diritti umani perversioni congenite

#Donal #Trump ] dubito che ci possa essere un Presidente USA: che può salvare il Genere Umano, almeno finché gli Ebrei saranno disseminati nella diaspora [ QUINDI, poiché non sono stato ubbidito, poi, È COMPITO MIO FARE il LAVORO SPORCO! ] Bilderberg Rothschild SALMAN Rochefeller Erdogan e Soros la Zoccola ] come? voi non conoscete il pozzo dei cani? ve lo faccio conoscere io! FARISEI NATO massoni SIGNORAGGIO BANCARIO, SALAFITI la puttana Rochefeller, e Soros la SHARIAH zoccola di Allah ] quando tu schiacci le zecche? loro rilasciano tutto il sangue che hanno rubato alle loro vittime, così sarà di voi, voi non porterete nulla con voi all’inferno! [ VOI NON AVETE UNA BUONA MEMORIA, E IO NON VORREI CHE, VOI DIMENTICASTE CONCETTI IMPORTANTI! 666 Shariah SpA FMI BM NWO ] da un cimitero dovete usciere e in cimitero dovete entrare DEFINITIVAMENTE, io perdo la pazienza e voi bruciate! [ burn Satana in Jesus’s name! + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto, Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen! C. S. P. B.Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni Shariah

=======================
my holy JHWH ] è la vendetta che ora dopo 8anni, mi costringono a maturare nel mio cuore!

Il Giorno del Ricordo delle Foibe e dell’Esodo Giuliano Dalmata. questi 200000 italiani furono consegnati, dagli americani, intenzionalmente a Tito: per essere giustiziati: perché avevano salvato 200000 ebrei, che fuggivano dai balcani, ebrei che i Rothschild volevano morti a ogni costo! ] Questa funzione è temporaneamente bloccata ] non mi fanno pubblicare commenti su facebook! [ Svolta in Marocco, cade la pena di morte, per chi lascia l’Islam [ e come è stato che: nella NATO SpA FED FED FMI NWO Regime Massonico Bilderberg, e sua internazionale islamica shariah: ONU OCI Amnesty, Merkel Obama GENDER ideologia Darwin a Sodoma le scimmie sviluppate, Rothschild Rochefeller, ecc.. che è tutto un ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE, monopolio sovranità monetaria: ALTO tradimento: per il popolo pecora schiavo: del Signoraggio Bancario (che è una congiura contro lo Stato e i popoli sovrani, tutto come ha dimostrato scientificamente Giacinto AURITI) dove i Generali hanno spergiurato contro la Costituzione e contro la Bibbia, per andare a gurare da JaBullON nella massoneria? come loro hanno permesso questo delitto, massonico e islamico universale fino ad oggi? ] io sono stato per 26 anni: l’Osservatorio sul MARTIRIO dei Cristiani, voi mi avete fatto contare 260000 omicidi, e migliaia di stupri: calunnie vessazioni torture di persone assolutamente innocenti, ogni anno, vittime dei maomettani in tutta la LEGA ARABA, cioè, quanto ancora la CIA con i SAUDITI non avevano ancora inventato Al-Qaeda e tutta la galassia jihadista sunnita, ( e di questa congiura mi ha parlato l’ex-Direttore di youtube: in https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion cioè, il Sacerdote di Satana 187AudioHostem prima che io lo facessi licenziare )! voi avete STERMINATO TUTTI i cristiani del Medio Oriente intenzionalmente! … e adesso, voi avete iniziato a shariah sterminare anche tutti i cristiani di Africa Asia e Oceania: ok, ora, mi potete anche chiudere il mio terzo: facebook Account! .. è chiaro, che, se esiste un Dio Creatore? voi state tutti per morire come bestie! Dato che anche la LEGA ARABA ha tradito il politico: Regno di Dio JHWH in ISRAELE, infatti, nessuno può calpestare, le profezie bibliche impunemente! finto marrano: falso cristiano: David Rockefeller (New York, 12 giugno 1915) è un banchiere statunitense nonché uno dei fondatori del gruppo Bilderberg e della Commissione Trilaterale ] Salmo 120: frecce acute di un prode, con carboni di ginepro, FIGLIO DEL DEMONIO labbra di menzogna, lingua ingannatrice. 3. Che ti posso dare, come ripagarti, lingua ingannatrice? 4. Frecce acute di un prode, con carboni di ginepro. Adesso: il SpA FED FMI NWO NATO Bilderberg regime: è alto tradimento Costituzionale, perché FARISEI che hanno uccisoo Gesù di Betlemme, si sono appropriati del nostro:SIGNORAGGIO BANCARIO e: con i loro sacerdoti di Satana della CIA: hanno manipolato una cartella (da me creata) nella mia mail fastwebnet, di una mia presunta amica, o di una mia presunta SATANISTA Jezabel (predatrice sessuale) e ad un messaggio è stato aggiunto (postumo) un allegato (7602608421360456426?account_id=1 (30K) ) ed inoltre, hanno cancellato tutte le sue confessioni circa sue molto problematiche quanto improbali sue presunte contorte relazioni familiari, che renderebbero veramente inverosimili: e non credibili il suo profilo di personalità: di questa satanista!
======================

QUESTE SONO LE PERFORMANS di Madonna CICCONE e DEgli amici del NUOVO ORDINE MONDIALE!
“Back fat of the rich and shameless – Make Italy great again – #fascist spotted grazing” (Tradotto: “La schiena lardosa della ricca e svergognata – Facciamo l’Italia grande di nuovo – #fascista ritratta al pascolo”). E’ il messaggio inviato su Twitter da Asia Argento, che accompagna una foto di Giorgia Meloni ritratta di profilo mentre sta mangiando al tavolo di un ristorante di Roma e riprende lo slogan di Donald Trump. Il messaggio ha scatenato una polemica sui social network, tra chi ha condiviso l’opinione dell’attrice e chi l’ha criticata. Tra le risposte anche quella della diretta interessata: “Mi ha molto colpito che abbia parlato della mia “schiena lardosa” – afferma -. Lo pubblico per dire a tutte le donne che hanno partorito da pochi mesi e che per dimagrire non usano la cocaina di non prendersela se qualche poveretta fa dell’ironia sulla loro forma fisica. Valeva la pena mille volte di prendere qualche chilo. Ps. E sappiate che pagate il canone Rai anche per stipendiare gente di questa levatura”.

Back fat of the rich and shameless – Make Italy great again – #fascist spotted grazing pic.twitter.com/Xu3XCZumYj
Pubblico questo commento di Asia Argento a una foto che mi ha fatto di nascosto (temeraria), perché, al di là dei soliti insulti triti e ritriti che non mi interessano, mi ha molto colpito che abbia parlato della mia “schiena lardosa”. Lo pubblico per dire a tutte le donne che hanno partorito da pochi mesi e che per dimagrire non usano la cocaina di non prendersela se qualche poveretta fa dell’ironia sulla loro forma fisica. Valeva la pena mille volte di prendere qualche chilo.
Ps. E sappiate che pagate il canone Rai anche per stipendiare gente di questa levatura.
Asia Argento

@AsiaArgento

Il mio tweet è stato inappropriato. Non avrei dovuto farlo – indipendentemente da idee personali o politiche – contro una donna.Chiedo scusa
==========
Rai: azienda, frasi Asia Argento distanti da nostro spirito – La “Rai si dissocia dalle frasi ingiuriose sulla deputata Giorgia Meloni pubblicate da Asia Argento sui social network. Affermazioni che, pur se espresse nel contesto dei propri account social, sono molto distanti dallo spirito del servizio pubblico”. Così Viale Mazzini, in una nota prende le distanze dal messaggio inviato ieri sui social da Asia Argento che accompagnava una foto di Giorgia Meloni ritratta di profilo al tavolo mentre sta mangiando a un ristorante di Roma e riprendeva lo slogan di Donald Trump. Di ieri anche la risposta della Meloni, che chiamava in causa la Rai.

Su insulti, la Rai usa due pesi e due misure – ”Due pesi e due misure. La Rai prontamente – e giustamente – interviene per scusarsi per le frasi vergognose di Asia Argento, attualmente conduttrice di un programma di Rai, contro Giorgia Meloni. Un atto dovuto contro linguaggi incivili. Stupisce e rammarica ancor di più il silenzio della Rai quando invece vengono insultati i propri dipendenti”, scrive in una nota l’esecutivo Usigrai dopo la nota aziendale sul tema. ”È avvenuto di recente nei confronti ad esempio della collega Giovanna Botteri, offesa addirittura anche da un Consigliere di Amministrazione Rai. O verso tutti i dirigenti dell’azienda, insolentiti da un articolo di un quotidiano. O ancora tutti coloro che hanno lavorato sull’emergenza terremoto, presi di mira da una parlamentare del Movimento5Stelle. Vorremmo sapere quali sono i parametri dell’indignazione del vertice Rai”, conclude l’Usigrai.
Lavinia Yorkshire Diodoro
Lavinia Yorkshire Diodoro E le fanno presentare un programma come Amore Criminale?? Ma la colpa è’ nostra che paghiamo il canone Rai x regalare i soldi a gente come Asia Argento
Mi piace · Rispondi · 4446 · Ieri alle 17:39

Sara Brillanti
Sara Brillanti Lardosa?!? Ma che si ricoveri lei… E poi non è questione di aver partorito, una donna può essere bella anche con le sue forme!
Mi piace · Rispondi · 2905 · Ieri alle 17:39

Pinuccio Rotondi
Pinuccio Rotondi il fenomeno in oggetto è solo una tossica, ex moglie di un tossico, per giunta ninfomane, diventata una mediocre artista e pessima regista in quanto figlia di un mediocre regista di mediocri film di orrore che hanno fatto successo solo in Italia per qu…Altro…
Mi piace · Rispondi · 3760 · Ieri alle 18:01 · Modificato
217 risposte · 18 min
Pier Paola Bocchino
Pier Paola Bocchino Io con le gravidanze ho preso e non più perso 20 kg … mio marito mi ama lo stesso , Asia argento c’è lo ho un marito che l Ama?
Mi piace · Rispondi · 1372 · Ieri alle 17:42

Laura Ingoglia
Laura Ingoglia La “signora” Asia Argento non mi pare grondi di grande femminilità ed educazione, questo lo sapevamo..anziché fare stupide ironie fuori luogo, perchè non ci spiega il suo flop di Amore Criminale? Certa gente dovrebbe essere condannata a lavare i piatti nei ristoranti per qualche annetto..così forse maturerebbe di più!!
Mi piace · Rispondi · 905 · Ieri alle 17:44 · Modificato
59 risposte · 2 h
Anna Martire
Anna Martire Mah, mettiamola così… Detto da una la cui bellezza viene superata persino da Mariangela, la figlia di Fantozzi e la cui bravura nell’arte della recitazione viene superata persino da Tom e Jerry è, indubbiamente, un complimento! Fare ironia (pessima per altro) sulla forma fisica di una persona dice molto sulla grandezza della propria intelligenza

=====================
Il Giorno del Ricordo delle Foibe e dell’Esodo Giuliano Dalmata. questi 200000 italiani furono consegnati, dagli americani, intenzionalmente a Tito: per essere giustiziati: perché avevano salvato 200000 ebrei, che fuggivano dai balcani, ebrei che i Rothschild volevano morti a ogni costo! ] BARLETTA, 10 FEB – La lapide commemorativa delle vittime delle foibe, apposta sulla parete dell’ex caserma ‘Stennio’ di Barletta, è stata spaccata sulla base e un pezzo è stato portato via. Sul posto hanno compiuto accertamenti agenti della polizia municipale di Barletta dopo alcune segnalazioni. La lastra fu apposta per volontà dell’amministrazione comunale di Barletta il 10 febbraio 2010 in un luogo simbolico visto che, nell’ex caserma di via Manfredi, a poche centinaia di metri da Palazzo di città, nel secondo dopoguerra si rifugiarono numerosi esuli istriani, dalmati e fiumani. Il sindaco di Barletta, Pasquale Cascella, ha annunciato che la lapide sarà ripristinata. “La memoria non si cancella”, ha detto.

USA 666 SHARIAH ONU OCI spa FED FMI BM NWO ]  e io lo avevo detto a JHWH che voi siete dei criminali incalliti!
Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN1 giorno fa
facebook bestia di Satana ] l’acqua che non è scesa dal cielo? in cielo aspetta! [ dico, se i sacerdoti di Satana della CIA non mi uccidono prima! lol.
Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN3 settimane fa
ogni resistenza è futile! ogni 666 shariah resistenza è futile. [ la Bestia: GENDER Darwin, morì a Sodoma ] IO SONO UNIUS REI, il GOVERNATORE UNIVERSALE di: JHWH HOLY: per la speranza di ISRAELE! i Satana SpA FMI Massoni assistono impotenti al disfacimento del più terrificante e potente impero NWO: demoniaco, della storia di tutto il Genere umano! C.S.P.B. Crux Sancti Patris Benedicti. C.S.S.M.L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. N.D.S.M.D. Non Drago Sit Mihi Dux. V.R.S. Vade Retro, Satana!! N.S.M.V. Numquam Suade Mihi Vana. S.M.Q.L. Sunt Mala Quae Libas. I.V.B. Ipse Venena Bibas Bevi. Drink your poison made by youself! lorenzoAllah Leviathan Dominus Unius REI lorenzoJHWH. amen alleluia, Gloria a Dio JHWH holy, in Eterno e per sempre
https://cecchinospadaccino.wordpress.com/2017/01/18/la-bestia-gender-darwin-mori-a-sodoma/
http://jhwhisrael.blogspot.com/2017/01/la-bestia-gender-darwin-mori-sodoma.html
http://noahnephilim.altervista.org/la-bestia-gender-darwin-mori-a-sodoma/
https://noahnphilim.wordpress.com/2017/01/18/bestia-gender-darwin-mori-a-sodoma/
http://uniusrei3.blogspot.com/2017/01/bestia-gender-darwin-mori-sodoma.html
ogni 666 shariah resistenza è futile
https://uniusrei.wordpress.com/2017/01/18/ogni-666-shariah-resistenza-e-futile/
http://uniusreixkingdom.blogspot.com/2017/01/ogni-666-shariah-resistenza-e-futile.html

