Change a life this Christmas

L’Onu e l’ossessione anti-israeliana. “Quali valori può effettivamente rappresentare un organismo come le Nazioni Unite che, mentre il mondo brucia, continua a condannare ossessivamente Israele? A quali valori fa riferimento il nostro Paese quando non prende posizioni chiare contro queste distorsioni?”, gli interrogativi posti dalla Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni di fronte all’ennesimo attacco delle Nazioni Unite a Israele. Come racconta anche il Giornale, il 30 novembre sono state infatti votate sei risoluzioni aspramente critiche su Israele, contenenti solo una velata condanna del terrorismo palestinese e nessun esplicito riferimento al movimento terroristico di Hamas. L’atteggiamento dell’Onu, hanno spiegato le autorità israeliane, non favorisce certo la pace ma anzi è un ostacolo per i colloqui. E sulla questione negoziati interviene oggi lo storico israeliano Benny Morris, intervistato da La Stampa sul ruolo di Donald Trump in Medio Oriente e sulla questione israelo-palestinese. Secondo lo storico “Ciò che Trump potrebbe fare, e che Obama non ha fatto, è mettere l’accento sul fatto che i veri nemici della soluzione dei due Stati sono i palestinesi. Obama ha sottolineato gli ostacoli posti da Israele, Trump potrebbe sottolineare la resistenza che fanno i palestinesi a sottoscrivere un accordo con Israele”.
=================
Chiesa
Le 6 profezie della Madonna dei Popoli: dallo sbarco sulla Luna sino al Muro di Berlino
Molly Holzschlag
Gelsomino Del Guercio/Aleteia
1 dicembre 2016
Le 6 profezie della Madonna dei Popoli: dallo sbarco sulla Luna sino al Muro di Berlino

Quattro grandiose profezie che la Madonna diede a Ida Peerdeman ad Amsterdam tra il 1945 e il 1959, nel corso di ben 56 apparizioni. Le descrive Lucia Amour in “Le apparizioni della Signora di tutti i Popoli” (San Paolo).

MAO TSE TUNG

Nel V messaggio, il 7 ottobre 1945, la Signora prevede la rivoluzione comunista cinese, che avverrà quattro anni più tardi ad opera di Mao Tse-Tung, con queste parole:

«Vedo il sole e la mezzaluna; si trovano nell’Estremo Oriente. Nella Cina vedo una bandiera rossa. Poi vedo maomettani e tutti i Popoli orientali. Al di sopra di tutti quei Popoli vedo rosso da una parte e nero dall’altra, ma quest’ultimo molto meno. Sento la voce dire: “È come se questo si riducesse fino a non rimanerne quasi più nulla”…».
Le Migliori Storie
10 pensieri di Charles de Foucauld, martire ardente del…

Oggi ricorre il 100esimo anniversario del martirio di Charles de Foucauld…

LA DISCESA SULLA LUNA

Il 7 febbraio 1946, nella VII apparizione, la Vergine fa assistere Ida alla discesa dell’uomo sulla luna, che si realizzerà il 20 luglio 1969, con queste parole:

Mi sembra di trovarmi con la Signora sulla sommità del globo terrestre. Ella m’invita a guardare davanti a me e vedo nettamente la luna. Vi è qualcosa che giunge in volo e che scende sulla luna. Dico: «C’è qualcosa che arriva sulla luna». È come se mi librassi nell’aria. Tutto attorno a me è così strano e dico: «Una specie di fenomeno naturale…».

LA GUERRA FREDDA

In un messaggio del 26 dicembre 1947 Maria Santissima profetizza poi le gravissime future lotte in Terra Santa e tra Stati Uniti e Russia, con l’invenzione e l’uso di armi chimiche e biologiche dagli effetti devastanti, tema purtroppo ancora di grandissima attualità. La stessa Ida durante la visione ne prova sulla sua persona gli effetti devastanti, descritti dalla celeste Visitatrice con sconvolgente precisione di particolari. Così dice la Signora a Ida:

«Verranno catastrofi, da Nord a Sud, da Sud a Ovest e da Ovest a Est».

Poi vedo una cupola rotonda. Mi sembra che sia una cupola di Gerusalemme. Sento: «All’interno e attorno a Gerusalemme avranno luogo violente battaglie».

