c-4885-a846-be889c34de6f.html

my ISRAEL ] ovviamente, di bresciani bravi e non truffoni, non cinici, non ladri e non bestemmiatori, ce ne saranno parecchi, ma, io non ho ancora la fortuna di incontrarne almeno uno

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio… [ my ISRAEL ] ovviamente, circa i bresciani noi abbiamo scherzato! Ci sono gli eroi della fede (fede laica e religiosa) i missionari e gente straordinaria, che fa tanto di volontariato, ecc.. ecc.. noi non abbiamo nulla da recriminare contro nessun popolo di questo pianeta maleficato dai FARISEI ! .. appunto, se tutto nel mondo è stato portato verso satana la colpa è soltanto del signoraggio bancario che è stato rubato dai Rothschild a tutti i popoli del mondo! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/11/29/siria-un-italiano-ostaggio-da-7-mesi.-si-chiama-sergio-zanotti_6daf6828-762c-4885-a846-be889c34de6f.html
BIBI PUTIN preventive nuclear attack vs sharia

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR… [[ buon lavoro lady! ]] WASHINGTON, 29 NOV – Il presidente eletto Donald Trump ha scelto Elaine Chao come segretario per i Trasporti, stando a quanto segnalano diversi media americani citando fonti informate e prevedendo la conferma ufficiale nelle prossime ore. Chao, di origini asiatiche, aveva avuto un incontro con Trump nei giorni scorsi. Era stata ministro del lavoro durante l’amministrazione di George W. Bush. E’ sposata con il leader repubblicano al Senato Mitch McConnell. http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2016/11/29/trump-elaine-chao-segretario-trasporti_1bcc3cce-bad1-4ddf-b53d-59dd52831f7d.html
BIBI PUTIN preventive nuclear attack vs sharia

questo non è un mistero per nessuno! SANNO TUTTI CHE SOLTANTO IO POSSO COSTRUIRE IL TERZO TEMPIO EBRAICO!
==================

IN REALTÀ il GUFO è Baal, mentre la sua fica si chiama ALLAH Mecca (in arabo: ﻣكة المكرّمة , Makka al-mukarrama, “Makka l’onoratissima”) ] abbiamo parlato della comune attitudine dei MANIACI RELIGIOSI FARISEI E SALAFITI, islamici e sacerdoti di satana e riscontreremo tra di loro: delle caratteristiche in comune! 1. sono tutti PRIMATISTI! 2. credono di avere il dovere sacro di annientare nell’omicidio ogni diversità, quindi commettono omicidi di massa con fervore religioso! 3. sono diretti come MAOMETTO da spiriti guida, come fonte di ispirazione vivono nel soprannaturale demoniaco, ECCO PERCHÉ FINGONO PIETÀ E COME HA FATTO OBAMA, MA, SONO SEMPRE DEGLI SPIETATI ASSASSINI CHE NASCONDONO LA CRUDELTÀ SOTTO LA VESTE DELLA PIETÀ!

============================

IN REALTÀ il GUFO è Baal, mentre la sua fica si chiama ALLAH Mecca (in arabo: ﻣكة المكرّمة , Makka al-mukarrama, “Makka l’onoratissima”) ] abbiamo parlato CHE ESISTono DIVERSE comuni attitudini TRA i “MANIACI RELIGIOSI”: FARISEI E SALAFITI, islamici e sacerdoti di Satana, una caratteristica che identifica un preciso discernimento: che, da noi: non ancora osservata ancora: è quella del “PENE CAZZO CIOLA” infatti, tutti i figli del demonio sono maniaci sessuali: pedofili pervertiti poligami, adulteri, ecc.. e come tutti sanno i satanisti si caratterizzano tutti da una assoluta libertà sessuale, mentre, AL CONTRARIO: tutti i veri servi e i veri ministri di Dio vivono nella castità! Quindi osserviamo il servo di Dio: la Grande anima Gandhi, cioè, come lui giunse addirittura a negarsi sua moglie definitivamente!

Rothschild & SALMAN ] in effetti: cane che abbia non morde! [ .. e voi potete diventare lo spettacolo: universale, per vedere se kaduri yitzhak circa me: Unius REI, cioè, se lui aveva torto o se: lui aveva ragione!