=======================

Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN1 giorno fa
questo è il messaggio che ha meritato la punizione di facebook! ] ma i miei non sono insulti sono un dato politico: che ritrae la realtà! [ Account Temporarily Unavailable Your account is currently unable to use Facebook for Websites. For more information, please log in to http://www.facebook.com and follow the instructions you see there. Abbiamo rimosso un contenuto che hai pubblicato: Abbiamo rimosso il post perché non rispetta gli Standard della comunità di Facebook: Ti è stato impedito di pubblicare elementi in via temporanea Questo blocco temporaneo avrà una durata di 3 ore, durante le quali non potrai pubblicare su Facebook. Tieni presente che gli account delle persone che pubblicano ripetutamente contenuti non consentiti su Facebook potrebbero essere disattivati in modo permanente. Svolta in Marocco, cade la pena di morte per chi lascia l’Islam [ really? e come nella NATO SpA FED BC FMI NWO Bildenberg ONU PD OCI Amnesty, Merkel Obama GENDER Bildenberg, Rothschild, ecc.. loro hanno permesso questo delitto universale fino ad oggi? ] io ho deciso di condannare coattivamente tutti gli ebrei del mondo: sono tutti condannati ad avere una loro Patria in ARABIA SAUDITA! la devono smettere di fare i massoni: religione scientista dogma teosofia PD Darwin Sodoma GENDER del Regime Bilderberg, e i parassiti del nostro alto tradimento Costituzionale il SIGNORAGGIO BANCARIO: “ebrei fora”! .. niente panico, io li ho tutti affidati al mio amico Benyamin Netanyahu! propongo di dichiarare guerra al Marocco per questa presa per il culo! finché non viene condannata la SHARIAH: in tutta la LEGA ARABA? questa sarà soltanto un atto di tradimento: dissimulazione ipocrisia e genocidio (teologia della sostituzione)! [ tutti i musulmani che non condannano la “shariah law” sotto giuramento (che i maomettani, come i farisei, sono i figli del demonio: ed hanno il permesso religioso di spergiurare, per danneggiare: i loro goyim schiavi dhimmi: questo è vero ) devono essere espulsi immediatamente! ] è SALMAN il Salafita Wahhabita che controlla la piramide islamica: e gioca le sue pedine nella LEGA ARABA, per stringere un cappio mortale al collo di tutto il genere umano! [ Svolta Marocco, liberi di lasciare Islam. L’apostasia nei paesi musulmani è punita con la pena di morte ] io per esempio, io sono per realizzare la TEOCRAZIA LAICA: certo, io non sono mai a disposizione dei sodomitici massoni dello Stato Secolare! MA, COME HANNO FATTO I MASSONI le Bestie di Satana del PD ONU Amnesty FED NWO MERKEL OBAMA GAY LOBBY: LGBT, NATO CIA: a TOLLERARE QUESTI DELITTI di shariah GENOCIDIO FINO ad OGGI? [ In Marocco, chi vuole uscire dall’Islam, non rischia la condanna a morte. Il Consiglio superiore degli Ulema, massima autorità religiosa del paese, apre alla possibilità di conversione ad altre religioni. Ne dà notizia il sito Morocco world News. Secondo le regole in vigore in tutti i paesi musulmani, l’apostata è condannato a morte. È vietato anche fare proseliti tra i fedeli di Maometto, se si è di altre confessioni. Ma la fatwa degli Ulema marocchini intitolata “La via degli Eruditi” supera uno dei nodi cruciali dell’Islam, in linea con un paese che rispetta da sempre il pluralismo religioso e che, per volere del re Mohammed VI ha deciso di muovere guerra all’estremismo. ] http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2017/02/07/svolta-marocco-liberi-di-lasciare-islam_2e87cdb4-41d8-4da1-bab9-034b84a4052a.html

my Israel kingdom blessings too ] [ come Allah shariah è la zoccola di Satana, così SOROS è la zoccola di Rothschild! e questa è una equazione di primo grado! ] ecco perché io ho deciso che tutti gli ebrei del mondo: tutti loro senza eccezione: devono tutti essere condannati ad avere una Patria in modo coattivo!

e perché la Bestia di Satana della MERKEL non dice anche che è stato soltanto il suo Porcoscemo Pravy Sector Hitler Bildenberg NATO che ha bloccato gli accordi di Minsk? BERLINO, 7 FEB – “Gli accordi di Minsk non sono stati ancora attuati e le sanzioni alla Russia non possono essere tolte”. Lo ha detto Angela Merkel a Varsavia, sottolineando che la situazione in Ucraina “preoccupa”. http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2017/02/07/merkel-sanzioni-russia-non-vanno-tolte_38088d82-f513-4589-9d6f-062d358b40c0.html
Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN1 giorno fa
Svolta in Marocco, cade la pena di morte per chi lascia l’Islam [ facebook Account Temporarily Unavailable: Abbiamo rimosso il post perché non rispetta gli Standard della comunità di Facebook: Ti è stato impedito di pubblicare elementi in via temporanea ] COME, voi avete potuto permettere un DELITTO ISLAMICO SHARIAH UNIVERSALE CONTRO tutto il GENERE UMANO di QUESTE PROPORZIONI? Svolta in Marocco, cade la pena di morte per chi lascia l’Islam [ really? e come è che: nella NATO SpA FED FED FMI NWO Regime Massonico internazionale Bilderberg ONU PD OCI Amnesty, Merkel Obama GENDER ideologia Darwin, Rothschild, ecc.. tutto un ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE, monopolio sovranità monetaria tradita: il Signoraggio Bancario (che è congiura contro lo Stato e i popoli sovrani, tutto come ha dimostrato scientificamente Giacinto AURITI) come loro hanno permesso questo delitto islamico universale universale fino ad oggi? ] io sono stato per 26 anni: l’Osservatorio sul MARTIRIO dei Cristiani, voi mi avete fatto contare 260mila omicidi, e migliaia di stupri: calunnie vessazioni torture di persone assolutamente innocenti, ogni anno, in tutta la LEGA ARABA, cioè, quanto ancora la CIA con i SAUDITI non aveva ancora inventato Al-Qaeda e tutta la galassia jihadista sunnita ( me lo ha detto l’ex-Direttore di youtube: in https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion cioè, il Sacerdote di Satana 187AudioHostem prima che io lo facessi licenziare )! voi avete STERMINATO TUTTI i cristiani del Medio Oriente intenzionalmente! … e adesso, voi avete iniziato a sterminare anche tutti i cristiani di Africa e Oceania: ok, ora, mi potete anche chiudere il mio terzo: facebook Account! .. è chiaro se esiste un Dio Creatore? voi state tutti per morire come bestie! Dato che anche la LEGA ARABA ha tradito il politico Regno di Dio JHWH in ISRAELE, infatti, le profezie bibliche non si possono calpestare impunemente! finto marrano: falso cristiano: David Rockefeller (New York, 12 giugno 1915) è un banchiere statunitense nonché uno dei fondatori del gruppo Bilderberg e della Commissione Trilaterale ] Salmo 120: frecce acute di un prode, con carboni di ginepro, FIGLIO DEL DEMONIO labbra di menzogna, lingua ingannatrice. 3. Che ti posso dare, come ripagarti, lingua ingannatrice? 4. Frecce acute di un prode, con carboni di ginepro.

==========
il NWO NATO Bilderberg regime: alto tradimento Costituzionale il SIGNORAGGIO BANCARIO NWO SA FED BCE: con i lor sacerdoti di Satana della CIA: hanno manipolato una cartella (da me creata) nella mia mail fastwebnet, di una mia presunta amica, o di una mia presunta SATANISTA Jezabel (predatrice sessuale) e ad un messaggio è stato aggiunto (postumo) un allegato (7602608421360456426?account_id=1 (30K) ) ed inoltre, hanno cancellato tutte le sue confessioni circa sue molto problematiche sue presunte relazioni familiari, che renderebbero inverosimile: e non credibile il suo profilo di personalità!

==================

ad ANSA 666 Regime Bilderberg massonico SpA Banche Centrali: alto tradimento costituzionale: il signoraggio bancario. PD MERKEL NWO: Facebook ] quì c’è un criminale: https://www.facebook.com/giancarlo.trieste di agente segreto, che mi può vedere, e che mi può attaccare commenti (anche se io lo ho bloccato) e che mi può insultare liberamente a mia insaputa, e che quando, io mi accredito lui sparisce dalla mia visualizzazione! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/africa/2017/01/22/presidente-gambia-scappa-con-cassa-stato_cefcf51e-8e84-4257-90e7-569b0b8eae16.html

puoi confermare? io ho cancellato il precedente commento e forse, ho fatto male
==================
un link di “mi piace”un ebreo amico mio porta a questa pagina http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2017/02/03/trump-nuovi-insediamenti-non-aiuto-pace_0ac7aae1-218c-44a8-9053-12676d4e7b02.html?fb_comment_id=1212239398844394_1213413592060308&comment_id=1213413592060308 MA È STATA DISABILITATA LA SCHEDA DEI COMMENTI! tuttavia, io non ricordo di avere mai commentato questo articolo!
=======================
Grazie a lei per l’amicizia. Per la piena attuazione della DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA sentiamo la necessità di diffondere il pensiero del Prof. Auriti lo scopritore del “valore indotto della moneta”: << Noi siamo per la Proprietà Popolare della Moneta.http://www.youtube.com/user/ScuolaAuritianaSimec/videos?view=0
ScuolaAuritianaSimec
↓ ↓ ↓ INFO ↓ ↓ ↓ CANALE ↓ ↓ ↓ Le puntate di “Moneta al Popolo” trasmesse in diretta TV, condotte dal professor Giacinto Auriti (1923 + 2006) +++INFORMATIVE E…
https://www.youtube.com/user/ScuolaAuritianaSimec/videos?view=0

https://www.youtube.com/user/UniusKingREI arriverà il momento che sarete bruciati! io lo giuro, voi vi pentirete subito di essere stati concepiti!

seconda comunicazione a facebook ] my ISRAEL ] anche la posta interna, io non posso utilizzare a distanza di 12 ore: ed il blocco avrebbe dovuto essere soltanto di 3ore [ Nuovo messaggio: Ti è stato impedito temporaneamente di inviare messaggi. Learn more ] ApertoCaso n. 383043504
Attività Leggi 2 messaggi precedenti. Cosa faremo dopo, Grazie di averci informato. Analizzeremo la richiesta, la domanda o il dubbio il prima possibile e ti invieremo un messaggio non appena avremo un aggiornamento.

==============

“inizialmente, voi mi avete comunicato un blocco di 3ore soltanto” Questa funzione è temporaneamente bloccata: Di recente hai pubblicato un contenuto che non rispetta le normative di Facebook, pertanto ti è stato impedito temporaneamente di usare questa funzione. Per ulteriori informazioni, visita il Centro assistenza. Per impedire di ricevere blocchi in futuro, assicurati di aver letto e compreso gli Standard della comunità di Facebook. Il blocco sarà ancora attivo per 2 giorni e 15 ore. Se ritieni di visualizzare questo messaggio per errore, comunicacelo. “inizialmente, voi mi avete comunicato un blocco di 3ore soltanto”

inizialmente, voi mi avete comunicato un blocco di 3ore soltanto .. io non ho scritto nulla di sbagliato, e su un lungo articolo,voi non mi avete indicato nello specifico cosa ha meritato il blocco! FACEBOOK risponde:
Grazie, Grazie per averci fornito la tua opinione su questa esperienza. https://www.facebook.com/help/contact/571927962827151?

================
my ISRAEL ] Hai contattato Facebook: Segnala un messaggio minaccioso …
ApertoCaso n. 383043504 Attività
La tua richiesta 23 gennaio
Tell us what happened in your own words
è omicidio di personalità.. io ho cancellato il messaggio incriminato, ma, voi potete recuperare il messaggio cancellato? datemi comunicazione del procedimento.
grazie, Grazie di averci informato. Analizzeremo la richiesta, la domanda o il dubbio il prima possibile e ti invieremo un messaggio non appena avremo un aggiornamento.
Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN3 settimane fa
IDIOTA, tu sei un idiota: the Future Glory for Zion? la Gloria futura per Sion? ma Tu, sei proprio tu: il Primogenito ISMAELE, quindi SION sei Tu! DONKEY Study Bible! SALMAN SAUDI ARABIA: brutta testa di cazzo! DONKEY Study Bible! Future Glory for Zion, Gloria futura per Sion? IDIOTA tu sei un idiota: Future Glory for Zion, Gloria futura per Sion. Tu sei il Primogenito, quindi SION sei Tu! ] io per fare un dispetto ai: Rothschild Farisei Enlightened, io ho deciso di portare in Arabia Saudita, la ricchezza di tutti i popoli del mondo.. e tu, da quella testa “maligna” che tu sei, tu hai deciso di ricevere le bombe intelligenti, di tutti i popoli del mondo.. infatti, tu con la tua shariah? tu stai minacciando di genocidio tutto il Genere umano! Future Glory for Zion
…10″Foreigners will build up your walls, And their kings will minister to you; For in My wrath I struck you, And in My favor I have had compassion on you. 11″Your gates will be open continually; They will not be closed day or night, So that men may bring to you the wealth of the nations, With their kings led in procession. 12″For the nation and the kingdom which will not serve you will perish, And the nations will be utterly ruined.
New American Standard Bible
Cross References
Revelation 21:25
Its gates will never be shut at the end of the day, because there will be no night there.
Revelation 21:26
And into the city will be brought the glory and honor of the nations.
Psalm 149:8
To bind their kings with chains And their nobles with fetters of iron,
Isaiah 24:21
So it will happen in that day, That the LORD will punish the host of heaven on high, And the kings of the earth on earth.
Isaiah 26:2
“Open the gates, that the righteous nation may enter, The one that remains faithful.
Isaiah 56:7
Even those I will bring to My holy mountain And make them joyful in My house of prayer. Their burnt offerings and their sacrifices will be acceptable on My altar; For My house will be called a house of prayer for all the peoples.”
Isaiah 60:5
“Then you will see and be radiant, And your heart will thrill and rejoice; Because the abundance of the sea will be turned to you, The wealth of the nations will come to you.
Isaiah 60:18
“Violence will not be heard again in your land, Nor devastation or destruction within your borders; But you will call your walls salvation, and your gates praise.
Isaiah 61:6
But you will be called the priests of the LORD; You will be spoken of as ministers of our God. You will eat the wealth of nations, And in their riches you will boast.
Isaiah 62:10
Go through, go through the gates, Clear the way for the people; Build up, build up the highway, Remove the stones, lift up a standard over the peoples.
Treasury of Scripture
Therefore your gates shall be open continually; they shall not be shut day nor night; that men may bring to you the forces of the Gentiles, and that their kings may be brought.
therefore. The subject of this chapter, says Bp. Lowth, is the great increase and flourishing state of the church of God, by the conversion and accession of the heathen nations to it; which is set forth in such ample and exalted terms, as plainly shew that the full completion of this prophecy is reserved for future times. This subject is displayed in the most splendid colours, under a great variety of images highly poetical, designed to give a general idea of the glories of that perfect state of the church of God, which we are taught to expect in the latter times; when the fulness of the Gentiles shall come in, and the Jews shall be converted and gathered from their dispersions, and ‘the kingdom of this world shall become the kingdom of our Lord and of His Christ’. thy gates
Nehemiah 13:19 And it came to pass, that when the gates of Jerusalem began to be …