Subito vedo distintamente il Cairo. Ciò mi dà una strana sensazione. Poi vedo ogni sorta di tribù orientali, Persiani, Arabi, ecc. Poi la Signora dice: «Il mondo sarà come diviso in due parti». Ora vedo il mondo davanti a me e su di esso appare un grande squarcio. Al di sopra vedo pesanti nuvole e sento molto dolore e una grande miseria. Sento la Signora dire: «Verrà molto dolore e molta miseria»…

Poi sento dolore alla mano e vedo l’America e l’Europa, l’una accanto all’altra. Poi vedo scritto: «Guerra economica, boicottaggio, valute, calamità», poi vedo qualcosa che somiglia a un sigaro o a un siluro che mi passa accanto volando così veloce che riesco a malapena a scorgerlo.

Il suo colore sembra quello dell’alluminio. Poi lo vedo esplodere. Percepisco qualcosa con la mano e ho diverse terribili sensazioni. Dapprima una insensibilità completa. Vivo e tuttavia non vivo. Poi vedo davanti a me dei volti (volti gonfi) coperti di terribili ulcere; sembra una specie di lebbra. Poi ho come una sensazione di terribili malattie (colera, ecc.).

Poi vedo girare intorno a me piccoli oggetti neri. Non posso distinguerli con gli occhi ed è come se ora dovessi guardare attraverso qualcosa. Poi vedo campi bianchi molto brillanti e su questi dei piccoli oggetti, ma ingranditi.

Non so come interpretarli (“bacilli?”, chiedo). La Signora dice: «È infernale»… Sento, per così dire, gonfiarsi il mio viso e ho l’impressione di avere un viso molto grosso. È tutto gonfio e interamente rigido. Non posso muovermi. Sento la Signora dire: «E questo lo stanno inventando»…

Poi la Signora dice: «Popoli, siete avvertiti». E quindi la Signora se ne va.

IL PAPA E L’ARCIVESCOVO DI CANTERBURY

Nel messaggio del 15 agosto 1950 la Signora mostra in visione, 23 anni prima del realizzarsi dell’evento, il memorabile incontro tra il Papa e l’arcivescovo di Cantebury Michael Ramsey. Molti anni più tardi, assistendo alla televisione all’incontro, Ida riconobbe in Papa Montini, Paolo VI, proprio quel Papa che ella aveva visto tanti anni prima e nella stessa posizione della visione.

Queste le parole del messaggio:

Poi la Signora mi indica qualcuno e vedo un vescovo. Non è della nostra Chiesa. Mi sembra essere il vescovo di Canterbury. La Signora lo guarda e muove il dito come per ammonire. Poi vedo apparire là dietro molte cime di campanili. La Signora dice: «Avverrà un cambiamento, là» (ma ho la sensazione che questo accadrà più in avanti). Poi vedo il Papa alla nostra sinistra. Tiene due dita alzate. Dall’altro lato, di faccia a lui, si trova quel vescovo di Canterbury e poi un altro ecclesiastico gli si pone accanto. Sembra che quest’ultimo porti una parrucca bianca con ricci o onde rigide. Porta un abito lungo con collare bianco. Poi vedo per così dire la Signora al disopra di quelle teste. Dice: «Guarda» e muove un dito sopra le teste degli ecclesiastici inglesi e lo pone fra le due dita alzate del Papa. Questo avviene dalla parte del clero inglese…

IL MURO DI BERLINO

Pochi mesi più tardi, il 10 dicembre 1950, Maria presenta alla veggente la futura unificazione della Germania, all’epoca assolutamente impensabile, e la caduta

del muro di Berlino nel 1989, con queste parole:

Poi la Signora indica una linea grossa in Germania e dice:

«L’Europa è divisa in due Parti». Afferro quella linea e la tolgo…

LA PROFEZIA SU PAPA PIO XII

Ma fu nella notte tra il 18 e il 19 febbraio 1958 che la Signora comunicò a Ida la profezia che viene considerata la più significativa e toccante tra tutte quelle che sono state date nel corso delle apparizioni. In quei giorni, nel febbraio 1958, il Santo Padre Pio XII godeva di buona salute e proprio quel giorno pronunciava il suo discorso ai parroci e ai predicatori quaresimalisti di Roma.

