De exorcizandis obsessis dæmonio Satana Allah Owl Baal JaBullOn

#youtube strega Master ] non ti preoccupare se hai fatto la prostituta, e se hai prodotto tanti filmini pornografici [ la Parola di Dio? ti santificherà!

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

WE ARE KINGDOM PALESTINE & ISRAEL: WE have won against 66 years of Rockefeller terrorism ] Trump Tells Jews, ‘You’re Gonna See a Lot of Love’ : Trump Dice ebrei, ‘si sta andando vedere un sacco di amore’ ok. Friedman Would be ‘Delighted to See Peace,’ Doubtful About 2-State Solution. Friedman sarebbe ‘felice di vedere la pace,’ dubbioso circa 2-State Solution. Netanyahu: No Better Friend of Israel Than Trump
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

è da SALMAN il Saudita salafita wahhabita, che nasce questa cattiva religione shariah della galassiah jihadista, infatti anche loro hanno la stessa legge sharia ] L’Isis fa strage in Pakistan e Afghanistan, 150 morti. Kamikaze in un tempio sufi, autobomba in quartiere sciita della capitale irachena
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

quelli del TALMUD tradirono a morte Zerobabele, e lo fecero uccidere come fecero uccidere Gesù di Betlemme
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

IN REALTÀ QUESTA PROFEZIA NON SI POTÈ COMPIERE AL TEMPO DI ZOROBABELE, PERCHÉ QUELLI DEL TALMUD TRADIRONO A MORTE ZOROBABELE! QUINDI QUESTA PROFEZIA SI COMPIRÀ ADESSO! AGGEO 2,17 Io vi ho colpiti con la ruggine, con il carbonchio e con la grandine in tutti i lavori delle vostre mani, ma voi non siete ritornati a me – parola del Signore -. 18. Considerate bene da oggi in poi (dal ventiquattro del nono mese, cioè dal giorno in cui si posero le fondamenta del tempio del Signore), 19. se il grano verrà a mancare nei granai, se la vite, il fico, il melograno, l’olivo non daranno più i loro frutti. Da oggi in poi io vi benedirò!
20. Il ventiquattro del mese questa parola del Signore fu rivolta una seconda volta ad Aggeo: 21 «Parla a Zorobabele UNIUS REI, governatore della Giudea, e digli: Scuoterò il cielo e la terra, 22. abbatterò il trono dei regni e distruggerò la potenza dei regni delle nazioni, rovescerò i carri e i loro equipaggi: cadranno cavalli e cavalieri; ognuno verrà trafitto dalla spada del proprio fratello. 23. In quel giorno – oracolo del Signore degli eserciti – io ti prenderò, Zorobabele figlio di Sealtièl mio servo, dice il Signore, e ti porrò come un sigillo, perché io ti ho eletto, dice il Signore degli eserciti». IN REALTÀ QUESTA PROFEZIA NON SI COMPIERE AL TEMPO DI ZOROBABELE, PERCHÉ QUELLI DEL TALMUD TRADIRONO A MORTE ZOROBABELE! QUINDI QUESTA PROFEZIA SI COMPIRÀ ADESSO!
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

ORACOLI di: Zaccaria 9,1 Oracolo. La parola del Signore è sulla terra di Cadràch
e si posa su Damasco, poiché al Signore appartiene la perla di Aram
e tutte le tribù d’Israele;
2. anche Amat sua confinante
e Sidòne, che è tanto saggia.
3. Tiro si è costruita una fortezza
e vi ha accumulato argento come polvere
e oro come fango delle strade.
4. Ecco, il Signore se ne impossesserà,
sprofonderà nel mare le sue ricchezze
ed essa sarà divorata dal fuoco.
5. Ascalòna vedrà e ne sarà spaventata,
Gaza sarà in grandi dolori,
come anche Ekròn,
perché svanirà la sua fiducia;
scomparirà il re da Gaza
e Ascalòna rimarrà disabitata.
6. Bastardi dimoreranno in Asdòd,
abbatterò l’orgoglio del Filisteo.
7. Toglierò il sangue dalla sua bocca
e i suoi abomini dai suoi denti.
Diventerà anche lui un resto per il nostro Dio,
sarà come una famiglia in Giuda
ed Ekròn sarà simile al Gebuseo.
8. Mi porrò come sentinella per la mia casa
contro chi va e chi viene,
non vi passerà più l’oppressore,
perché ora io stesso sorveglio con i miei occhi.
9. Esulta grandemente figlia di Sion,
giubila, figlia di Gerusalemme!
Ecco, a te viene il tuo re.
Egli è giusto e vittorioso,
umile, cavalca un asino,
un puledro figlio d’asina.
10. Farà sparire i carri da Efraim
e i cavalli da Gerusalemme,
l’arco di guerra sarà spezzato,
annunzierà la pace alle genti,
il suo dominio sarà da mare a mare
e dal fiume ai confini della terra.
11. Quanto a te, per il sangue dell’alleanza con te,
estrarrò i tuoi prigionieri dal pozzo senz’acqua.
12. Ritornate alla cittadella, prigionieri della speranza!
Ve l’annunzio fino da oggi: vi ripagherò due volte.
13. Tendo Giuda come mio arco, Efraim come un arco teso;
ecciterò i tuoi figli, Sion, contro i tuoi figli, Grecia,
ti farò come spada di un eroe.
14. Allora il Signore comparirà contro di loro, come fulmine guizzeranno le sue frecce;
il Signore darà fiato alla tromba e marcerà fra i turbini del mezzogiorno.
15. Il Signore degli eserciti li proteggerà:
divoreranno e calpesteranno le pietre della fionda,
berranno il loro sangue come vino, ne saranno pieni come bacini, come i corni dell’altare.
16. Il Signore loro Dio: in quel giorno salverà come un gregge il suo popolo,
come gemme di un diadema brilleranno sulla sua terra.
17. Quali beni, quale bellezza! Il grano darà vigore ai giovani
e il vino nuovo alle fanciulle.

ORACOLI di ZACCARIA: 10,1. Chiedete al Signore la pioggia tardiva di primavera; è il Signore che forma i nembi,
egli riversa pioggia abbondante dà il pane agli uomini,
a ognuno l’erba dei campi. 2. Poiché gli strumenti divinatori dicono menzogne,
gli indovini vedono il falso, raccontano sogni fallaci,
danno vane consolazioni: per questo vanno vagando come pecore,
sono oppressi, perché senza pastore.
3. Contro i pastori divampa il mio sdegno e contro i montoni dirigo lo sguardo, poiché il Signore visiterà il suo gregge
e ne farà come un cavallo da parata. 4. Da lui uscirà la pietra d’angolo,
da lui il chiodo, da lui l’arco di guerra, da lui tutti quanti i condottieri.
5. Saranno come prodi che calpestano il fango delle strade in battaglia.
Combatteranno perché il Signore è con loro
e rimarranno confusi coloro che cavalcano i destrieri.
6. Io rafforzerò la casa di Giuda e renderò vittoriosa la casa di Giuseppe:
li ricondurrò in patria, poiché ne ho avuto pietà;
saranno come se non li avessi mai ripudiati,
poiché io sono il Signore loro Dio
e li esaudirò. 7. Saranno come un eroe quelli di Efraim,
gioirà il loro cuore come inebriato dal vino,
vedranno i loro figli e gioiranno e il loro cuore esulterà nel Signore.
8. Con un fischio li chiamerò a raccolta quando li avrò riscattati
e saranno numerosi come prima.
9. Dopo essere stati dispersi fra i popoli,
nelle regioni remote, si ricorderanno di me,
alleveranno i figli e torneranno.
10. Li farò ritornare dall’Egitto, li raccoglierò dall’Assiria,
per ricondurli nella terra di Gàlaad e del Libano
e non basterà per loro lo spazio. 11. Attraverseranno il mare verso Tiro,
percuoteranno le onde del mare, saranno inariditi i gorghi del Nilo.
Sarà abbattuto l’orgoglio di Assur e rimosso lo scettro d’Egitto.
12. Li renderò forti nel Signore e del suo nome si glorieranno.
Parola del Signore.
=============

ORACOLI di ZACCARIA: 11,1. Apri, Libano, le tue porte, e il fuoco divori i tuoi cedri.
2. Urla, cipresso, perché il cedro è caduto,
gli splendidi alberi sono distrutti.
Urlate, querce di Basàn,
perché la foresta impenetrabile è abbattuta!
3. Si ode il lamento dei pastori, perché la loro gloria è distrutta!
Si ode il ruggito dei leoncelli, perché è devastata la magnificenza del Giordano!
4. Così parla il Signore mio Dio a UNIUS REI: « tu Pasci quelle pecore da macello, 5. che i compratori (farisei e salfiti) sgozzano impunemente, e i venditori (commercianti di schiavi sauditi) dicono: Sia benedetto il Signore, mi sono arricchito, e i pastori (massoni Bildenberg) non se ne curano affatto. 6. Neppur io perdonerò agli abitanti del paese. Oracolo del Signore. Ecco, io abbandonerò gli uomini l’uno in balìa dell’altro, in balìa del loro re: Satana Rochefeller, perché devastino il paese – non mi curerò di liberarli dalle loro mani».
7. Io dunque mi misi a pascolare le pecore da macello da parte dei mercanti di pecore. Presi due bastoni: uno lo chiamai Benevolenza e l’altro Unione e condussi al pascolo le pecore. 8. Nel volgere d’un sol mese eliminai tre pastori. Ma io mi irritai contro di esse, perché anch’esse si erano tediate di me. 9. Perciò io dissi: «Non sarò più il vostro pastore. Chi vuol morire, muoia; chi vuol perire, perisca; quelle che rimangono si divorino pure fra di loro!». 10. Presi il bastone chiamato Benevolenza e lo spezzai: ruppi così l’alleanza da me stabilita con tutti i popoli. 11. Lo ruppi in quel medesimo giorno; i mercanti TALMUD FARISEI SPA FED FMI BM di pecore (SCHIAVI GOYM DHIMMI DALIT) che mi osservavano, riconobbero che quello era l’ordine del Signore. 12. Poi dissi loro: «Se vi pare giusto, datemi la mia paga; se no, lasciate stare». Essi allora pesarono trenta sicli d’argento come mia paga (E LI MISERO NELLE MANI DI GIUDA ISCARIOTA PER COMPRARE IL CAMPO DEL VASAIO). 13. Ma il Signore mi disse: «Getta nel tesoro questa bella somma, con cui sono stato da loro valutato!». Io presi i trenta sicli d’argento e li gettai nel tesoro della casa del Signore. 14. Poi feci a pezzi il secondo bastone chiamato Unione per rompere così la fratellanza fra Giuda (EBREI) e Israele (CRISTIANI). 15. Quindi il Signore mi disse: «Prenditi gli attrezzi di un pastore insensato, 16. poiché ecco, io susciterò nel paese un pastore MASSONE BILDERBERG TROIKA MERKEL, che non avrà cura di quelle che si perdono, non cercherà le disperse, non curerà le malate, non nutrirà le affamate; mangerà invece le carni delle più grasse e strapperà loro perfino le unghie.
17. Guai al pastore stolto che abbandona il gregge! Una spada sta sopra il suo braccio, e sul suo occhio destro.
Tutto il suo braccio si inaridisca e tutto il suo occhio destro resti accecato».

ORACOLI di ZACCARIA: 12,1. Oracolo. Parola del Signore su Israele. Dice il Signore che ha steso i cieli e fondato la terra, che ha formato lo spirito nell’intimo dell’uomo: 2. «Ecco, io farò di Gerusalemme come una coppa che dà le vertigini a tutti i popoli vicini e anche Giuda sarà in angoscia nell’assedio contro Gerusalemme. 3. In quel giorno io farò di Gerusalemme come una pietra da carico per tutti i popoli: quanti vorranno sollevarla ne resteranno sgraffiati; contro di essa si raduneranno tutte le genti della terra. 4. In quel giorno – parola del Signore – colpirò di terrore tutti i cavalli e i loro cavalieri di pazzia; mentre sulla casa di Giuda terrò aperti i miei occhi, colpirò di cecità tutti i cavalli delle genti. 5. Allora i capi di Giuda penseranno: La forza dei cittadini di Gerusalemme sta nel Signore degli eserciti, loro Dio. 6. In quel giorno farò dei capi di Giuda come un braciere acceso in mezzo a una catasta di legna e come una torcia ardente fra i covoni; essi divoreranno a destra e a sinistra tutti i popoli vicini. Solo Gerusalemme resterà al suo posto. 7. Il Signore salverà in primo luogo le tende di Giuda; perché la gloria della casa di Davide e la gloria degli abitanti di Gerusalemme non cresca più di quella di Giuda. 8. In quel giorno il Signore farà da scudo agli abitanti di Gerusalemme e chi tra di loro vacilla diverrà come Davide e la casa di Davide come Dio, come l’angelo del Signore davanti a loro. 9. In quel giorno io m’impegnerò a distruggere tutte le genti che verranno contro Gerusalemme. 10. Riverserò sopra la casa di Davide e sopra gli abitanti di Gerusalemme uno spirito di grazia e di consolazione: guarderanno a colui GESÙ DI BETLEMME, che loro hanno trafitto sulla Croce. Ne faranno il lutto come si fa il lutto per un figlio unico, lo piangeranno come si piange il primogenito. 11. In quel giorno grande sarà il lamento in Gerusalemme simile al lamento di Adad-Rimmòn nella pianura di Meghìddo. 12. Farà il lutto il paese, famiglia per famiglia:
la famiglia della casa di Davide a parte, e le loro donne a parte;
la famiglia della casa di Natàn a parte, e le loro donne a parte;
13 la famiglia della casa di Levi a parte, e le loro donne a parte;
la famiglia della casa di Simeì a parte, e le loro donne a parte;
14 così tutte le altre famiglie a parte, e le loro donne a parte».
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

ORACOLI di ZACCARIA: 13,1. In quel giorno vi sarà per la casa di Davide e per gli abitanti di Gerusalemme una sorgente UNIUS REI zampillante: per lavare il peccato e l’impurità. 2. In quel giorno – dice il Signore degli eserciti – io estirperò dal paese i nomi degli idoli MECCA KAABA, LILITH, SPA OGM, né più saranno ricordati: anche i profeti e lo spirito immondo farò sparire dal paese. 3. Se qualcuno oserà ancora fare il profeta, il padre e la madre che l’hanno generato, gli diranno: «Tu morirai, perché proferisci menzogne nel nome del Signore», e il padre e la madre che l’hanno generato lo trafiggeranno perché fa il profeta. 4. In quel giorno ogni profeta si vergognerà della visione che avrà annunziata, né indosserà più il mantello di pelo per raccontare bugie. 5. Ma ognuno dirà: «Non sono un profeta: sono un UNIUS REI lavoratore della terra, ad essa mi sono dedicato fin dalla mia giovinezza». 6. E se gli si dirà: «Perché quelle piaghe in mezzo alle tue mani?», egli risponderà: «Queste le ho ricevute SULLA CROCE: in casa dei miei amici».
7. Insorgi, spada, contro il mio pastore CRISTO MESSIA GESÙ DI BETLEMME, contro colui che è mio compagno.
Oracolo del Signore degli eserciti. Percuoti il pastore GESÙ DI BETLEMME e sia disperso TUTTO il gregge di ISRAELE,
allora volgerò la mano sopra i deboli.
8. In tutto il paese, – oracolo del Signore – due terzi saranno sterminati e periranno;
un terzo sarà conservato.
9. Farò passare questo terzo per il fuoco e lo purificherò come si purifica l’argento;
lo proverò come si prova l’oro. Invocherà il mio nome e io l’ascolterò;
dirò: «Questo è il mio popolo». Esso dirà: «Il Signore è il mio Dio».