Revelation 21:25 And the gates of it shall not be shut at all by day: for there shall …
forces. or wealth
Isaiah 60:5 Then you shall see, and flow together, and your heart shall fear, …
Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN1 mese fa
#youtube ] [ Hi Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN, [ really there is LASSO? ] A copyright owner using Content ID claimed some material in your video. This is just a heads up
Don’t worry. You’re not in trouble and your account standing is not affected by this.
There are either ads running on your video, with the revenue going to the copyright owner, or the copyright owner is receiving stats about your video’s views.
Video title: Christian Persecution within India
Includes: Visual content
Claimed by: Lasso https://www.youtube.com/watch?v=KLGZFGGZ9aY
Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN1 giorno fa
facebook bestia di Satana ] l’acqua che non è scesa dal cielo? in cielo aspetta! [ e poiché in varie occasioni i satanisti hanno ammesso che, io sono di natura divina, poi, senza il mio corpo biologico: ogni mia determinazione: e tutte le mie potenzialità si accrescerebbero, soltanto che adesso: il collasso del NWO da me (Regno di ISRAELE) può essere fatto accadere pacificamente: VISTO CHE FINO AD OGGI IO HO OFFERTO la AMNISTIA: INUTILMENTE! ma, con la mia dipartita? voi dovrete tutto risolvere tra lacrime e sangue, anche perché gli shariah ISIS SALMAN e LEGA ARABA hanno già deciso che è più utile per loro avviarsi per l’esperienza della GUERRA MONDIALE NUCLEARE!
Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN4 settimane fa
Gli ultimi avvenimenti e profezie finali https://youtu.be/RdLoB9s2zrU profezie bibliche finali! BCE FED FMI e loro Satana il Nuovo Ordine Mondiale Rothschild e la piramide massonica!
Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN1 settimana fa
i Media ubbidiscono ai MASSONI Bildenberg del PD, non fanno giornalismo, ma soltanto lavaggio del cervello: la loro faziosità è esasperante! e i MEDIA non ubbidiscono alla società:  REALE! DEVE ESSERE RIMOSSA DAI MEDIA OGNI FINANZIAMENTO PUBBLICO!  anche perché finché Donald TRUMP non farà l’Ordine Esecutivo 11110, quei soliti Farisei DEmo Pluto Giudaico Rothschild della Spa i Massoni delle Banche Centrali: lo lasceranno vivere!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2017/01/29/ivanka-trump-nel-mirino-dei-social_c4f0a0fe-22ee-4d9b-b739-471723e7fda7.html
SALMAN TAKFIRO SAUDI ARABIA ] in realtà, non esiste un problema con i rifugiati! IL PROBLEMA INSORMONTABILE È soltanto: LA SHARIA! ma, come si permette: IRAN o LEGA ARABA di parlare del concetto di “RECIPROCITÀ” con TRUMP DONALD? quello che la shariah può offrire: è soltanto il genocidio dei dhimmi: la negazione dell’umanesimo! ecco perché, Obama e Merkel e tutti i loro complici massoni del Regime Bildenberg, ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE il Signoraggio Bancario: tutti loro devono essere condannati alla pena di morte!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2017/01/29/palestinese-ucciso-in-scontri-esercito_f0722928-a226-42f4-bf16-70bc98a1e188.html ]
29 GEN – Bufera di polemiche sui social network dopo la foto glamour postata su Twitter e Instagram da Ivanka Trump, la figlia prediletta del presidente americano, che la ritrae ad un ballo con il marito Jared Kushner, stretto consigliere del padre, vestita in un elegantissimo e costosissimo abito da sera mentre infuria la tempesta sul bando all’ingresso di rifugiati in America. L’istantanea, è l’accusa di molti internauti, testimonia la distanza abissale tra palazzo dorato in cui vive la coppia e la realtà: in altre parole, una provocazione di fronte alle crisi umanitarie e al dramma dei rifugiati, in particolare dopo l’ordine esecutivo di Trump che ha scatenato proteste in tutto il mondo, America compresa. Una foto che “offende”, secondo il parere di molti, che hanno addirittura paragonato Ivanka alla regina di Francia Maria Antonietta quando, agli albori della Rivoluzione francese, si dice pronunciò la fatidica frase “se hanno fame, mangino brioche”, rivolgendosi al popolo affamato.

Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN1 settimana fa
SALMAN TAKFIRO SAUDI ARABIA ]  ed infatti tu uccidi i musulmani che non sono salafiti! [ tu devi conoscere fin dove: si può spingere: il satanismo: del loro Talmud Kabbalah, ogni: PERFIDIA ideologica.. quindi, la tua stregoneria islamica non potrebbe mai prevalere! [ se, io dico: “un uomo non è una donna!” in questo modo, io ho distrutto il relativismo, quindi io ho dimostrato, filosoficamente, la esistenza di Dio! CIOÈ, ESISTE QUALCOSA CHE È OGGETTIVO ED UNIVERSALE: QUINDI: “DIO C’É!” eppure, loro hanno preso un uomo ed hanno detto: “questa è una donna!”. poi, hanno preso una donna ed hanno detto: “questo è un uomo!” .. ovviamente, la loro teosofia satanica non si può imporre all’Universo, perché non riusciranno mai a convincere: che: “la luce è il buio” ecc… eppure, cose che sono intrinsecamente criminali loro hanno detto sono buone: 1. eutanasia, 2. pedofilia, 3. poligamia, 4. aborto, 5. perversioni, 6. omicidi, 7. signoraggio bancario, 8. massoneria, 9. satanismo, 10. stregoneria, 11. esoterismo, 12. oroscopo, 13. le tasse, 14, le SpA, 15. gli OGM, … quindi l’ordine etico e l’ordine morale sono stati pugnalati a morte! NON HA NESSUNA IMPORTANZA SE RIUSCIRAI A CONQUISTARE EUROPA E AFRICA.. . tu senza di me contro di loro tu non puoi farcela..  perché ISLAM non è vera metafisica: perché non ha in se i valori dell’umanesimo: e la shariah non potrebbe mai avere in se i valori dell’umanesimo! ed infatti tu uccidi i musulmani che non sono salafiti!
UniusRei3 leviathan

SALMAN TAKFIRO SAUDI ARABIA ] ecco perché voi siete a immagine e somiglianza di Satana! [ non so cosa, tu sei riuscito ad imparare da me, in questi lunghi 7 anni, ma, oggi, il prete ci ha fatto cantare: ” tutto passa, passano anche i secoli, ma soltanto l’AMORE resterà! ” .. infatti l’amore è ETERNO: AMORE è la vita eterna!  i Satanisti Farisei SpA FED FMI BM NWO AIPAC NEOCON: dicono contro di noi: “ogni resistenza è futile!”.. ma questa è la verità: “la morte tutto rende futile e soltanto l’AMORE resta”… adesso, tu non puoi amare i tuoi amici, e odiare i tuoi nemici, perché anche l’amore per gli amici non potrebbe essere vero amore.. se non è un amore per tutti. poi, non ci può essere un vero amore per qualcuno! .. ed è in questo modo che: noi siamo stati fatti ad immagine e somiglianza di Dio! … ecco perché voi, le vostre religioni e i vostri libri sacri e le vostre ideologie, voi siete a immagine e somiglianza di Satana!
UniusRei3 leviathan

SALMAN TAKFIRO ARABIA ] io in questo momento, io ho finito il mio lavoro in internet! … ovviamente, come, tu ti sei messo nei guai da solo, poi, tu non hai bisogno di me, certamente, tu ti saprai togliere dai guai, da solo: anche senza di me!
UniusRei3 leviathan

in google mi hanno distrutto senza motivo:  1.  http://ilmegliodelbene.blogspot.it/ ed un hacker mi ha rubato il titolo: google? non lo avrebbe dovuto permettere! 2. in google mi hanno distrutto senza motivo: “democrazia estinta perché camuffata”
http://democraziaestinta.blogspot.com/
<b>“Più sono grandi le tenebre, è più sono invisibili: l’oligarchia delle banche Centrali, ha trasformato i nostri politici in marionette!”<br>Ribelliamoci al teatrino della politica! NON DOBBIAMO VOTARE FINCHÈ NON CI FARANNO SAPERE DEL SIGNORAGGIO! </b>
Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN4 settimane fa
Rothschild 666 FED FMI NWO Shariah ] io non ho un problema con le quantità e con le qualità: IO SONO L’ESERCITO DEL SIGNORE JHWH,  e la tu Bestia Demoniaca deve morire!
Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN4 mesi fa
farisei massoni salafiti shariah NWO ]  è arrivato il momento che voi dobbiate incominciare a vomitare il sangue che, voi avete bevuto!
Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN1 settimana fa
SALMAN TAKFIRO SAUDI ARABIA ] in realtà, non esiste un problema con i rifugiati! IL PROBLEMA INSORMONTABILE È soltanto: LA SHARIA! ma, come si permette: IRAN o LEGA ARABA di parlare del concetto di “RECIPROCITÀ” con TRUMP DONALD? quello che la shariah può offrire: è soltanto il genocidio dei dhimmi: la negazione dell’umanesimo! ecco perché, Obama e Merkel e tutti i loro complici massoni del Regime Bildenberg, tutti loro devono essere condannati alla pena di morte!

Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN1 mese fa
#blogger ] non comprendo come mi possano mancare 50 post da http://uniusreixkingdom.blogspot.com/2016/10/vadre-retro-satana-allontanati-satana.html da 5849 ( il 24-03-2016 ) a oggi: 30-12- 2016 post 5792 ( anche se non ho le prove, per muovere accuse ) e nel dubbio preferisco astenermi da una ipotetica falsa accusa contro di te! comunque il 90% di tentativi ( “importa contenuti” non va a buon fine, perché forse non ne capisco il meccanismo) io vorrei distruggere tutti i siti, per caricarli tutti in http://uniusreixkingdom.blogspot.com/ dato che 110 blogger non danno traffico reale, ad di fuori dei sistemi automatici A.I. della CIA, che si stanno a fare una istruzione metafisica perfetta: per sapere loro, le lucertole, come bruciare meglio all’inferno!
Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN4 settimane fa
POICHÉ: Dio holy JHWH, lui è il senso di tutte le cose, il Vivente nel REGNO di ISRAELE, e tutte le cose, soltanto in relazione al Regno di ISRAELE acquistano un segno e un significato realistico, ma Lui: JHWH, oggi, purtroppo, Lui non è il vostro senso, o il vostro significato, infatti, nessuno di voi vive: nel Regno di ISRAELE, quindi, poi, tutti voi finirete distrutti! Ecco perché Dio è chiamato il VIVENTE di ISRAELE… e nessuno penserà che questo Israele che è la troia di Rothschild, possa appartenere neanche lontanamente al Regno di ISRAELE! … ecco perché oggi, il Tempio Ebraico non si può costruire! Voi finirete tutti all’inferno!
Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN1 mese fa
transessuale ideologia GENDER a Satana Sodoma ] è inutile, che continui a fare l’offeso, contro di me, quando ti nascerà un bambino dal buco del culo? poi, ne riparleremo! .. solo adesso hai reso visibile a tutti un solo commento di questo canale: https://www.youtube.com/channel/UCXQ9ZPePsowc-yVy-Z-vghg/discussion sulla pagina di youtube https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion
Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN2 mesi fa
Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio
questi sono i martiri cristiani, il cui genocidio è stato pianificato nella NWO NATO, la sinagoga di Satana: 322 “TESCHIO E OSSA” Kerry 666 Bush, regime Rothschild Bildenberg, SpA FED BCE FMI azionisti OGM Talmud alto tradimento anticristo UE massone, satanismo, e perversioni GENDER DARWIN le scimmie a Sodoma, alto tradimento costituzionale: il SIGNORAGGIO BANCARIO! questa è la piramide massonica con occhio di Lucifero sul dollaro americano! .. e tutto questo grida vendetta al cospetto di Dio il VIVENTE di: ISraele ed è contro ONU OCI tutta la LEGA ARABA, che sorge sul genocidio di 50 Nazioni cristiane! YOLA (NIGERIA), 10 DIC – E’ salito a 57 morti e 177 feriti, tra cui 120 bambini, il bilancio del duplice attentato compiuto ieri da due donne che si sono fatte esplodere in contemporanea ai due ingressi del mercato ortofrutticolo di Madagali, nel nord-est della Nigeria. Lo hanno reso noto oggi le autorità, confermando che il sanguinoso attentato va attribuito agli integralisti islamici Boko Haram. I terroristi, seppure costretti a ritirarsi nella foresta di Sambisa dall’offensiva governativa, continuano infatti a colpire la popolazione inerme.
Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN1 mese fa
youtube Master transessuale santo omosessuale ministro di mio Dio JHWH holy il VIVENTE di ISRAELE ] ok, hai vinto tu! QUESTA MATTINA come, io SONO ENTRATO IN CHIESA, in ritardo, ero così in ritardo, che era il momento dell’omelia, e la prima parola che ho sentito è stata detta dal PRETE nella omelia, lui ha DETTO: “NON TEMERE IO NON TI ABBANDONERÒ MAI!” … ed, io avevo chiesto a JHWH holy di sentire una parola, di Dio per voi, in vostro favore! [ io mi impegno a portarvi tutti in Paradiso a queste condizioni: 1. Abolizione ideologia del GENDER DARWIN! 2. abolizione matrimonio gay! 3. abolizione adozioni bambini gay! 4. obbigo di salvare, custodire educare tutti i bambini abbandonati per la strada! 5. rifiuto di ogni: promisquità, impudicizia, adulterio prostituzione e pornograzia [ tranquillo: DIO MI HA AUTORIZZATO!
Im Yitzhak Kaduri's Messiah LEVIATHAN
Im Yitzhak Kaduri’s Messiah LEVIATHAN1 mese fa
ok, dal mio relativo punto di osservazione, alcuni commenti di questo canale [ https://www.youtube.com/user/TheUniusrei2/discussion ] sono ritornati ad essere visibili, su https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion … ma, non esiste più una tracciabilità anche simbolica della successione temporale dei commenti scritti su https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion da altri miei canali! TUTTAVIA, io NON VOGLIO RECRIMINARE, e non voglio rimproverare, PERCHÉ, io SO di: METTERE SULLE SPALLE DI YOUTUBE UNA CROCE CHE È PIÙ GRANDE DI LUI! e se: DIRETTORE YOUTUBE GAY IDEOLOGIA GENDER TRANSESSUALE, LUI è stato costretto a cancellare i miei commenti sul mio canale: “Leviatan kingdom vs 666 GENDER STOP” Visualizza come: https://www.youtube.com/channel/UCXQ9ZPePsowc-yVy-Z-vghg/discussion perché quello era l’unico mezzo, che lui aveva per attirare la mia attenzione? POI, lui SARÀ PERDONATO ANCHE PER QUESTO!