In quell’occasione Maria parlò in questo modo:

Stanotte mi sono svegliata di soprassalto perché mi sono sentita chiamare, alle 3 precise. Ho visto di nuovo la luce e ho udito la voce della Signora che diceva: «Eccomi di nuovo. La Pace del Signore Gesù Cristo sia con te. Hai fatto bene. Hai scelto con la tua libera volontà di portare il messaggio al tuo direttore spirituale. Quest’ubbidienza produrrà buoni frutti, dei quali ti accorgerai tra poco. Il tuo direttore spirituale conosce il suo dovere. Stai tranquilla. Ti comunico una cosa, della quale non dirai niente a nessuno, nemmeno al sacrista e al tuo direttore spirituale. Quando si sarà realizzata, potrai dire loro che la Signora ti aveva detto questo. Ecco ciò che ho da comunicarti: Ascolta, l’attuale Santo Padre, Papa Pio XII, verrà portato qui fra Noi agli inizi di ottobre di quest’anno. La Signora di tutti i Popoli, la Corredentrice, Mediatrice e Avvocata, lo condurrà alla gioia eterna».

Questo annuncio mi spaventò, tanto che riuscivo a malapena a crederci. La Signora disse: «Non avere paura, figlia mia. Il suo successore promulgherà il dogma». Ringraziai la Signora ed Ella disse molto solennemente: «Amen».

DICHIARAZIONE DI SOPRANNATURALITA’

Cosa pensa la Chiesa di questa apparizioni? Dopo una lunga e ponderata riflessione e un’intensa preghiera, il 31 maggio 2002 monsignor Joseph M. Punt, vescovo di Amsterdam, ha emanato una dichiarazione formale di riconoscimento della soprannaturalità della apparizioni di Maria, Signora di tutti i Popoli. Così recita il documento:

Per tale motivo, riguardo al risultato di investigazioni precedenti e delle questioni e obiezioni derivanti da esse, ancora una volta ho richiesto il consiglio di diversi teologi e psicologi. I loro pareri testimoniano che in ciò non ci sono fondamentali impedimenti teologici o psicologici, per il riconoscimento dell’autenticità soprannaturale. Ho anche richiesto, riguardo ai frutti spirituali e allo sviluppo successivo, il giudizio di un certo numero di confratelli nell’Episcopato che sperimentano, nelle loro diocesi, una forte venerazione di Maria come Madre e Signora di tutti i Popoli. Considerando questi pareri, testimonianze e sviluppi, e ponderando tutto questo nella preghiera e nella riflessione teologica, tutto ciò mi conduce alla constatazione che nelle apparizioni di Amsterdam c’è un’origine soprannaturale.

Naturalmente, persiste l’influsso del fattore umano. Anche autentiche immagini e visioni passano – come afferma il cardinale Ratzinger, Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede – «attraverso il filtro dei nostri sensi, che devono compiere un processo di traduzione…» e «portano in sé anche le possibilità e i limiti del soggetto che percepisce» [cardinale Ratzinger, Commento teologico in preparazione alla pubblicazione del Terzo Segreto di Fatima, L’Osservatore romano, 28 giugno 2000].
===================
shalom ] io vivo il mio ruolo, non perdendo mai di vista la mia posizione presso Dio.. e so che ci sono poche persone al mondo che possono comprendere la potenza di queste parole!

====================

Help the Victims of Wildfires in Israel [ DONATE TODAY ] Thanks to the generous response of ICEJ supporters around the world, we have been able to help Israel in her time of need. Please continue to support these efforts as we reach out to these precious people in love and compassion. There is much work to do! http://us11.campaign-archive2.com/?u=3791e8f80d4dcd9c5d4e704ae&id=d85415400e&e=f866e70f4f

====================

PERCHÉ È NECESSARIO INSULTARE GLI ISLAMICI? PERCHÉ SONO ASSASSINI SERIALI DI PERSONE DEL TUTTO INNOCENTI (martiri cristiani), E QUINDI QUESTA È LA DIMOSTRAZIONE CHE IL LORO DIO PUÒ ESSERE SOLTANTO IL DEMONIO! ED IL DEMONIO? SI DEVE INSULTARE! [ infatti, vagina del Maometto pedofilo Mecca Caaba Allah? 666 lui sa già tutto ] precisazioni di metodologiche [ non è che voi uccidete i cristiani perché se loro potessero sarebbero blasfemi! NO NON è così, io sono costretto ad essere blasfemo soltanto perché voi uccidete i cristiani!