Rothschild & SALMAN ] in effetti: non esplicito eccessivamente a densità dei miei concetti perché ritengo che voi siate abbastanza intelligenti! … anche perché per la legge della selezione naturale gli stupidi si estinguono, facilmente

Rothschild & SALMAN ] in effetti: io posso sembrare aggressivo.. ma, sono un uomo incredibilmente mite, io faccio di tutto per non sopprimere anche quelle persone criminali, come voi!

=======================

Rothschild & SALMAN ] IN REALTÀ: noi ringrazieremo Dio che ci ha salvati: tante tante, tante volte dalla morte, il 95% delle volte che ci ha salvati? non lo abbiamo mai potuto sapere! 20 anni fa circa, una civetta era così sicura che, io dovevo morire avvelenato che, si mise a cantare: a 10 metri di distanza da me, e un altra volta che, io ho visto una civetta ferma e così vicina? lei era in gabbia allo zoo! … ecco perché: 20 anni fa, il regno delle 666 civette incominciò ad andare in declino! .. perché la civetta che non si era mai sbagliata? lei capì che io ero immortale! ] IN REALTÀ:  il fatto che, io non riesco ad odiare? QUESTO FENOMENO MERAVIGLIA ANCHE ME! ]  voi conoscete un altro Messiah degli ebrei più idoneo di me?