===============
DOVE A MAOMETTO il PROFETA SI ALLUNGA LA CIOLA SHARIAH di nome Allah! ] Spose della morte. Sono migliaia le bambine che, ogni anno, si tolgono la vita. Costrette, contro la loro volontà, a sposare uomini anziani. Portano avanti, in silenzio, gravidanze che spesso pagano con la vita. Abbiamo cercare di fare luce sul dramma delle spose bambine grazie a Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International.
Quando è arrivata in ospedale, Aisha, sanguinava copiosamente. I suoi vestiti erano così inzuppati di sangue che i medici stentarono a credere che fosse potuta arrivare fin lì. Sembrava un morto che cammina. Aveva visto suo marito, un anziano uomo di 70 anni,  solo una volta e all’indomani le dissero che avrebbe dovuto sposarlo. Venne a prenderla nel villaggio dove viveva con la sua famiglia, nello Yemen. Il tempo di recuperare i pochi oggetti personali e poi via, verso l’incubo che i suoi genitori aveva scelto per lei.
La prima notte di nozze fu un trauma. Il giorno peggiore della sua vita e tanti altri ne sarebbero seguiti. Quando l’uomo la condusse in camera da letto, per consumare quella mostruosa unione, le usò una violenza inimmaginabile. Il suo corpicino di bambina, così come la sua mente, non erano ancora pronti. Al marito poco importò, andò avanti per ore fino a quando l’emorragia interna non diventò inarrestabile. I dottori riuscirono, per miracolo, a salvarle la vita.

Prima di dimetterla, però, implorarono i famigliari di non riportala a casa dell’uomo perché, dissero, la prossima emorragia potrebbe essergli fatale. Neanche a dirlo, dimessa dall’ospedale Aisha fu riaccompagnata da suo marito. Faticava a capire, non si dava pace. Come era possibile che le persone a lei più care continuassero ad ignorare il suo dolore, la sua sofferenza? Gli abusi e le violenze continuarono, senza sosta, per mesi e mesi. Non ne poteva più Aisha, aveva raggiunto l’apice della sopportazione.

Una mattina, approfittando di uno dei rari momenti di libertà, uscì di casa ed imboccò la stradina che conduce all’emporio del villaggio. Era decisa a farla finita, una volta per tutte. Chiese il veleno più potente in commercio. Meglio morire che continuare a vivere così, deve aver pensato. La salvarono, per l’ennesima volta, i medici di quell’ospedale. Gli stessi di prima, che questa volta minacciarono di chiamare la polizia se l’episodio si fosse ripetuto.

Il calvario di questa povera bambina, però, era tutt’altro che finito. Lei, figlia della povertà più estrema, di una cultura ancestrale che fa di queste piccole “donne” nient’altro che una dote. Aisha, dopo tutto, riuscì ad ottenne il divorzio e la libertà, credeva ingenuamente. L’illusione durò poco, infatti. Qualche anno dopo, all’età di 16 anni, il fratello sommerso dai debiti decise di darla in sposa ad un altro anziano uomo. Da quel giorno di Aisha si sono perse le tracce.

==============
DOVE A MAOMETTO il PROFETA SI ALLUNGA LA CIOLA SHARIAH di nome Allah! ] spose bambine Amnesty International
Kader, invece, aveva solo 14 anni quando perse la vita. Ad ucciderla, anche in questo caso, fu un infame destino che non puoi scegliere e a fatica cambiare. Lo stesso che, secondo Amnesty International, accomuna milioni di bambine. Date in sposa ad uomini “vecchi” e violenti come il pregiudizio che le divora. Gli mangia l’anima e le speranze, infrangendo inesorabilmente i loro sogni. Le lascia sole, alla mercé di una cultura maschilista fatta di soprusi e cieca indifferenza.
Kader viveva in una sperduta area rurale della Turchia, in Anatolia, a due passi dall’Europa. Lontano, ma non troppo evidentemente, da tagliatori di teste ed integralisti fanatici. È morta lo stesso, però. Sola come un cane, nello stesso letto che l’aveva imprigionata per anni. È morta sparandosi un colpo in testa, almeno così dicono. È morta, perché se hai 14 anni, due gravidanze alle spalle ed un marito che non hai potuto scegliere, continuare a vivere, forse, è più difficile. Di depressione, di parto o di percosse muoiono così queste piccole “spose della morte”. Lontano da tutti e da tutto.
A morire, come in questo caso, sono anche quei figli portati in grembo con tanta fatica e poi partoriti in casa, senza nessuna supervisione medica. È successo anche a Kader di perdere un figlio, il secondogenito. Morto nell’istante in cui stava per vedere la luce del mondo per la prima volta. Quel mondo che, senza alcuna pietà, ti si scaglia contro e non ti lascia via di fuga. Chissà se a qualcuno è venuto in mente di chiederle cosa sognava di fare da grande. Se voleva studiare, giocare o fare chissà cosa. L’hanno presa con la forza, messa nelle mani di un uomo mai visto prima ,“solo” per saldare un debito.
In questo pezzo di mondo, purtroppo, se nasci donna non hai molte alternative. Puoi badare alla casa, accudire tuo marito o, nella migliore delle ipotesi, pensare al bestiame. Il resto, è “roba da uomini”. Gli stessi che sentono di poter di decidere della sorte delle “loro” donne, siano esse adulte o bambine. Disobbedire, a questo (in)naturale ordine delle cose, può costare molto caro. Un prezzo altissimo, che si paga in vita e porta alla morte.

DOVE A MAOMETTO il PROFETA SI ALLUNGA LA CIOLA SHARIAH di nome Allah! ] spose bambine
Finisci quasi sempre così. O comunque molto spesso. È finita così anche la breve esistenza di Rubina. Morta suicida nel bagno della casa dei suoi genitori, in Bangladesh. Appesa per il collo. Strangolata con la sua sciarpa. Non doveva finire così, non dovrebbe mai finire così. Non si può, non si deve essere costretti al suicidio a soli 12 anni.
Rubina, però, di ragioni ne aveva molte. A cominciare dalla sciagurata scelta di darla in sposa ad un ricco uomo d’affari, poco più di un mese prima. È morta in silenzio, Rubina. Un silenzio assordante che dovrebbe smuovere le coscienze e che, invece, non lo fa. O almeno, non abbastanza. Lo farebbe ancora meno, però, se non ci fossero organizzazioni come Amnesty International o Terre Des Hommes a fare da cassa di risonanza.
Rubina, ha pagato pegno per essersi fidata della sua famiglia. Volevano salvarla i suoi genitori, hanno finito per darla in pasto al mostro che, poco dopo, l’avrebbe portata al suicidio. Era bella Rubina. Cresceva in fretta, molto più in fretta delle sue coetanee. A guardarla, dicevano nel villaggio, sembra già una donna. Si sa, in un mondo “normale” le donne possono scegliere di sposarsi o di avere figli, liberamente. Le donne, appunto. Rubina, però, era ancora una bambina.
Con il passare del tempo, i suoi cominciarono a notare qualcosa di strano. Rubina parlava poco. Ogni giorno che passava sembrava sempre più triste. Si accorsero, così, che molti uomini del villaggio avevano iniziato a molestarla. Pensarono, male, di darla in sposa. Speravano, egoisticamente, di salvare l’onore della famiglia prima che fosse troppo tardi.

DOVE A MAOMETTO il PROFETA SI ALLUNGA LA CIOLA SHARIAH di nome Allah! ] spose bambine storie
Iniziano e finiscono così le storie di queste ragazze. Nella più totale solitudine. Storie di spose bambine cresciute in fretta. Troppo in fretta, purtroppo. Vittime di un sistema di valori che fa di loro niente di più che merce di scambio. Aisha, Kader e Rubina hanno pagato con la vita le ristrettezze economiche delle rispettive famiglie. Hanno sentito a dosso il peso della responsabilità. Non hanno avuto scelta, hanno ubbidito perché da che mondo è mondo si ubbidisce a propri genitori. Hanno cercato aiuto, sono state ignorate. Le loro storie e la loro tacita sofferenza, però, sono un monito per noi tutti. Per ricordarci che c’è ancora molto da fare perché, domani, queste vite interrotte bruscamente tornino ad essere bambine spensierate e libere di crescere.
Mattia Bagnato
===================
Boldrini, dire scimmia a una persona non e’ battuta [ luglio 10, 2016 ] ok e se lei, questa persona, ritenesse lei di essere una scimmia Darwin, come il Talmud ha insegnato che sono tutti i goyim?
==============

DOVE A MAOMETTO il PROFETA SI ALLUNGA LA CIOLA SHARIAH di nome Allah! ] Spose Bambine: non solo in India, il fenomeno è diffuso anche in Italia. Ecco dove. Pubblicato Da: Sara Morettion: novembre 04, 2015In: cronaca. ADVERTISEMENT Il fenomeno delle spose bambine, ovvero fanciulle costrette dai propri genitori a sposare un uomo che nella maggior parte dei casi potrebbe essere il loro padre, non è una pratica diffusa solo in India, ma anche in Italia. Pensate che sono bambine come tutte le altre: vanno a scuola, escono con gli amici, fanno quello che fanno tutte le bambine della loro età fino a quando i loro genitori non cercano improvvisamente di venderle, di pagarli un biglietto aereo (a loro insaputa) e di spedirle nelle mani del 40enne di turno. fenomeno delle spose bambine ha numeri da capogiro: nel mondo tocca 13 milioni di minorenni l’anno, 37mila al giorno. Cresce di pari passo con l’immigrazione ma è coperto da omertà: in Italia si contano 2mila l’anno certificati di matrimonio, anche se “Trama di Terre” (unica associazione che si occupa di spose bambine), garantisce: il 90% dei casi resta sommerso. Riportiamo di seguito un’intervista pubblicata su “Leggo” in cui è spiegato chi sono le spose bambine in Italia
Chi sono le spose bambine d’Italia?
«Immigrate di seconda generazione dai 10 ai 17 anni, nate e cresciute in Italia», rivela Alessandra Davide, responsabile del progetto “Matrimoni forzati”.
Qual è la loro colpa?
«Essersi troppo occidentalizzate. Quando la famiglia vede ribellione al sistema culturale di provenienza, organizza un matrimonio nel Paese di origine e allontana dall’Italia».
Come viene scelto il marito delle bimbe? «A volte è un parente, per tenere preservato il patrimonio familiare. Altre volte è solo un uomo ricco. In entrambi i casi, è una persona disposta a sborsare una grossa cifra di denaro alla famiglia».
Nessuno si accorge della repentina assenza della minorenne da sposare?
«No. Le bambine improvvisamente scompaiono. La famiglia finge di aver organizzato un viaggio, magari perché un parente è malato. Una volta che nel Paese vengono ritirati i documenti, viene distrutto il biglietto di ritorno».
Cosa accade alle spose bambine dopo il matrimonio?
«Se restano incinta in un’età in cui il corpo non è pronto, rischiano anche di morire».
Come si possono aiutare?
«Occorre una legge precisa, di cui l’Italia non si è dotata, e una rete con gli altri enti. Visto che la bambina non può essere salvata dalla sua famiglia, che è quella che organizza le nozze, fondamentali sono le denunce di insegnanti, amiche, fidanzati».
Evitare un matrimonio forzato può bastare a salvarle?
«Purtroppo non sempre. Hina, di Brescia, aveva trovato la forza di dire “no” al matrimonio forzato. Dopo un giro di case sociali, si è riavvicinata alla famiglia ed è stata uccisa e sepolta nell’orto di casa».

