Senza categoria

Unius REI ordina a Putin

Unius REI ordina a Putin di realizzargli il Regno di ISRAELE! mercoledì 11 marzo 2015
Kosovo: offerti anche 30mila euro a chi si unisce ai jihadisti dell’Isis
Il segretario della comunità islamica in Kosovo, Resul Rexhepi, ha dichiarato che alcuni emissari-reclutatori del califfato offrono ai giovani disoccupati kosovari cifre tra i 20.000€ ed i 30.000€ per recarsi a combattere la jihad in Siria e Iraq.
Secondo Rexhepi la povertà e la precarietà sono fattori determinanti che contribuiscono alla radicalizzazione dei giovani. Il salario medio in Kosovo non supera i 200 euro mensili e la disoccupazione è superiore al 50%
Staff nocensura.com
==================
Unius REI ordina a Putin di realizzargli il Regno di ISRAELE! mercoledì 13 luglio 2016
Non si può pensare ai migranti come ad un problema di “degrado” o di spesa!
Questa terribile foto riprende alcuni migranti somali a cui i trafficanti hanno espiantato gli organi, da vendere a peso d’oro a qualche riccone.
Nove somali,  tra cui donne e bambini, trovati cadavere senza organi ad Aprile, nella zona di Alessandria d’Egitto.
Il servizio choc di una TV egiziana sul caso, lo trovate qui: http://it.blastingnews.com/opinioni/2016/07/dal-traffico-degli-organi-ai-pedofili-tutte-le-insidie-del-viaggio-dei-migranti-001012703.html
Questo è il volto dell’immigrazione che i media non mostrano. I media parlano di immigrazione solo per aizzare la gente, da un paio d’anni a questa parte, fateci caso.
Poche settimane fa, in ITALIA, la magistratura ha spiccato 38 arresti, verso persone legate al traffico degli organi dei migranti:
http://it.blastingnews.com/cronaca/2016/07/uccidevano-i-migranti-e-vendevano-i-loro-organi-38-arresti-00997083.html
Molte donne, spesso nigeriane, vengono sequestrate e costrette a battere i marciapiedi in Europa, per pagare il riscatto, di solito di 30-40mila euro, ed essere libere.
http://it.blastingnews.com/cronaca/2016/06/ecco-come-funziona-la-tratta-delle-prostitute-schiave-in-italia-00985897.html
10.000 migranti minorenni, spesso bambini di 13-15 anni, spariscono ogni anno in Europa. 27 al giorno, che talvolta finiscono nelle mani di bande dedite alla pedofilia ed al traffico di materiale pedopornografico.
Troppe persone parlano dei migranti come un problema di degrado, un problema di sicurezza e ordine pubblico, un problema di spesa di denaro pubblico. DIMENTICANDO completamente l’aspetto UMANO della questione. Proviamo empatia quando muore un francese, un belga, mentre ce ne freghiamo quando muoiono come mosche in Africa, o ovunque non siano in possesso di un passaporto europeo.
Ci opponiamo alle inevitabili migrazioni dei popoli, dimenticando che alla base delle stesse ci siamo noi, o meglio, i nostri governanti e lobby battenti bandiera di qualche stato europeo.
Gli occidentali prima hanno deportato gli africani in America come schiavi; poi con la fine della schiavitù, abbiamo pensato bene di andare a sfruttarli con il colonialismo, che “portava la civiltà” come oggi le nostre guerre “portano la democrazia”. In epoca coloniale, abbiamo massacrato e sfruttato quelle persone, per poi, con la fine del colonialismo, lasciare quei paesi in mano a sanguinari dittatori che coltivano i propri interessi, svendendo alle lobby le loro terre e le loro popolazioni. La schiavitù ed il colonialismo non sono finiti, hanno solo cambiato forma.
E ci sorprendiamo se questa gente cerca di sottrarsi?
Con questo, NON voglio assolutamente dire che l’Italia, da sola, deve farsi carico dei problemi del terzo mondo, ci mancherebbe.
Quello che voglio dire, è che la soluzione non è certo ODIARE queste persone, prendersela con loro, invocare la chiusura delle frontiere e fregarcene di cosa accade la fuori.
La fame e la miseria non si ferma ponendo un muro che ci separa da essa.
Il mondo spende 700 miliardi di euro all’anno di armi: la povertà di certe nazioni è una scelta politica. Perché affinché qualcuno possa comprare uno yacht da 1 miliardo di euro – non un milione, un miliardo: cercate su Youtube i 10 yacht più costosi della terra – c’è bisogno che milioni di persone muoiano di fame.
Per consentire a 100 persone di consumare quanto 100mila persone, è necessario che 99.900 muoiano di fame.