=========================
Il compagno ‘Texas’ su Strelkov
di sitoaurora. Vip Video Club 28 novembre 2016oho8s_ocdroAgli albori della rivolta che fece nascere le Repubbliche Popolari di Donetsk e Luqansk, m’ispirai a “Strelkov”, pensando che fosse un’ottima persona. Giunsi a Donetsk per servire la bandiera della lotta di cui sosteneva essere la personificazione. Giunsi qui pienamente disposto a seguirne l’esempio e gli ordini. Ma quando all’inizio del dicembre 2014 arrivai a Donetsk, se n’era già andato con mezza RPD, che cedette senza combattere. E una volta qui, appresi la verità su Igor Strelkov, ciò che fece e ciò che fa ancora, e non lo considero più una brava persona. La mia opinione si basa sui fatti, sulle azioni di Girkin e sulle sue stesse parole. Sono qui da 2 anni e in tutto questo tempo non ho detto nulla su Girkin. Ma ora Girkin sta a Mosca dove ha detto pubblicamente che Jarosh e il fascismo non sono così male, che “meritano rispetto” e che sono “fraintesi”. Ho combattuto al fronte del Donbas più di Girkin, e preso servizio in questa Repubblica con parole, opere e sangue da quando è fuggito. E io, a differenza di Girkin, resterò qui fino alla fine. Vittoria o morte. Oggi combatto sul fronte della guerra dell’informazione, ma continuo a tenere “la polvere asciutta” e sono pronto a tornare sul fronte in qualsiasi momento, non appena i compagni chiameranno; non ci arrenderemo né fuggiremo mai, a differenza di Igor Girkin, che siede al sicuro a Mosca “rispettando” Dmitrij Jarosh. Pertanto, anch’io rivendico il diritto, che merito, di dire pubblicamente ciò che penso di Jarosh e del fascismo e di chi pensa che “meritino rispetto”.
Girkin ha detto che Dmitrij Jarosh, il capo di “Settore destro” (organizzazione vietata nella Federazione Russa) “va rispettato” perché “è andato al fronte dove fu ferito”. Quindi lo stesso per Hitler nella Prima guerra mondiale. Così, forse, Girkin rispetta Hitler e crede che dovremmo farlo anche noi? I cannibali dello SIIL (organizzazione vietata nella Federazione Russa), sono anche noti soldati coraggiosi. Girkin li rispetta pure? Che dire di Bandera? E di Poroshenko, Jatsenjuk, Tymoshenko e Kolomojskij? Forse anche loro sono coraggiosi? Non so se siano coraggiosi, e anche in tal caso non m’interessa, né li rispetto. Ma so che loro, i fascisti autentici, cioè killer spietati, ci considerano, qui nel Donbas e come popolo russo, dei subumani che possono per capriccio schiavizzare o uccidere. I nostri nemici mortali, e anche vostri, sono nemici dell’umanità, di tutto il mondo. E qui, il ben noto personaggio crede che “non sono poi così male”. Vi dico perché.
Sa che ora c’è il vuoto di potere a Kiev? I giorni di Poroshenko sono contati, almeno da presidente dell’Ucraina. Chi lo sostituirà? Girkin parla di fascismo e Jarosh in particolare, è un segnale dalla quinta colonna fascista in Russia che sosterrebbe l’ascesa al potere di Jarosh quando cadrà Poroshenko. Ma come Poroshenko, anche Jarosh ha gli stessi padroni, gli stessi dello SIIL e di Girkin. E sono i nemici del Donbas, della Russia e del mondo. Questi nazisti usano agenti come Girkin per ingannare e ottenere ciò che non poterono ottenere sul campo di battaglia con la forza militare e il coraggio.
La “leggenda” fasulla di Girkin rientra in questo inganno. E la verità è che si ritirò senza combattere, consegnando metà del territorio della RPD senza una sola perdita durante la ritirata, come se l’esercito ucraino gli avesse permesso di andarsene. Girkin non solo abbandonò la zona e i cittadini ai “punitori”, abbandonò anche molte armi ed equipaggiamenti (tra cui 12000 Kalashnikov), così come due dozzine di soldati nei checkpoint, che non furono avvertiti che il loro esercito si stava ritirando. I piani di Girkin non erano solo consegnare Slavjansk e Gorlovka ma anche Donetsk. Da “ministro della difesa” fu un piano geniale ritirarsi a Snezhnij, a 20 chilometri dal confine con la Russia. Voi sapete cos’è Snezhnij? Pascoli per mucche. Voleva consegnare oltre il 90% del territorio della repubblica, lasciando milioni di cittadini inermi sotto l’occupazione nazista e, in ultima analisi, prendere una posizione sul campo che non poteva essere difesa e che, inoltre, era abbastanza lontana dal confine con la Russia da poter far distruggere tutte le milizie prima di riuscire a ritirarsi. Se i leader e i comandanti della RPD avessero eseguito il piano di Girkin, oggi non ci sarebbero RPD o RPL, e il popolo di queste repubbliche sarebbe sotto il giogo nazista di Bandera e Jarosh.
Girkin ha molto in comune con John Kerry e John McCain. Usano le credenziali di falsi “eroe di guerra” per interferire negli affari di altri Paesi, ingannando il proprio Paese e collaborando col nemico, il nemico globale, i miliardari, la società dell’1% che ha intenzione di distruggere la maggior parte di noi, e schiavizzare i superstiti. E Girkin, come McCain e Kerry, è un loro strumento. Ho perso troppi amici, ho visto troppi civili, donne e bambini, uccisi e feriti dai nazisti di “Settore destro” del mai rispettato Dmitrij Jarosh. Girkin è un traditore e un vigliacco, un “nazionalista” russo che collabora con i “nazionalisti” ucraini, assicurando che gli stivali fascisti s’impongano in Ucraina, e presto in Russia. Girkin e i “monarchici” pianificavano Majdan a Mosca l’anno scorso. Ora leccano il culo di Jarosh, nella speranza che i nazisti ucraini arrivino a Mosca nel novembre 2017 per fare alla Russia ciò che hanno già fatto all’Ucraina.
Ci si riferisce al fatto che Zakharchenko abbia anch’egli detto di rispettare “Settore destro” dopo aver combattuto a Mukachevo nel luglio 2015. Personalmente penso che Zakharchenko scherzasse o cercasse di attizzare il conflitto tra i nemici. Ho letto ciò che ha detto su questo, e se diceva sul serio, si sbagliava. Ma fu un anno e mezzo fa, e Zakharchenko è ancora qui, ed anche se non è perfetto, fa del suo meglio per dirigere amministrazione e difesa della Repubblica. E non lo direi se non lo pensassi così. Altri si lamentano che io sia influenzato da “Essenza del tempo”, e credono che parli per conto dell’organizzazione. Aderisco ad “Essenza del Tempo” e ne sono fiero, ma qui parlo per conto mio, non a suo nome. “Essenza del Tempo” non mi ha messo in bocca le parole su Girkin, e quando Girkin fuggì, “Essenza del Tempo” con decisione e lealtà si oppose e si oppone ad oggi, combattendo nel Donbas. E io rimarrò fino alla fine, fino alla vittoria o alla morte. Come Zakharchenko, siamo ancora qui nel Donbas, combattendo ancora i nazisti, come l’amico di penna di Girkin, Jarosh, mentre l’unica cosa contro cui combatte Girkin sono gli ingorghi a Mosca.
Sono abbastanza intelligente da sapere di non sapere tutto, ed abbastanza intelligente da capire di potermi sbagliare. So che Girkin ha ancora seguaci qui, in Novorussia, e so che criticarlo può essere pericoloso. Non prendo alla leggera questo articolo e so che c’è il pericolo di un conflitto tra alleati. Ma non credo che Girkin sia un alleato. Non lo rispetto, e neanche Jarosh. Se qualcuno può spiegarmi come la ritirata di Girkin ed i suoi complimenti a Jarosh e il fascismo siano saggi, coraggiosi e patriottici verso RPD, RPL e Russia, l’ascolterò. Ho visto cosa ha fatto Girkin ed ho sentito le sue parole, su ciò baso la mia opinione. Avete visto e sentito cosa penso di ciò che ha lasciato. Sono pronto a vedere e sentire voi.