DOVE a MAOMETTO il PROFETA si allunga la CIOLA SHARIAH di nome Allah! ] Spose bambine siriane: vendute per 1000€ a uomini d’affari arabi. E’ il dramma delle spose bambine a basso prezzo, conseguenza della povertà e della disperazione nei campi profughi siriani, dove le condizioni economiche e sociali sono pessime. Lì le famiglie son pronte a tutto per un pezzo di pane, e una bocca in più da sfamare diventa un serio problema: per questo, molte bambine, anche di soli 15 anni, vengono vendute dai genitori a facoltosi uomini d’affari arabi, perfetti sconosciuti, pronti però a pagare cifre per loro irrisorie, ma preziose per chi ha perso tutto negli orrori della guerra civile. «Le donne siriane piacciono nel mondo arabo. Sono chiare di pelle in un parte del globo dove il sole abbronza e invecchia troppo in fretta, alte, gli occhi grandi», raccontano gli attivisti locali impegnati per la difesa dei diritti umani. Vengono vendute per cifre che vanno dai 1000 ai 2000 euro, ma si può arrivare anche fino a 4500, quando le famiglie oppongono resistenza. Il fenomeno è purtroppo in crescita: i ricchi sauditi approfittano dei massacri tutt’ora in atto nelle zone di Damasco, Aleppo, Homs per prelevare dai campi profughi le bambine. Attualmente nel Paese ci sono milioni di sfollati, è una vera e propria emergenza umanitaria: secondo l’ONU ci sono quasi 500.000 espatriati soprattutto in Turchia, Iraq, Libano e Giordania. Proprio in quest’ultimo Paese il fenomeno delle spose bambine a basso prezzo sarebbe particolarmente in crescita. Persino la Rete sarebbe complice di questo squallido mercato, con siti arabi specializzati nel proporre le offerte dettagliatamente.
«Ovvio che preferirei un marito siriano per mia figlia. Ma cosa possiamo fare?», è la testimonianza di un uomo la cui figlia, appena 28enne, si è ritrovata vedova e con tre figli a carico. L’unica soluzione è stata venderla ad un ingegnere saudita 55enne in pensione. Voci di protesta, però, iniziano a levarsi da coloro che non ci stanno a mettere le proprie donne nelle mani di sconosciuti arabi, in cambio di soldi: soprattutto in Turchia il fenomeno è sotto controllo, proprio per cercare di porvi fine. «Qui non siamo come in Giordania. I campi profughi sono sorvegliati dalla polizia turca e da nostre sentinelle locali. I papponi non possono entrare. Guai a loro!», dice Nahel Gadri, attivista rivoluzionario di Eriha sfollato nella città turca di Latakia.
Secondo le organizzazioni umanitarie operanti nei campi profughi, il 2012 ha visto circa 500 matrimoni di spose bambine vendute a uomini più anziani, provenienti da Egitto e Arabia Saudita.

DOVE a MAOMETTO il PROFETA si allunga la CIOLA SHARIAH di nome Allah! ] Sabaa sposa bambina di 13 anni picchiata, violentata e incarcerata [ Lo scorso 13 Ottobre l’India si è rifiutata, insieme a molti paesi dell’Asia meridionale, di firmare la risoluzione dell’Onu contro la pratica delle “spose-bambine“, tradizione che permette di prendere in sposa ragazze al di sotto della maggiore età. Nonostante le pressioni degli attivisti della comunità internazionale i vari tentativi di imporre almeno il limite della maggiore età sono risultati inutili. Le conseguenze di questa pratica sono terribili sotto molti punti di vista: la forzatura al sesso di ragazzine non sufficientemente pronte, costrette ad una gravidanza che termina spesso con la morte della madre, del bambino, o di entrambi contemporaneamente. La tradizione del matrimonio combinato fortemente radicata in India non ha mai fatto distinzione nell’età delle future mogli. Anzi, più la donna è giovane, maggiore è il valore che la sua dote richiede. La pratica della dote, illegale a tutti gli effetti secondo la Costituzione indiana, è ampiamente diffusa nel paese. Quindi, riuscire a sposare una figlia in tenera età significa per molte famiglie indiane evitare complicazioni economiche al momento della trattativa con la famiglia dello sposo: più l’aspirante moglie è “vecchia”, più la somma in denaro da pagare allo sposo sarà elevata. In cambio, il futuro marito si addossa la responsabilità del mantenimento della futura moglie, dal matrimonio in poi, senza farla lavorare.
Di Repubblica ha pubblicato la testimonianza di Sabaa Mohammed Jader, 15 anni. Ecco una parte della sua tragica storia: “Ho 15 anni e quello che ricordo della mia infanzia è la casa della mia famiglia adottiva. Mi avevano trovata per strada da bambina e avevano avuto compassione di me. Gli ero utile perchè potevo fare dei lavori in casa. Avevo 13 anni quando mi chiusero in una stanza, e arrivarono poco dopo con un uomo molto più grande di me. Mi dissero che era giunto il momento di sposarmi perchè loro non mi potevano più mantenere. Sono stata costretta a sposarlo, contro la mia volontà. Volevo dimenticare quel giorno e quell’estraneo che sarebbe potuto essere mio padre, e che si era trasformato nel mio padrone. Avevo 13 anni e lui 50, per lui la mia dote era l’infanzia. I primi tempi subivo, poi ho deciso di non concedermi e lui per prendersi ciò che desiderava da me ha iniziato a picchiarmi. Una notte sono scappata, fuggita dall’unica famiglia che potessi contattare, che mi ha picchiata e ricondotta da lui, Taher, perchè non mi voleva più. Lui mi ha picchiata ancora, così sono uscita per strada sconvolta. Non volevo dormire nella stessa casa di quell’uomo. Mi ha trovata un poliziotto che mi ha portata in prigione. Quello che ho passato in prigione voglio solo dimenticarlo. Un anno prigioniera degli abusi delle guardie. Un giorno è venuta a trovarmi una donna, diceva di essere responsabile di un’associazione che protegge le donne come me”. Ci sono diverse organizzazioni che, nei territori dove la pratica è più diffusa, lottano per difendere le donne come Sabaa. Un esempio è la Yemen Woman Union, nello Yemen, con una hotline del telefono rosa per le donne yemenite, intasata quotidianamente da centinaia di telefonate. Tutti i volontari delle organizzazioni sul territorio, come questa, si prodigano per far valere i diritti di queste donne, proteggerle per quanto possibile dalla legge vigente sul posto, e con contributi economici ove necessario.

#Allah #Maometto #Satana ] non è colpa mia! io sono arrabbiato perché ANSA 666 SpA Bilderberg facebook: i tuoi sodali, non mi fanno commentare!

DOVE a MAOMETTO il PROFETA si allunga la CIOLA SHARIAH di nome Allah! ] Yemen: sposa di 8 anni muore la prima notte di nozze per lesioni interne. YEMEN – Aveva solo otto anni la piccola Rawan, ma la sua famiglia, residente nella città di Hardh, nello Yemen, ha deciso di darla in sposa ad un uomo di 40. La piccola è morta la prima notte di nozze a causa delle lesioni interne provocate dal rapporto sessuale avuto con il neo marito. Numerosi attivisti locali si sono già mossi affinchè la famiglia della bimba venga arrestata insieme al marito e che tutti possano così comparire davanti ai tribunali yemeniti. Ancora però non si sa se questo potrà avvenire: la pratica delle spose bambine nello Yemen è infatti ancora molto diffusa e legittimata. Secondo un rapporto del ministero degli Affari sociali, oltre un quarto delle donne yemenite si sposa prima dei 15 anni. Tale età era stata imposta come minima per contrarre matrimonio fino agli anni novanta quando tale limite venne abrogato per consentire ai genitori di decidere quando far sposare le figlie. Non è la prima volta da allora che avviene una tragedia simile: nel settembre 2012 una ragazzina di soli 12 anni è deceduta dopo 3 giorni di travaglio e di agonia.

DOVE a MAOMETTO il PROFETA si allunga la CIOLA SHARIAH di nome Allah! [ in questo modo la vittima della Bestia Maometto: continuerà ad essere sempre vittima di una bestia di nome Maometto! ] Giordania, evita il carcere sposando la donna che ha stuprato
Pubblicato Da: net1newson: ottobre 25, 2012 In: ADVERTISEMENT. GIORDANIA – La notizia è salita agli onori della cronaca, dopo che una ragazzina di 14 anni è stata violentata da un uomo per tre giorni consecutivi. Successivamente, la giovane è stata data in sposa a chi aveva abusato di lei. Va detto, però, che in questi casi le ragazze vengono ripudiate completamente – se non addirittura uccise – dai rispettivi parenti. Questo accade perché è stata violentata, dunque ha perso la “purezza del matrimonio” e di conseguenza è riuscita a infangare il nome dell’intera famiglia. La legge in Giordania parla chiaro: se un uomo violenta una donna, può redimersi completamente semplicemente sposando la vittima dello stupro. È l’articolo 308 del codice penale giordano a dirlo. Intervistato, un patologo forense – Hani Jahshan – ha così dichiarato: “Se una ragazza stuprata sposa il suo stupratore, la sua sofferenza sarà solo aggravata”. L’articolo 308 ha un’unica postilla vincolante: il violentatore non può divorziare dalla vittima. Vi è dunque una sorta d’impegno, che non può essere disdetto prima di cinque anni. In questo periodo, la ragazzina o la donna che sia deve servire completamente il marito: è lui a decidere quando mangiare, quando uscire o quando fare sesso. Non a caso qualcuno parla di “prigione coniugale”.

DOVE a MAOMETTO il PROFETA si allunga la CIOLA SHARIAH di nome Allah! [ “Spose non bambine”, allarme dell’Unicef: oltre 700 milioni di donne sottratte all’infanzia “Oggi nel mondo ci sono oltre 700 milioni di donne che si sono sposate in età minorile e che hanno dovuto rinunciare ad avere una crescita normale, fisica e mentale. Ogni anno, 15 milioni di matrimoni hanno per protagonista una minorenne; una volta su tre si tratta di una bambina con meno di 15 anni. Hanno dovuto spesso affrontare gravidanze precoci e violenze domestiche”, ha sottolineato il presidente dell’Unicef Italia Giacomo Guerrera in occasione della Giornata mondiale delle bambine e delle ragazze (11 ottobre). “L’Unicef da molti anni si batte per prevenire il fenomeno delle spose bambine e promuove l’istruzione delle bambine come l’investimento piu’ potente che una nazione possa fare, perchè accelera la lotta contro la poverta’, le malattie, la disuguaglianza e la discriminazione di genere” ha detto Guerrera.
Alcuni dati sui diritti negati delle bambine e delle ragazze: –
Almeno 70.000 ragazze tra i 15 e i 19 anni muoiono a causa di complicazioni durante la gravidanza e il parto. Le bambine sotto i 15 anni hanno cinque volte più probabilità di morire durante la gravidanza e il parto rispetto alle donne tra i 20 e i 29 anni.
– Le bambine tra i cinque e i 14 anni sono occupate il 40% in piu’ del tempo, circa 160 milioni in più di ore al giorno, in lavori domestici non pagati e nel raccogliere acqua e legna rispetto ai bambini della stessa fascia di età. Le ragazze tra i 10 e i 14 anni in Asia Meridionale, Medio Oriente e Nord Africa sono occupate circa il doppio del tempo in faccende domestiche rispetto ai ragazzi. I paesi in cui le ragazze tra i 10 e i 14 anni subiscono in maniera sproporzionata il peso delle faccende domestiche rispetto ai ragazzi sono: Burkina Faso, Yemen e Somalia.
Un bambino che nasce da una madre minorenne ha il 60% delle probabilità in più di morire in età neonatale, rispetto a un bambino che nasce da una donna di età superiore a 19 anni. E anche quando sopravvive, sono molto più alte le possibilita’ che possa soffrire di denutrizione e di ritardi cognitivi o fisici.
– Le donne rappresentano la metà della popolazione, ma costituiscono il 70% dei poveri. Si stima che un aumento del 10% di ragazze che frequentano la scuola, farebbe aumentare il Pil del 3%.
-Solo una ragazza ogni tre maschi frequenta la scuola secondaria. Ogni anno di scuola secondaria aggiuntivo aumenta la retribuzione futura della ragazza del 15-25%

SALMAN SHARIAH EROGAN ] questo è il tuo destino: IO SEPPELISCO gli ZOMBIES della storia! [ il Talmud vi ha riesumati! MA, IO VI HO TERMINATI!

DOVE a MAOMETTO il PROFETA si allunga la CIOLA SHARIAH di nome Allah! [Il Niger è il Paese peggiore dove essere bimba. Lo si legge nel rapporto che Save the Children ha presentato in occasione dell’odierna Giornata internazionale delle bambine e delle ragazze. Francesca Sabatinelli: Matrimoni precoci, scarso accesso a educazione e sanità, esclusione dai processi decisionali: sono gli ostacoli che impediscono a bambine e ragazze, di molti Paesi del mondo, di avere un futuro. Save The Children, nel suo rapporto “Every Last Girl: Free to live, free to learn, free from harm”, stila la drammatica classifica: il Niger è il Paese peggiore per loro dove vivere, la Svezia il migliore. Marco Guadagnino, portavoce Save the Children Italia:
“Ci sono grandissime disparità. Ci sono molti Paesi, soprattutto in Africa subsahariana, che aumentano il divario rispetto ai Paesi del Nord del mondo su indicatori fondamentali, che danno il senso di quanto possa essere facile, o difficile, la vita di bambine e ragazze che nascono in un posto sbagliato e diventare, in qualche modo, parte di quel numero sempre crescente di bambine che sono costrette a sposarsi troppo presto, ad avere bambini troppo presto, in molti casi a morire di parto, escluse dal circuito scolastico di primo grado e, ovviamente, anche di secondo grado. Tutto questo accade in tantissimi Paesi e le statistiche, il nostro indice, il nostro studio, ci dicono che i miglioramenti sono purtroppo ancora troppo lenti”.
Ogni sette secondi una ragazza al di sotto dei 15 anni va in sposa, il più delle volte ad un uomo molto più grande. Ogni anno sono 15 milioni le bambine e ragazze che si sposano ancora minorenni, il numero maggiore è in India, subito dopo Afghanistan, Yemen e Somalia. Spesso hanno meno di 10 anni e spesso sono molto povere: in Nigeria il 40% delle ragazze che si sposa prima dei 15 anni, proviene dalle famiglie meno abbienti, la percentuale precipita per le ragazze ricche e scende al 3%. Il matrimonio precoce, sottolinea Save the Children, impedisce di vivere l’infanzia, costringe all’abbandono scolastico, soprattutto sottopone queste ragazzine al rischio di abusi, di stupri, di violenza domestica e di contrarre malattie come l’Hiv.
Oltre un milione di fanciulle diventa mamma prima di compiere i 15 anni. 70mila giovani, tra i 15 e i 19 anni, ogni anno muoiono per complicazioni legate a gravidanza e parto, più alto è il numero di chi si toglie la vita. Inoltre, i bambini nati da mamme adolescenti hanno il 50% di probabilità in più di morire entro i primi giorni dopo il parto, rispetto ai figli di donne tra i 20 e i 30 anni. A tutto questo va aggiunta la terribile pratica delle mutilazioni genitali, si calcola che nel prossimo decennio 30milioni di giovani in tutto il mondo rischiano di subirle. Altro dato molto importante: l’impossibilità per donne e ragazze di molti Paesi di esprimersi liberamente: solo il 23% dei seggi dei parlamenti nel mondo è occupato da donne.
E’ necessario, è l’appello, che i governi e i donatori facciano il possibile per proteggere bambine e ragazze. Ancora Guadagnino:
“Ovviamente noi stiamo portando avanti, e porteremo, avanti programmi sempre più specifici per le bambine e le ragazze, quelle alle quali facciamo riferimento nel Rapporto, quelle più svantaggiate. Però, chiediamo, alla comunità internazionale e ai governi, tre garanzie: che venga garantita una finanza equa, cioè che i governi a livello locale garantiscano che siano disponibili a tutti i servizi di base come, ad esempio, educazione e salute. E poi ancora: che si garantisca, se non l’eliminazione, almeno un processo che riduca le discriminazioni economiche e sociali delle ragazze. Pensiamo a milioni di ragazze appartenenti a gruppi etnici e religiosi perseguitati. Infine, meccanismi di trasparenza che garantiscano la possibilità a queste ragazze di essere ascoltate, quindi rafforzare la voce di queste ragazze, renderle partecipi, renderle parte attiva dei processi decisionali. Il ruolo delle ragazze e delle bambine dev’essere un ruolo di protagoniste per il cambiamento”.
La richiesta è dunque quella di aiutare le ragazze e le bambine ad avere la possibilità di “costruirsi un futuro ricco di opportunità”.