Anziché invocare leggi sempre più dure, in nome della sicurezza; anziché chiedere di liberalizzare le armi (come se in Usa fossero più sicuri…) anziché invocare muri per separarci dai disperati… cerchiamo di lavorare, nel nostro piccolo, per una società migliore.
Ci stanno spingendo alla guerra tra poveri, da una parte consentono alle mafie di gestire il business milionario dei barconi, garantiscono IMPUNITA’ a chi delinque, generando una situazione di caos, salvo poi dare ampio spazio agli agitatori del popolo, dando risalto a qualsiasi reato sia commesso da uno dei milioni di migranti che vivono qua, instillando diffidenza, paura, odio nella popolazione, nonostante le statistiche dicano che i migranti regolari, delinquono quanto gli italiani. Il discorso cambia per le persone che vivono in clandestinità, e che spesso, per esempio, finiscono nelle piazze dello spaccio come manodopera per i pusher. Piazze dello spaccio dove dopo poche settimane finiranno arrestati, ma dopo due giorni potranno tornare al loro lavoro…
Anziché una guerra tra bande, “razzisti contro buonisti”, con gente che ritiene i migranti la causa di ogni male, e altri che vorrebbero aprire le porte a tutti, lasciando però inalterata la situazione dei paesi d’origine, CHE SIA APERTO UN DIBATTITO SERIO sull’immigrazione. Ma questo, ahimè, non lo fa NESSUNO: sarebbe scomodo. I media preferiscono parlarne in chiave “divide et impera” e per generare tensioni sociali…
RESTIAMO UMANI, o forse, diventiamo animali, mi verrebbe da dire. Visto che l’umanità, dagli albori ad oggi, non ha fatto che fare la guerra ai propri simili. In particolare noi europei, che abbiamo “esportato la civiltà” in ogni lato del pianeta. Dal nord America al sud America, passando per l’Africa, fino all’Australia, siamo andati ovunque, portando morte e distruzione per i popoli locali.
La questione l’ho affrontata, parzialmente, in questo articolo:
Alessandro Raffa per nocensura.com
====================
================
Unius REI ordina a Putin di realizzargli il Regno di ISRAELE! sabato 21 maggio 2016
Erdogan auspica in pubblico il ritorno dell’Impero Ottomano
Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha lanciato un appello l’anno scorso per la “conquista” dell’Europa da parte dell’Islam “attraverso l’emigrazione di massa ” in Europa ed ha annunciato che l’essenza della “conquista si trova nell’avere il coraggio, la tenacia, e la sagacia di sfidare il mondo intero, anche nei momenti più difficili. “
Recep T. Erdogan. Il nuovo sultano
Il discorso, pronunciato a Istanbul il 30 maggio 2015, durante una riunione pubblica che celebrava il 562o anniversario della caduta di Costantinopoli per opera degli eserciti musulmani dell’Impero Ottomano, è stato appena tradotto in inglese per la prima volta.
La traduzione, fatta da un giornalista turco che ora vive a Washington DC, è stata pubblicata dall’Istituto Gatestone , un neocon ebraico “think tank” con sede a New York, specializzato in propaganda anti-musulmana in sostegno di Israele.
A parte questo , la traduzione del discorso di Erdogan è di grande importanza per tutti coloro che desideranocomprendere le intenzioni della Turchia in Europa e dei gravi pericoli che si scorgono nel fatto di voler ammettere quella nazione per il futuro della civiltà europea.
Nel discorso tenutosi l’anno scorso, alla presenza di due milioni di persone che lo hanno acclamato, Erdogan ha chiesto: “Qual è la conquista?”
“La conquista è dell’Egira [espansione dell’Islam attraverso l’emigrazione, seguendo l’esempio di Maometto, fondatore dell’Islam, ei suoi seguaci dalla Mecca a Medina]. La conquista è la Mecca. E ‘per purificare la Kaaba, la casa di Allah sulla terra, di tutte le icone. La conquista è Gerusalemme. E ‘quando il profeta Omar ha impresso il sigillo dell’Islam su Al-Aqsa, il nostro primo Qibla [la direzione ad affrontare quando un musulmano prega durante le cinque volte preghiere quotidiane ] rispettando tutte le fedi compresi [quelli di] cristiani ed ebrei.
“La conquista è Al-Andalus [Spagna musulmana]. E ‘per costruire la più bella architettura, la letteratura e la cultura del mondo, come a Córdoba e Granada.
“La conquista è Samarcanda [una città nell’attuale Uzbekistan e una volta un capitale di civiltà sogdiano cui religione principale era Zoroastrismo].
“La conquista è Bukhara [anche nell’attuale Uzbekistan. Era una città diversa con zoroastriana, buddista, ebraica e comunità cristiane nestoriane]. Si tratta di stabilire una delle più grandi civiltà della storia nelle steppe dell’Asia centrale.