dovete stare tutti molto ATTENTI ALLO SPIRITO DI LAMENTELA da cui nasce lo spirito di MALINCONIA.. PERCHÉ questo è un DEMONE DI RIBELLIONE ALLA VOLONTÀ di DIO. ED OGNI PERSONA È MESSO DA DIO, IN UNA SITUAZIONE CONFLITTUALE E OPPOSITIVA, CHE DEVE ESSERE VISSUTA CON SPIRITO DI FEDE E DI SERVIZIO. lamentarsi in ogni modo, è sempre un grave peccato di ribellione contro Dio.. lui è il dispensatore e lui è il rimuneratore! ecco perché, io non mi lamento mai di essere stato scelto per essere UNIUS REI.. ed infatti io non ho mai chiesto la compassione di qualcuno

======================
THE POOR IN SPIRIT. “Blessed are the poor in spirit, for theirs is the Kingdom of Heaven.”
(Matthew 5:3) Acknowledging our poverty in spirit is humility. It occurs when a man or woman realises his or her own utter lack of resources to meet life and finds his or her strength in God. Such an attitude leads one away from attachment to things to attachment to God and heaven. The word for poor here means absolute, abject poverty. We can thus paraphrase the first Beatitude this way:
Blessed are those who have realised their own utter helplessness and inadequacy and who have put their whole trust in God. Such a person will humbly accept the will of God and thus become a citizen of the Kingdom. Christians especially in countries like Pakistan find this a great comfort, for the majority of them are road sweepers and do menial jobs that others will not do. They are denied better jobs often because they are illiterate. Their children have no access to higher education and so the cycle of poverty continues with little hope of a break. Surely this message is also for them. As they put their complete trust and hope in the Lord, they are assured of a place in the Kingdom of God. A Chinese Christian woman, a leader in her church, was arrested and put in prison. Led of the Lord, she volunteered to do hard labour, cleaning the filthy prison cells on her knees. This humble work gave her opportunity to sing and share Jesus with the prisoners in each cell. Through her words and actions many prisoners came to know the Lord in a personal relationship. RESPONSE:
Today I acknowledge my helplessness and inadequacy and place my complete trust in God.
PRAYER: Lord, help me express true humility in practical ways today and show that my trust is in You alone.

=====================

Read the entire Nov-Dec edition of the Word from Jerusalem online. Settling in the Promised Land
In a way, their journey from poor villages in Ethiopia to the very developed country of Israel is like being transported 400 years into the future. With your help we will be there to assist them. Learn more
Send a Bible to UNESCO.
We are asking Christians to mail thousands of Bibles to the UNESCO headquarters in Paris to express our disapproval of the recent vote stripping holy sites in Jerusalem of their Jewish/Christian heritage.
Act now
Feast of Tabernacles 2017 Discount!
Get a $75 discount on the price of full registration now through 31 Dec. Join us in Jerusalem from 6-11 Oct and rejoice with Israel in the 50th anniversary of Jerusalem’s reunification!
Register today
Help the Victims of Wildfires in Israel
Thanks to the generous response of ICEJ supporters around the world, we have been able to help Israel in her time of need. Please continue to support these efforts as we reach out to these precious people in love and compassion. There is much work to do!

====================
non credo affatto che questo referendum costituzionale servirebbe per salvare dal fallimento 8 banche in ITALIA! ma, io non mi posso fidare dei massoni: Regime tecnocratico Bildenberg, che hanno spergiurato contro il Vangelo e contro la Costituzione, perché siano loro a modificare la Costituzione, per farci sempre più stritolare dai Rothschild alto tradimento il SIGNORAGGIO BANCARIO!