SALMAN SHARIAH EROGAN ] NON credo che: 1. il vostro demonio Allah, lui potrebbe rimproveravi qualcosa o che: 2. il vostro Profeta dall’INFERNO, lui non dovrebbe essere orgoglioso di voi, infatti le armi voi le avete comprate!

DOVE a MAOMETTO il PROFETA si allunga la CIOLA SHARIAH di nome Allah! [ Mutilazioni Genitali Femminili e il diritto di essere donna
Nel mondo circa 125 milioni di donne sono state coinvolte nella pratica delle mutilazioni genitali femminili (MGF). Dato ancor più allarmante è quello che riguarda i 3 milioni di bambine che ogni anno sono sottoposte alle mfg. Geograficamente implica 29 Paesi dell’Africa dove vi è un’incidenza altissima sulla popolazione femminile (circa 90%); tra questi Egitto, Somalia, Eritrea e Guinea. A questi aggiungiamo Yemen e, per via di comunità migranti, anche Europa, USA e Canada. Sono stati registrati casi in India, Indonesia e Israele ma a riguardo mancano statistiche aggiornate e informative.
Le mutilazioni genitali femminili, purtroppo, sono una pratica non troppo distante dal nostro vivere quotidiano. I dati parlano di circa 500 mila casi all’anno nell’UE , di cui ben 35 mila in Italia. Nel nostro Paese una legge, quella del 2006, ne ha vietata la pratica. Infatti, la Legge Consolo 7/2006 “Disposizioni concernenti la prevenzione e il divieto delle pratiche di mutilazione genitale femminile” ha un’importanza sociale perché l’Italia è il primo Paese in Europa con il più alto numero di donne infibulate, per lo più immigrate di origine somala e nigeriana e le loro figlie. Questa legge ha un duplice scopo: repressivo nei confronti dell’illegalità e della violenza contro i diritti umani di ogni donna, ma anche didascalico-formativo per informare le donne e le famiglie immigrate in Italia che è possibile andar oltre certe atroci usanze.
Per quale motivo ci sono le MGF? Le ragioni sono molteplici: sessuali per soggiogare o ridurre la sessualità femminile; igieniche, infatti in alcune culture gli organi genitali sono visti come portatori di infezioni; sanitarie dato che si è convinti che porti a maggiore fertilità; religiose perché pare siano previste da alcuni testi religiosi come ad esempio il Corano.
Esse vengono praticate dalle donne sulle donne, spesso si tratta di vere e proprie ostetriche. L’UNICEF considera le MGF come una violazione dei diritti della donna essendo anche altamente discriminatorie. Infatti violano il diritto alla salute e alle pari opportunità. Le bambine sono sottoposte a umiliazione e dolore con gravi conseguenze che vanno dallo shock emorragico (date le cospicue perdite di sangue) alla semplice infezione. A lungo termine possono determinare l’infertilità, la mortalità materna o rendere maggiormente vulnerabili alle malattie infettive.
Nonostante gli interventi normativi e gli appelli da più parti le mutilazioni continuano ad avvenire nel silenzio più totale. La tanto sbandierata “integrazione” dovrebbe mirare a insegnare la cultura alla vita e al rispetto: sarebbe un primo tassello per garantire un futuro alle nuove generazioni…..
DI PIETRO IDA

=======================

DOVE a MAOMETTO il PROFETA si allunga la CIOLA SHARIAH di nome Allah! [TURCHIA: DISEGNO DI LEGGE DEPENALIZZA ABUSI SUI MINORI, PROTESTE CONTRO L’AKP Aurelia Passaseo·Venerdì 18 novembre 2016 Ankara, 18 nov. (AdnKronos/Aki) – Un disegno di legge che depenalizza  gli abusi sui minori controversa norma proposta dai deputati del partito al potere,  l’islamico Akp del presidente Recep Tayyip Erdogan, che consentirebbe  in alcuni casi e a certe condizioni agli aggressori di evitare la  condanna e persino sposare le vittime. La norma prevede che venga  depenalizzata la violenza sessuale sui minori, prevede un’attenuazione della pena se il rapporto è avvenuto consensualmente – “senza forza o  minaccia” – e se l’autore sposa la vittima. – Contro la proposta di legge, presentata la notte  scorsa in Parlamento, insorgono le organizzazioni per la difesa dei diritti umani e le opposizioni. Martedì il disegno di legge, che  prevede la sospensione di processi e condanne per abusi sui minori  fino al 16 novembre 2016, sarà discusso in Parlamento. Chi contesta la norma proposta sostiene che se passasse contribuirebbe ad aggravare il fenomeno delle “spose bambine”, già tristemente molto diffuso. Per il  deputato del partito Mhp, Erkan Akcay, il disegno di legge è  “scandaloso” ed è “impossibile da accettare”. Sarebbe un passo  indietro per i diritti dei minori.
(Rak/AdnKronos) ISSN 2465 – 1222

Trump sconvolge il Consiglio di Sicurezza Nazionale degli USA
di sitoaurora

Linda Qiu, Politifact 1 febbraio 2017

L’addetto stampa della Casa Bianca Sean Spicer ha tentato di sminuire l’ampia ristrutturazione ad opera del Presidente Donald Trump del Consiglio di sicurezza nazionale, nella conferenza stampa del 31 gennaio.Republican Presidential Candidate Donald Trump InterviewQuando il presidente Donald Trump ha deciso di aggiungere il suo stratega Steve Bannon al Consiglio di Sicurezza Nazionale, repubblicani e democratici hanno espresso allarme. Il candidato presidenziale del GOP del 2008, senatore John McCain, l’ha definito il “cambiamento più radicale del Consiglio di Sicurezza Nazionale nella storia”, mentre la democratica della Florida Stephanie Murphy ha presentato una legge per scacciare Bannon dal Consiglio. Nel frattempo, due giorni dopo, la Casa Bianca annunciava l’organizzazione del Consiglio, e secondo Spicer l’inclusione di Bannon era solo un passo verso la trasparenza, affermando anche che la retrocessione apparente di alti ufficiali delle forze armate e dell’intelligence dal Consiglio non era un licenziamento. Con tali affermazioni concorrenti, cerchiamo di spiegare i fatti.

Cos’è il Consiglio di Sicurezza Nazionale, e cosa fa?
Fondato nel 1947, il Consiglio di Sicurezza Nazionale riunisce gli alti funzionari della politica interna ed estera, dell’esercito e della comunità di intelligence per consigliare il presidente sulla sicurezza nazionale. Per statuto, tra i membri del consiglio vi sono presidente, vicepresidente, segretario di Stato, segretario alla Difesa e, dal 2007, il segretario all’Energia. Allo stesso modo, i consulenti per statuto sono il Presidente del Joint Chiefs of Staff (al vertice delle Forze Armate della nazione) e il direttore della National Intelligence (sostituendo il direttore della CIA dopo la creazione di questa carica per supervisionare l’intera comunità d’intelligence dopo l’11 settembre, 2001). I presidenti possono aggiungere altri membri a propria discrezione, ma in genere sono altri capi di gabinetto e funzionari politici. L’organizzazione, le dimensioni e l’influenza del consiglio variano da un’amministrazione all’altra a seconda delle esigenze e delle abitudini del presidente, secondo un rapporto del servizio di ricerca e gli esperti del Congresso. “(Harry) Truman partecipava spesso alle riunioni del NSC, in particolare prima della guerra di Corea. (Dwight) Eisenhower, d’altra parte, partecipò a quasi tutte. Eisenhower gradiva la chiarezza dell’organizzazione e il procedimento formale. Altri, come (John F.) Kennedy, preferivano gruppi ad hoc e flessibilità”, secondo Joshua Rovner, professore di sicurezza nazionale alla Southern Methodist University. “Quando era nella Sicurezza Nazionale, (Henry) Kissinger ampliò notevolmente dimensioni e compiti del personale del NSC, per concentrare il processo della politica estera intorno alla Casa Bianca. Le amministrazioni successive l’ampliarono ulteriormente”, afferma Rovner. Nel complesso, l’ente fu utilizzato per le strategie politiche della sicurezza nazionale. Ad esempio, ebbe un ruolo cruciale nelle due grandi sconfitte in politica estera, la Baia dei Porci e l’affare Iran-Contra, così come nelle grandi vittorie come l’unificazione della Germania e l’uccisione di Usama bin Ladin.

Cos’è il comitato di presidio?
In seno al Consiglio di Sicurezza Nazionale vi è un sottogruppo chiamato comitato di presidio, creato sotto la presidenza di George HW Bush. Il gruppo è costituito dal Consiglio, ma senza presidente e vicepresidente. In genere, il comitato di presidio è composto da membri statutari come i segretari di Stato, Difesa ed Energia, Presidente del Joint Chiefs of Staff e Direttore della National Intelligence e membri non previsti dalla legge, come i segretari al Tesoro e alla Sicurezza Interna, il procuratore generale, il rappresentante delle Nazioni Unite, il direttore dell’Ufficio Gestione e Bilancio, il capo di gabinetto del presidente e il consigliere per la Sicurezza Nazionale (che spesso lo presiede). Altri alti funzionari come il segretario al Commercio e il rappresentante commerciale degli Stati Uniti sono invitati a partecipare alle riunioni pertinenti le loro competenze. Spesso si riunisce una o due volte alla settimana e revisiona e negozia gli enti prima che politiche e strategie stilate da sottocomitati e gruppi di lavoro vengano presentate al presidente. “Se il processo funziona come previsto, il presidente non deve trascorrere del tempo sulla raccomandazione delle coordinate politiche e può concentrarsi sui problemi di alto profilo e gli aspetti su cui i dipartimenti e le agenzie non hanno un consenso”, secondo il dipartimento della Difesa dell’Università della Difesa Nazionale.

Qual è la differenza col Consiglio di Sicurezza Nazionale di Trump?
Al tempo della presidenza di George HW Bush, il NSC si era standardizzato nel valutare e pianificare la strategia della sicurezza nazionale. “L’organizzazione strutturale di base dei gruppi di lavoro interagenzia, deputati di reparto e presidi di reparto organizzata dall’amministrazione di George HW Bush fu mantenuta dalle successive amministrazioni presidenziali”, secondo il rapporto dell’Università della Difesa Nazionale. Come riferiva PolitiFact, l’amministrazione Trump ha rimosso il Presidente del Joint Chiefs of Staff e il Direttore della National Intelligence (o il Direttore della CIA, posizione equivalente a prima del 2004) da membri regolari del comitato di presidio, e ha anche assegnato allo stratega principale di Trump, Bannon, un posto nel Consiglio e nel comitato di presidio.

Qual era il ruolo del Presidente del Joint Chiefs of Staff e del Direttore della National Intelligence?
I vertici delle forze armate e dei servizi segreti della nazione partecipavano al comitato di presidio sotto i presidenti George HW Bush, Bill Clinton e Barack Obama. Il presidente George W. Bush decise che il Presidente del Joint Chiefs of Staff e il Direttore della CIA (poi il Direttore della National Intelligence) “deve partecipare, se si discutono questioni relative a loro responsabilità e competenze” nel suo memo 2001, che secondo Trump sono solo verbosità. Gli esperti hanno detto che l’indignazione per questo cambiamento, o meglio inversione, è esagerata. Pur essendo membro regolare con Obama, il Presidente del Joint Chiefs of Staff non partecipava ad ogni comitato di presidio, e neanche con Bush, secondo Peter Feaver, professore della Duke University ed ex-consulente del Consiglio di Sicurezza Nazionale di George W. Bush. “Al contrario, se l’argomento non tocca questioni militari o di ordine politico, il Presidente del Joint Chiefs of Staff potrebbe non parteciparvi. Su questo aspetto della questione, il team di Trump ha ragione e le critiche di Obama no”. Allo stesso modo, John Bellinger, consulente legale del Consiglio di sicurezza nazionale di Bush, ha detto a NPR che non c’è alcun bisogno che il Presidente del JSC e il Direttore della National Intelligence partecipino a riunioni che riguardino, per esempio, la riduzione degli uragani. Se questa organizzazione sia motivo di preoccupazione resta da vedere, e dipende da come Trump utilizzerà il NSC, osserva Rovner della Southern Methodist University. “E’ del tutto possibile che saranno invitati di routine”, ha detto. “Nella NSC, preferenze presidenziali e relazioni personali sono molto più importanti degli organigrammi”. Il presidente del JSC Joseph Dunford Jr., non ne sembra particolarmente preoccupato, dicendo in una dichiarazione che la nota organizzativa di Trump “chiarisce” che “partecipa pienamente al processo inter-agenzie”.