===============

israele ricorda la storia di 850mila rifugiati
L’esodo ebraico dai paesi arabi
Un giorno per non dimenticare
Le cronache odierne parlano di un attacco da parte di Israele contro Hezbollah, il movimento terroristico che in Siria combatte al fianco del regime di Assad. Secondo i media – con la conferma da parte siriana arrivata nelle scorse ore – l’aviazione israeliana ha colpito questa mattina, nei pressi di Damasco, un nascondiglio di armi destinate a Hezbollah. L’azione decisa da Gerusalemme – che però non conferma – arriva dopo le nuove tensioni nel nord dello Stato ebraico, con lo scontro avuto domenica con terroristi legati all’Isis sulle alture del Golan.
Oltre al tema sicurezza nel nord d’Israele, al centro dell’attenzione nel Paese vi è oggi la celebrazione del Giorno in ricordo dell’esodo ebraico dai paesi arabi e dall’Iran: un fuga obbligata di circa 850mila persone, iniziata negli anni Quaranta, che ha progressivamente portato alla sparizione (o quasi) di antichissime Comunità ebraiche dall’Iraq all’Algeria. O dalla Siria, come ricorda l’account twitter del ministero degli Esteri israeliano: “negli anni Quaranta in Siria vivevano 30mila ebrei. Il governo siriano adottò poi leggi restrittive contro la minoranza ebraica” e la Comunità decise di lasciare le proprie case per un futuro migliore nel neonato Stato d’Israele, negli Stati Uniti, e una più piccola parte, si rifugiò in Europa. Situazioni simili vissero gli ebrei del Maghreb e di altri paesi arabi come racconta il dossier a cura di Daniel Reichel pubblicato sul numero di dicembre del giornale dell’ebraismo italiano, attualmente in distribuzione. Pagine in cui si parla dell’esodo forzato che oggi, 30 novembre, viene ufficialmente commemorato e di cui troppo poco si è parlato in passato.
Leggi

qui roma
Grandi rabbini del Novecento,
l’esempio dei Maestri milanesi
Si è inaugurato, domenica 27 novembre 2016, presso il Centro Bibliografico “Tullia Zevi” dell’Ucei, il ciclo di conferenze sui Rabbini italiani del Novecento, a cura di Raffaella Di Castro e Gianfranco Di Segni, frutto della collaborazione tra il Centro Bibliografico, il Collegio Rabbinico Italiano e il Centro di Cultura Ebraica di Roma.
L’iniziativa si pone in continuità con il precedente ciclo di conferenze, tenutesi anch’esse presso il Centro Bibliografico nel 2011-2012, in memoria dei Rabbini che hanno ricoperto la cattedra di rabbino capo di Roma nella prima metà del Novecento, Vittorio Castiglioni, Angelo Sacerdoti e David Prato. Gli atti sono stati pubblicati in un volume della Rassegna Mensile di Israel (vol. LXXIX, n.1-3, Gennaio-Dicembre 2013), a cura di Gianfranco Di Segni e Laura Quercioli Mincer.
Questo primo incontro è stato dedicato alle figure di Alessandro Da Fano (1847-1935), Gustavo Bonaventura Castelbolognesi (1884-1947), ed Ermanno Friedenthal (1881-1970) i quali si son succeduti come Rabbini Capo di Milano, dopo aver ciascuno girato per molte altre città.
La conferenza si è aperta con i saluti di rav Alfonso Arbib, rabbino capo di Milano e di rav Riccardo Di Segni, rabbino capo di Roma il quale ha auspicato che da queste conferenze possa nascere un’ulteriore pubblicazione.
Rav David Sciunnach ha ricordato la figura di rav Alessandro Da Fano, genero e allievo di rav David Maroni, rabbino a Milano dal 1892 al 1935, autore di diverse opere, “ma soprattutto Maestro instancabile”. Intrattenne rapporti cordiali e di stima reciproca con Monsignor Ratti, il futuro Papa Pio XI a cui diede persino lezioni di ebraico.
Leggi