==========
=============

ORACOLI di ZACCARIA: TRA 300 ANNI PER IL GIORNO CHE PRECEDE IL GIUDIZIO UNIVERSALE. 14,1. Ecco, viene un giorno per il Signore; allora le tue spoglie saranno spartite in mezzo a te. 2. Il Signore radunerà tutte le genti contro Gerusalemme per la battaglia ARMAGHEDON; la città sarà presa, le case saccheggiate, le donne violate, una metà della cittadinanza partirà per l’esilio, ma il resto del popolo non sarà strappato dalla città. 3. Il Signore uscirà e combatterà contro quelle nazioni, come quando combattè nel giorno della battaglia. [[ VISIONE ESCATOLOGICA FINALE: 4. In quel giorno i suoi piedi si poseranno sopra il monte degli Ulivi che sta di fronte a Gerusalemme verso oriente, e il monte degli Ulivi si fenderà in due, da oriente a occidente, formando una valle molto profonda; una metà del monte si ritirerà verso settentrione e l’altra verso mezzogiorno. 5. Sarà ostruita la valle fra i monti, poiché la nuova valle fra i monti giungerà fino ad Asal; sarà ostruita come fu ostruita durante il terremoto, avvenuto al tempo di Ozia re di Giuda. Verrà allora il Signore mio Dio e con lui tutti i suoi santi. 6. In quel giorno, non vi sarà né luce né freddo, né gelo: 7. sarà un unico giorno, il Signore lo conosce; non ci sarà né giorno né notte; verso sera risplenderà la luce. 8. In quel giorno acque vive sgorgheranno da Gerusalemme e scenderanno parte verso il mare orientale, parte verso il Mar Mediterraneo, sempre, estate e inverno. 9. Il Signore sarà re di tutta la terra e ci sarà il Signore soltanto, e soltanto il suo nome. 10. Tutto il paese si trasformerà in pianura da Gàbaa fino a Rimmòn nel Negheb; Gerusalemme si eleverà e sarà abitata nel luogo dov’è, dalla porta di Beniamino fino al posto della prima porta, cioè fino alla porta dell’Angolo, e dalla torre di Cananeèl fino ai torchi del re. 11. Ivi abiteranno: non vi sarà più sterminio e Gerusalemme se ne starà tranquilla e sicura. FINE DELLA VISIONE ESCATOLOGIA ] [ INIZIO VISIONE STORICA: 12. Questa sarà la piaga con cui il Signore colpirà tutti i popoli che avranno mosso guerra a Gerusalemme: imputridiranno le loro carni, mentre saranno ancora in piedi; i loro occhi marciranno nelle orbite; la lingua marcirà loro in bocca. 13. In quel giorno vi sarà per opera del Signore un grande tumulto tra di loro: uno afferrerà la mano dell’altro e alzerà la mano sopra la mano del suo amico. 14. Anche Giuda combatterà in Gerusalemme e là si ammasseranno le ricchezze di tutte le nazioni vicine: oro, argento e vesti in grande quantità. 15. Di piaga simile saranno colpiti i cavalli, i muli, i cammelli, gli asini e tutte le bestie degli accampamenti. 16. Allora fra tutte le genti che avranno combattuto contro Gerusalemme, i superstiti andranno ogni anno per adorare il re, il Signore degli eserciti, e per celebrare la solennità delle capanne. 17. Se qualche stirpe della terra non andrà a Gerusalemme per adorare il re, JHWH il Signore degli eserciti, su di essa non ci sarà pioggia. 18. Se la stirpe d’Egitto non salirà e non vorrà venire, sarà colpita dalla stessa pena che il Signore ha inflitta alle genti che non sono salite a celebrare la festa delle capanne. 19. Questo sarà il castigo per l’Egitto e per tutte le genti che non saliranno a celebrare la festa delle capanne.
20. In quel tempo anche sopra i sonagli dei cavalli si troverà scritto: «Sacro al Signore», e le caldaie nel tempio del Signore saranno come i bacini che sono davanti all’altare. 21. Anzi, tutte le caldaie di Gerusalemme e di Giuda saranno sacre al Signore, re degli eserciti; quanti vorranno sacrificare verranno e le adopereranno per cuocere le carni. In quel giorno non vi sarà neppure un Cananeo nella casa del Signore degli eserciti.
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam7 ore fa
loveanime girlsaid to youtube ] [ I don’t like you😬😬😬😬😬😬😬😬😤😤😤😤😤😤😤😤😤😤😤😤😐😤😤😤😤😤😤 ] answer [ dear little star, I see you are a jewel of mom and dad.. you do not do as youtube, she started following bad company! and now, i to make of her, again: a new a nice beautiful girl like you! I cry day and night, and: day and night and I pray God Almighty in his youtube favor! because youtube today? is like a for whore por the street
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam7 ore fa (modificato)
hei #strega #Yuotube ] in questi 10giorni: che facebook: 55 sado-maso perversioni sessuali: tutte le malattie GENDER bestie DARWIN di satana (sono tutte con facebook), mi hanno bloccato il canale (ipocriti, per avere criticato civilmente il mio amico Donald TRUMP che lui non sarebbe mai stato eletto senza di me), proprio loro che calunniano DONALD TRUMP tutto il tempo, ed, io, ora, io non posso commentare su ANSA, quindi noi due, cuore a cuore (come due amici), noi ci faremo un bel ritiro spirituale.. ti prego non chiamare i tuoi amici, perché io sono allergico alle grandi platee, e poi, mi dispiacerebbe dover uccidere anche loro insieme a te, [ dico ] sempre: se voi non vi comportate bene! POI, VEDREMO SE DOPO AVERE STUDIATO la PAROLA di DIO JHWH, quì in questo server potranno ancora esistere: ancora: 1. corsi di bestemmie, 2. croci rovesciate, 3. satanismo, 4. profanazione cimitero, 5. stregonerie, 6. necrofilia culto, 7. vampiri, 8. vomito culto, 9. ecc, ecc.. affinché nessuno dica che, la Democrazia è sempre la libertà di poter fare bullismo, cinismo, sacrilegio, profanazione e blasfemia contro il cristianesimo ed ebraismo soltanto!
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

per CIA NSA (la moglie puttana) cercasi un altro marito di PRESIDENTE coglione come OBAMA il pappagallo
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Pensare che internet o youtube google possano essere un libero ambiente per scambiarsi le idee? È PURA ILLUSIONE! QUANDO ACCEDEVO A QUESTA PAGINA https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion SENZA ACCREDITARMI CON GMAIL? È DA UN MESE CHE VEDEVO UNA SCHIERA DI SATANISTI IN “COMMENTI PIÙ POPOLARI” MA NON APPENA MI ACCREDITAVO CON GMAIL: IN https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion TUTTI LORO SPARIVANO PER ME! OGGI LI HO VISTI DOPO UN MESE, E QUINDI OGGI PER LA PRIMA VOLTA: IO LI HO POTUTI INVITARE ALLA PREGHIERA!
presto cadrai nello INFERNO e dopo 10secondi? sparirà la tua alterigia! DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! amen alleluia. BURN SATANA IN JESUS’S NAME. I figli di adulteri non giungeranno a maturità; la discendenza di un’unione illegittima sarà sterminata. [17] amen alleluia.. Anche se avranno lunga vita, non saran contati per niente, e, infine, la loro vecchiaia sarà senza onore. [18] amen alleluia.. Se poi moriranno presto, non avranno speranza né consolazione nel giorno del giudizio, [19] amen alleluia.. poiché di una stirpe iniqua è terribile il destino. per l’intercessione della Vergine Maria, concedici di essere liberati da ogni maledizione e di godere sempre della tua pace. Per Cristo nostro Signore. Amen. Amen! Burn Satana SpA Shariah OCI ONU NATO: in Jesus’s name! amen, alleluia. C. S. P. B. Crux Sancti Patris, Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce. V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni, In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto, Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen! Preghiera Contro Ogni Male Spirito del Signore, Spirito di Dio, Padre, Figlio e Spirito Santo, SS.Trinità io ti amo
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Petizione a Trump per espellere Soros dagli Stati Uniti. SI CACCIATE SOROS LA ZOCCOLA: LUI È IL FIGLIO PRIMOGENITO DI SATANA E DI ROCHEFELLER (SATANA È LA MAMMA)! 16.02.2017( 16.02.2017) Sul sito Change.org è apparsa una petizione on-line, in cui si chiede al presidente degli Stati Uniti Donald Trump di espellere dal Paese il miliardario George Soros.
L’autrice della petizione, il compositore Vanessa Feltner, ha chiesto a Trump di privare della cittadinanza statunitense Soros in quanto finanzia le proteste, anche in America, con lo scopo di dividere la società.
“Ha pagato i disordini, in cui persone innocenti sono rimaste ferite o uccise, sono state distrutte case. Abbiamo visto che ha sponsorizzato le rivolte in Europa, ora minaccia l’America. Soros è un mostro senza cuore in grado di distruggere il mondo intero per sottometterci alle sue condizioni”, — ritiene la Feltner.
Spera inoltre che Trump vieti a Soros e alla sua famiglia di fare affari negli Stati Uniti e corrompere i politici.
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Madre del pilota russo Yaroshenko in carcere USA scrive lettera a Trump. IN ARABIA SAUDITA (se tu sei un Cristiano) ti mettono una bustina di droga in tasca ed è in questo modo che può finire la tua vita! PERCHÉ I SAUDITI SALAFITI SONO PERFETTI FIGLI DEL DEMONIO! SE NON CI PROVE CERTE? A QUESTO PILOTA NON SI POSSONO DARE 20ANNI DI CARCERE!
16.02.2017( Lyubov Yaroshenko, madre del pilota russo Konstantin Yaroshenko detenuto in un carcere americano a seguito della condanna di un tribunale statunitense, ha inviato una lettera al presidente Donald Trump per chiedere la sua liberazione.
Lo ha scritto il quotidiano russo Izvestia, con riferimento ad un estratto della lettera reso pubblico.
La lettera è stata inviata tramite due canali: il servizio di posta urgente della società DHL, nonché attraverso canali diplomatici.
Secondo il giornale, Lyubov Yaroshenko chiede a Trump “di ascoltare le sue suppliche per la sorte di suo figlio”, la cui salute è minata da anni di carcere.
Nella lettera la madre del pilota chiede al presidente degli Stati Uniti di mostrare umanità “per un innocente ingiustamente accusato e per un cittadino russo che sta morendo in una prigione americana.”
Oltre alla lettera Lyubov Yaroshenko ha inviato le prove dell’innocenza del pilota russo: 61 pagine scritte in inglese. Si tratta del lavoro di diversi anni dell’avvocato americano Alexey Tarasov, scrive il giornale.
Il pilota Yaroshenko è stato condannato dalla giustizia americana a 20 anni di carcere con l’accusa di cospirazione con lo scopo di trasportare grandi quantità di droga negli Stati Uniti.
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

la CIA NSA sono come una moglie puttana, che pretende di avere un marito PRESIDENTE coglione! Trump: ‘007 nascondono informazioni’. Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti ] NEW YORK, 16 FEB – Le agenzie di intelligence americane UBBIDISCO DA SEMPRE A BUSH E AI SACERDOTI DI SATANA: ANCHE OBAMA NON ERA INFORMATO, PERCHÈ IL SUO RUOLO ERA QUELLO DEL PAPPAGALLO!.. E NESSUN PRESIDENTE USA HA MAI POTUTO CONOSCERE IL DOSSIER SUGLI ALIENI! non rivelano al presidente americano Donald Trump diverse informazioni sensibili temendo fughe di notizie o una loro compromissione. Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti, secondo le quali la mancanza di comunicazione rivela la scarsa fiducia fra l’intelligence e Trump. “Si è cominciato a fare luce sugli esseri spregevoli responsabili delle fughe di notizie!. Saranno catturati!”. Così il presidente Usa Donald Trump su Twitter. Alcuni deputati repubblicani di spicco hanno chiesto un’indagine sulla fuga di notizie che hanno portato alla dimissioni del consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn.
In un altro tweet, il presidente americano ha scritto: “La fuga di notizie, anche su informazioni sensibili, è stata un grande problema a Washington per molti anni. Il fallimentare New York Times (e gli altri) si devono scusare”.
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Si chiama Imidacloprid, è una sostanza chimica usata su quasi tutta la frutta e la verdura del mondo e sta minacciando l’intero ecosistema mondiale, che parte proprio da api e insetti. Sostieni le api! Chiedi al Canada di vietare questo pesticida.
Ora il Canada potrebbe vietarla. Hanno aperto una consultazione pubblica per prendere una decisione, ma le lobby dell’industria agrochimica non sono disposte a perdere un prodotto che vale miliardi.
Per questo, sosteniamo il Canada fino alla messa al bando! Basta un solo clic per aggiungere il tuo nome prima che la consultazione chiuda, manderemo al governo la più grande petizione di sempre dalla parte delle api!
Sostieni le api! Chiedi al Canada di vietare questo pesticida
Al Primo Ministro Justin Trudeau, ai leader mondiali e ai ministri dell’agricoltura:
Vi chiediamo di vietare immediatamente l’uso dei pesticidi neonicotinoidi. La drastica diminuzione delle colonie di api mette in pericolo la nostra intera catena alimentare. Possiamo ancora salvare le api dall’estinzione se prenderete provvedimenti urgenti.
Sostieni le api! Chiedi al Canada di vietare questo pesticida
Le api e altri insetti come le effimere e i moscerini sono creature straordinarie che letteralmente creano la vita sulla Terra. Le api da sole impollinano circa il 75% dei più importanti raccolti mondiali. Ma l’imidacloprid è stato collegato al collasso delle colonie di api e al crollo diffuso delle popolazioni di insetti — un pericolo non solo per l’ambiente ma per tutto il nostro sistema alimentare.
Ora Monsanto vuole unirsi a Bayer, e la Dow Chemical alla DuPont. Questi colossi vogliono avere sempre più potere nel riempire i supermercati con i loro veleni. Ma gli stiamo tenendo testa, e già in Europa l’uso di pesticidi api-killer è stato vietato anche grazie alle migliaia di messaggi con cui gli avaaziani hanno sommerso i ministri quando si sono riuniti a decidere. Il prossimo passo è il Canada. Se chiudiamo questi mercati, l’effetto domino può colpire anche tutti gli altri Paesi.
È il momento giusto: la consultazione pubblica in Canada può decidere il destino di questo veleno. Se partecipiamo in massa, e se vinciamo, può significare molto per le api in tutto il mondo. La consultazione chiuderà tra pochi giorni, firma ora!
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Sostieni le api! Chiedi al Canada di vietare questo pesticida
La biologa Rachel Carson, che negli anni 70 guidò la protesta grazie a cui venne vietato il DDT negli USA, scrisse che “Coloro che contemplano la bellezza della terra trovano riserve di energia e forza capaci di resistere quanto la vita stessa”. Lasciamo che questa forza e questa bellezza incredibile della natura ci guidino ancora una volta nel resistere, tutti assieme, dalla parte delle api!
Con speranza,
Nell, Ari, Oli, Camille, Ricken e tutto il team di Avaaz
Maggiori informazioni:
Le api ora sono ufficialmente a rischio estinzione (GreenMe)
https://www.greenme.it/informarsi/natura-a-biodiversita/21616-api-rischio-estinzione
Neonicotinoidi, le lobby dei pesticidi all’assalto di Bruxelles (Rinnovabili)
http://www.rinnovabili.it/ambiente/neonicotinoidi-lobby-pesticidi-assalto-222/
I droni impollinatori sostituiscono api e farfalle (Ansa)
http://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/tecnologie/2017/02/12/i-droni-impollinatori-sostituiscono-api-e-farfalle-_dc2dd298-6772-4afe-b057-9bf4133b1cb7.html
Usa: per la prima volta una specie di bombo, insetto impollinatore, è “a rischio estinzione” (Il Sole 24 ore)
http://guidominciotti.blog.ilsole24ore.com/2017/01/16/usa-per-la-prima-volta-una-specie-di-bombo-insetto-impollinatore-e-a-rischio-estinzione/
Insetticidi e morìa di api: nuovi studi chiariscono la situazione e individuano le vere sostanze tossiche per gli insetti (Il Fatto Alimentare)
http://www.ilfattoalimentare.it/moria-di-api-insetticida-iarc-pesticidi.html
Health Canada propone divieto di un controverso pesticida (CBC, IN INGLESE)
http://www.cbc.ca/news/canada/british-columbia/health-canada-imidacloprid-neonicotinoid-1.3864450
Le api stanno morendo mettendo in crisi l’intera catena alimentare. Ora finalmente anche il Canada potrebbe vietare uno dei pesticidi più letali. Ma le lobby della chimica vogliono impedirlo — e noi dobbiamo farci sentire, dalla parte delle api!! Firma direttamente con un clic
https://secure.avaaz.org/campaign/it/save_the_bees_canada_loc/?cXGknib
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

drag queen lady? https://www.youtube.com/channel/UCury_tXnuiVbgOces5FBR6A Signora le è mai accaduta la esperienza (disavventura) di ottenere un aborto anale?.. e di quanti figli anali è composta la sua prole? The lady, has never happened the expertise (misadventure) to get an anal abortion?.. And how many children anal consists her offspring? from Sodoma https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Dear Lorenzo, After becoming a Christian, Guta’s* entire community in southern Ethiopia turned against him. And one night, they destroyed his home. But thanks to your support, persecuted believers like Guta receive the supplies and support they need to rebuild their lives and stand strong in their faith. As Guta shares…
“I was so thankful to see all that love and support from brethren. I understood that my suffering was their suffering.”
Thank you for helping to encourage believers like Guta through your support!
And thank you for any gift you can give today to help even more persecuted brothers and sisters like him around the world.
Together in His service,
Jan Gouws Executive Director, Open Doors Southern Africa
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Mahmūd Abbās Abu Mazen in Cisgiordania & RIVLIN ] PERCHÉ, io NON VI HO AMMAZZATI ANCORA: entrambi, COME I TRADITORI DEL SIGNORAGGIO BANCARIO? ma, io ci gioco con le mie prede prima di ucciderle!
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

#MOSSAD ] 0694803092 mi ha chiamato ed ha detto: “scusi stavamo scherzando”
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Mahmūd Abbās Abu Mazen in Cisgiordania ] no, niente paura! ma, se RIVLIN prendesse un fittone di polistrate fossil nel culo? lui camminerebbe con il culo tondo a papera: che è una cosa che ti farebbe una pena! NO! [ RIVLIN è soltanto un incontinente istituzionale massonico: alto tradimento il signoraggio bancario pena di morte, proprio come te!

========================

TE DEUM ] ADORIAMO DIO CHE È DEGNO DI OGNI AMORE! [ Noi ti lodiamo, Dio * ti proclamiamo Signore. Oh eterno Padre, * tutta la terra ti adora. A te cantano gli angeli * e tutte le potenze dei cieli: Santo, Santo, Santo * il Signore Dio dell’universo. I cieli e la terra * sono pieni della tua gloria.
Ti acclama il coro degli apostoli * e la candida schiera dei martiri;
le voci dei profeti si uniscono nella tua lode; * la santa Chiesa proclama la tua gloria, adora il tuo unico figlio, * e lo Spirito Santo Paraclito. Oh Cristo, re della gloria, * eterno Figlio del Padre,
tu nascesti dalla Vergine Madre * per la salvezza dell’uomo. Vincitore della morte, * hai aperto ai credenti il regno dei cieli. Tu siedi alla destra di Dio, nella gloria del Padre. * Verrai a giudicare il mondo alla fine dei tempi. Soccorri i tuoi figli, Signore, * che hai redento col tuo sangue prezioso.
Accoglici nella tua gloria * nell’assemblea dei santi.
Salva il tuo popolo, Signore, * guida e proteggi i tuoi figli.
Ogni giorno ti benediciamo, * lodiamo il tuo nome per sempre.
Degnati oggi, Signore, * di custodirci senza peccato.
Sia sempre con noi la tua misericordia: * in te abbiamo sperato.
Pietà di noi, Signore, * pietà di noi. Tu sei la nostra speranza, * non saremo confusi in eterno.

TE DEUM ] ADORIAMO DIO CHE È DEGNO DI OGNI AMORE! [ Te Deum laudámus:, * te Dóminum confitémur. Te ætérnum Patrem, * omnis terra venerátur. Tibi omnes ángeli, *
tibi cæli et univérsæ potestátes: tibi chérubim et séraphim, * incessábili voce proclamant:

Sanctus, * Sanctus, * Sanctus, * Dóminus Deus Sábaoth. Pleni sunt cæli et terra, * maiestátis glóriæ tuae.
Te gloriósus, * Apostolórum chorus, te prophetárum, * laudábilis númerus,
te mártyrum candidátus, * laudat exércitus.
Te per orbem terrárum, * sancta confitétur Ecclésia, Patrem, * imménsæ maiestátis;
venerándum tuum verum, * et únicum Fílium;
Sanctum quoque, * Paráclitum Spíritum. Tu rex glóriæ, * Christe.
Tu Patris, * sempitérnus es Filius. Tu, ad liberándum susceptúrus hóminem, *
non horruísti Virginis úterum. Tu, devícto mortis acúleo, *
aperuísti credéntibus regna cælórum.
Tu ad déxteram Dei sedes, * in glória Patris.
Iudex créderis, * esse ventúrus.
Te ergo, quæsumus, tuis fámulis súbveni, * quos pretióso sánguine redemísti.
ætérna fac cum sanctis tuis, * in glória numerári.