Perché la nomina di Steve Bannon è così controversa?
Molti hanno criticato la nomina di Bannon come rottura con la tradizione del NSC quale organismo apolitico. Bellinger ha sottolineato che la controparte di Bannon nell’amministrazione Bush, Karl Rove, fu volutamente escluso dalle riunioni del Consiglio e delle commissioni “per indicare che il processo decisionale sulla sicurezza nazionale non si basa su preoccupazioni di politica interna”. Ma secondo Spicer, Bannon non ha lo stesso ruolo di Karl Rove e ha “una vasta esperienza militare (e) su questioni geopolitiche”. Bannon ebbe un master in studi sulla sicurezza presso la Georgetown University e prestò servizio in Marina per sette anni. Per alcuni, secondo il redattore di Foreign Policy ed amministratore delegato David Rothkopf, ciò non equivale a “una vasta esperienza”. Per Rothkof, il ruolo di Bannon alla guida di Breitbart.com è “più preoccupante”. Il sito ha sostenuto il punto di vista del cosiddetto movimento “alt-destra”. Nel suo programma radiofonico, USA Today relations, Bannon parlava dello scontro globale tra occidente e Islam e predisse una guerra con la Cina, visione in contrasto con la moderna politica estera degli Stati Uniti. Spicer aveva anche sottolineato nella conferenza del 30 gennaio, che il consigliere politico di Obama, David Axelrod, partecipava alle riunioni, aggiungendo: “Ciò dimostra che questa l’amministrazione sarà piuttosto trasparente”. Vi è, tuttavia, una differenza tra i due ruoli. Axelrod partecipava alle riunioni, ma non parlava, e non era un membro regolare. Per quanto a nostra conoscenza, Trump è il primo in decenni a dare al suo consigliere politico un posto nel NSC. Edwin Meese, consigliere del presidente Ronald Reagan, fu membro del consiglio. Mentre Bush distinse ramo politico e ramo strategico della Casa Bianca, Feaver definisce l’accesso di Axelrod e altri consiglieri di Obama un “offuscamento di quella distinzione”, mentre “il presidente Trump fa un passo avanti e prevede che il suo principale consigliere politico partecipi a tutti gli incontri dei vertici della sicurezza nazionale”. “Come minimo la nuova organizzazione sembra indicare che Bannon avrà un ruolo centrale nel processo politico”, secondo Rovner. “Che lo faccia, in pratica, resta da vedere”.

========================

“If someone slaps you on one cheek, turn to them the other also. If someone takes your coat, do not withhold your shirt from them.”
(Luke 6:29) TURNING THE OTHER CHEEK, An Open Doors colleague shares the following incident from an SSTS seminar in Indonesia:
I remember standing in front of nearly 800 pastors on the island of Timor facing a serious dilemma. Most of the pastors were victims of attacks by Muslims on the island of Ambon. They had lost homes, churches and even family members during these attacks. They were hurt, devastated and needed answers to the challenges they faced.
As soon as I started preaching, one pastor stood up and interrupted me: “Must we accept the persecution from the Muslims or must we retaliate? We are tired of forgiving just to be attacked again. We believe it is time to defend the honour of God and retaliate. What must we do?”
I understood perfectly the challenges. I had met those who were attacked and I have seen the scars on the bodies of those who simply accepted it. I understood there was no easy answer. Then another pastor interrupted: “No, pastor, tell this brother he is wrong. The Bible tells us to accept our suffering. We will dishonour God if we retaliate. Seventy times seven we need to forgive. Isn’t this true?”
I looked at the pastors and replied, “The Bible is clear. You MUST retaliate!”
There was silence. I sensed the division. I could see the smiles on the faces of those who agreed and saw those who disagreed getting ready to leave the hall.
“Wait, brothers!” I intervened. “Before you leave, let me finish my sentence. Luke 6 teaches us clearly to retaliate, but in doing so, we need to choose our weapons. When someone curses you, you don’t just accept it. You retaliate by blessing him. When someone mistreats you and persecute you, you don’t just accept it. You retaliate by praying for him. When someone takes your cloak you retaliate by giving your undercoat. When someone slaps you in the face, don’t stand for it. Retaliate! Turn your other cheek.”
The burden of just accepting suffering was broken. They were satisfied.
RESPONSE:
Today I will retaliate against attacks upon me using the spiritual weapons of Jesus.
PRAYER:
Lord, may I always remember how You want me to respond when others treat me badly.

Amnesty International ammette che la relazione sulla Siria è stata fabbricata nel Regno Unito. di sitoaurora
Tony Cartalucci, LD, 9 febbraio 201716487178Il rapporto di 48 pagine di Amnesty International intitolato “Siria: massacri umani: impiccagioni di massa e sterminio nella prigione di Saydnaya”, vanta affermazioni estreme concludendo: “… le violazioni delle autorità siriane a Saydnaya sono crimini contro l’umanità. Amnesty International chiede con urgenza un’inchiesta indipendente e imparziale sui crimini commessi a Saydnaya”. Tuttavia, anche a uno sguardo superficiale, prima ancora di leggere il testo della relazione, nella sezione intitolata “Metodologia” Amnesty International ammette di non aver alcuna prova fisica che dimostri ciò che sono solo le testimonianze di presunti detenuti ed ex-impiegati della prigione, così come i dati dell’opposizione in Siria. Nella sezione “Metodologia”, il rapporto ammette: “Nonostante le ripetute richieste di Amnesty International di accedere in Siria, e in particolare nelle strutture di detenzione gestite dalle autorità siriane, le è stato impedito dalle autorità siriane di svolgere una ricerca nel Paese e di conseguenza non ha avuto accesso alle zone controllate dal governo siriano dall’inizio della crisi nel 2011. Altri gruppi di monitoraggio dei diritti umani indipendenti hanno incontrato ostacoli simili”. In altre parole, Amnesty International non ha avuto accesso alla prigione, né nessuno dei testimoni che presumibilmente intervista ha prove rilevanti o foto della prigione. Le uniche foto della prigione sono immagini satellitari, e quelle contenute nella relazione sono di tre uomini che sostengono di ave perso peso in prigione e di uno degli otto presunti certificati di morte dati ai familiari dei detenuti morti a Saydnaya. I presunti certificati non rivelano nulla sulle accuse di tortura o esecuzione.
Se articoli come “Hearsay Extrapolated – Amnesty Claims Mass Executions In Syria, Provides Zero Proof”, esaminano in dettagliato le “statistiche” di Amnesty, e articoli come, “Amnesty International “Human Slaughterhouse” Report Lacks Evidence, Credibility, Reeks Of State Department Propaganda” svelano la natura politica di Amnesty International e la tempistica della promozione del rapporto sui media occidentali, vi è un altro aspetto della relazione che rimane inesplorato, Amnesty International ha ammesso apertamente che il rapporto è stato fabbricato nel Regno Unito presso la locale filiale, con un processo che chiamano “architettura forense”, cioè in mancanza di prove reali, fisiche, fotografiche e video, si ricorre ad animazioni 3D ed effetti sonori ideati da creativi assunti da Amnesty International.

Esperti in effetti speciali assunti di Amnesty per fabbricare “prove” In un video di Amnesty International che accompagna la relazione, dal titolo “Dentro Saydnaya: la tortura nella prigione della Siria”, il narratore ammette in apertura che Amnesty International non ha alcuna prova reale sulla prigione. Il video ammette: “Non ci sono immagini esterne (tranne quelle satellitari) ed alcuna interna. E ciò che vi accade era avvolto nel segreto, finora”. Gli spettatori sono inizialmente portati a credere a delle prove che svelano ciò che avverrebbe nel carcere, ma il narratore continua spiegando: “Abbiamo ideato un modo unico di rivelare la vita nella prigione della tortura. E l’abbiamo fatto parlando con persone che vi erano e sono sopravvissuti ai suoi orrori … utilizzando i loro ricordi e testimonianze, abbiamo costruito un modello 3D interattivo che vi porterà per la prima volta all’interno di Saydnaya”. Il narratore spiega poi: “In modo unico, Amnesty International ha collaborato con “Architettura forense” della Goldsmiths University of London, ricostruendo suono e architettura della prigione di Saydnaya, utilizzando un’avanzata tecnologia di modellismo”. In altre parole, la presentazione di Amnesty International non presenta fatti e prove raccolte in Siria, ma è realizzata esclusivamente a Londra utilizzando modelli 3D, animazioni e software audio, secondo resoconti infondati di presunti testimoni che affermano di esser stati in un modo o nell’altro nella prigione. Eyal Weizman, direttore di “Architettura forense”, ammette che la “memoria” si basa sulla sua collaborazione con Amnesty Internationa e sia quindi alla base delle 48 pagine di Amnesty: “La memoria è l’unica risorsa da cui possiamo cominciare per ricostruire ciò che è avvenuto. Cosa si prova ad essere un prigioniero a Saydnaya?” L’organizzazione di Weizman, “Architettura forense”, sul sito web descrive le proprie attività: “Architettura forense è un’agenzia di ricerca della Goldsmiths University of London. Comprende un team di architetti, studiosi, registi, designer, avvocati e scienziati che fanno ricerche e presentano analisi spaziali nei forum giuridici e politici. Forniamo prove alle squadre di persecuzione internazionale, organizzazioni politiche, organizzazioni non governative e Nazioni Unite in vari processi nel mondo. Inoltre, l’agenzia s’impegna in esami storici e teorici delle pratica nella medicina legale, in particolare sulle nozioni di verità pubblica”. In altre parole, gli esperti di effetti speciali e i loro strumenti, impiegati nella realizzazione di film per l’industria dello spettacolo o per studi di architettura per proporre progetti futuri, ora vengono impiegati per fabbricare prove su un contesto politico di cui nessuno conosce la realtà. Mentre il lavoro di “Architettura forense” può essere utile a sviluppare teorie, non lo è affatto per fornire prove, intese come fatti o informazioni concreti che indicano se una credenza o proposizione sia vera o valida, non fatti fabbricati o informazioni supposte.
Il lavoro di “Architettura forense” e le testimonianze raccolte da Amnesty International, certamente raccolte non in Siria, sarebbe la base di una richiesta iniziale, non una relazione finale né una conclusione secondo cui le violazioni dei diritti umani ci sono state, costituendo un crimine contro l’umanità e richiedendo l’immediato ricorso internazionale. Il rapporto di Amnesty International non ha alcuna prova concreta e la sua presentazione consiste nella dichiarata fabbricazione di immagini, suoni, mappe e diagrammi. Amnesty, senza prove, abusa della propria reputazione e delle classiche tecniche per manipolare il pubblico sul piano emotivo. Ciò che Amnesty International fa non è “difendere i diritti umani”, ma piuttosto propaganda di guerra politicamente motivata, e lo fa semplicemente nascondendosi dietro la propria missione. Esponendo apertamente e spudoratamente tale tecnica nel fabbricare un rapporto internazionale, promosso in modo asinino da giornali occidentali e piattaforme multimediali come BBC, CNN, Independent ed altri, si permette ad Amnesty e altre organizzazioni simili di continuare a proporre al pubblico, sotto gli orpelli della scienza, bugie mostruose.

Perché il governo italiano non affronta l’immigrazione nel Mediterraneo? Perché non vuole
di sitoaurora

Gefira

Lo stato di diritto è invocato spesso come il valore occidentale che i movimenti “populisti” vogliono distruggere, ma le dirigenze al governo da tempo l’hanno sospeso nel caso delle leggi sull’immigrazione. L’esempio più evidente è la politica sull’immigrazione iniziata dal governo Letta nel 2013 e continuata dal governo Renzi.

Mario Morcone, Andrea Riccardi, Ministro per la cooperazione internazionale e l’integrazione, Mario Monti, Presidente del Consiglio dei Ministri, Enzo Moavero Milanesi, Ministro per gli Affari Europei

Mario Morcone, Andrea Riccardi, Ministro per la cooperazione internazionale e l’integrazione, Mario Monti, Presidente del Consiglio dei Ministri, Enzo Moavero Milanesi, Ministro per gli Affari Europei