qui torino – la mostra
Ha Keillah e i disegni d’autore
Ha Keillah in mostra. Si è inaugurata ieri sera nei locali della Comunità Ebraica di Torino l’esposizione dedicata ai disegni di Stefano Levi Della Torre, collaboratore del periodico ebraico da cinque anni, per cui realizza per ogni numero un’opera iconografica di argomento biblico. Ad illustrare il percorso espositivo lo stesso autore, assieme ad Anna Segre, direttore responsabile di Ha Keillah, e David Terracini, curatore della parte iconografica del periodico.

Alice Fubini
Leggi

qui trieste
In difesa della Memoria
La Memoria della Shoah non può e non deve essere strumentalizzata. Lo hanno rivendicato con forza ieri le persone scese in piazza Unità d’Italia a Trieste per contestare la scelta di un gruppo di filopalestinesi di riunirsi presso la targa in memoria delle leggi razziste del 1938 per promuovere i propri slogan (la manifestazione, si legge nel volantino, era stata denominata “Diamo luce alla pace: giornata mondiale di solidarietà con il popolo palestinese”). Un chiaro tentativo, quello di questi ultimi, di fare un parallelismo vergognoso quanto impossibile tra le infami leggi del 1938 – che Mussolini annunciò proprio da piazza Unità il 18 settembre settantotto anni fa – e la situazione attuale dei palestinesi (ieri ricorreva l’anniversario del voto alle Nazioni Unite che sancì la ripartizione della Palestina mandataria in due Stati, decisione che portò alla nascita d’Israele.
Leggi

pilpul
Ticketless – Italiani all’estero
Puntualmente, ad ogni tornata elettorale, torna la questione degli italiani all’estero. Peccato però abbandonare il discorso alla burocrazia. Peccato limitarci a discutere i pasticci delle buste intestate dal Ministero, ad alimentare il sospetto dei brogli.
“L’Italia fuori d’Italia” è una categoria storiografica di antica tradizione, cui era stata dedicata pure una sezione della memorabile Storia d’Italia Einaudi di Roman-Vivanti. Di questa storia, come ovvio, il sionismo è un capitolo cruciale, ma non solo Dal più esteso punto di vista ebraico le pagine sugli ebrei scritte dagli scrittori italiani all’estero sono spesso più interessanti e ricche di quelle scritte sugli ebrei da scrittori residenti nel Belpaese. Si pensi a quanto (e come!) hanno scritto Ungaretti e Pea sugli ebrei di Alessandria di Egitto, agli ebrei di Salonicco descritti da Alberto Savinio o a quelli di Casablanca con malignità degna di miglior causa raffigurati da Edmondo De Amicis.

Alberto Cavaglion
Leggi

Periscopio – La dignità dell’uomo
Può una sola persona, con la sola forza della sua autorità morale, riscattare, almeno in parte, il buon nome di un’istituzione che si sia ricoperta di vergogna e disonore? È questa la domanda che mi è venuto spontaneo di porgermi quando, gli scorsi 24 e 25 novembre, ho avuto l’onore di partecipare a un convegno internazionale di grande interesse e prestigio, quale il simposio sul tema “Le scienze della vita al vaglio della bioetica e della medicina legale”, svoltosi presso il Dipartimento di medicina molecolare e biotecnologie mediche dell’Università “Federico II” di Napoli.

Francesco Lucrezi, storico
Leggi

Salmi e campi di patate
Durante la Seconda Guerra Mondiale la musica religiosa conobbe in cattività una incredibile impennata creativa e prolificità; tralasciando la produzione sacra nei Campi di prigionia militare – dove non sussistevano particolari restrizioni in merito – nei Campi di concentramento e internamento civile i musicisti diedero alta espressione musicale al sentimento religioso.
Numerosi musicisti ebrei nei Lager stesero in partitura opere destinate alla Tefillà o a momenti topici del calendario religioso ebraico, in un periodo storico nel quale la lingua ebraica non era lingua corrente come lo divenne all’indomani della nascita dello Stato d’Israele.