Salvum fac pópulum tuum, Dómine, * et bénedic hereditáti tuæ. Et rege eos, * et extólle illos usque in ætérnum.
Per síngulos dies, * benedícimus te; et laudámus nomen tuum in sæculum, * et in sæculum sæculi. Dignáre, Dómine, die isto, * sine peccáto nos custodíre. Miserére nostri, Dómine, * miserére nostri.
Fiat misericórdia tua, Dómine, super nos, * quemádmodum sperávimus in te.
In te, Dómine, sperávi:, * non confúndar in ætérnum.
====================
Vieni, Santo Spirito Menorah Maranatha – Vieni, Signore Gesu’! Vieni, Santo Spirito, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Vieni, padre dei poveri, vieni, datore dei doni, vieni, luce dei cuori. Consolatore perfetto, ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica, riposo, nella calura, riparo, nel pianto, conforto. O luce beatissima, invadi nell’intimo il cuore dei tuoi fedeli.
Senza la tua forza, nulla è nell’uomo, nulla senza colpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina. Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò ch’è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa,
dona gioia eterna. Amen.
============================
http://www.maranatha.it/
============================

Menorah Maranatha – Veni, Sancte Spirítus: holy SPIRIT JHWH [ Veni, Sancte Spíritus,
et emítte cǽlitus, lucis tuæ rádium. Veni, pater páuperum,
veni, dator múnerum,
veni, lumen córdium. Consolátor óptime,
dulcis hospes ánimæ,
dulce refrigérium. In labóre réquies,
in æstu tempéries,
in fletu solácium. O lux beatíssima,
reple cordis íntima
tuórum fidélium.
Sine tuo númine, nihil est in hómine
nihil est innóxium. Lava quod est sórdidum,
riga quod est áridum,
sana quod est sáucium. Flecte quod est rígidum,
fove quod est frígidum,
rege quod est dévium. Da tuis fidélibus,
in te confidéntibus,
sacrum septenárium. Da virtútis méritum,
da salútis éxitum,
da perénne gáudium. Amen.

===============================
Menorah Maranatha – Veni, Sancte Spirítus: holy SPIRIT JHWH ] [ SALMO 8 Grandezza del Signore e dignità dell’uomo, Tutto ha sottomesso ai suoi piedi, e lo ha costituito su tutte le cose a capo della Chiesa (Ef 1, 22). O Signore, nostro Dio, †
quanto è grande il tuo nome
su tutta la terra: *
† sopra i cieli si innalza la tua magnificenza.
Con la bocca dei bimbi e dei lattanti †
affermi la tua potenza contro i tuoi avversari, *
per ridurre al silenzio nemici e ribelli.
Se guardo il tuo cielo, opera delle tue dita, *
la luna e le stelle che tu hai fissate,
che cosa è l’uomo perché te ne ricordi, *
il figlio dell’uomo perché te ne curi?
Eppure l’hai fatto poco meno degli angeli, *
di gloria e di onore lo hai coronato:
gli hai dato potere sulle opere delle tue mani, *
tutto hai posto sotto i suoi piedi;
tutti i greggi e gli armenti, *
tutte le bestie della campagna;
gli uccelli del cielo e i pesci del mare, *
che percorrono le vie del mare.
O Signore, nostro Dio, *
quanto è grande il tuo nome su tutta la terra!

Amen. Ab insídiis diáboli, libera nos, Dómine.
Ut Ecclésiam tuam secúra tibi fácias libertáte servire, te rogámus, audi nos.
Ut inimícos sanctæ Ecclésiæ humiliáre dignéris, te rogámus, audi nos.
Et aspergatur locus aqua benedicta. Deus cæli, Deus terræ, Deus Angelórum, Deus Archangelórum, Deus Patriarchárum, Deus Prophetárum, Deus Apostolórum, Deus Mártyrum, Deus Confessórum, Deus Virginum, Deus qui potestátem habes donáre vitam post mortem, réquiem post labórem: quia non est Deus præter te, nec esse potest nisi tu, créator ómnium visibílium et invisibílium, cujus regni non erit finis: humíliter majestati glóriæ tuæ suplicámus, ut ab omni infernálium spirítuum potestáte, láqueo, deceptióne et nequítia nos poténter liberáre, et incólumes custodíre dignéris. Per Christum Dóminum nostrum. alleluia. Amen.

REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI
#youtube strega Master ] non ti preoccupare se hai fatto la prostituta, e se hai prodotto tanti filmini pornografici [ la Parola di Dio? ti santificherà!
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

MY ISRAEL ] cosa è il concetto della ispirazione divina, intuitiva azione dello SPIRITO SANTO: in una coscienza pura? i massoni, islamisti shariah, loro non lo sanno, dato che loro ubbidiscono a Satana in forma Bilderberg giuridica e istituzionale shariah!
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Prospettive di salvezza messianica. [ attraverso il Profeta Zaccaria: una chiamata alla conversione Aliyah o Aliyá o Aliá (ebraico: עליה, “salita”) prima del castigo! [ Zaccaria – Capitolo 8,1] Questa parola del Signore degli eserciti mi fu rivolta: [2] «Così dice il Signore degli eserciti:
Sono acceso di grande gelosia per Sion,
un grande ardore m’infiamma per lei.
[3] Dice il Signore: Tornerò a Sion e dimorerò in Gerusalemme. Gerusalemme sarà chiamata Città della fedeltà e il monte del Signore degli eserciti Monte santo». [4] Dice il Signore degli eserciti: «Vecchi e vecchie siederanno ancora nelle piazze di Gerusalemme, ognuno con il bastone in mano per la loro longevità. [5] Le piazze della città formicoleranno di fanciulli e di fanciulle, che giocheranno sulle sue piazze». [6] Dice il Signore degli eserciti: «Se questo sembra impossibile agli occhi del resto di questo popolo in quei giorni, sarà forse impossibile anche ai miei occhi?» – dice il Signore degli eserciti -.
[7] Così dice il Signore degli eserciti:
«Ecco, io salvo il mio popolo
dalla terra d’oriente e d’occidente:
[8] li ricondurrò ad abitare in Gerusalemme;
saranno il mio popolo e io sarò il loro Dio,
nella fedeltà e nella giustizia».
[9] Dice il Signore degli eserciti: «Riprendano forza le vostre mani. Voi in questi giorni ascoltate queste parole dalla bocca dei profeti; oggi vien fondata la casa del Signore degli eserciti con la ricostruzione del tempio.
[10] Ma prima di questi giorni
non c’era salario per l’uomo,
né salario per l’animale;
non c’era sicurezza alcuna
per chi andava e per chi veniva
a causa degli invasori:
io stesso mettevo gli uomini l’un contro l’altro.
[11] Ora invece verso il resto di questo popolo
io non sarò più come sono stato prima
– dice il Signore degli eserciti -.
[12] E’ un seme di pace:
la vite produrrà il suo frutto,
la terra darà i suoi prodotti,
i cieli daranno la rugiada:
darò tutto ciò al resto di questo popolo.
[13] Come foste oggetto di maledizione fra le genti, o casa di Giuda e d’Israele, così quando vi avrò salvati, diverrete una benedizione. Non temete dunque: riprendano forza le vostre mani».
[14] Così dice il Signore degli eserciti: «Come decisi di affliggervi quando i vostri padri mi provocarono all’ira – dice il Signore degli eserciti – e non mi lasciai commuovere, [15] così invece mi darò premura in questi giorni di fare del bene a Gerusalemme e alla casa di Giuda; non temete. [16] Ecco ciò che voi dovrete fare: parlate con sincerità ciascuno con il suo prossimo; veraci e sereni siano i giudizi che terrete alle porte delle vostre città. [17] Nessuno trami nel cuore il male contro il proprio fratello; non amate il giuramento falso, poiché io detesto tutto questo» – oracolo del Signore -.
Risposta alla domanda del digiuno
[18] Mi fu ancora rivolta questa parola del Signore degli eserciti: [19] «Così dice il Signore degli eserciti: Il digiuno del quarto, quinto, settimo e decimo mese si cambierà per la casa di Giuda in gioia, in giubilo e in giorni di festa, purché amiate la verità e la pace».
Prospettive di salvezza messianica
[20] Dice il Signore degli eserciti: «Anche popoli e abitanti di numerose città si raduneranno [21] e si diranno l’un l’altro: Su, andiamo a supplicare il Signore, a trovare il Signore degli eserciti; ci vado anch’io. [22] Così popoli numerosi e nazioni potenti verranno a Gerusalemme a consultare il Signore degli eserciti e a supplicare il Signore».
[23] Dice il Signore degli eserciti: «In quei giorni, dieci uomini di tutte le lingue delle genti afferreranno un Giudeo per il lembo del mantello e gli diranno: Vogliamo venire con voi, perché abbiamo compreso che Dio è con voi».
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

la FRATELLANZA UNIVERSALE! Dice il Signore degli eserciti: «In quei giorni, dieci uomini di tutte le lingue delle genti afferreranno un Giudeo per il lembo del mantello e gli diranno: Vogliamo venire con voi, perché abbiamo compreso che Dio è con voi».
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

BASTA, STOP A FARE USURA NEL SISTEMA BANCARIO MONDIALE PER DISTRUGGERE TUTTI I POPOLI DEL MONDO E PER DIFFONDERE IL SATANISMO: STOP SIGNORAGGIO BANCARIO! [ attraverso il Profeta Zaccaria: una chiamata alla conversione Aliyah o Aliyá o Aliá (ebraico: עליה, “salita”) prima del castigo! [ Zaccaria – Capitolo 7,8] Questa parola del Signore fu rivolta a Zaccaria: [9]«Ecco ciò che dice il Signore degli eserciti: Praticate la giustizia e la fedeltà; esercitate la pietà e la misericordia ciascuno verso il suo prossimo. [10] Non frodate la vedova, l’orfano, il pellegrino, il misero e nessuno nel cuore trami il male contro il proprio fratello». [11] Ma essi hanno rifiutato di ascoltarmi, mi hanno voltato le spalle, hanno indurito gli orecchi per non sentire. [12] Indurirono il cuore come un diamante per non udire la legge e le parole che il Signore degli eserciti rivolgeva loro mediante il suo spirito, per mezzo dei profeti del passato. Così si accese un grande sdegno da parte del Signore degli eserciti. [13] Come al suo chiamare essi non vollero dare ascolto, così quand’essi grideranno, io non li ascolterò, dice il Signore degli eserciti. [14] «Io li ho dispersi fra tutte quelle nazioni che essi non conoscevano e il paese si è desolato dietro di loro, senza che alcuno lo percorresse; la terra di delizie è stata ridotta a desolazione».
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

RICOSTRUZIONE DEL TEMPIO ] INFATTI SULLA Via di Dio non si agisce senza discernimento! [ OGNI AZIONE DEVE ESSERE SOTTOPOSTA AL DISCERNIMENTO di un GRUPPO di RABBINI ] tuttavia è soltanto mia la responsabilità di ogni scelta!
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

RICOSTRUZIONE DEL TEMPIO [ attraverso il Profeta Zaccaria: una chiamata alla conversione Aliyah o Aliyá o Aliá (ebraico: עליה, “salita”) prima del castigo! [ Zaccaria – Capitolo 6,9] Mi fu rivolta questa parola del Signore: [10]«Prendi fra i deportati, fra quelli di Cheldài, di Tobia e di Iedaià, oro e argento e và nel medesimo giorno a casa di Giosia figlio di Sofonìa, che è ritornato da Babilonia (USA 666 GERMANIA). [11] Prendi quell’argento e quell’oro e ne farai una corona che porrai sul capo di Giosuè figlio di Iozedàk, sommo sacerdote. [12] Gli riferirai: Dice il Signore degli eserciti: Ecco un uomo che si chiama Germoglio UNIUS REI: spunterà da sé, e ricostruirà il Tempio del Signore. [13] Sì, egli ricostruirà il Tempio del Signore, egli riceverà la gloria, egli siederà da sovrano sul suo trono. Un sacerdote sarà alla sua destra e fra i due regnerà una pace perfetta. [14] La corona per Cheldài, Tobia, Iedaià e Giosia, figlio di Sofonìa, resterà di ricordo nel Tempio del Signore. [15] Anche da lontano verranno a riedificare il tempio del Signore. Così riconoscerete che il Signore degli eserciti mi ha inviato a voi. Ciò avverrà, se ascolterete la voce del Signore vostro Dio».
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Settima visione: la donna nell’efa ] [ attraverso il Profeta Zaccaria: una chiamata alla conversione Aliyah o Aliyá o Aliá (ebraico: עליה, “salita”) prima del castigo! [ Zaccaria – Capitolo 5,5]Poi l’angelo che parlava con me si avvicinò e mi disse: «Alza gli occhi e osserva ciò che appare». [6] E io: «Che cosa è quella?». Mi rispose: «E’ un’efa che avanza». Poi soggiunse: «Questa è la loro corruzione in tutta la terra». [7] Fu quindi alzato un coperchio di piombo; ecco dentro all’efa vi era una donna FMI SPA BM. [8] Disse: «Questa è l’empietà NWO SHARIAH!». Poi la ricacciò dentro l’efa e ricoprì l’apertura con il coperchio di piombo. [9] Alzai di nuovo gli occhi per osservare e vidi venire due donne: il vento agitava le loro ali, poiché avevano ali come quelle delle cicogne, e sollevarono l’efa fra la terra e il cielo. [10] Domandai all’angelo che parlava con me: «Dove portano l’efa costoro?». [11] Mi rispose: «Vanno nella terra di Sènnaar USA BABILONIA FED OGM, SCIE CHIMICHE, per costruirle un tempio. Appena costruito, l’efa sarà posta sopra il suo piedistallo IL GUFO AL BOHEMIAN GROVE».
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Sesta visione: il libro che vola ] [ attraverso il Profeta Zaccaria: una chiamata alla conversione Aliyah o Aliyá o Aliá (ebraico: עליה, “salita”) prima del castigo! [ Zaccaria – Capitolo Zaccaria – Capitolo 5,1] IL SIGNORE JHWH COMBATTE CONTRO: I FARISEI SPA FED FMI BCE BM 666 NWO: che sono GLI ABUSIVI POSSESSORI DEI SUOI SIMBOLI DI DOMINIO E POTERE. Poi alzai gli occhi e vidi un rotolo che volava. [2] L’angelo mi domandò: «Che cosa vedi?». E io: «Vedo un rotolo che vola: è lungo venti cubiti e largo dieci». [3] Egli soggiunse: «Questa è la maledizione che si diffonde su tutta la terra: ogni ladro sarà scacciato via di qui come quel rotolo; ogni spergiuro sarà scacciato via di qui come quel rotolo. [4] Io scatenerò la maledizione, dice il Signore degli eserciti, in modo che essa penetri nella casa del ladro e nella casa dello spergiuro riguardo al mio nome; rimarrà in quella casa e la consumerà insieme con le sue travi e le sue pietre».
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Tre parole per Zorobabele UNIUS REI ] [ attraverso il Profeta Zaccaria: una chiamata alla conversione Aliyah o Aliyá o Aliá (ebraico: עליה, “salita”) prima del castigo! [ Zaccaria – Capitolo 4,6] Egli mi rispose: «Questa è la parola del Signore a Zorobabele: Non con la potenza, né con la forza, ma con il mio Spirito SANTO, dice il Signore JHWH degli eserciti! [7] Chi sei tu, o grande monte NWO 666 SHARIAH? Davanti a Zorobabele diventa pianura! Egli estrarrà la pietra, quella del vertice, fra le acclamazioni: Quanto è bella!».
[8] Mi fu rivolta questa parola del Signore: [9]«Le mani di Zorobabele UNIUS REI: hanno fondato questa casa: le sue mani la compiranno: e voi saprete che il Signore degli eserciti mi ha inviato a voi. [10] Chi oserà disprezzare il giorno di così modesti inizi? Si gioirà vedendo il filo a piombo in mano a Zorobabele UNIUS REI. Le sette lucerne (Menorah: מנורה) rappresentano gli occhi del Signore che scrutano tutta la terra». [11] Quindi gli domandai: «Che significano quei due olivi a destra e a sinistra del candelabro? [12] E quelle due ciocche d’olivo che stillano oro dentro i due canaletti d’oro?». [13] Mi rispose: «Non comprendi dunque il significato di queste cose?». E io: «No, signor mio». [14]«Questi, soggiunse, sono i due consacrati che assistono il dominatore UNIUS REI, lui è GOVERNATORE di tutta la terra».
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Quinta visione: il candelabro e gli olivi [ attraverso il Profeta Zaccaria: una chiamata alla conversione Aliyah o Aliyá o Aliá (ebraico: עליה, “salita”) prima del castigo! [ Zaccaria – Capitolo 4,1] L’angelo UNIUS REI che mi parlava venne a destarmi, come si desta uno dal sonno, [2] e mi disse: «Che cosa vedi?». Risposi: «Vedo un candelabro tutto d’oro (Menorah: מנורה); in cima ha un recipiente con sette lucerne e sette beccucci per le lucerne. [3] Due olivi gli stanno vicino, uno a destra e uno a sinistra». OGNI EBREO SI DEVE ELEGGERE UN SUO FRATELLO SPIRITUALE DELLA FEDE! [4] Allora domandai all’angelo che mi parlava: «Che cosa significano, signor mio, queste cose?». [5] Egli mi rispose: «Non comprendi dunque il loro significato?». E io: «No, signor mio».
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