Nell’ottobre del 2013, il governo Letta, di fronte a ondate di profughi in fuga dal caos istigato dall’occidente con la primavera araba in Libia, che non fu altro che l’insurrezione di gruppi islamisti, lanciò l’operazione “Mare Nostrum”, inviando la Marina italiana nelle acque libiche per salvare i richiedenti asilo. Per quanto nobile fosse la motivazione, l’effetto collaterale dell’operazione fu incoraggiare altri ad intraprendere questo viaggio, perché ora c’era la Marina italiana a salvarli. Il risultato è stato l’aumento del 224% delle imbarcazioni salpate dalla Libia, traducendosi in 10000000 di euro al mese per il governo italiano.(1) Nel novembre 2014, Mare Nostrum fu sostituita da Triton coordinata e finanziata dall’UE, ma coprendo una quota minore del Mediterraneo al costo di 3 milioni di euro al mese. La ragione ufficiale dell’operazione Triton era controllare i confini, tuttavia, analizzando i fatti, l’obiettivo dell’operazione era semplicemente trasportare quante più persone possibile, indipendentemente che fossero rifugiati, migranti economici, legali o clandestini. Da allora, i canali del contrabbando invece di chiudere si moltiplicarono. Pratica comune fin dall’operazione “Mare Nostrum” e continuata con Triton, era che i contrabbandieri lanciassero il segnale di soccorso alle navi di pattuglia della Marina chiedendo aiuto. Nel frattempo, le ONG che perseguono le “frontiere aperte” unirono le forze assistendo chiunque, legale, illegale o rifugiato che volesse raggiungere l’Europa (2, 3, 4).arrivalsitalyLa Commissione europea è responsabile di Frontex che, eseguendo i controlli alle frontiere, ha una chiara idea della questione. Il commissario per gli affari interni, migrazione e cittadinanza Dimitris Avramopoulos ha detto: “Un’altra parte importante emersa dalle discussioni sulla lotta al contrabbando è che, secondo ONG e autorità locali e regionali, aiutare il contrabbando di migranti non va criminalizzato. Sono pienamente d’accordo, naturalmente, come anche sulla necessità di tutelare i diritti fondamentali dei contrabbandati. Dobbiamo punire i contrabbandieri”.(5) Punire i contrabbandieri, e non le organizzazioni non governative di cui fanno parte, significa che il problema non può e non va risolto, perché le ONG saranno sempre libere di contrabbandare migranti. Questa è una ben nota vecchia tradizione; il governo Monti nel 2011-12 creò il Ministero per l’Integrazione assegnato ad Andrea Riccardi della “Comunità di Sant’Egidio”, ONG spiccatamente per le frontiere aperte. La “Comunità di Sant’Egidio” persegue un piano come “corridoi umanitari”, per finanziare una rotta alternativa per fare entrare migranti in Italia. Andrea Riccardi disse ai media francesi di essere convinto che l’Europa deve aprire le frontiere.(6) Il ministero fu poi consegnato a Cécile Kyenge, donna di colore nata nella Repubblica democratica del Congo, che ebbe il compito di ridurre drasticamente i requisiti per acquisire la cittadinanza italiana, proponendo una legge per dare la cittadinanza ai figli degli immigrati nati sul suolo italiano. Con Renzi, il ministero fu ridotto a dipartimento del Ministero degli Interni e consegnato a Mario Morcone, altro affiliato a “Sant’Egidio”. Che succede una volta che migranti di ogni genere arrivano sul suolo italiano? Vengono inviati nei centri di accoglienza, dove possono fare domanda per lo status di rifugiati. Va notato che l’Italia da tempo è a corto di posti per i richiedenti asilo, e così il governo paga alberghi, ostelli o singoli cittadini, in generale, per accoglierli.
img_71304_119585 Una pratica comune per coloro che sanno che la domanda sarà respinta è distruggere i documenti (7) in modo che il tempo per identificarli aumenti esponenzialmente. L’esperienza ha dimostrato che i centri alla fine diventano sovraffollati, rivelandosi l’occasione per le rivolte dei migranti che distruggono le proprietà e, infine, fuggono divenendo clandestini.(8, 9, 10, 11, 12) Se non fuggono e la domanda viene respinta, vengono espulsi. L’espulsione però è volontaria e i dati dimostrano che il 50% dei migranti espulsi effettivamente se ne va, probabilmente in un altro Paese dell’UE-Schengen, e gli altri diventano clandestini. Come lo scandalo di “Mafia Capitale” (13) ha dimostrato, la collusione tra membri del Partito Democratico che controllano le istituzioni dell’immigrazione dello Stato italiano, compresi centri dei rifugiati, ONG e criminalità organizzata, assicurano che i migranti siano impiegati a spese dei contribuenti italiani con tariffe orarie insignificanti, permettendo enormi profitti illeciti ai racket. La citazione infame di un membro della criminalità organizzata rivela come l’immigrazione sia ormai un business più redditizio del traffico di droga. “Hai idea di quanto faccio con questi immigrati?” disse Salvatore Buzzi, affiliato della mafia, in un’intercettazione telefonica di 1200 pagine all’inizio del 2013. “Il traffico di droga non è così redditizio”. “Abbiamo chiuso quest’anno con un fatturato di 40 milioni, ma… i nostri profitti provengono tutti da zingari, emergenza abitativa e immigrati”, aveva detto Buzzi. Era il 2013, quando 20000 immigrati arrivarono in Italia. Nel 2016, ne giunsero 180000.
Politici corrotti come Giuseppe Castiglione (NCD, partner del Partito Democratico), che lavorano per il Ministero degli Interni con la missione ufficiale di “favorire l’integrazione di coloro che necessitano di protezione internazionale”, lavorano in realtà per garantirsi profitti dalla crisi. Le attività illegali vanno dall’assegnazione della costruzione dei centri per rifugiati alle cooperative legate al PD, in cambio di tangenti, al trasferimento di richiedenti asilo e clandestini nelle campagne italiane per impiegarli nell’agricoltura per una tariffa oraria di 1-3 euro. Quando si tratta di donne immigrate, si organizzano giri di prostituzione nei centri di accoglienza o le vendono per lavorare sulle strade italiane. (14)
Immigrazione, storia di assenza di volontà della Stato di diritto, contrabbando, disonestà, schiavitù e, infine, distruzione dell’Europa.yffqcm8h6424-732-k9bb-u10402647339452lnb-700x394lastampa-itNote
1.Immigrazione: il flop di Mare Nostrum, Il Sole 24 Ore
2.Caught in the act: NGOs deal in migrant smuggling, Gefira
3.NGOs Armada operating off the coast of Libya, Gefira
4.The Americans from MOAS ferry migrants to Europe, Gefira
5.How can EU action against migrant smuggling be more effective? European Commission
6.Andrea Riccardi, a soul for Europe, La Vie
7.Establishing Identity for International Protection, European Migration Network
8. 40 Migranti fuggono dall’albergo nel sulcis bloccando la statale, Corriere
9. Rivolta nel Cie di Milano: scappano tre irregolari, gd-notizie
10. Rivolta al Cie, agenti contusi scappano in 22, dieci arresti, Migranti Torino
11. Lampedusa, via ai trasferimenti. Fuga di immigrati dal Cie di Torino, RAI
12. I clandestini restano in Italia anche dopo essere espulsi, Il Giornale
13. Mafia Capitale, Buzzi: “Con immigrati si fanno molti più soldi che con la droga”, Il Fatto Quotidiano
14. Sicilian Mafia Cashes In On Desperate Immigrants, La Stampa

Traduzione di Alessandro Lattanzio – SitoAurora
Perché il governo italiano non affronta l’immigrazione nel Mediterraneo? Perché non vuole
di sitoaurora

Gefira

Lo stato di diritto è invocato spesso come il valore occidentale che i movimenti “populisti” vogliono distruggere, ma le dirigenze al governo da tempo l’hanno sospeso nel caso delle leggi sull’immigrazione. L’esempio più evidente è la politica sull’immigrazione iniziata dal governo Letta nel 2013 e continuata dal governo Renzi.

Mario Morcone, Andrea Riccardi, Ministro per la cooperazione internazionale e l’integrazione, Mario Monti, Presidente del Consiglio dei Ministri, Enzo Moavero Milanesi, Ministro per gli Affari Europei

Mario Morcone, Andrea Riccardi, Ministro per la cooperazione internazionale e l’integrazione, Mario Monti, Presidente del Consiglio dei Ministri, Enzo Moavero Milanesi, Ministro per gli Affari Europei

Nell’ottobre del 2013, il governo Letta, di fronte a ondate di profughi in fuga dal caos istigato dall’occidente con la primavera araba in Libia, che non fu altro che l’insurrezione di gruppi islamisti, lanciò l’operazione “Mare Nostrum”, inviando la Marina italiana nelle acque libiche per salvare i richiedenti asilo. Per quanto nobile fosse la motivazione, l’effetto collaterale dell’operazione fu incoraggiare altri ad intraprendere questo viaggio, perché ora c’era la Marina italiana a salvarli. Il risultato è stato l’aumento del 224% delle imbarcazioni salpate dalla Libia, traducendosi in 10000000 di euro al mese per il governo italiano.(1) Nel novembre 2014, Mare Nostrum fu sostituita da Triton coordinata e finanziata dall’UE, ma coprendo una quota minore del Mediterraneo al costo di 3 milioni di euro al mese. La ragione ufficiale dell’operazione Triton era controllare i confini, tuttavia, analizzando i fatti, l’obiettivo dell’operazione era semplicemente trasportare quante più persone possibile, indipendentemente che fossero rifugiati, migranti economici, legali o clandestini. Da allora, i canali del contrabbando invece di chiudere si moltiplicarono. Pratica comune fin dall’operazione “Mare Nostrum” e continuata con Triton, era che i contrabbandieri lanciassero il segnale di soccorso alle navi di pattuglia della Marina chiedendo aiuto. Nel frattempo, le ONG che perseguono le “frontiere aperte” unirono le forze assistendo chiunque, legale, illegale o rifugiato che volesse raggiungere l’Europa (2, 3, 4).arrivalsitalyLa Commissione europea è responsabile di Frontex che, eseguendo i controlli alle frontiere, ha una chiara idea della questione. Il commissario per gli affari interni, migrazione e cittadinanza Dimitris Avramopoulos ha detto: “Un’altra parte importante emersa dalle discussioni sulla lotta al contrabbando è che, secondo ONG e autorità locali e regionali, aiutare il contrabbando di migranti non va criminalizzato. Sono pienamente d’accordo, naturalmente, come anche sulla necessità di tutelare i diritti fondamentali dei contrabbandati. Dobbiamo punire i contrabbandieri”.(5) Punire i contrabbandieri, e non le organizzazioni non governative di cui fanno parte, significa che il problema non può e non va risolto, perché le ONG saranno sempre libere di contrabbandare migranti. Questa è una ben nota vecchia tradizione; il governo Monti nel 2011-12 creò il Ministero per l’Integrazione assegnato ad Andrea Riccardi della “Comunità di Sant’Egidio”, ONG spiccatamente per le frontiere aperte. La “Comunità di Sant’Egidio” persegue un piano come “corridoi umanitari”, per finanziare una rotta alternativa per fare entrare migranti in Italia. Andrea Riccardi disse ai media francesi di essere convinto che l’Europa deve aprire le frontiere.(6) Il ministero fu poi consegnato a Cécile Kyenge, donna di colore nata nella Repubblica democratica del Congo, che ebbe il compito di ridurre drasticamente i requisiti per acquisire la cittadinanza italiana, proponendo una legge per dare la cittadinanza ai figli degli immigrati nati sul suolo italiano. Con Renzi, il ministero fu ridotto a dipartimento del Ministero degli Interni e consegnato a Mario Morcone, altro affiliato a “Sant’Egidio”. Che succede una volta che migranti di ogni genere arrivano sul suolo italiano? Vengono inviati nei centri di accoglienza, dove possono fare domanda per lo status di rifugiati. Va notato che l’Italia da tempo è a corto di posti per i richiedenti asilo, e così il governo paga alberghi, ostelli o singoli cittadini, in generale, per accoglierli.
img_71304_119585 Una pratica comune per coloro che sanno che la domanda sarà respinta è distruggere i documenti (7) in modo che il tempo per identificarli aumenti esponenzialmente. L’esperienza ha dimostrato che i centri alla fine diventano sovraffollati, rivelandosi l’occasione per le rivolte dei migranti che distruggono le proprietà e, infine, fuggono divenendo clandestini.(8, 9, 10, 11, 12) Se non fuggono e la domanda viene respinta, vengono espulsi. L’espulsione però è volontaria e i dati dimostrano che il 50% dei migranti espulsi effettivamente se ne va, probabilmente in un altro Paese dell’UE-Schengen, e gli altri diventano clandestini. Come lo scandalo di “Mafia Capitale” (13) ha dimostrato, la collusione tra membri del Partito Democratico che controllano le istituzioni dell’immigrazione dello Stato italiano, compresi centri dei rifugiati, ONG e criminalità organizzata, assicurano che i migranti siano impiegati a spese dei contribuenti italiani con tariffe orarie insignificanti, permettendo enormi profitti illeciti ai racket. La citazione infame di un membro della criminalità organizzata rivela come l’immigrazione sia ormai un business più redditizio del traffico di droga. “Hai idea di quanto faccio con questi immigrati?” disse Salvatore Buzzi, affiliato della mafia, in un’intercettazione telefonica di 1200 pagine all’inizio del 2013. “Il traffico di droga non è così redditizio”. “Abbiamo chiuso quest’anno con un fatturato di 40 milioni, ma… i nostri profitti provengono tutti da zingari, emergenza abitativa e immigrati”, aveva detto Buzzi. Era il 2013, quando 20000 immigrati arrivarono in Italia. Nel 2016, ne giunsero 180000.
Politici corrotti come Giuseppe Castiglione (NCD, partner del Partito Democratico), che lavorano per il Ministero degli Interni con la missione ufficiale di “favorire l’integrazione di coloro che necessitano di protezione internazionale”, lavorano in realtà per garantirsi profitti dalla crisi. Le attività illegali vanno dall’assegnazione della costruzione dei centri per rifugiati alle cooperative legate al PD, in cambio di tangenti, al trasferimento di richiedenti asilo e clandestini nelle campagne italiane per impiegarli nell’agricoltura per una tariffa oraria di 1-3 euro. Quando si tratta di donne immigrate, si organizzano giri di prostituzione nei centri di accoglienza o le vendono per lavorare sulle strade italiane. (14)
Immigrazione, storia di assenza di volontà della Stato di diritto, contrabbando, disonestà, schiavitù e, infine, distruzione dell’Europa.yffqcm8h6424-732-k9bb-u10402647339452lnb-700x394lastampa-itNote
1.Immigrazione: il flop di Mare Nostrum, Il Sole 24 Ore
2.Caught in the act: NGOs deal in migrant smuggling, Gefira
3.NGOs Armada operating off the coast of Libya, Gefira
4.The Americans from MOAS ferry migrants to Europe, Gefira
5.How can EU action against migrant smuggling be more effective? European Commission
6.Andrea Riccardi, a soul for Europe, La Vie
7.Establishing Identity for International Protection, European Migration Network
8. 40 Migranti fuggono dall’albergo nel sulcis bloccando la statale, Corriere
9. Rivolta nel Cie di Milano: scappano tre irregolari, gd-notizie
10. Rivolta al Cie, agenti contusi scappano in 22, dieci arresti, Migranti Torino
11. Lampedusa, via ai trasferimenti. Fuga di immigrati dal Cie di Torino, RAI
12. I clandestini restano in Italia anche dopo essere espulsi, Il Giornale
13. Mafia Capitale, Buzzi: “Con immigrati si fanno molti più soldi che con la droga”, Il Fatto Quotidiano
14. Sicilian Mafia Cashes In On Desperate Immigrants, La Stampa

Traduzione di Alessandro Lattanzio – SitoAurora

circa le numerose interpellanze di una mia amica circa la Chiesa Cattolica, io devo dire, che, essa è ostaggio della massoneria verticistica del Nuovo Ordine Mondiale, come tutte le religioni e come tutti i Governi di questo pianeta ad eccezione di: IRAN e Corea del Nord: che sono due criminali che meritano comunque di morire al più presto: per loro perversioni congenite! NULLA SI SALVERÀ in QUESTO MONDO MALEFICATO dai FARISEI DEL FMI FED SPA BCE!

Advertisements