“La conquista è Salah al-Din al-Ayubbi [Saladino, che nel 1187 invase Gerusalemme]. E ‘far issare di nuovo la bandiera dell’Islam a Gerusalemme.
“La conquista è Alp Arslan [il secondo sultano del musulmano Impero selgiuchide medievale, che ha conquistato Anatolia].
“La conquista è quella di aprire le porte dell’ Anatolia fino a Vienna per questa nazione benedetta. La conquista è Osman Ghazi [il primo sultano ottomano]. E ‘per rendere il platano [l’Impero Ottomano] incontro con il terreno in grado di coprire tre continenti e sette climi attraverso l’illuminazione ispirata dallo sceicco Edebali che ha detto,’ fare la vita degli umani in modo che lo Stato possa vivere. ‘
Merkel con Erdogan
“La conquista è la preparazione. La conquista è quando il sultano Murad II abdicò al trono per il suo 12-anno-vecchio figlio, Mehmed II. E, naturalmente, la conquista è il sultano Maometto II. E ‘, a 21 anni, per abbracciare Istanbul, la città più preferita del mondo, dopo aver distrutto la Bisanzio millenaria.
“Maometto II conquistò Istanbul nel 1453. Ma le conquiste sempre continuato prima e dopo. Hanno continuato con il sultano Selim I il Grim, sultano Solimano il Legislatore, sultano Murad IV, e il sultano Abdul Hamid II.
“La conquista è quella di avere il coraggio, la tenacia, e la sagacia di sfidare il mondo intero, anche nei momenti più difficili.
“La conquista è 1994 [quando Erdogan è stato eletto sindaco di Istanbul]. E ‘per servire Istanbul e l’eredità del sultano Maometto II. La conquista è quello di rendere la Turchia in grado di alzarsi in piedi di nuovo. ”
La folla ha gridato: “Ecco l’esercito; qui è il comandante. ”
Erdogan non avrebbe potuto rendere la sua posizione più chiara: egli cerca il ristabilimento dell’impero ottomano e l’espansione dell’Islam per tornare ai confini raggiunti dall’invasione musulmana d’Europa.
Questo include tutta la Spagna e il Portogallo, e gli Stati balcanici, raggiungendo tutto il viaggio di ritorno aVienna, dove l’espansione ottomana fu bloccata solo nella grande battaglia del 1683.
Le spontanee osservazioni di Erdogan -effettuate ad un evento che celebra una grande sconfitta europea per mano dell’Islam-rivelano le sue vere intenzioni – e della Turchia- per quanto riguarda l’Europa.
Non ci può essere alcun dubbio che l’ammissione della Turchia all’Unione Europea aprirà le frontiere in Europa per i milioni di turchi che ancora fanaticamente credono nella riconquista degli ex territori dell’Impero Ottomano e l’islamizzazione dell’Europa.
Nota: Alla luce di questo discorso si coprendono meglio le azioni  di sobillazione  svolte  dalla Turchia  in Siria ed in Iraq a sostegno dei gruppi terroristi per avere una parte decisiva nel piano Israel -Statunitense di balcanizzazione della regione medio orientale che assicurerebbe alla Turchia il controllo di parte della Siria e dell’Iraq.
Queste chiare intenzioni di espansione della Turchia di Erdogan vengono assecondate e favorite dalla politica dell’Unione Europea e dagli accordi con la Merkel che fanno sottostare la UE ai ricatti del turco.
Le autorità della UE si assumono la responsabilità storica di aver voluto e facilitato in ogni modo l’ingresso in Europa del cavallo di Troia turco, dell’invasione turco mussulmana sunnita, finanziata da Arabia Saudita e Turchia, i due stati canaglia (l’ultimo anche membro della NATO) responsabili di genocidi e di supporto al terrorismo.
Si dovrà trovare prima o poi un giudice a Berlino.
Fonte: Newobserveronline
Traduzione Manuel De Silva
Fonte: controinformazione.info
===================
Unius REI ordina a Putin di realizzargli il Regno di ISRAELE! mercoledì 18 maggio 2016
Cambiare sarebbe facilissimo: ma non vogliono farlo. LO CAPITE O NO?
Le soluzioni per cambiare le cose ci sono, o meglio ci sarebbero, e in moltissimi casi sarebbero MOLTO FACILI da attuare se ce ne fosse la volontà. Il problema è che esistono centinaia di movimenti, e quasi nessuno ne parla. Il dibattito politico è costantemente incentrato sul fomentare divisioni, alimentare la guerra da poveri, mentre vengono dibattute questioni secondarie o persino irrilevanti, tanti discorsoni, giri di parole per non cambiare niente.
Sappiamo bene che per uscire dalla crisi dovremmo riprenderci la sovranità monetaria e ripudiare il debito truffa, ma pensare che Renzi o altri lo facciano, al momento è utopia. Vediamo alcune misure che darebbero VERAMENTE fiato all’economia, che sarebbe possibile mettere in pratica nel giro di pochi giorni.