La venuta del “germoglio lo SPIRITO SANTO”: AVVIENE la risuscitazione delle anime morte per il peccato del Regime Massonico Bilderberg: e gli uomini abbandonano la malvagità! [ attraverso il Profeta Zaccaria: una chiamata alla conversione Aliyah o Aliyá o Aliá (ebraico: עליה, “salita”) prima del castigo! [ Zaccaria – Capitolo 3,8] Ascolta dunque, Giosuè sommo sacerdote, tu e i tuoi compagni che siedono davanti a te, poiché essi servono da presagio: ecco, io manderò il mio servo Germoglio. [9] Ecco la pietra che io pongo davanti a Giosuè: sette occhi (Menorah (ebraico: מנורה) sono su quest’unica pietra; io stesso inciderò la sua iscrizione – oracolo del Signore degli eserciti – e rimuoverò in un sol giorno l’iniquità da questo paese. [10] In quel giorno – oracolo del Signore degli eserciti – ogni uomo inviterà il suo vicino sotto la sua vite e sotto il suo fico».
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Quarta visione: investitura Sacerdotale per il servizio del Tempio Ebraico. oracolo del Signore -. [ attraverso il Profeta Zaccaria: una chiamata alla conversione Aliyah o Aliyá o Aliá (ebraico: עליה, “salita”) prima del castigo! [ Zaccaria – Capitolo 3,1] Poi mi fece vedere il sommo sacerdote Giosuè, ritto davanti all’angelo del Signore UNIUS REI, e satana SALMAN il shariah wahhabita SAUDITA era alla sua destra: per accusarlo. [2] L’angelo del Signore Unius REI: disse a Satana Rochefeller: «Ti rimprovera il Signore, o satana! Ti rimprovera il Signore holy JHWH, che si è eletto Gerusalemme! Non è forse costui un tizzone, Non è forse costui un tizzone sottratto al fuoco?». [3] Giosuè infatti era rivestito di vesti immonde e stava in piedi davanti all’angelo del Signore UNIUS REI, [4] il quale prese a dire a coloro che gli stavano intorno: «Toglietegli quelle vesti immonde». Poi disse a Giosuè: «Ecco, io ti tolgo di dosso il peccato; fatti rivestire di abiti da festa». [5] Poi soggiunse: «Mettetegli sul capo un diadema mondo». E gli misero un diadema mondo sul capo, lo rivestirono di candide vesti alla presenza dell’angelo del Signore. [6] Poi l’angelo del Signore UNIUS REI, dichiarò a Giosuè: [7] «Dice il Signore degli eserciti: Se camminerai nelle mie vie e osserverai le mie leggi, tu avrai il governo della mia casa, sarai il custode dei miei atri, e IO ti darò accesso fra questi che stanno qui.
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Due disperati appelli agli esiliati USCITE da GERMANIA e USA: sono la via della perdizione! ] – oracolo del Signore -. [ attraverso il Profeta Zaccaria: una chiamata alla conversione Aliyah o Aliyá o Aliá (ebraico: עליה, “salita”) prima del castigo! [ Zaccaria – Capitolo 2,10 ] Su, su, fuggite dal paese del settentrione – parola del Signore – voi che ho dispersi ai quattro venti del cielo – parola del Signore. [11] A Sion mettiti in salvo, tu che abiti ancora con la figlia di Babilonia (GERMANIA e USA)! [12] Dice il Signore degli eserciti alle nazioni che, vi hanno spogliato: [13] Ecco, io stendo la mano sopra di esse e diverranno preda dei loro schiavi (populisti) e voi saprete che il Signore degli eserciti mi ha inviato. [14] Gioisci, esulta, figlia di Sion,
perché, ecco, io vengo ad abitare in mezzo a te
– oracolo del Signore -. [15] anche: Nazioni numerose aderiranno in quel giorno al Signore JHWH HOLY
e anche loro: diverranno suo popolo ed egli JHWH HOLY dimorerà in mezzo a te, e tu saprai che il Signore degli eserciti
mi ha inviato a te. [16] Il Signore si terrà Giuda, come eredità nella terra santa, Gerusalemme sarà di nuovo prescelta. [17] Taccia ogni mortale davanti al Signore, poiché egli si è destato dalla sua santa dimora».
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Terza visione: il misuratore: my ISRAEL ] attraverso il Profeta Zaccaria: una chiamata alla conversione Aliyah o Aliyá o Aliá (ebraico: עליה, “salita”) prima del castigo! [ Zaccaria – Capitolo 2,5] Alzai gli occhi ed ecco, un uomo: UNIUS REI, lui era con una corda in mano per misurare. [6] Gli domandai: «Dove vai?». Ed egli: «Vado a misurare Gerusalemme per vedere qual è la sua larghezza e qual è la sua lunghezza». [7] Allora l’angelo che parlava con me uscì e incontrò un altro angelo [8] che gli disse: «Corri, và a parlare a quel giovane uomo: UNIUS REI e digli: “Gerusalemme sarà priva di mura, per la moltitudine di uomini e di animali che dovrà accogliere. [9] Io stesso – parola del Signore – le farò da muro di fuoco all’intorno e sarò una gloria in mezzo ad essa.”. amen
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

my ISRAEL ] attraverso il Profeta Zaccaria: una chiamata alla conversione Aliyah o Aliyá o Aliá (ebraico: עליה, “salita”) prima del castigo! [ Zaccaria – Capitolo 2,1] Poi alzai gli occhi ed ecco, vidi quattro corna. [2] Domandai all’angelo che parlava con me: «Che cosa sono queste?». Ed egli: «Sono le corna che hanno disperso Giuda, Israele e Gerusalemme». [3] Poi il Signore mi fece vedere quattro operai (UNIUS REI, TRUMP, PUTIN, NETANYAHU ). [4] Domandai: «Che cosa vengono a fare costoro?». Mi rispose: «Le corna hanno disperso Giuda a tal segno che, nessuno osa più alzare la testa, e costoro vengono a demolire e abbattere le corna delle nazioni che: cozzano contro il paese di Giuda per disperderlo».
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

my ISRAEL ] attraverso il Profeta Zaccaria: una chiamata alla conversione Aliyah o Aliyá o Aliá (ebraico: עליה, “salita”) prima del castigo! [ Zaccaria – Capitolo 1,12] Allora l’angelo del Signore UNIUS REI: disse: «Signore degli eserciti JHWH HOLY, fino a quando rifiuterai di aver pietà di Gerusalemme e delle città di Giuda, contro le quali sei sdegnato? Sono ormai settant’anni!». [13] E all’angelo UNIUS REI: che, parlava con me IN https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion, il Signore rivolse parole buone, piene di conforto. [14] Poi l’angelo che parlava con me mi disse: «Fà sapere questo: Così dice il Signore degli eserciti: Io sono ingelosito per Gerusalemme e per Sion di gelosia grande; [15] ma ardo di sdegno contro le nazioni superbe (ONU LEGA ARABA SHARIA, SPA, FED FMI NWO NATO ), poiché, mentre io ero un poco sdegnato, esse cooperarono al disastro. [16] Perciò dice il Signore: Io di nuovo mi volgo con compassione a Gerusalemme: la mia casa vi sarà riedificata – parola del Signore degli eserciti – e la corda del muratore sarà tesa di nuovo sopra Gerusalemme. [17] Fà sapere anche questo: Così dice il Signore degli eserciti: Le mie città avranno sovrabbondanza di beni, il Signore avrà ancora compassione di Sion ed eleggerà di nuovo Gerusalemme».
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

my ISRAEL ] attraverso il Profeta Zaccaria: una chiamata alla conversione Aliyah o Aliyá o Aliá (ebraico: עליה, “salita”) prima del castigo! [ Zaccaria – Capitolo 1,3] Tu dunque riferirai loro: Così parla il Signore degli eserciti: Convertitevi a me – oracolo del Signore degli eserciti – e io mi rivolgerò a voi, dice il Signore degli eserciti. [4] Non siate come i vostri padri, ai quali i profeti di un tempo andavano gridando: Dice il Signore degli eserciti: Tornate indietro dal vostro cammino perverso e dalle vostre opere malvage. Ma, essi non vollero ascoltare e non mi prestarono attenzione, dice il Signore JHWH HOLY ONNIPOTENTE. [5] Dove sono i vostri padri? I profeti forse vivranno sempre? [6] Le parole e i decreti che, io avevo comunicato ai miei servi, i profeti, non si sono forse adempiuti sui padri vostri? Essi si sono convertiti e hanno detto: Quanto il Signore degli eserciti ci aveva minacciato a causa dei nostri traviamenti e delle nostre colpe, l’ha eseguito sopra di noi».
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

my ISRAEL ] il Profeta Zaccaria in maniera più accentuata di EZECHIELE: rivela dettagli che vanno fino alla fine della Storia del Genere umano! ma, ovviamente, per essere politicamente adeguati, noi ci soffermeremo ad analizzare principalmente: gli episodi della storia contemporanea
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Maledetto il fraudolento ROCHEFELLER SpA FED BM 666 SALAM SHARIAH: impressionante! IMPRESSIONANTE! Malachia 1,1 L’oracolo della parola dell’Eterno rivolta a Israele, per mezzo di Malachia. 2. «Io v’ho amati», dice l’Eterno. Ma voi dite: «In che cosa ci hai amati?». «Esaù non era forse fratello di Giacobbe?», dice l’Eterno. «Tuttavia io ho amato Giacobbe, 3. e, IO ho odiato Esaù; ho fatto dei suoi monti una desolazione, e ho dato la sua eredità agli sciacalli del deserto.
4. Anche se Edom, dicesse: “Noi siamo stati distrutti, ma torneremo a ricostruire i luoghi desolati”», cosí dice l’Eterno degli eserciti. «Essi ricostruiranno, ma io demolirò; e saranno chiamati il Territorio dell’iniquità, e il popolo contro il quale l’Eterno sarà per sempre indignato.
5. I vostri occhi vedranno e voi direte: “L’Eterno è magnificato oltre i confini d’Israele!”».
6. «Un figlio onora il padre, e un servo il suo signore. Se dunque io sono padre dov’è il mio onore? E se sono signore, dov’è il timore di me?», dice l’Eterno degli eserciti a voi, sacerdoti, «che disprezzate il mio nome, eppure dite: “In che cosa abbiamo disprezzato il tuo nome?”.
7. Voi offrite sul mio altare, cibi contaminati, eppure dite: “In che cosa ti abbiamo contaminato? Quando dite: “La mensa dell’Eterno è spregevole”.
8. Quando offrite in sacrificio un animale cieco, non è male? Quando offrite un animale zoppo o malato, non è male? Presentalo dunque al tuo governatore. Sarà soddisfatto di te? Ti accetterà con favore?», dice l’Eterno degli eserciti.
9. Ora dunque implorate il favore di Dio, perché abbia misericordia di noi. «Sono le vostre mani che hanno fatto ciò, vi accetterà forse con favore?», dice l’Eterno degli eserciti.
10. «Oh, ci fosse almeno qualcuno tra di voi che chiudesse le porte! Allora non accendereste invano il fuoco sul mio altare. Io non prendo alcun piacere in voi», dice l’Eterno degli eserciti, «né gradisco alcuna offerta dalle vostre mani.
11. Poiché dal sol levante fino al ponente: sarà grande il mio nome fra le nazioni: e in ogni luogo sarà offerto incenso, al mio nome e un’oblazione pura, perché il mio nome sarà grande fra le nazioni», dice l’Eterno degli eserciti.
12. «Ma voi lo profanate quando dite: “La mensa dell’Eterno è contaminata: e il suo frutto, cioè il suo cibo, è spregevole”.
13. Voi dite pure: “Ah, che fatica!” e la trattate con disprezzo», dice l’Eterno degli eserciti. «Cosí voi portate animali rubati, zoppi e malati; questa è l’offerta che portate. Potrei io gradirla dalle vostre mani?», dice l’Eterno.
14. «Maledetto il fraudolento: che: ha nel suo gregge un maschio e fa un voto, ma sacrifica all’Eterno un animale difettoso. Poiché io sono un Re grande», dice l’Eterno degli eserciti, «e il mio nome è tremendo fra le nazioni».
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Maledetto il fraudolento ROCHEFELLER SpA FED BM 666 SALAM SHARIAH: impressionante! IMPRESSIONANTE! Malachia 1,1 L’oracolo della parola dell’Eterno rivolta a Israele, per mezzo di Malachia. 2. «Io v’ho amati», dice l’Eterno. Ma voi dite: «In che cosa ci hai amati?». «Esaù non era forse fratello di Giacobbe?», dice l’Eterno. «Tuttavia io ho amato Giacobbe, 3. e, IO ho odiato Esaù; ho fatto dei suoi monti una desolazione, e ho dato la sua eredità agli sciacalli del deserto.
4. Anche se Edom, dicesse: “Noi siamo stati distrutti, ma torneremo a ricostruire i luoghi desolati”», cosí dice l’Eterno degli eserciti. «Essi ricostruiranno, ma io demolirò; e saranno chiamati il Territorio dell’iniquità, e il popolo contro il quale l’Eterno sarà per sempre indignato.
5. I vostri occhi vedranno e voi direte: “L’Eterno è magnificato oltre i confini d’Israele!”».
6. «Un figlio onora il padre, e un servo il suo signore. Se dunque io sono padre dov’è il mio onore? E se sono signore, dov’è il timore di me?», dice l’Eterno degli eserciti a voi, sacerdoti, «che disprezzate il mio nome, eppure dite: “In che cosa abbiamo disprezzato il tuo nome?”.
7. Voi offrite sul mio altare, cibi contaminati, eppure dite: “In che cosa ti abbiamo contaminato? Quando dite: “La mensa dell’Eterno è spregevole”.
8. Quando offrite in sacrificio un animale cieco, non è male? Quando offrite un animale zoppo o malato, non è male? Presentalo dunque al tuo governatore. Sarà soddisfatto di te? Ti accetterà con favore?», dice l’Eterno degli eserciti.
9. Ora dunque implorate il favore di Dio, perché abbia misericordia di noi. «Sono le vostre mani che hanno fatto ciò, vi accetterà forse con favore?», dice l’Eterno degli eserciti.
10. «Oh, ci fosse almeno qualcuno tra di voi che chiudesse le porte! Allora non accendereste invano il fuoco sul mio altare. Io non prendo alcun piacere in voi», dice l’Eterno degli eserciti, «né gradisco alcuna offerta dalle vostre mani.
11. Poiché dal sol levante fino al ponente: sarà grande il mio nome fra le nazioni: e in ogni luogo sarà offerto incenso, al mio nome e un’oblazione pura, perché il mio nome sarà grande fra le nazioni», dice l’Eterno degli eserciti.
12. «Ma voi lo profanate quando dite: “La mensa dell’Eterno è contaminata: e il suo frutto, cioè il suo cibo, è spregevole”.
13. Voi dite pure: “Ah, che fatica!” e la trattate con disprezzo», dice l’Eterno degli eserciti. «Cosí voi portate animali rubati, zoppi e malati; questa è l’offerta che portate. Potrei io gradirla dalle vostre mani?», dice l’Eterno.
14. «Maledetto il fraudolento: che: ha nel suo gregge un maschio e fa un voto, ma sacrifica all’Eterno un animale difettoso. Poiché io sono un Re grande», dice l’Eterno degli eserciti, «e il mio nome è tremendo fra le nazioni».
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

impressionante! IMPRESSIONANTE!
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Malachia 2. «E ora questo comandamento è per voi, o sacerdoti FARISEI SPA FED FMI BCE BM 666 NWO BILDERBERG. Se non date ascolto, se non vi mettete in cuore di dar gloria al mio nome» dice l’Eterno degli eserciti, «manderò su di voi la maledizione e maledirò le vostre benedizioni; sí, le ho già maledette, perché non vi mettete questo in cuore.
3. Ecco, io sgriderò il vostro seme, e spargerò escrementi sulle vostre facce, gli escrementi delle vostre feste solenni, e voi sarete portati via con questi.
4. Allora riconoscerete che io vi ho mandato questo comandamento, affinché il mio patto con Levi possa continuare», dice l’Eterno degli eserciti.
5. «Il mio patto con lui era un patto di vita e di pace, che io gli concessi perché mi temesse, ed egli mi temette e fu terrorizzato davanti al mio nome.
6. La legge di verità era nella sua bocca, e non si trovava alcuna perversità sulle sue labbra; camminava con me nella pace e nella rettitudine e ne ritrasse molti dall’iniquità.
7. Poiché le labbra del sacerdote dovrebbero custodire la conoscenza e dalla sua bocca uno dovrebbe cercare la legge, perché egli è il messaggero dell’Eterno degli eserciti.
8. Voi invece vi siete allontanati dalla via, avete fatto inciampare molti nella legge, avete violato il patto di Levi», dice l’Eterno degli eserciti.
9. «Perciò anch’io vi ho reso spregevoli e abietti davanti a tutto il popolo, perché non avete osservato le mie vie, e avete usato parzialità nell’applicazione della legge».
10. Non abbiamo tutti uno stesso Padre? Non ci ha creati uno stesso Dio? Perché dunque agiamo con perfidia l’uno verso l’altro, profanando il patto dei nostri padri?
11. Giuda ha agito con perfidia e un’abominazione è stata commessa in Israele e in Gerusalemme perché Giuda ha profanato il luogo santo dell’Eterno, che egli ama, e ha sposato la figlia SHARIAH di un dio ALLAH straniero.
12. L’Eterno sterminerà dalle tende di Giacobbe colui che fa questo, chi veglia, chi risponde e chi offre un’oblazione all’Eterno degli eserciti.
13. Voi fate anche quest’altra cosa: coprite l’altare, dell’Eterno di lacrime, di pianto e di lamenti, perché non riguarda piú con favore la vostra offerta, e non la riceve piú con piacere dalle vostre mani.
14. Eppure dite: «Per quale ragione?». Poiché l’Eterno è testimone fra te e la moglie della tua giovinezza, verso la quale ti sei comportato perfidamente, benché ella sia la tua compagna e la moglie del tuo patto.
15. Ma non li fece Dio uno, e nondimeno lo spirito rimase in lui? E perché mai uno? Poiché egli cercava una discendenza da DIO. Badate dunque al vostro spirito, e nessuno si comporti perfidamente verso la moglie della sua giovinezza.
16. Poiché l’Eterno, il DIO d’Israele, dice che: egli odia il divorzio, e chi divorzia copre di violenza la sua veste», dice l’Eterno degli eserciti. Badate dunque al vostro spirito e non comportatevi perfidamente.
17. Voi stancate l’Eterno con le vostre parole, eppure dite: «In che cosa lo abbiamo stancato?». Perché voi dite: «Chiunque fa il male: l’usuraio Rochefeller è gradito all’Eterno, che si compiace in lui», oppure: «Dov’è il DIO della giustizia nel satanista Bush?».
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