Francesco Lotoro
=======================
Hola lorenzo,      #LibertadReligiosa: la ONU nos escuchó. “Gracias por apoyar a mi padre injustamente encarcelado en Sudán”Tal y como te conté, el pasado viernes 23 estuvimos en el Alto Comisionado de Derechos Humanos de Naciones Unidas en Ginebra (Suiza)
Nos acompañaba la familia de Petr Jasek, el misionero checo injustamente encarcelado y acusado de sedición.
La reunión fue bien: nos agradecieron la campaña de firmas. ¡¡Estaban muy impresionados de que hubiéramos recolectado más de 350,000 firmas!! En realidad, creo que nunca nos habrían dado la entrevista si no hubiéramos recolectado tantísimo apoyo. ¡¡Gracias!!
También nos dijeron que están trabajando en colaboración con el gobierno checo y que el próximo mes de enero viajará a Sudán un relator especial para interesarse por el tema.
Si ya firmaste, lorenzo, la familia de Petr te quiere agradecer que hayas apoyado la campaña. Dicen que tienen la esperanza de su padre sea liberado lo antes posible:
Si todavía no firmaste, ¿podrías hacerlo ahora?
http://www.citizengo.org/es/pr/38473-corredor-muerte-por-ser-cristiano
Si ya lo hiciste, por favor, REENVIA ESTE CORREO A TUS FAMILIARES Y AMIGOS
comparte_Facebook.jpg
La situación de Petr no es buena. Lleva desde el 10 de diciembre del año pasado en una cárcel sudanesa. Se encuentra en una celda de 70 personas donde están más de 90…
Durante las primeras 6 semanas no le han permitido leer su Biblia. Sólo le han permitido comunicarse con su familia un minuto por teléfono. Las cartas las tiene que escribir en inglés para que el gobierno sepa lo que escribe…
El juicio se sigue prolongando. De momento, técnicamente están con la evaluación de las pruebas. Las sesiones se realizan los lunes.
Luego vendrán los ‘careos’: entrevistas enfrentadas para comprobar la veracidad de los testigos. Hasta que no terminen no habrá cargos formales ni tampoco juicio propiamente dicho.
Esto se está haciendo eterno. Pero la verdad, me impresionó la fortaleza y firmeza en la fe de sus hijos. Esto es lo que nos dicen:
“Mi padre no ha sido liberado porque es el plan de Dios para él; Dios tiene una misión y un plan pensado para mi padre”
Yo, lorenzo, quiero la fe de estos jóvenes…
Apoya a su padre. Es un misionero cristiano en Sudán. Fue a ayudar y lleva casi un año en la cárcel…
http://www.citizengo.org/es/pr/38473-corredor-muerte-por-ser-cristiano
Si te impacto el video y el testimonio de sus hijos, por favor, compártelo. REENVIA ESTE CORREO A TUS AMIGOS
O si lo prefieres, comparte la campaña en tu muro de Facebook:
comparte_Facebook.jpg
Gracias por apoyar a Petr y su familia. Gracias por defender la libertad religiosa ahí donde es pisoteada.
Un abrazo,
Luis Losada Pescador y todo el equipo de CitizenGO
PD. Por favor, comparte esta campaña con tus amigos. ¡¡Que todo el mundo se entere de lo que pasa en Sudán!!

=========
Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio
quindi io applicherò sanzioni a tutti coloro che fanno violenza ai cristiani e i loro complici che lo rendono possibile.. quindi, io inizierò a punire tutti i Governi del Mondo! 30 NOV – Il Consiglio di Sicurezza dell’Onu ha approvato all’unanimità una risoluzione con la quale impone nuove sanzioni alla Corea del Nord: le misure restrittive dovrebbero tagliare di almeno 800 milioni di dollari i proventi dalle esportazioni di Pyongyang, prendendo di mira in gran parte il commercio del carbone. La Corea del Nord è soggetta a sanzioni Onu dal 2006 per i suoi test nucleari e missilistici, l’ultimo dei quali risale allo scorso 9 settembre.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2016/11/30/nuove-sanzioni-onu-alla-corea-del-nord_0c90cf1b-11db-4475-a96b-ca69c8b81fc6.html