=======================

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio [ Iran: Zarif, sanzioni screditano Usa ] eppure ARABIA SAUDITA è enormemente più criminale di IRAN circa il rispetto dei diritti umani.. Ecco che il rapporto tra NATO e paesi non NATO genera la politica del doppio standard, che renderebbe qualsiasi guerra che la NATO volesse intraprendere come una ennesima guerra iniqua! [ Tra le opzioni misure legate al programma missilistico o ai diritti umani, secondo fonti del congresso. ]
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/12/03/iran-zarif-sanzioni-screditano-usa_fdd294d6-8f2e-4b06-96b5-f85fc96a8dc4.html

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio ] [ se consideriamo come i Rothschild hanno preso il controllo della ricchezza mondiale: AZIONISTI SPA FMI BM NWO, hanno pervertito la politica con la PIRAMIDE MASSONICA, poi si comprende troppo facilmente che i ricchi quando sbagliano? devono subito essere uccisi… IN QUESTO HA SBAGLIATO IL TRIBUNALE DELL’INQUISIZIONE, infatti, CON I FARISEI È STATO TROPPO PASTORALE! TEHERAN, 3 DIC – La Corte suprema dell’Iran ha confermato la pena di morte per il petroliere miliardario Babak Zanjani, accusato di appropriazione indebita, riciclaggio di denaro e frode.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2016/12/03/iran-confermata-pena-morte-miliardario_ba2c7ac5-e592-47ce-83d3-db9ea331d755.html

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio [ NON POTRAI mai avere una sola #CINA, se, tu non mi dai una sola #Palestina! … infatti noi siamo per il Regno delle 12 Tribù di ISRAELE! ] PECHINO, 3 DIC – Il principio dell’Unica Cina “è un fatto generalmente riconosciuto dalla comunità internazionale” e la raccomandazione all’amministrazione americana Usa che sta per insediarsi è di trattare “adeguatamente e con cautela” la questione Taiwan per prevenire “scossoni inutili alle relazioni tra Cina e Usa”. Lo sottolinea – secondo la nota diffusa dal portavoce Geng Shuang – il ministero degli Esteri cinese nella protesta formale agli Stati Uniti dopo il contatto telefonico tra Trump e la presidente di Taiwan.  [ http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2016/12/03/cina-a-usa-evitare-scossoni-relazioni_a1cf3f08-77ad-460e-8077-f30656c77bd8.html

#CINA ] [ QUANDO DIO CON UN ASTEROIDE INCANDESCENTE E SPUGNOSO DISINTEGRERÀ GLI USA? TU DOVRAI LASCIARE IL TIBET AI TIBETANI!

MY ISRAEL ] quando, io do una sberla a Satana? poi, le streghe piangono e i satanisti farisei islamici e loro massoni, tutti loro portano il mal di testa!

MY ISRAEL ] io non so cosa significa avere un mal di testa! io non ho mai avuto un mal di testa!
===========

Now when Jesus saw the crowds, He went up on a mountainside and sat down. His disciples came to Him, and He began to teach them.
(Matthew 5:1-2) THE BEATITUDES. For the next nine days we’ll look at Jesus’ greatest training program — the Beatitudes. It is important to remember that each of the eight Beatitudes has a two-fold nature: a “knowing” and a “doing” response. We must not only know them, we must also respond to what we learn from them. Eight times in the Beatitudes it says, “Blessed are….” To understand the Beatitudes, we need to know the meaning of those words. Blessed are refers to Jesus’ evaluation of the kind of person He names in each Beatitude. Jesus was referring to His esteem for that kind of person. His meaning is, “I esteem highly any person who….” He was urging us to have that kind of attitude. His deeper meaning is, “All you who hear Me, choose to become like these kinds of people.”
One noted author calls the Beatitudes, “God’s radical reconstruction of the heart!” We must never consider that Jesus was promising happy conditions, as though He meant, “The one who is poor in spirit will feel good and always be joyful.”
The first four Beatitudes focus internally — that is, they speak to the heart of the one who wants to obey God. They can be viewed as four stepping stones to becoming an obedient servant of the Lord Jesus Christ. They are: humility, mourning, meekness and hunger for righteousness.
The second four Beatitudes focus on the external behaviour of the servant who follows Jesus. They are: mercy, purity, peace-making and persecution.
This teaching has particular relevance for Christians who live under Islam. Restricted, deprived, regarded as second class citizens, laughed at, despised, often living in fear, many times persecuted, the words of encouragement are precious and give fresh hope of another place and time when things will be put right. While in countries like Malaysia and Indonesia, there are greater freedoms and life is not so difficult, there are restrictions nonetheless. In others like Pakistan, Christians have suffered unjustly and are denied many basic rights. In Saudi Arabia, Egypt, Iran, Sudan, Nigeria and Morocco, the story is similar though the extent of suffering may vary. To all, Jesus gives this important message. We will look at each of the eight Beatitudes individually. RESPONSE:
I will study Jesus’ Beatitudes so that I live the way Jesus lived.
PRAYER: Pray for Christians in Islamic countries that they will receive great encouragement as they seek to know and live the Beatitudes in their regions of restriction.