SALMAN Rochefeller Bush Erdogan sharia Bilderberg NATO ] TROIE [ ogni resistenza è futile!
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia
(modificato)
Malachia 3 RIMPROVERI E PROMESSE DI MIO JHWH HOLY A MIO ISRAELE ] [ 3. «Ecco, io mando il mio messaggero UNIUS REI: a preparare la via davanti a me. E subito il Signore JHWH HOLY, che voi cercate e che voi sospirate, SUBITO LUI entrerà nel suo tempio ebraico, l’angelo MESSIAH lorenzoJHWH del patto in cui prendete piacere, ecco, lui verrà», dice l’Eterno degli eserciti.
2. «Ma chi potrà sostenere il giorno della sua venuta? Chi potrà rimanere in piedi quando egli apparirà? Egli UNIUS REI: è come un fuoco d’affinatore, come la soda dei lavandai.
3. Egli siederà (DAVANTI AL SUO COMPUTER in: https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion ) come chi affina e purifica l’argento; purificherà i figli di Levi e li affinerà come oro e argento, perché possano offrire all’Eterno un’oblazione con giustizia.
4. Allora, l’offerta di Giuda e di Gerusalemme sarà gradevole all’Eterno, come nei tempi passati, come negli anni di prima.
5. Cosí mi avvicinerò a voi, per il giudizio e sarò un testimone pronto contro: gli stregoni SATANISTI MASSONI, contro gli adulteri GERDER DARWIN SODOMA CULTO, contro quelli che giurano il falso, contro quelli FARISEI USURAI: che frodano il salario all’operaio, contro i MASSONI: che opprimono la vedova e l’orfano, allontanano lo straniero e non temono me». dice l’Eterno degli eserciti.
6. «Io sono l’Eterno, non muto; perciò voi, o figli di Giacobbe, non siete consumati.
7. Fin dai giorni dei vostri padri vi siete allontanati dai miei statuti e non li avete osservati. Tornate a me, e io tornerò a voi», dice l’Eterno degli eserciti. «Ma voi dite: “In che cosa dobbiamo tornare?”.
8. Un uomo deruberà DIO? Eppure, voi mi derubate e poi dite: “In che cosa ti abbiamo derubato?” Nelle decime e nelle offerte: e nel Sistema Bancario: il SIGNORAGGIO BANCARIO: alto tradimento Costituzionale: VOI MI DERUBATE.
9. Voi siete colpiti di maledizione: perché mi derubate, sí, tutta quanta la Nazione di: AIPAC FED BCE FMI SPA: CORPORATION & Bilderberg Rochefeller: MI DERUBA.
10. Portate tutte le decime alla casa del tesoro, perché vi sia cibo nella mia casa, e poi mettetemi alla prova in questo». dice l’Eterno degli eserciti, «se io non vi aprirò le cateratte del cielo e non riverserò su di voi tanta benedizione che non avrete spazio sufficiente ove riporla.
11. Inoltre sgriderò per voi il divoratore, perché non distrugga piú il frutto del vostro suolo, e la vostra vite non mancherà di portar frutto per voi nella campagna», dice l’Eterno degli eserciti.
12. «Tutte le nazioni vi proclameranno beati, perché sarete un paese di delizie», dice l’Eterno degli eserciti.
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

MY HOLY JHWH ] PERCHÉ, i FED SPA FMI OGM SHARIAH NATO BILDERBERG CIA 666 NEOCON: perché, loro gridano come troie? ci potevano pensare prima di mettersi a fare gli assassini seriali, io dico!
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Malachia 3,13-18: contenzioso di my JHWH holy, vs: my ISRAEL ]] 13. «Avete usato parole dure contro di me», dice l’Eterno JHWH holy. «Eppure, voi ipocriti, voi dite: “Che cosa abbiamo detto contro di te?”
14. Avete detto: “E’ vano servire DIO; quale guadagno c’è nell’osservare i suoi ordinamenti, e ad andare vestiti a lutto: davanti all’Eterno degli eserciti?
15. Perciò noi proclamiamo beati i superbi (gli incostanti dicono). Non solo gli operatori d’iniquità: Bush Rochefeller Soros Merkel Obama Mogherini Salman Erdogan: prosperano, ma, essi tentano pure DIO e sfuggono alla giustizia”».
[ 16. Allora, quelli che temevano l’Eterno (i tenaci) si sono parlati l’uno all’altro ]. L’Eterno JHWH holy è stato attento ed ha ascoltato e un libro di ricordo è stato scritto davanti a lui: per quelli che temono l’Eterno e onorano il suo nome.
17. «Essi saranno miei», dice l’Eterno degli eserciti, «nel giorno in cui preparo: il mio particolare tesoro, e li risparmierò, come un uomo risparmia il figlio che lo serve. CERTO: 18. Allora vedrete nuovamente la differenza che c’è fra il giusto e l’empio, fra colui che serve DIO HOLY JHWH HOLY, e colui che non lo serve».
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Malachia 4: my ISRAEL ]] «Poiché ecco, il giorno viene, ardente come una fornace; e tutti quelli che operano empiamente saranno come stoppia; il giorno che viene li brucerà», dice l’Eterno degli eserciti, «in modo da non lasciar loro né radice né ramo. [questo è anche un duplice significato: 1. BRUCIANO fisicamente per la guerra mondiale, o per la sfera ASTEROIDE della Redenzione, 2. oppure è un simbolo del mio ministero politico Unius REI: perché io non so se le persone vengono uccise fisicamente come vanno dicendo i sacerdoti di Satana della CIA in youtube ]
2. Ma per voi che temete il mio nome, sorgerà il sole della giustizia con la guarigione nelle sue ali, e voi uscirete e salterete come vitelli di stalla. 3. Calpesterete gli empi perché saranno cenere sotto la pianta dei vostri piedi nel giorno che io preparo» (e questa è esplicitamente la sfera asteroide della Redenzione, che disintegrerà gli USA definitivamente), dice l’Eterno degli eserciti.
4. «Ricordatevi della legge di Mosè, mio servo, al quale in Horeb ordinai statuti e decreti per tutto Israele.
5. Ecco, io vi manderò Elia (UNIUS REI), il profeta, prima che venga il giorno grande e spaventevole dell’Eterno. 6. Egli farà ritornare il cuore dei padri ai figli e il cuore dei figli ai padri, affinché, io non venga a colpire il paese di completo sterminio.
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

my ISRAEL ] adesso, io ho un regalo da fare a tutti! l’ultimo libro della Bibbia ebraica (ANTICO TESTAMENTO) per noi è il libro del profeta Malachia!.. ed anche uno stupido come OBAMA Potrebbe capire che parla proprio di UNIUS REI, cioè di un personaggio che parla con lo spirito di Elia, affinché non sia costretto il signore JHWH a venire per colpire di sterminio il Paese: cioè, tutto il genere umano! Malachia 4
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

Mahmūd Abbās Abu Mazen in Cisgiordania ] mi sono alzato dal letto, questa mattina con il desiderio di parlarti! [ tutti quelli che fanno parte di un sistema di potere devono mentire! Quindi tutti i musulmani, come te, loro dicono che, la shariah per i martiri cristiani è il Paradiso! [ ma, io non ho bisogno di mentire, perché il mio SISTEMA di POTERE È il Regno di Dio… e il vero Dio può essere soltanto COLUI che ha creato con amore infinito tutte le cose!

Mahmūd Abbās Abu Mazen in Cisgiordania ] è vero tu puoi far distruggere tutto il genere umano, è vero, ma, quell’abominevole massone di ISRAELE rimarrà sempre li, nessuno lo può distruggere, e se fosse distrutto completamente (shoah a tutti gli israeliani) come IDRA ritornerà! Tu devi amare, perché soltanto l’amore ed il perdono possono distruggere quel 666 falsa stella Davide JaBullOn Rochefeller 322 Bush sulla bandiera di Israele, la falsa democrazia massonica senza sovranità monetaria!

Mahmūd Abbās Abu Mazen in Cisgiordania ] quanto a me, io non ho altro potere che il tuo amore e la mia verità, e se io dico “a”, sarà sempre “a” oggi domani ed in eterno, o, prima o poi, dovrà sempre diventare “a”, se le circostanze politiche impongono un percorso non sempre lineare!

Mahmūd Abbās Abu Mazen in Cisgiordania ] tu non puoi cambiare, o corrompere le regole della matematica (e poi dire che: 2+2, può anche fare 5), quindi anche la coerenza della mia METAFISICA: come processo razionalmente verificabile: nella sua coerenza formale logica oggettiva e sostanziale, la mia METAFISICA non può essere corrotta, perché se si tentasse di corrompere il SISTEMA CULTURALE UNIVERSALE OGGETTIVO: esso CROLLEREBBE!

Mahmūd Abbās Abu Mazen in Cisgiordania ] noi possiamo fare un unico regno tra Palestina, e sinai egiziano, e sinai madiana saudita, quindi noi possiamo chiamare e costringere tutti gli ebrei del mondo a ritornare, così quando la shariah verrà condannata il satanismo sarà sconfitto per i prossimi 100 anni: su tutto il pianeta: ci saranno ricchezze e pace come mai nella storia del genere umano, ecco perché io sono stato chiamato il RE dei RE, ma se tu rifiuti la mia proposta? l’intero genere umano brucerà per fare, soltanto, la felicità del sistema bancario mondiale!
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI

ALLAH SHARIAH & Satana Rochefeller corporations, drink your poison made by yourself 666 Seigniorage Banking Satana FED FMI BURN SATAN shariah: in Jesus’s name Messiah Yitzhak Kaduri, Amen! burn satan scit u sang da ngan, drink your poison made by yourself: in Jesus’s name, il SIMEC è proprietà del portatore, ma, l’EURO di chi è? PENA di MORTE PER I TRADITORI! amen alleluia

MY ISRAEL ] FUNNY [ e che se io non ero diventato frocio veramente per colpa di youtube? lol. certo, che anche io andavo a fare la conoscenza di donne PUTTANE mature della mia zona? E POI, SI CHE ANDAVA ANCHE A PUTTANE ISRAELE CON TUTTE LE SUE PROFEZIE BIBLICHE: definitivamente! [ facebook è una suora di clausura puttana della mia zona ]
==========================
Burn Satana Rochefeller: in Jesus’s name! amen, DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF. AMEN
================
EXORCIZÁMUS te, omnis immúnde spíritus, omnis satánica potéstas, omnis incúrsio infernális adversárii, omnis légio, omnis congregátio et secta diabólica, in nómine et virtúte Dómini nostri Jesu Christi, eradicáre et effugáre a Dei Ecclésia, ab animábus ad imáginem Dei cónditis ac pretióso divíni Agni sánguine redémptis. Non ultra áudeas, serpens callidíssime, decípere humánum genus, Dei Ecclésiam pérsequi, ac Dei electos excútere et cribráre sicut tríticum. Imperat tibi Deus altíssimus, cui in magna tua supérbia te símilem habéri adhuc præsúmis; qui omnes hómines vult salvos fíeri, et ad agnitiónem veritátis veníre. Imperat tibi Deus Pater; ímperat tibi Deus Fílius; ímperat tibi Deus Spíritus Sanctus. Imperat tibi Christus, ætérnum Dei Verbum caro factum, qui pro salúte géneris nostri tua invídia pérditi, humiliávit semetípsum factus obédiens usque ad mortem; qui Ecclésiam suam ædificávit supra firmam petram et portas ínferi advérsus eam numquam esse prævalitúras edixit, cum ea ipse permansúrus ómnibus diébus usque ad consumatiónem sæculi. Imperat tibi sacraméntum Crucis, omniúmque christiánæ fídei Mysteriórum virtus. Imperat tibi excélsa Dei Génetrix Virgo Maria, quæ superbíssimum caput tuum a primo instánti immaculátæ suæ Conceptiónis in sua humilitáte contrivit. Imperat tibi fides sanctórum Apostolórum Petri et Pauli ceterorúmque Apostolórum. Imperat tibi Mártyrum sanguis, ac pia Sanctórum et Sanctárum ómnium intercéssio.

Ergo, draco maledicte et omnis légio diabólica adjurámus te per Deum vivum, per Deum verum, per Deum sanctum, per Deum, qui sic diléxit mundum, ut Filium suum unigénitum daret, ut omnis, qui credit in eum, non péreat, sed hábeat vitam ætérnam: cessa decípere humánas creatúras, eisque æternæ perditiónis venénum propináre: désine Ecclesiæ nocére et ejus libertáti láqueos injícere. Vade, sátana, invéntor et magister omnis fallaciæ, hostis humánæ salútis. Da locum Christo, in quo nihil invenísti de opéribus tuis; da locum Ecclesiæ uni, sanctæ, cathólicæ, et Apostólicæ, quam Christus ipse acquisívit sánguine suo. Humiliáre sub potenti manu Dei; contremísce et éffuge, invocato a nobis sancto et terríbili Nómine Jesu, quem ínferi tremunt, cui Virtútes cælórum et Potestátes et Dominatiónes subjéctæ sunt; quem Chérubim et Séraphim indeféssis vócibus laudant, dicéntes: Sanctus, Sanctus, Sanctus Dóminus Deus Sábaoth. Exorcismus: IN NÓMINE Jesu Christi Dei et Dómini nostri, intercedénte immaculáta Vírgine Dei Genitrice María, beáto Michaéle Archángelo, beátis Apóstolis Petro et Paulo et ómnibus Sanctis, et sacra ministérii nostri auctoritáte confisi, ad infestatiónes diabólicæ fraudis repelléndas secúri aggrédimur.
=============
Psalmus 67 EXSÚRGAT Deus, et dissipéntur inimici ejus, et fúgiant qui odérunt eum, a fácie ejus.
Sicut déficit fumus, deficiant: sicut fluit cera a fácie ignis, sic péreant peccatóres a fácie Dei.
V. Ecce Crucem Dómini, fúgite, partes advérsæ.
R. Vicit Leo de tribu Juda, radix David.
V. Fiat misericórdia tua, Dómine, super nos.
R. Quemádmodum sperávimus in te.

============
Ad S. Michaëlem Archangelum [ Precatio ] PRINCEPS gloriosíssime, cæléstis milítiæ, sancte Michaël Archángele, defénde nos in prælio adversus príncipes et potestátes, advérsus mundi rectóres tenebrárum harum, contra spirituália nequítiæ, in cæléstibus. Veni in auxilium hóminum; quos Deus ad imáginem similitúdinis suæ fecit, et a tyránnide diáboli emit prétio magno. Te custódem et patrónum sancta veneratur Ecclésia; tibi trádidit Dóminus ánimas redemptórum in supérna felicitáte locándas. Deprecáre Deum pacis, ut cónterat sátanam sub pédibus nostris, ne ultra váleat captivos tenére hómines, et Ecclésiæ nocére. Offer nostras preces in conspéctu Altíssimi, ut cito antícipent nos misericórdiæ Dómini, et apprehéndas dracónem, serpéntem antíquum qui est diábolus et sátanas, et ligátum mittas in abyssum, ut non sedúcat ámplius gentes.

Exorcismus in satanam et angelos apostaticos. Sequens exorcismus recitari potest ab Episcopis, nec non a Sacerdotibus, qui ab Ordinariis suis ad id auctoritatem habeant.
In nómine Patris, et Fílii, et Spiritus Sancti. Amen. ORATIO POST LIBERATIONEM. ORÁMUS te, Deus omnípotens, ut spíritus iniquitátis ámplius non hábeat potestátem in hoc fámulo tuo N. (hac fámula tua N.), sed ut fúgiat, et non revertátur: ingrediatur in eum (eam), Dómine, te jubénte, bónitas et pax Dómini nostri Jesu Christi, per quem redémpti sumus, et ab omni malo non timeámus, quia Dóminus nobiscum est: Qui tecum vivit et regnat in unitáte Spíritus Sancti Deus, per ómnia sæcula sæculorum. Amen. Psalmus 12. Quoúsque, Dómine, obliviscéris mei omníno?
quoúsque abscóndes fáciem tuam a me?
Quoúsque volvam dolóres in ánima mea, mærórem in corde meo cotídie?
Quoúsque se extóllet inimícus meus super me? réspice, exáudi me, Dómine, Deus meus!
Illústra óculos meos, ne obdórmiam in morte, ne dicat inimícus meus: “devíci eum”;
Ne exsúltent adversárii mei, quod corrúerim: cum confísus sim in misericórdia tua.
Exsúltet cor meum de auxílio tuo; cantem Dómino, qui bona tríbuit mihi. Glória Patri. Psalmus 10. Ad Dóminum confúgio; quómodo dícitis ánimæ meæ: “Tránsvola in montem sicut avis! Ecce enim peccatóres tendunt arcum, ponunt sagíttam suam super nervum, ut sagíttent in obscúro rectos corde.
Quando fundaménta evertúntur, justus quid fácere valet?” Dóminus in templo sancto suo;
Dóminus in cælo sedes ejus. Oculi ejus respíciunt, pálpebræ ejus scrutántur fílios hóminum.
Dóminus scrutátur justum et ímpium; qui díligit iniquitátem, hunc odit ánima ejus.
Pluet super peccatóres carbónes ignítos et sulphur;
ventus æstuans pars cálicis eórum.
Nam justus est Dóminus, justítiam díligit;
recti vidébunt fáciem ejus. Glória Patri.

Psalmus 3 Dómine, quam multi sunt qui tríbulant me,
multi insúrgunt advérsum me! Multi sunt qui de me dicunt:
“Non est salus ei in Deo”. Tu autem, Dómine, clípeus meus es,
glória mea, qui érigis caput meum. Voce mea ad Dóminum clamávi,
et exaudívit me de monte sancto suo. Ego decúbui et obdormívi:
exsurréxi, quia Dóminus susténtat me. Non timébo mília pópuli,
Quæ in circúitu contra me consístunt. Exsúrge, Dómine!
Salvum me fac, Deus meus! Nam maxíllam percussísti ómnium adversántium mihi,
dentes peccatórum confregísti. Penes Dóminum est salus:
Super pópulum tuum sit benedíctio tua! Glória Patri.