==========

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR. vuoi vedere che, io ho fatto così vergognare l’ebreo Antimo Marandola il parassita usuraio fariseo SpA Signoraggio bancario ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE, che lui ha cambiato nome per la vergogna ed ora, lui si Chiama Franco Tutino ·
Manager presso Presso Me Stesso ? https://www.facebook.com/franco.tutino.37 http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2016/11/30/nuove-sanzioni-onu-alla-corea-del-nord_0c90cf1b-11db-4475-a96b-ca69c8b81fc6.html

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio ] [ SACROSANTE PAROLE musulmani in primis? noi siamo tutti le vittime del nazismo della shariah! Il capo del movimento xenofobo e anti-islamico Pegida Lutz Bachmann è stato condannato a un’ammenda di 9.600 euro per incitamento all’odio razziale. Lo ha stabilito il tribunale di Dresda, confermando così una sentenza della precedente istanza giudiziaria. Bachmann aveva insultato su Facebook nel settembre 2014 profughi e richiedenti asilo. Nella sentenza gli insulti vengono giudicati “un attacco alla dignità dei profughi che arrivano in Germania” e “un incitamento all’odio nei loro confronti”.

Marco Ricci ·
Tromsø
se ne frega un accidenti, PEGIDA non è paura di nessuno, PEGIDA è il fronte di cittadini che amano il loro paese e lottano perche resti così come gli è stato dato dai loro genitori. PEGIDA è il bene, il tribunale e queste leggi distruttive sono il male. Ha sbagliato una persona, non un movimento. Anche la DDR è svanita, il controllo delle persone, l’incarceramento contro la libertà e contro i sentimenti puri e naturali non ha presa. La libertà dei popoli seppellirà tutti i burocrati e i finanzieri che vogliono ingabbiare le democrazie e trasformare le persone in oggetti da compra/vendita.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/11/30/condanna-a-leader-xenofobo-pegida_478dbcdc-025f-47a4-b9a3-e48e96dddc21.html

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR ] [ Erdogan, UE NATO USA LEGA ARABA: nel loro satanismo, alto tradimento il SIGNORAGGIO BANCARIO REGIME ROTHSCHILD BILDENBERG, hanno trucidato il popolo siriano, HANNO OTTENUTO IL GENOCIDIO DI TUTTI I CRISTIANI hanno riempito la Siria dei terroristi ed ora si devono rendere responsabili di queste persone.. . a fine guerra? devono essere tutti rispediti in Patria! ] [ SALONICCO, 30 NOV – Le autorità greche hanno fermato oggi un gruppo di circa 70 migranti siriani, inclusi bambini, in una foresta alle porte di Salonicco, nel nord del Paese. Il gruppo ha detto alla polizia di avere attraversato il confine tra la Turchia e la Grecia e di avere raggiunto la foresta ieri sera a bordo di un camion: i migranti sono stati abbandonati dall’autista del mezzo e sono stati costretti a trascorrere la notte nella neve. Secondo un accordo tra l’Ue e la Turchia i migranti ed i rifugiati che arrivano sulle isole greche dalla Turchia devono essere rimandati indietro, ma l’accordo non e’ applicabile ai migranti che attraversano il confine via terra.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/11/30/grecia70-siriani-in-bosco-sotto-la-neve_700574ff-2ac2-4888-8d67-fc2aa74559a5.html

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio
si! Noi ne avremo disperatamente bisogno per difenderci dalla LEGA ARABA! BRUXELLES, 30 NOV – Bruxelles propone di stabilire un Fondo Ue per la Difesa comune, con cui sostenere investimenti per ricerca e sviluppo di attrezzature e tecnologie. Il Fondo si compone di due strumenti – ricerca e capacità – complementari ma con strutture legali e risorse diverse. Sul fronte ricerca, per il 2017 è previsto un budget di 25milioni di euro, per poi raggiungere i 90milioni fino al 2020. Lo strumento finanziario che permetterà ai Paesi acquisti comuni di asset, si stima possa invece mobilitare circa 5 miliardi annui.