my ISRAEL ] io ho provato invidia una sola volta nella mia vita, e quella volta ho supplicato Dio con le lacrime… è così, che, il demone dell’invidia non è mai più venuto da me!

Dear Friend of the persecuted Church, Here we come to the end of 2016 and we take a moment to reflect on this past year and the persecution our brothers and sisters… Oggetto: December Frontline Faith: ‘It gives me hope that there are still people that support us’
Also in this issue: Madonna: ‘It gives me hope that there are still people that support us’
In Islamic State (IS) territories in the Middle East, Christians have three options: convert, leave or die…
Friends like you encourage suffering parents in Nigeria
Imagine going through your daily life trying to fight back worry and thoughts of a missing loved one. But as much as you try…
In the trenches
Indonesia is well known as having the largest Muslim population in the world. But it’s also believed that the Christian minority…
“Therefore put on the full armour of God, so that when the day of evil comes, you may be able to stand your ground and after you have done everything, to stand.” – Ephesians 6:13 (NIV)
Friends like you encourage suffering parents in Nigeria
‘Your prayers are the daily bread we live on…’
Change a life with a ‘Gift of Hope’ this Christmas!
In the trenches
From Jan’s perspective

sabato 03 dicembre 2016


Silvia Lucchetti
Chesterton e il dilemma dell’uovo e della gallina

Annalisa Teggi ci accompagna alla scoperta del maestro della meraviglia e del paradosso

Continua a leggere


Gelsomino Del Guercio
“Ma tu lo sai il bene che fai?”. La telefonata di papa Francesco a Roberto Benigni

Il regista premio oscar ha avuto due incontri personali con i pontefici. Di cui ha svelato recentemente il contenuto

Continua a leggere


Lucandrea Massaro
10 luoghi comuni sul matrimonio cattolico…

…commentati con brio

Continua a leggere


Gelsomino Del Guercio
La piaga più dolorosa che San Pio rivelò in vita solo a Wojtyla

Continua a leggere


Claudio De Castro
Sapevi che sulla terra c’è una finestra per vedere il cielo?


Oleada Joven
Preghiera per ottenere una fede che non ha bisogno di vedere per credere

Una fede come quella del …


Grégor Puppinck
Perché l’aborto è diventato un “dogma”?

Il Parlamento francese dibatte una proposta per limitare la libertà d’espressione


Elizabeth Scalia
George Bailey è la personificazione di tutti i nostri demoni e degli angeli migliori

“La vita è meravigliosa” ci mostra un uomo pieno di difetti che trascende se stesso: in lui riconosciamo la nostra …


Catholic Link
Il Re Leone e l’Avvento hanno qualcosa in comune?


ANAÏS DEBAN
Il sesso nella terza età

La soddisfazione sessuale ha una data di scadenza? Chiedetelo ad Abramo e Sara…


Aleteia
3 errori che non devi commettere con i tuoi sentimenti

Le ferite del cuore rimangono…


Pablo Cesio
Comunità indigena venezuelana muore di Aids, e l’ha scoperto un sacerdote

Also in this issue:
Friends like you encourage suffering parents in Nigeria
‘Your prayers are the daily bread we live on…’
Change a life with a ‘Gift of Hope’ this Christmas!
In the trenches
From Jan’s perspective

View this email in a browser

Madonna: ‘It gives me hope that there are still people that support us’

In Islamic State (IS) territories in the Middle East, Christians have three options: convert, leave or die…

Friends like you encourage suffering parents in Nigeria

Imagine going through your daily life trying to fight back worry and thoughts of a missing loved one. But as much as you try…

‘Your prayers are the daily bread we live on…’

Gratitude. That’s what our persecuted brothers and sisters feel for the love and support you have showed…

Change a life with a ‘Gift of Hope’ this Christmas!