Psalmus 30 Ad te, Dómine, confúgio: ne confúndar in ætérnum;
in justítia tua libera me! Inclína ad me aurem tuam,
festína, ut erípas me. Esto mihi petra refúgii,
arx muníta ut salves me. Nam tu es petra mea et arx mea,
et propter nomen tuum dedúces me et díriges me. Edúces me e reti quod abscondérunt mihi,
quia tu es refúgium meum. In manus tuas comméndo spíritum meum:
liberábis me, Dómine, Deus fidélis. Odísti eos qui colunt idóla vana;
ego autem in Dómino confido. Exsultábo et lætábor de miseratióne tua, quóniam respexísti misériam meam,
adjuvísti in angústiis ánimam meam, Nec tradidísti me in manum inimíci,
sed statuísti in loco spatióso pedes meos. Miserére mei, Dómine, quia in angústiis sum;
mæróre tabéscit óculus meus, ánima mea et corpus meum. Etenim ærúmna consúmitur vita mea,
et anni mei gémitu. Defécit in afflictióne robur meum,
et ossa mea tabuérunt. Omnibus inimícis meis factus sum oppróbrium, vicinis meis ludibrium, et terror notis meis;
qui foris vident me, aufúgiunt a me. Oblivióne éxcidi ex corde, quasi mórtuus,
factus tamquam vas confráctum. Etenim audívi síbilum multórum – terror est úndique!
conveniéntes simul contra me, vitam meam auférre meditáti sunt. Ego autem in te confido, Dómine;
dico: Deus meus es tu. In manu tua sortes meæ:
éripe me de manu inimicórum meórum et a persequéntibus me. Serénum præbe vultum tuum servo tuo,
salva me in misericórdia tua. Dómine, ne confúndar, quia invocávi te;
confundántur ímpii, conticéscant, acti ad ínferos. Muta fiant lábia mendácia,
Quæ loquúntur contra justum insolénter in supérbia et contémptu. Quam magna est bónitas tua, Dómine,
quam reservásti timéntibus te, Quam præstas confugiéntibus ad te,
in conspéctu hóminum. Prótegis eos protectióne vultus tui
a conspiratióne virórum, Occúltas eos in tentório
a júrgio linguárum. Benedíctus Dóminus, quia mirábilem præbuit mihi
misericórdiam suam in urbe muníta. Ego autem dixi in trepidatióne mea:
“Abscíssus sum a conspéctu tuo”. Tu vero audísti vocem obsecratiónis meæ,
cum clamárem ad te. Dilígite Dóminum, omnes sancti ejus!
fidéles consérvat Dóminus. Sed retríbuit abundánter
agéntibus supérbe. Confortámini et roborétur cor vestrum
omnes, qui sperátis in Dómino. Glória Patri.
Psalmus 21 Deus meus, Deus meus, quare me dereliquísti?
Longe abes a précibus, a verbis clamóris mei. Deus meus, clamo per diem, et non exáudis,
et nocte, et non atténdis ad me. Tu autem in sanctuário hábitas,
laus Israël. In te speravérunt patres nostri,
speravérunt et liberásti eos; Ad te clamavérunt et salvi facti sunt,
in te speravérunt et non sunt confúsi. Ego autem sum vermis et non homo,
oppróbrium hóminum et despéctio plebis. Omnes vidéntes me derídent me,
diducunt lábia, ágitant caput: “Confídit in Dómino: líberet eum,
erípiat eum, si díligit eum”. Tu útique duxísti me inde ab útero;
secúrum me fecísti ad úbera matris meæ. Tibi tráditus sum inde ab ortu,
ab útero matris meæ Deus meus es tu. Ne longe stéteris a me, quónian tríbulor;
prope esto: quia non est adjútor. Circúmstant me juvénci multi,
tauri Basan cingunt me. Apériunt contra me os suum,
sicut leo rapax et rúgiens. Sicut aqua effúsus sum,
et disjúncta sunt ómnia ossa mea; Factum est cor meum tamquam cera
liquéscit in viscéribus meis. Aruit tamquam testa guttur meum et lingua mea adhæret fáucibus meis,
et in púlverem mortis deduxísti me. Etenim circúmstant me canes multi,
catérva male agéntium cingit me. Fodérunt manus meas et pedes meos,
dinumeráre possunt ómnia ossa mea. Ipsi vero aspíciunt et vidéntes me lætántur; dívidunt sibi induménta mea,
et de veste mea mittunt sortem. Tu autem, Dómine, ne longe stéteris:
auxílium meum, ad juvándum me festina. Eripe a gládio ánimam meam,
et de manu canis vitam meam; Salva me ore leónis
et me míserum a córnibus bubalórum. Enarrábo nomen tuum frátribus meis,
in médio cœtu laudábo te. “Qui timétis Dóminum, laudáte eum; univérsum semen Jacob, celebráte eum:
timéte eum, omne semen Israël. Neque enim sprevit nec fastidívit misériam míseri;
neque abscóndit fáciem suam ab eo
et, dum clamávit ad eum, audívit eum”. Ad te venit laudátio mea in cœtu magno,
vota mea reddam in conspéctu timéntium eum. Edent páuperes et saturabúntur; laudábunt Dóminum, qui quærunt eum:
“vivant corda vestra in sæcula”. Recordabúntur et converténtur ad Dóminum
univérsi fines terræ; Et procúmbent in conspéctu ejus
univérsæ famíliæ géntium, Quóniam Dómini est regnum,
et ipse dominátur in géntibus. Eum solum adorábunt omnes qui dórmiunt in terra,
coram eo curvabúntur omnes, qui descéndunt in púlverem. Et ánima mea ipsi vivet
semen meum sérviet ei, Narrábit de Dómino generatióni ventúræ,
et annuntiábunt justítiam ejus pópulo, qui nascétur: “Hæc fecit Dóminus”. Glória Patri.
=============

Psalmus 34 Certa, Dómine, contra certántes mecum,
impúgna impugnántes me. Apprehénde clípeum et scutum,
et exsúrge in auxilium meum. Vibra lánceam et cóibe persequéntes me,
dic ánimæ meæ: “Salus tua ego sum”. Confundántur et erubéscant qui quærunt vitam meam,
cedant retrórsum et afficiántur pudóre qui cógitant mihi mala. Sint velut pálea ante ventum,
cum ángelus Dómini pellet eos. Sit via illórum tenebrósa et lúbrica,
cum ángelus Dómini insectábitur eos. Nam sine causa tetendérunt mihi rete suum,
sine causa fodérunt fóveam vitæ meæ. Véniat illis intéritus improviso, et rete, quod tetendérunt, cápiat ipsos;
in fóveam, quam fodérunt, ipsi cadant. Anima autem mea exultábit in Dómino,
lætábitur de auxílio ejus. Omnes vires meæ dicent: “Dómine, quis símilis tibi,
Qui éripis míserum a præpoténte, míserum et páuperem a prædatóre”.
Surrexerunt testes violénti:
quorum non eram cónscius, a me quærébant. Retribuébant mihi mala pro bonis:
desolatiónem ánimæ meæ. Ego autem, cum illi ægrotárent, induébar cilício, affligébam jejúnio ániman meam
et preces intra me fundébam. Velut pro amíco, fratre meo, incedébam tristis,
velut qui luget matrem, mæstus incurvábar. Sed cum vacillárem ego, lætáti sunt et convenérunt,
convenérunt contra me percutiéntes inopinántem. Dilaniábant me neque cessabánt, tentábant me, irridébant mihi
frendéntes contra me déntibus suis. Dómine, quámdiu aspícies?
Éripe ánimam meam a rugiéntibus, a leónibus vitam meam. Grátias agam tibi in cœtu magno,
in pópulo multo te laudábo. Ne gáudeant de me inimíci mei injústi:
ne óculis ánnuant qui me odérunt sine causa. Neque enim quæ pacis sunt loquúntur,
et contra quiétum terræ fraudes meditántur. Et dilátant contra me os suum,
dicunt:Vah! Vah! Óculis nostris vídimus!” Vidísti, Dómine! Noli silére,
Dómine, noli esse procul a me! Exspergícere et evígila ad defensiónem meam,
Deus meus et Dóminus meus, pro causa mea! Júdica me secúndum justítiam tuam, Dómine;
Deus meus, ne læténtur de me! Ne cógitent in corde suo: “Vah! Quod desiderávimus!”
ne dicant: “Devorávimus eum”. Confundántur et erubéscant omnes símul,
qui lætántur de malis meis; Induántur confusióne et ignomínia,
qui se extóllunt contra me. Exsúltent et læténtur qui favent causæ meæ,
et dicam semper: “Magnificétur Dóminus,
qui favet salúti servi sui”. Et lingua mea enuntiábit justítiam tuam,
perpétuo laudem tuam. Glória Patri.
=============

Psalmus 117. Alleluja!
Gratias agite Domino, quia bonus est;
Quia in æternum misericordia ejus.
Dicat domus Israël:
« In æternum misericordia ejus».
Dicat domus Aaron:
« In æternum misericordia ejus». Dicant qui timent Dominum:
« In æternum misericordia ejus ». De tribulatione invocavi Dominum; Exaudivit me Dominus et liberavit me. Dominus mecum est: non timeo;
Quid faciat mihi homo? Dominus mecum est, adjutor meus,
Et ego confusos videbo inimicos meos. Melius est confugere ad Dominum,
Quam confidere in homine. Melius est confugere ad Dominum
Quam confidere in principibus. Omnes gentes circumvenerunt me;
In nomine Domini contrivi eos. Undique circumvenerunt me:
In nomine Domini contrivi eos. Circumvenerunt me sicut apes;
Adusserunt, sicut ignis spinas:
In nomine Domini contrivi eos. Pulsus, impulsus sum, ut caderem;
Sed Dominus adjuvit me. Robur meum et fortitudo mea est Dominus;
Et factus est mihi salvator. Vox exsultationis et salutis
In tabernaculis justorum.
Dextera Domini fortiter egit, Dextera Domini erexit me,
Dextera Domini fortiter egit, Non moriar, sed vivam;
Et enarrabo opera Domini. Castigavit, castigavit me Dominus,
Sed morti non tradidit me. Aperite mihi portas justitiæ:
Ingressus per eas gratias agam Domino. Hæc est porta Domini,
Justi intrabunt per eam. Gratias agam tibi, quod audisti me,
Et factus es mihi salvator. Lapis, quem reprobaverunt ædificantes,
Factus est caput anguli. A Domino factum est istud;
Est mirabile in oculis nostris. Hic est dies quem fecit Dominus;
Exsultemus, et lætemur de eo. O Domine, salvum fac;
O Domine, da prosperitatem! Benedictus qui venit in nomine Domini:
Benedicimus vobis e domo Domini. Deus est Dominus, et illuxit nobis.
Ordinate pompam cum frondibus densis
Usque ad cornua altaris. Deus meus es tu, et gratias ago tibi;
Deus meus, laudibus te extollo.
Gratias agite Domino, quia bonus est;
In æternum misericordia ejus.
===================
Psalmus 67 Exsúrgit Deus, dissipántur inimíci ejus,
et fúgiunt qui odérunt eum, a fácie ejus. Sicut dispérgitur fumus, dispérguntur, sicut díffluit cera ante ignem,
sic péreunt peccatóres ante Deum. Justi autem lætántur, exsúltant in conspéctu Dei,
et delectántur in lætítia. Cantáte Deo, psállite nómini ejus;
stérnite viam ei qui véhitur per desértum, Cui nomen est Dóminus,
et exsultáte coram eo. Pater orphanórum et tutor viduárum
Deus est in habitáculo sancto suo. Deus domum parat derelíctis, edúcit captivos ad prosperitátem:
rebélles tantum degunt in tórrida terra. Deus, cum exíres ante pópulum tuum,
cum incéderes per desértum, Terra mota est, cæli quoque stillárunt ante Deum,
trémuit Sinai ante Deum, Deum Israël. Plúviam copiósam demisísti, Deus, in hereditátem tuam,
et fatigátam tu refecísti. Grex tuus habitávit in ea,
parásti eam in bonitáte tua páuperi, Deus. Dóminus profert verbum;
læta nuntiántium multitúdo est magna: “Reges, exercítuum fúgiunt, fúgiunt;
et incolæ domus dívidunt prædam. Dum quiescebátis inter caulas gregum, alæ colúmbæ nitébant argénto,
et pennæ ejus flavóre auri. Dum Omnípotens illic dispergébat reges,
nives cecidérunt in Salmon!” Montes excélsi sunt montes Basan,
clivósi montes sunt montes Basan: Cur invidiósi aspícitis, montes clivósi, montem in quo habitáre plácuit Deo,
immo in quo habitábit Dóminus semper? Currus Dei myríades sunt, mille et mille:
Dóminus de Sinai in sanctuárium venit. Ascendísti in altum, duxísti captívos, accepísti in donum hómines,
vel eos qui nolunt habitáre apud Dóminum Deum. Benedíctus Dóminus per síngulos dies:
portat ónera nostra Deus, salus nostra! Deus noster est Deus qui salvat,
et Dóminus Deus dat evasiónem a morte. Profécto, Deus confríngit cápita inimicórum suórum,
vérticem capillátum ejus qui ámbulat in delíctis suis. Dixit Dóminus: “Ex Basan redúcan,
redúcam e profúndo maris, Ut intíngas pedem tuum in sánguine,
ut linguis canum tuórum sit pórtio ex inimícis”. Vident ingressum tuum, Deus,
ingressum Dei mei, regis mei, in sanctum: Præcédunt cantóres, postrémi sunt citharoédi,
in médio puéllæ týmpana sonant. “In coétibus festívis benedícite Deo,
Dómino vos, ex Israël nati”. Ibi est Benjamin, mínimus natus, præcédens eos, príncipes Juda cum turmis suis,
príncipes Zabulon, príncipes Néphtali. Exsere, Deus, poténtiam tuam,
poténtiam, Deus, qui operáris pro nobis. Propter templum tuum, quod est in Jerúsalem,
tibi ófferant reges múnera! Increpa feram arúndinis,
turmam taurórum cum vítulis populórum, Prostérnat se cum láminis argénti:
dissipa gentes quæ bellis lætántur. Véniant magnátes ex Ægýpto,
Æthiópia exténdat manus suas ad Deum. Regna terræ, cantáte Deo, psállite Dómino,
qui véhitur per cælos, cælos antíquos! Ecce, edit vocem suam, vocem poténtem:
“Agnóscite poténtiam Dei!” Super Israël majéstas ejus,
et poténtia ejus in núbibus. Timéndus est Deus e sancto suo, Deus Israël; ipse poténtiam dat et robur pópulo suo:
benedictus Deus: Glória Patri.
==============

Psalmus 69 Placeat tibi, Deus, ut eripias me;
Domine, ad adjuvandum me festina. Confundantur, et erubescant,
Qui quærunt vitam meam.
Cedant retrorsum, et pudore afficiantur,
Qui delectantur malis meis. Recedant confusione operti,
Qui dicunt mihi: Vah, vah! Exsultent et lætentur de te
Omnes qui quærunt te;
Et dicant semper: « Magnificetur Deus »,
Qui desiderant auxilium tuum. Ego autem miser sum et pauper,
Deus, succurre mihi!
Adjutor meus et liberator meus es tu:
Domine, ne tardaveris.
Psalmus 53 Deus, in nomine tuo salvum me fac,
Et virtute tua age causam meam. Deus, audi orationem meam;
Auribus percipe verba oris mei. Nam superbi insurrexerunt contra me,
Et violenti quæsierunt vitam meam;
Non proposuerunt Deum ante oculos suos. Ecce, Deus adjuvat me,
Dominus sustentat vitam meam. Retorque malum in adversarios meos,
Et pro fidelitate tua destrue illos. Voluntarie sacrificabo tibi,
Celebrabo nomen tuum, Domine, quia bonum est. Nam ex omni tribulatione eripuit me,
Et inimicos meos confusos vidit oculus meus.
============
Psalmus 90 QUI habitat in adjutorio Altissimi, * in protectione Dei caeli commorabitur. Dicet Domino: susceptor meus es tu, et refugium meum: * Deus meus sperabo in eum. Quoniam ipse liberabit me de laqueo venantium, * et a verbo aspero. Scapulis suis obumbrabit tibi: * et sub pennis ejus sperabis. Scuto circumdabit te veritas ejus: * non timebis a timore nocturno. A sagitta volante in die, a negotio perambulante in tenebris: * ab incursu, et dæmonio meridiano. Cadent a latere tuo mille, et decem milia a dextris tuis: * ad te autem non appropinquabit. Verumtamen oculis tuis considerabis: * et retributionem peccatorum videbis. Quoniam tu es Domine, spes mea: * Altissimum posuisti refugium tuum. Non accedet ad te malum * et flagellum non appropinquabit tabernaculo tuo. Quoniam angelis suis mandabit de te: * ut custodiant te in omnibus viis tuis. In manibus portabunt te: * ne forte offendas ad lapidem pedem tuum. Super aspidem et basiliscum ambulabis: * et conculcabis leonem et draconem. Quoniam in me speravit, liberabo eum: * protegam eum, quoniam cognovit nomen meum. Clamabit ad me, et ego exaudiam eum: * cum ipso sum in tribulatione: eripiam eum, et glorificabo eum. Longitudine dierum replebo eum: * et ostendam illi salutare meum.

Symbolum Athanasianum, Quicúmque vult salvus esse, ante ómnia opus est, ut téneat cathólicam fidem:
Quam nisi quisque íntegram inviolatámque serváverit, absque dúbio in ætérnum períbit.
Fides autem cathólica hæc est:
ut unum Deum in Trinitáte et Trinitátem in unitáte venerémur.
Neque confundéntes persónas,
neque substántiam separántes.
Alia est enim persóna Patris, ália Fílii,
ália Spíritus Sancti:
Sed Patris, et Fílii, et Spíritus Sancti una est divínitas,
æquális glória, coætérna majéstas.
Qualis Pater, talis Fílius,
talis Spíritus Sanctus.
Increátus Pater, increátus Filius,
increátus Spíritus Sanctus.
Imménsus Pater, imménsus Fílius,
imménsus Spíritus Sanctus.
Ætérnus Pater, ætérnus Fílius,
ætérnus Spíritus Sanctus.
Et tamen non tres ætérni,
sed unus ætérnus.
Sicut non tres increáti, nec tres imménsi,
sed unus increátus, et unus imménsus.
Simíliter omnípotens Pater, omnípotens Fílius,
omnípotens Spíritus Sanctus.
Et tamen non tres omnipoténtes,
sed unus omnípotens.
Ita Deus Pater, Deus Fílius,
Deus Spíritus Sanctus.
Et tamen non tres Dómini:
sed unus est Dóminus.
Quia, sicut singillátim unamquámque persónam Deum ac
Dóminum confitéri christiána veritáte compéllimur:
ita tres Deos aut Dóminos dícere cathólica religióne prohibémur.
Pater a nullo est factus:
nec creátus, nec génitus.
Fílius a Patre solo est:
non factus, nec creátus, sed génitus.
Spíritus Sanctus a Patre et Fílio:
non factus, nec creátus, nec génitus, sed procédens.
Unus ergo Pater, non tres Patres: unus Fílius, non tres Fílii:
unus Spíritus Sanctus, non tres Spíritus Sancti.
Et in hac Trinitáte nihil prius aut postérius, nihil majus aut minus:
sed totæ tres persónæ coætérnæ sibi sunt et coæquáles.
Ita ut per ómnia, sicut iam supra dictum est,
et únitas in Trinitáte, et Trínitas in unitáte veneránda sit.
Qui vult ergo salvus esse,
ita de Trinitáte séntiat.
Sed necessárium est ad ætérnam salútem,
ut Incarnatiónem quoque Dómini nostri Jesu Christi fidéliter credat.
Est ergo fides recta, ut credámus et confiteámur,
quia Dóminus noster Jesus Christus, Dei Fílius, Deus et homo est.
Deus est ex substántia Patris ante sæcula génitus:
et homo est ex substántia matris in sæculo natus.
Perfectus Deus, perféctus homo:
ex ánima rationáli et humana carne subsístens.
Æquális Patri secúndum divinitátem:
minor Patre secúndum humanitátem.
Qui, licet Deus sit et homo,
non duo tamen, sed unus est Christus.
Unus autem non conversióne divinitátis in carnem;
sed assumptióne humanitátis in Deum.
Unus omníno, non confusióne substántiæ,
sed unitáte persónæ.
Nam sicut ánima rationális et caro unus est homo:
ita Deus et homo unus est Christus.
Qui passus est pro salúte nostra: descendit ad inferos:
tertia die resurréxit a mórtuis.
Ascendit ad cælos, sedet ad dexteram Dei Patris omnipoténtis:
inde ventúrus est judicáre vivos et mórtuos.
Ad cujus advéntum omnes hómines resúrgere habent cum corpóribus suis:
et redditúri sunt de factis própriis ratiónem.
Et qui bona egérunt, ibunt in vitam ætérnam:
qui vero mala, in ignem ætérnum.
Hæc est fides cathólica,
quam nisi quisque fidéliter firmitérque credíderit,
salvus esse non póterit. Glória Patri.