Gianluigi Aste · Rapallo
OK… SE PERO’ E’ DIFESA EUROPEA DALL’INVASIONE ISLAMICA !!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/11/30/ue-propone-fondo-europeo-difesa-comune_c6114a8c-9769-4ebe-be0f-f8480f2b5c6c.html

=====================
Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio
questo è l’ABOMINIO della DESOLAZIONE: la profanazione della sacralità della vita umana!
Coppia gay, genitori gemelli in USA, Sposati da un anno all’estero, ora padri con maternità surrogata
Stefano Ciaramelletti · Rieti
cioè hanno comprato i figli… ma perchè usate la neolingua… ? Volete sdoganare la compravendita degli esseri umani? Fate pure… ma almeno il senso delle parole… In italiano esprimo il mio disgusto…

Marco Ricci · Tromsø
che squallore (oltre che sgrammaticato) : “La coppia hanno conosciuto prima una donna che ha donato gli ovociti, e poi un’altra che ha deciso di aiutare la coppia attraverso la “gestazione per altri” ”
il massimo dell’ipocrisia: “un’altra che ha deciso di aiutare la coppia attraverso la “gestazione
http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2016/11/30/coppia-gay-genitori-gemelli-in-usa_8f4e3554-ce74-4dbc-8f09-0c8090b1df8f.html

Corrispondenza romana n. 1467 del 30 novembre 2016

Celebrato in tutto il mondo il dittatore comunista Fidel Castro

(di Lupo Glori) Venerdì 26 novembre a 90 anni è morto a La Havana il dittatore cubano Fidel Castro, responsabile dell’uccisione di migliaia di oppositori al regime comunista in salsa caraibica. Il líder máximo della revolucion, era al potere sull’isola dal 1959, anno in cui si concluse la lotta armata dei cosiddetti “barbuti”, un gruppo di rivoluzionari provenienti dal Messico, tra i quali il guerrigliero argentino Ernesto Che Guevara, che rovesciò il r…[ leggi tutto ]

Dopo la Lettera Misericordia et misera: uno scenario confuso

(di Tommaso Scandroglio) Per la Chiesa l’aborto è sia un peccato che un delitto. Ciò a dire che non è solo una grave offesa a Dio, ma è anche un illecito giuridico perché reca un vulnus, oltre che al nascituro, anche a tutta la comunità dei credenti, all’intera Chiesa. Duplice quindi sarà la pena: la penitenza sacramentale comminata dal confessore e che dovrà essere soddisfatta dal penitente (Codice di diritto canonico, can. 981) e una pena giuridica che…[ leggi tutto ]

Quando cardinali e vescovi rinnegano la loro croce

(di Mauro Faverzani) Ci sono un cardinale cattolico, un vescovo evangelico ed uno sceicco musulmano… Sembra l’inizio di una barzelletta, invece la storiella che stiamo per raccontarvi non fa ridere, anche perché è purtroppo vera, per quanto paradossale. Sin dall’inizio. (altro…) Quando cardinali e vescovi rinnegano la loro croce was last modified: novembre 30th, 2016 by redazione…[ leggi tutto ]

Il proselitismo missionario di san Francesco Saverio

(di Cristina Siccardi) «Talmente grande è la moltitudine dei convertiti», scriveva san Francesco Saverio, la cui festa liturgica cade il 3 dicembre, «che sovente le braccia mi dolgono tanto hanno battezzato e non ho più voce e forza di ripetere il Credo e i comandamenti nella loro lingua». Sbagliava il gesuita missionario nel fare proselitismo? Ma proselitismo non è forse sinonimo di missionarietà e missionarietà non è forse evangelizzazione? Cristo stesso…[ leggi tutto ]

Notizie brevi

23/11/2016
Austria, 1° Paese europeo a riconoscere l’anagrafe al nascituro

22/11/2016
In nome dell’aborto la Francia censura lo spot dei bimbi down

21/11/2016
La stampa estera: l’islam minaccia, ‘occupiamo S. Pietro, se’

20/11/2016
Ora si sa chi ha paura del presepe in Francia: la massoneria

Notizie dalla rete

27/11/2016
Esperta contro l’ideologia gender, la lobby Lgbt vuole la sua testa

24/11/2016
Archiviate le accuse contro il fondatore dei Francescani dell’Immacolata

20/11/2016
Nigeria: strage di cristiani, ma nessuno ne parla

20/11/2016
Francia: atti cristianofobici +40%, quelli gravi sono stati 307

20/11/2016
Messico: Ateneo dei Gesuiti appoggia campagna pro ‘nozze’ gay

19/11/2016
Anche il teologo Livi ha “dubia” sull’Amoris Laetitia

14/11/2016
Il vice-presidente degli Stati Uniti Mike Pence è un “combattente culturale” pro-life e pro-famiglia

13/11/2016
Bergoglio oggi è il leader della sinistra mondiale

Visita il nostro sito web: www.corrispondenzaromana.it

Advertisements