As you take a look at the Gifts of Hope Catalogue you recently received, you’ll see some of the ways you can help serve and meet the needs of our persecuted brothers and sisters in Christ this Christmas.

In the trenches

Indonesia is well known as having the largest Muslim population in the world. But it’s also believed that the Christian minority…

“Therefore put on the full armour of God, so that when the day of evil comes, you may be able to stand your ground and after you have done everything, to stand.” – Ephesians 6:13 (NIV)

Dear Friend of the persecuted Church,

Here we come to the end of 2016 and we take a moment to reflect on this past year and the persecution our brothers and sisters…

© 2016 Open Doors South Africa. All rights reserved. You are receiving this e-mail because you opted in on our Open Doors website or at an Open Doors meeting.

P.O. Box 1771 Cresta. Johannesburg, Gauteng 2118 South Africa

Support@OpenDoors.org.za

Unsubscribe | Update Profile | Forward

Riportiamo il testo di una conferenza tenuta
dal prof. Roberto de Mattei a Firenze il 2 ottobre 2016

Resistenza e fedeltà alla Chiesa nelle epoche di crisi
Infallibilità e indefettibilità della Chiesa

La Chiesa nella sua storia è passata attraverso le più gravi difficoltà: persecuzioni esterne come quelle che hanno caratterizzato i primi tre secoli di vita e che da allora la hanno sempre accompagnata, e crisi interne, come l’arianesimo del IV secolo e il Grande Scisma d’Occidente. Ma il processo di “autodemolizione”della Chiesa,“colpita da chi ne fa parte”, di cui Paolo VI parlava fin dal 1968, appare come una crisi senza precedenti per la sua ampiezza e profondità.

Lo diciamo in spirito di profondo amore al Papato, rifiutando ogni forma di gallicanesimo, di conciliarismo, di anti-infallibilismo, in una parola ogni errore che voglia diminuire il ruolo e la missione del Papato. Professiamo, con tutta la Chiesa, che sulla terra non esiste autorità più alta di quella del Papa, perché non c’è missione né carica più elevata della sua. Gesù Cristo, nella persona di Pietro e dei suoi successori, ha conferito al Romano Pontefice la missione di capo visibile della Chiesa e di suo Vicario. La costituzione dogmatica Pastor aeternus del Concilio Vaticano I ha definito i dogmi del Primato Romano e dell’infallibilità pontificia. Il primo afferma che il Papa ha una potestà di giurisdizione suprema, ordinaria ed immediata, sia su tutte e singole le Chiese, sia su tutti e singoli i pastori e fedeli. Il secondo dogma insegna che il papa è infallibile quando parla “ex cathedra”, vale a dire quando nella sua funzione di supremo Pastore definisce che una dottrina in materia di fede e di morale debba essere tenuta da tutta la Chiesa.

SCARICA E LEGGI QUI TUTTO IL TESTO

Sito web: www.fondazionelepanto.org – E-mail: info@fondazionelepanto.org

Fondazione Lepanto. – Piazza Santa Balbina 8 – 00153 Roma

Read the entire Nov-Dec edition of the Word from Jerusalem online.

View this email in your browser

View online

View online

Settling in the Promised Land

In a way, their journey from poor villages in Ethiopia to the very developed country of Israel is like being transported 400 years into the future. With your help we will be there to assist them.

Learn more

Send a Bible to UNESCO

We are asking Christians to mail thousands of Bibles to the UNESCO headquarters in Paris to express our disapproval of the recent vote stripping holy sites in Jerusalem of their Jewish/Christian heritage.

Act now

Feast of Tabernacles 2017 Discount!

Get a $75 discount on the price of full registration now through 31 Dec. Join us in Jerusalem from 6-11 Oct and rejoice with Israel in the 50th anniversary of Jerusalem’s reunification!

Register today

Help the Victims of Wildfires in Israel

Thanks to the generous response of ICEJ supporters around the world, we have been able to help Israel in her time of need. Please continue to support these efforts as we reach out to these precious people in love and compassion. There is much work to do!

Copyright © 2016 ICEJ, All rights reserved.

You are receiving this email because you opted in via our website.

Our mailing address is:

ICEJ

P.O. Box 1192

Jerusalem 91000

Israel

Annunci