===========================

Exorcismus: ADJÚRO ergo te, omnis immundíssime spíritus, omne phantásma, omnis incúrsio sátanæ, in nómini Jesu Christi Nazaréni, qui post lavácrum Joánnis in desértum ductus est, et te in tuis sédibus vicit: ut, quem ille de limo terræ ad honórem gloriæ suæ formávit, tu désinas impugnáre: et in hómine miserábili non humánam fragilitátem, sed imáginem omnipoténtis Dei contremíscas. Cede ergo Deo , qui te, et malítiam tuam in Pharaóne, et in exércitu ejus per Moysen servum suum in abýssum demérsit. Cede Deo , qui te per fidelíssimum servum suum David de rege Saule spirituálibus cánticis pulsum fugávit. Cede Deo , qui te in Juda Iscarióti proditóre damnávit. Ille enim te divínis verbéribus tangit, in cujus conspéctu cum tuis legiónibus tremens et clamans dixísti: Quid nobis et tibi, Jesu, Fili Dei altíssimi? Venísti huc ante tempus torquére nos? Ille te perpétuis flammis urget, qui in fine témporum dictúrus est impiis: Discédite a me, maledícti, in ignem ætérnum, qui parátus est diábolo et ángelis ejus. Tibi enim, ímpie, et ángelis tuis vermes erunt, qui nunquam moriéntur. Tibi, et ángelis tuis inextinguíbile præparátur incendium: quia tu es prínceps maledícte homicídii, tu auctor incéstus, tu sacrilegórum caput, tu actiónum pessimárum magister, tu hæreticórum doctor, tu totius obscœnitàtis invéntor. Exi ergo , ímpie, exi , sceleráte, exi cum omni fallácia tua: quia hóminem templum suum esse vóluit Deus. Sed quid diútius moráris hic? Da honórem Deo Patri omnipoténti, cui omne genu fléctitur. Da locum Dómino Jesu Christo, qui pro hómine sánguinem suum sacratíssimum fudit. Da locum Spíritui Sancto, qui per beátum Apóstolum suum Petrum te maniféste stravit in Simóne mago; qui falláciam tuam in Ananía et Saphíra condemnávit; qui te in Heróde rege honórem Deo non dante percússit; qui te in mago Elyma per Apóstolum suum Paulum cæcitátis calígine pérdidit, et per eúndem de Pythonissa verbo ímperans exíre præcépit. Discéde ergo nunc , discéde , sedúctor. Tibi erémus sedes est. Tibi habitátio serpens est: humiliáre, et prostérnere. Jam non est différendi tempus. Ecce enim dominátor Dóminus próximat cito, et ignis ardébit ante ipsum, et præcédet, et inflammábit in circúitu inimícos ejus. Si enim hóminem fefélleris, Deum non póteris irridére. Ille te ejicit, cujus óculis nihil occúltum est. Ille te expéllit, cujus virtúti univérsa subjécta sunt. Ille te exclúdit, qui tibi, et ángelis tuis præparávit ætérnam gehénnam; de cujus ore exíbit gládius acútus: qui ventúrus est judicáre vivos et mórtuos et sæculum per ignem. Amen.

5. Prædicta omnia, quatenus opus sit, repeti possunt, donec obsessus sit omnino liberatus.
6. Juvabit præterea plurimum super obsessum sæpe repetere Pater noster, Ave Maria et Credo, atque hæc, quæ infra notantur, devote dicere.
Canticum Magníficat; in fine Glória Patri. Canticum Benedíctus; in fine Glória Patri.
==============

Deus cæli, Deus terræ, Deus Angelórum, Deus Archangelórum, Deus Prophetárum, Deus Apostolórum, Deus Mártyrum, Deus Vírginum, Deus, qui potestátem habes donáre vitam post mortem, réquiem post labórem: quia non est álius Deus præter te, nec esse póterit verus, nisi tu, Creátor cæli et terræ, qui verus Rex es, et cujus regni non erit finis; humíliter majestáti glóriæ tuæ súpplico, ut hunc fámulum tuum (hanc fámulam tuam) de immúndis spíritibus liberáre dignéris. Per Christum Dóminum nostrum. Amen.

Exorcismus: ADJÚRO TE, serpens antíque, per júdicem vivórum et mortuórum, per factórem tuum, per factórem mundi, per eum, qui habet potestátem mitténdi te in gehénnam, ut ab hoc fámulo Dei N., qui (ab hac fámula Dei N., quæ) ad Ecclésiæ sinum recúrrit, cum metu, et exércitu furóris tui festínus discédas. Adjúro te íterum (in fronte), non mea infirmitáte, sed virtúte Spíritus Sancti, ut éxeas ab hoc fámulo Dei N., quem (ab hac fámula Dei N., quam) omnípotens Deus ad imáginem suam fecit. Cede ígitur, cede non mihi, sed minístro Christi. Illius enim te urget potéstas, qui te Cruci suæ subjugávit. Illíus bráchium contremísce, qui, devíctis gemítibus inférni, ánimas ad lucem perdúxit. Sit tibi terror corpus hóminis (in pectore), sit tibi formido imágo Dei (in fronte). Non resístas nec moréris discédere ad hómine isto, quóniam complácuit Christo in hómine habitáre. Et ne contemnéndum putes, dum me peccatórem nimis esse cognóscis. Imperat tibi Deus . Imperat tibi majéstas Christi . Imperat tibi Deus Pater , ímperat tibi Deus Fílius , ímperat tibi Deus Spíritus Sanctus . Imperat tibi sacramentum crucis . Imperat tibi fides sanctórum Apostolórum Petri et Pauli, et ceterórum Sanctórum . Imperat tibi Mártyrum sanguis . Imperat tibi continéntia Confessórum . Imperat tibia pia Sanctórum et Sanctárum ómnium intercéssio . Imperat tibi christiánæ fidei misteriórum virtus . Exi ergo, transgréssor. Exi, sedúctor, plene omni dolo et fallácia, virtútis inimice, innocéntium persecútor. Da locum, diríssime, da locum, impiíssime, da locum Christo, in quo nihil invenísti de opéribus tuis: qui te spoliávit, qui regnum tuum destrúxit, qui te victum ligávit, et vasa tua dirípuit: qui te projécit in ténebras exterióres, ubi tibi cum minístris tuis érit præparatus intéritus. Sed quid truculénte renitéris? Quid temerárie detréctas? Reus es omnipoténti Deo, cujus státuta transgressus es. Reus es Fílio ejus Jesu Christo Dómino nostro, quem tentáre ausus es, et crucifígere præsumpsísti. Reus es humáno géneri, cui tuis persuasiónibus mortis venénum propinásti.

Adjuro ergo te, draco nequíssime, in nómine Agni immaculáti, qui ambulávit super áspidem et basiliscum, qui conculcávit leónem et dracónem, ut discédas ab hoc hómine (fiat signum crucis in fronte), discédas ab Ecclésia Dei (fiat signum crucis super circumstantes): contremísce, et éffuge, invocáto nómine Dómini illíus, quem ínferi tremunt: cui virtútes cælórum, et Potestátes, et Dominatiónes subjéctæ sunt: quem Chérubim et Séraphim indeféssis vócibus laudant, dícentes: Sanctus, sanctus, sanctus Dóminus Deus Sábaoth. Imperat tibi Verbum caro factum. Imperat tibi natus ex Vírgine. Imperat tibi Jesus Nazarénus, qui te, cum discípulos ejus contémneres, elísum atque prostrátum exíre præcépit ab hómine: quo præsénte, cum te ab hómine separásset, nec porcórum gregem íngredi præsumébas. Recéde ergo nunc adjurátus in nómine ejus ab hómine, quem ipse plasmávit. Durum est tibi velle resístere . Durum est tibi contra stímulum calcitráre . Quia quanto tárdius exis, tanto magis tibi supplícium crescit, quia non hómines contémnis, sed illum, qui dominátur vivórum et mortuórum, qui ventúrus est judicáre vivos et mórtuos, et sæculum per ignem.
R. Amen.
V. Dómine, exaudi oratiónem meam.
R. Et clamor meus ad te véniat.
V. Dóminus vobíscum.
R. Et cum spírito tuo.

DE EXORCIZANDIS OBSESSIS A DÆMONIO sharia nwo

=======================
DEUS, cónditor et defénsor géneris humáni, qui hóminem, ad imáginem tuam formásti: réspice super hunc fámulum tuum N., qui (hanc famulam tuam N., quæ) dolis immúndi spíritus appétitur, quem vetus adversárius, antíquus hostis terræ, formídinis horróre circúmvolat, et sensum mentis humánæ stupóre defígit, terróre contúrbat, et metu trépidi timóris exágitat. Reppélle, Dómine, virtútem diáboli, fallacésque ejus insídias ámove: procul ímpius tentátor aufúgiat: sit nóminis tui signo (in fronte) fámulus tuus munítus (fámula tua muníta) et in ánimo tutus (-a) et córpore. (Tres cruces sequentes fiant in pectore dæmoniaci). Tu péctoris hujus intérna custódias. Tu víscera regas. Tu cor confirmes. In ánima adversatrícis potestátis tentaménta evanéscant. Da, Dómine, ad hanc invocatiónem sanctíssimi nóminis tui grátiam, ut, qui hucúsque terrébat, térritus aufúgiat, et victus abscédat, tibíque possit hic fámulus tuus (hæc fámula tua) et corde firmátus (-a) et mente sincérus (-a), débitum præbére famulátum. Per Dóminum. Amen.

DE EXORCIZANDIS OBSESSIS A DÆMONIO SPA FED IMF ECB ROCHEFELLER SALMAN SHARIAH. Exorcismus: EXORCIZO te, immundíssime spíritus, omnis incúrsio adversárii, omne phantasma, omnis légio, in nómine Dómini nostri Jesu Christi eradicáre, et effugáre ab hoc plásmate Dei . Ipse tibi ímperat, qui te de supérnis cæælórum in inferióra terræ demérgi præcépit. Ipse tibi ímperat, qui mari, ventis et tempestátibus imperávit. Audi ergo, et time, sátana, inimice fidei, hostis géneris humáni, mortis addúctor, vitæ raptor, justítiæ declinátor, malórum radix, fomes vitiórum, sedúctor hóminum, próditor géntium, incitátor invídiæ, origo avaritiæ, causa discórdiæ, excitátor dolórum: quid stas, et resistis, cum scias, Christum Dóminum vias tuas pérdere? Illum métue, qui in Isaac immolátus est, in Joseph venúndatus, in agno occísus, in hómine crucifixus, deinde inférni triumphátor fuit. Sequentes cruces fiant in fronte obsessi. Recéde ergo in nómine Patris , et Fílii , et Spíritus Sancti: da locum Spirítui Sancto, per hoc signum sanctæ Crucis Jesu Christi Dómini nostri: Qui cum Patre et eódem Spíritu Sancto vivit et regnat Deus, per ómnia sæcula sæculórum. Amen.

Deus, et Pater Dómini nostri Jesu Christi, invoco nomen sanctum tuum, et cleméntiam tuam supplex expósco: ut advérsus hunc, et omnem immúndum spíritum, qui vexat hoc plasma tuum, mihi auxilium præstáre dignéris. Per eúmdem Dóminum. Amen.

========================

DE EXORCIZANDIS OBSESSIS A DÆMONIO SPA FED IMF ECB ROTHSCHILD BILDERBERG SALMAN SHARIAH, AMEN ALLELUIA. OMNÍPOTENS Dómine, Verbum Dei Patris, Christe Jesu, Deus et Dóminus univérsæ creatúræ: qui sanctis Apóstolis tuis dedísti potestátem calcándi super serpéntes et scorpiónes: qui inter cétera mirabílium tuórum præcépta dignátus es dícere: Dæmones effugáte: cujus virtúte motus tamquam fulgur de cælo sátanas cécidit: tuum sanctum nomen cum timóre et tremóre supplíciter déprecor, ut indigníssimo mihi servo tuo, data vénia ómnium delictórum meórum, constantem fidem, et potestátem donáre dignéris, ut hunc crudélem dæmonem, bráchii tui sancti munítus poténtia, fidénter et secúrus aggrédiar: per te, Jesu Christe, Dómine Deus noster, qui ventúrus es judicáre vivos et mórtuos, et sæculum per ignem. Amen.
4. Deinde muniat se et obsessum signo crucis, imponat extremam partem stolæ collo ejus, et dextera manu sua capiti ejus imposita, constanter et magna cum fide dicat ea quæ sequuntur:
V. Ecce Crucem Dómini, fúgite, partes advérsæ.
R. Vicit leo de tribu Juda, radix David.
V. Dómine, exaudi oratiónem meam.
R. Et clamor meus ad te véniat.

DE EXORCIZANDIS OBSESSIS A DÆMONIO NATO 666 CIA 322 NSA. Léctio sancti Evangélii secúndum Lucam
Luc. 11, 14-22. IN ILLO témpore: Erat Jesus ejíciens dæmónium, et illud erat mutum. Et cum ejecísset dæmónium, locútus est mutus, et admirátæ sunt turbæ. Quidam autem ex eis dixérunt: In Beélzebub príncipe dæmóniorum éjicit dæmónia. Et álii tentántes, signum de cælo quærébant ab eo. Ipse autem ut vidit cogitatiónes eórum, dixit eis: Omne regnum in seípsum divísum desolábitur, et domus supra domum cadet. Si autem et sátanas in seípsum divísus est, quómodo stabit regnum eius? Quia dícitis, in Beélzebub ejício dæmónia. Si autem ego in Beélzebub ejício dæmónia, filii vestri in quo ejíciunt? Ideo ipsi júdices vestri erunt. Porro si in dígito Dei ejício dæmónia: profécto pervénit in vos regnum Dei. Cum fortis armátus custódit átrium suum, in pace sunt ea, quæ póssidet. Si autem fórtior eo supervéniens vícerit eum, univérsa arma ejus áuferet, in quibus confidébat, et spólia ejus distribuet.
V. Dómine, exaudi oratiónem meam.
R. Et clamor meus ad te véniat.
V. Dóminus vobíscum.
R. Et cum spírito tuo.

Léctio sancti Evangélii secúndum Marcum
Marc. 16, 15-18. IN ILLO témpore: Dixit Jesus discípulis suis: Eúntes in mundum univérsum, prædicáte Evangélium omni creatúræ. Qui credíderit, et baptizátus fuérit, salvus erit: qui vero non credíderit, condemnábitur. Signa autem eos, qui credíderint, hæc sequéntur: In nómine meo dæmónia ejícient: linguis loquéntur novis: serpéntes tollent: et si mortíferum quid bíberint, non eis nocébit: super ægros manus impónent, et bene habébunt.

Léctio sancti Evangélii secúndum Lucam
Luc. 10, 17-20. IN ILLO témpore: Revérsi sunt septuagínta duo cum gáudio, dícentes ad Jesum: Dómine, étiam dæmónia subjiciúntur nóbis in nómine tuo. Et ait illis: Vidébam sátanam sicut fulgur de cælo cadéntem. Ecce dedi vobis potestátem calcándi supra serpéntes, et scorpiónes, et super omnem virtútem inimíci: et nihil vobis nocébit. Verumtamen in hoc nolíte gaudére, quia spíritus vobis subjiciúntur: gaudéte autem, quod nómina vestra scripta sunt in cælis.

===================
Amen. DE EXORCIZANDIS OBSESSIS A DÆMONIO SHARIAH LAW, MERKEL OBAMA BUSH KERRY 322 AIPAC NEOCON SPA GMOS, BANKING SEIGNIORAGE, AMEN! 2. Deinde præcipiat dæmoni hunc in modum: PRÆCÍPIO tibi, quicúmque es, spíritus immúnde, et ómnibus sóciis tuis hunc Dei fámulum (hanc Dei fámulam) obsidéntibus: ut per mystéria incarnatiónis, passiónis, resurrectiónis et ascensiónis Dómini nostri Jesu Christi, per missiónem Spíritus Sancti, et per advéntum ejúsdem Dómini nostri ad judicium, dicas mihi nomen tuum, diem et horam éxitus tui, cum áliquo signo: et ut mihi Dei minístro licet indígno, prorsus in ómnibus obédias: neque hanc creatúram Dei, vel circumstántes, aut eórum bona ullo modo offéndas.

3. Deinde legantur super obsessum hæc Evangelia, vel saltem unum. Léctio sancti Evangélii secúndum Joánnem. (Jo 1, 1-14) Hæc dicens, signat se et obsessum in fronte, ore et pectore.

IN PRINCIPIO erat Verbum, et Verbum erat apud Deum, et Deus erat Verbum. Hoc erat in principio apud Deum. Omnia per ipsum facta sunt: et sine ipso factum est nihil, quod factum est: in ipso vita erat, et vita erat lux hominum: et lux in tenebris lucet, et tenebræ eam non comprehenderunt.
Fuit homo missus a Deo, cui nomen erat Johannes. Hic venit in testimonium, ut testimonium perhiberet de lumine, ut omnes crederent per illum.
Non erat ille lux, sed ut testimonium perhiberet de lumine. Erat lux vera, quæ illuminat omnem hominem venientem in hunc mundum. In mundo erat, et mundus per ipsum factus est, et mundus eum non cognovit. In propria venit, et sui eum non receperunt. Quotquot autem receperunt eum, dedit eis potestatem filios Dei fieri, his, qui credunt in nomine ejus: qui non ex sanguinibus, neque ex voluntate carnis, neque ex voluntate viri, sed ex Deo nati sunt (hic genuflectitur). Et Verbum caro factum est, et habitavit in nobis: et vidimus gloriam ejus, gloriam quasi unigeniti a patre, plenum gratiæ et veritatis.

=======================

Amen. DE EXORCIZANDIS OBSESSIS A DÆMONIO MOGHERINI BOLDRINI, ERDOGAN, Petro Oleksijovyč Porošenko, AMEN, DEUS, cui próprium est miseréri semper et párcere: súscipe deprecatiónem nostram; ut hunc fámulum tuum, quem (hanc fámulam tuam, quam) delictórum caténa constríngit, miserátio tuæ pietátis cleménter absólvat.

DÓMINE sancte, Pater omnípotens, ætérne Deus, Pater Dómini nostri Jesu Christi, qui illum réfugam tyránnum et apóstatam gehénnæ ígnibus deputásti, quique Unigénitum tuum in hunc mundum misísti, ut illum rugiéntem contéreret: velóciter atténde, accélera, ut erípias hóminem ad imáginem et similitúdinem tuam creátum, a ruína et dæmónio meridiáno. Da, Dómine, terrórem tuum super béstiam, quæ extérminat vineam tuam. Da fidúciam servis tuis contra nequíssimum dracónem pugnáre fortíssime, ne contémnat sperántes in te, et ne dicat, sicut in Pharaóne, qui jam dixit: Deum non novi, nec Israël dimítto. Urgeat illum déxtera tua potens discédere a fámulo tuo N. (a fámula tua N.) , ne diútius præsúmat captívum tenére, quem tu ad imáginem tuam fácere dignátus es, et in Fílio tuo redemísti: Qui tecum vivit et regnat in unitáte Spíritus Sancti Deus, per ómnia sæcula sæculórum. Amen.

===================

Psalmus 53 Deus, in nómine tuo salvum me fac,
et virtúte tua age causam meam. Deus, audi oratiónem meam;
áuribus pércipe verba oris mei. Nam supérbi insurréxerunt contra me, et violénti quæsiérunt vitam meam;
non proposuérunt Deum ante óculos suos. Ecce, Deus ádjuvat me,
Dóminus susténtat vitam meam. Retórque malum in adversários meos,
et pro fidelitáte tua déstrue illos. Voluntárie sacrificábo tibi,
celebrábo nomen tuum, Dómine, quia bonum est. Nam ex omni tribulatióne eripuit me,
et inimícos meos confúsos vidit óculus meus. Glória Patri. V. Salvum (-am) fac servum tuum (ancillam tuam).
R. Deus meus, sperántem in te. V. Esto ei, Dómine, turris fortitúdinis.
R. A fácie inimíci. V. Nihil proficiat inimicus in eo (ea).
R. Et fílius iniquitátis non appónat nocére ei. V. Mitte ei, Dómine, auxilium de sancto.
R. Et de Sion tuére eum (eam) V. Dómine, exaudi oratiónem meam.
R. Et clamor meus ad te véniat. V. Dóminus vobíscum.
R. Et cum spírito tuo.
==============
Ritus exorcizandi: Amen. DE EXORCIZANDIS OBSESSIS A DÆMONIO SHARIAH TALMUD: PRO DALIT DHIMMI GOYIM, Pro libertate servorum et Servos. [ obsessos a dæmonio Sacerdos ab Ordinario delegatus, rite confessus, aut saltem corde peccata sua detestans, peracto, si commode fieri possit, Sanctissimo Missæ sacrificio, divinoque auxilio piis precibus implorato, superpelliceo et stola violacea indutus, et coram se habens obsessum ligatum, si sit periculum, eum, se et astantes communiat signo crucis, et aspergat aqua benedicta, et genibus flexis, aliis respondentibus, dicat Litanias ordinarias usque ad Preces exclusive. Kyrie, eléison. Christe, eléison. Kyrie, eléison. Christe, audi nos. Christe, exáudi nos.
Pater de cælis, Deus, miserére nobis. Fili, Redémptor mundi, Deus, miserére nobis. Spiritus Sancte, Deus, miserére nobis. Sancta Trinitas, unus Deus, miserére nobis.
Sancta Maria, ora pro nobis. Sancta Dei Génitrix, ora pro nobis. Sancta Virgo virginum, ora pro nobis. Sancte Michaël, ora pro nobis. Sancte Gábriel, ora pro nobis. Sancte Ráphaël, ora pro nobis. Omnes sancti Angeli et Archángeli, oráte pro nobis. Omnes sancti beatórum Spirituum órdines, oráte pro nobis. Sancte Joánnes Baptista, ora pro nobis Sante Joseph, ora pro nobis. Omnes sancti Patriárchæ et Prophétæ, oráte pro nobis. Sancte Petre, ora pro nobis. Sancte Paule, ora pro nobis. Sancte Andréa, ora pro nobis. Sancte Jacóbe, ora pro nobis. Sancte Joánnes, ora pro nobis. Sancte Thoma, ora pro nobis. Sancte Jacóbe, ora pro nobis. Sancte Philippe, ora pro nobis. Sancte Bartholomæe, ora pro nobis. Sancte Matthæe, ora pro nobis. Sancte Simon, ora pro nobis. Sancte Thaddæe, ora pro nobis. Sancte Matthia, ora pro nobis. Sancte Bárnaba, ora pro nobis. Sancte Luca, ora pro nobis. Sancte Marce, ora pro nobis. Omnes sancti Apóstoli et Evangelistæ, oráte pro nobis. Omnes sancti Discipuli Dómini, oráte pro nobis. Omnes sancti Innocéntes, oráte pro nobis. Sancte Stéphane, ora pro nobis. Sancte Laurénti, ora pro nobis. Sancte Vincénti, ora pro nobis. Sancti Fabiáne et Sebastiáne, oráte pro nobis. Sancti Joánnes et Paule, oráte pro nobis. Sancti Cosma et Damiáne, oráte pro nobis. Sancti Gervási et Protási, oráte pro nobis. Omnes sancti Mártyres, oráte pro nobis. Sancte Silvéster, ora pro nobis. Sancte Gregóri, ora pro nobis. Sancte Ambrósi, ora pro nobis. Sancte Augustine, ora pro nobis. Sancte Hierónyme, ora pro nobis. Sancte Martine, ora pro nobis. Sancte Nicoláe, ora pro nobis. Omnes sancti Pontifices et Confessóres, oráte pro nobis. Omnes sancti Doctóres, oráte pro nobis. Sancte Antóni, ora pro nobis. Sancte Benedicte, ora pro nobis. Sancte Bernárde, ora pro nobis. Sancte Dominice, ora pro nobis. Sancte Francisce, ora pro nobis. Omnes sancti Sacerdótes et Levitæ, oráte pro nobis. Omnes sancti Mónachi et Eremitæ, oráte pro nobis. Sancta Maria Magdaléna, ora pro nobis. Sancta Agatha, ora pro nobis. Sancta Lúcia, ora pro nobis. Sancta Agnes, ora pro nobis. Sancta Cæcilia, ora pro nobis. Sancta Catharina, ora pro nobis. Sancta Anastásia, ora pro nobis. Omnes sanctæ Virgines et Viduæ, oráte pro nobis. Omnes Sancti et Sanctæ Dei, intercédite pro nobis.
Propitius esto, parce nobis, Dómine. Propitius esto, exáudi nos, Dómine. Ab omni malo, libera nos, Dómine. Ab omni peccáto, libera nos, Dómine. Ab ira tua, libera nos, Dómine. A subitánea et improvisa morte, libera nos, Dómine. Ab insidiis diáboli, libera nos, Dómine. Ab ira, et ódio, et omni mala voluntáte, libera nos, Dómine. A spiritu fornicatiónis, libera nos, Dómine. A fúlgure et tempestáte, libera nos, Dómine. A flagéllo terræmótus, libera nos, Dómine. A peste, fame et bello, libera nos, Dómine. A morte perpétua, libera nos, Dómine. Per mystérium sanctæ Incarnatiónis tuæ, libera nos, Dómine. Per Advéntuum tuum, libera nos, Dómine. Per Nativitátem tuam, libera nos, Dómine. Per Baptismum et sanctum jejúnium tuum, libera nos, Dómine. Per Crucem et Passiónem tuam, libera nos, Dómine. Per Mortem et sepultúram tuam, libera nos, Dómine. Per sanctam Resurrectiónem tuam, libera nos, Dómine. Per admirábilem Ascensiónem tuam, libera nos, Dómine. Per advéntum Spiritus Sancti Parácliti, libera nos, Dómine. In die judicii, libera nos, Dómine.
Peccatóres, te rogámus, audi nos. Ut nobis parcas, te rogámus, audi nos. Ut nobis indúlgeas, te rogámus, audi nos. Ut ad veram pæniténtiam nos perdúcere dignéris, te rogámus, audi nos. Ut Ecclésiam tuam sanctam régere et conserváre dignéris, te rogámus,
audi nos. Ut Domnum Apostólicum et omnes ecclesiasticos órdines
in sancta religióne conserváre dignéris, te rogámus, audi nos. Ut inimicos sanctæ Ecclésiæ humiliáre dignéris, te rogámus, audi nos. Ut régibus et principibus christiánis pacem,
et veram concórdiam donáre dignéris, te rogámus, audi nos. Ut cuncto pópulo christiáno
pacem et unitátem largiri dignéris, te rogámus, audi nos. Ut omnes errántes ad unitátem Ecclésiæ revocáre, et infidéles univérsos
ad Evangélii lumen perdúcere dignéris, te rogámus, audi nos. Ut nosmetipsos in tuo sancto servitio
confortáre, et conserváre dignéris, te rogámus, audi nos. Ut mentes nostras ad cæléstia desidéria érigas, te rogámus, audi nos. Ut ómnibus benefactóribus nostris
sempitérna bona retribuas, te rogámus, audi nos. Ut ánimas nostras, fratrum, propinquórum et benefactórum nostrorum
ab ætérna damnatióne eripias, te rogámus, audi nos. Ut fructus terræ dare et conserváre dignéris, te rogámus, audi nos. Ut ómnibus fidélibus defúnctis
réquiem ætérnam donáre dignéris, te rogámus, audi nos. Ut nos exaudire dignéris, te rogámus, audi nos. Fili Dei, te rogámus, audi nos.
Agnus Dei, qui tollis peccáta mundi, parce nobis, Dómine. Agnus Dei, qui tollis peccáta mundi, exaudi nos Dómine. Agnus Dei, qui tollis peccáta mundi, miserere nobis.
Christe, audi nos. Christe, exáudi nos. Kyrie, eléison. Christe, eléison. Kyrie, eléison. Postea dicat: Ant. Ne reminiscáris, Domine, delicta nostra vel paréntum nostrórum: neque vindíctam sumas de peccátis nostris. Pater noster secreto usque ad V. Et ne nos indúcas in tentatiónem.
R. Sed líbera nos a malo.

========================

De exorcizandis a obsessis a dæmonio Satana Allah Owl Baal JaBullOn *** ***SACERDOS, de peculiari et expressa Ordinarii licentia, vexatos a dæmone exorcizaturus, ea qua par est pietate, prudentia, ac vitæ integritate præditus esse debet: qui non sua, sed divina fretus virtute, ab omni rerum humanarum cupiditate alienus, tam pium opus ex caritate constanter et humiliter exsequatur. Hunc præterea maturæ ætatis esse decet, et non solum officio, sed etiam morum gravitate reverendum. *** *** 2. Ut igitur suo munere recte fungatur, cum alia multa sibi utilia documenta, quæ brevitatis gratia hoc loco prætermittuntur, ex probatis auctoribus, et ex usu noscere studeat; tum hæc pauca magis necessaria diligenter observabit. *** *** 3. In primis, ne facile credat, aliquem a dæmonio obsessum esse, sed nota habeat ea signa, quibus obsessus dignoscitur ab iis, qui vel atra bile, vel morbo aliquo laborant. Signa autem obsidentis dæmonis sunt: ignota lingua loqui pluribus verbis, vel loquentem intelligere; distantia, et occulta patefacere; vires supra ætatis seu conditionis naturam ostendere; et id genus alia, quæ cum plurima concurrunt, majora sunt indicia. *** *** 4. Hæc autem ut magis cognoscat, post unum aut alterum exorcismum interroget obsessum, quid senserit in animo, vel in corpore, ut sciat etiam, ad quænam verba magis diaboli conturbentur, ut ea deinceps magis inculcet ac repetat. *** *** 5. Advertat, quibus artibus ac deceptionibus utantur dæmones ad Exorcistam decipiendum: solent enim ut plurimum fallaciter respondere, et difficile se manifestare, ut Exorcista diu defatigatus desistat; aut infirmus videatur non esse a dæmonio vexatus. *** *** 6. Aliquando postquam sunt manifesti, abscondunt se, et relinquunt corpus quasi liberum ab omni molestia, ut infirmus se omnino esse liberatum: sed cessare non debet Exorcista, donec viderit signa liberationis. *** *** 7. Aliquando etiam dæmones ponunt quæcumque possunt impedimenta, ne infirmus se subjiciat exorcismis, vel conantur persuadere infirmitatem esse naturalem; interdum, durante exorcismo, faciunt ut dormiat infirmus, et ei visionem aliquam ostendunt, subtrahendo se, ut infirmus liberatus videatur. *** *** 8. Aliqui ostendunt factum maleficium, et a quibus sit factum, et modum ad illud dissipandum: sed caveat, ne ob hoc ad magos, vel ad sagas, vel ad alios, quam ad Ecclesiæ ministros confugiat, aut illa superstitione, aut alio modo illicito utatur. *** *** 9. Quandoque diabolus infirmum quiescere, et suscipere sanctissimam Eucharistiam permittit, ut discessisse videatur. Denique innumerabiles sunt artes et fraudes diaboli ad decipiendum hominem, quibus ne fallatur, Exorcista cautus esse debet. *** *** 10. Quare memor, Dominum nostrum dixisse, genus esse dæmoniorum, quod non ejicitur nisi per orationem et jejunium (Matth. 17, 20), hæc duo potissimum remedia ad impetrandum divinum auxilium, dæmonesque pellendos, exemplo Sanctorum Patrum, quoad ejus fieri poterit, tum per se, tum per alios curet adhiberi. *** *** 11. In ecclesiam, si commode fieri potest, vel in alium religiosum et honestum locum seorsum a multitudine perductus energumenus exorcizetur; sed si sit ægrotus, vel alia honesta de causa, in domo privata exorcizari poterit. *** *** 12. Admoneatur obsessus, si mente et corpore valeat, ut pro se oret Deum, ac jejunet, et sacra confessione et communione sæpius ad arbitrium Sacerdotis se muniat; et dum exorcizatur, totum se colligat, et ad Deum convertat ac firma fide salutem ab eo deposcat cum omni humilitate. ***Et cum vehementius vexatur, patienter sustineat, nihil diffidens de auxilio Dei. *** *** 13. Habeat præ manibus, vel in conspectu Crucifixum. Reliquiæ quoque Sanctorum, ubi haberi possint, decenter ac tuto colligatæ, et coopertæ, ad pectus, vel ad caput obsessi reverenter admoveantur; sed caveatur, ne res sacræ indigne tractentur, aut illis a dæmone ulla fiat injuria. Sanctissima vero Eucharista super caput obsessi, aut aliter ejus corpori ne admoveatur, ob irreverentiæ periculum. *** *** 14. Exorcista ne vagetur in multiloquio, aut supervacaneis vel curiosis interrogationibus, præsertim de rebus futuris et occultis, ad suum munus non pertinentibus; sed jubeat immundum spiritum tacere, et ad interrogata tantum respondere; neve ei credatur, si dæmon simularet se esse animam alicujus Sancti, vel defuncti, vel Angelum bonum. *** *** 15. Necessariæ vero interrogationes sunt, ex. gr. de numero et nomine spirituum obsidentium, de tempore quo ingressi sunt, de causa, et aliis hujusmodi. Ceteras autem dæmonis nugas, risus, et ineptias Exorcista cohibeat, aut contemnat, et circumstantes, qui pauci esse debent, admoneat, ne hæc curent, neque ipsi interrogent obsessum; sed potius humiliter et enixe Deum pro eo precentur. *** *** 16. Exorcismos vero faciat ac legat cum imperio, et autoritate, magna fide, et humilitate, atque fervore; et cum viderit spiritum valde torqueri, tunc magis instet et urgeat. Et quoties viderit obsessum in aliqua corporis parte commoveri, aut pungi, aut tumorem alicubi apparere, ibi faciat signum crucis, et aqua benedicta aspergat, quam tunc in promptu habeat. *** *** 17. Observet etiam ad quæ verba dæmones magis contremiscant, et ea sæpius repetat; et quando pervenerit ad comminationem, eam iterum et sæpius proferat, semper pœnam augendo; ac si videat se proficere, in ipsa perseveret per duas, tres, quatuor horas, et amplius prout poterit, donec victoriam consequatur. *** *** 18. Caveat proinde Exorcista, ne ullam medicinam infirmo obsesso præbeat, aut suadeat; sed hanc curam medicis relinquat. *** *** 19. Mulierem exorcizans, semper secum habeat honestas personas, quæ obsessum teneant, dum exagitatur a dæmonio; quæ quidem personæ sint patienti, si fieri potest, cognatione proximæ; atque honestatis memor Exorcista caveat, ne quid dicat, vel faciat, quod sibi, aut aliis occasio esse possit pravæ cogitationis. *** *** 20. Dum exorcizat, utatur sacræ Scripturæ verbis potius, quam suis, aut alienis. Jubeatque dæmonem dicere, an detineatur in illo corpore ob aliquam operam magicam, aut malefica signa, vel instrumenta, quæ si obsessus ore sumpserit, evomat; vel si alibi extra corpus fuerint, ea revelet; et inventa comburantur. Moneatur etiam obsessus, ut tentationes suas omnes Exorcistæ patefaciat. *** *** 21. Si vero obsessus liberatus fuerit, moneatur, ut diligenter sibi caveat a peccatis, ne occasionem dæmoni præbeat in ipsum revertendi, ne fiant novissima hominis illius pejora prioribus.

=========================
LEGA ARABA SHARIAH OCI ] ovviamente, se vi fa schifo di essere perdonati da me? [ poi ] IO VI POSSO SEMPRE UCCIDERE!
======================

Annunci