Renzi, vuoi aiutare realmente i pensionati con la “minima” ?
Che non arrivano a fine mese, e sono costretti, quando non godono dell’aiuto dei figli, a frugare nella spazzatura o rubare nei supermercati? Bene, INTRODUCI UN TETTO MASSIMO DI 3.000€ o 5.000€ NETTI per le pensioni (che devono servire a vivere tranquillamente, non a mantenere i lussi) e con i soldi che risparmi aumenti IMMEDIATAMENTE le minime. Basta capire esattamente quanti soldi sarebbero risparmiati e dividerli tra i pensionati con la “minima”. Gli assegni lieviterebbero di una cifra compresa tra i 150 ai 250€ mensili immediatamente.
Vuoi davvero RIDURRE la pressione fiscale alle imprese?
Semplicemente legalizzando la vendita della cannabis (che avviene in ogni piazza, in Italia ci sono 4,5 milioni di consumatori, primi in Europa con la Spagna) ed il mercato della prostituzione (con 80.000 professioniste che guadagnano in un giorno il corrispondente dello stipendio di un lavoratore, senza pagare 1€ di tasse, o meglio pagandole ai protettori e alle mafie) emergerebbero 20 miliardi all’anno di “sommerso”, e si creerebbero nuovi posti di lavoro nell’indotto. Se le 80.000 professioniste del sesso pagassero i contributi, ci sarebbe anche un bel gettito mensile per l’INPS, che non se la passa al meglio…
Lo stato preferisce continuare nell’ipocrita proibizionismo, un regalo miliardario alle mafie che in questo modo hanno il controllo di tali “mercati”. Che senso ha proibire quando in ogni città ci sono supermercati della droga h24 e prostitute persino sui marciapiedi dei quartieri?!?
Eliminare la casta dei notai
Se poi eliminassimo i NOTAI, figure medioevali che non hanno più alcun senso (e sono rimasti solo in pochi paesi) lo stato dovrebbe creare degli uffici pubblici per sostituirli e quindi si creerebbero posti di lavoro. Oppure, se vogliamo lasciare questo ambito in mano al privato, liberalizziamo il mercato, come quello degli avvocati. I notai hanno ciascuno la loro zona, lavorano in esclusiva, se vuoi comprare o vendere una casa devi dare loro la % e non hai alternative. La concorrenza oltre a creare nuovi posti di lavoro, farebbe abbassare le tariffe. (Noi siamo per la soluzione pubblica. Ciò che fa un notaio, lo può fare un impiegato, supportato da sistemi informatici. La verità è questa)
Non dimentichiamo la TRASPARENZA AMMINISTRATIVA
Che eliminerebbe alla radice il MALAFFARE delle fatture gonfiate e degli appalti truccati, poiché eventuali anomalie, se i cittadini potessero controllare come stato ed enti locali spendono i loro soldi, emergerebbero subito. Inoltre così come sarebbe possibile premiare le amministrazioni virtuose, sarebbe possibile evidenziare quelle sprecone. E stabilire se gli sprechi sono dovuti a corruzione o imperizia. Ma Renzi ha proposto una legge sulla trasparenza che è una VERA E PROPRIA BUFALA, non renderebbe trasparente un bel niente, tanto che abbiamo supportato un’iniziativa che ne chiede la modifica (vedi: http://goo.gl/LTakzm)
Abbiamo citato alcuni esempi, scritti “a getto” in pochi minuti, le soluzioni CI SONO, sono FACILI, non servirebbero i professori della Bocconi, ne “i saggi” di Napolitano. SERVIREBBERO PERSONE ONESTE CON LA VOLONTA’ DI CAMBIARE LE COSE veramente.
Il problema è che spesso anche i politici che inizialmente sono in buona fede, una volta raggiunta la poltrona ed il potere, si “ammorbidiscono”. Iniziano a guadagnare 20.000€ al mese, senza pensare ai benefit di cui godono ed in alcuni casi, i finanziamenti occulti di lobbisti vari, che vogliono far passare leggi favorevoli ai loro interessi, o mantenere inalterate situazioni di privilegio.
I PROGRAMMI ELETTORALI DEVONO DIVENTARE “CONTRATTI LEGALI” E NON “PROMESSE”. I politici devono rispondere PENALMENTE del mancato rispetto degli accordi elettorali contratti con gli elettori… il voto NON PUO’ ESSERE UNA DELEGA IN BIANCO!
Staff nocensura.com
====================
Unius REI ordina a Putin di realizzargli il Regno di ISRAELE! sabato 14 maggio 2016
Sovranità individuale: risultati? TSO e inabilità giuridica
Dei cosiddetti “sovrani”, ovvero coloro che sostengono che basterebbe una “dichiarazione di sovranità” per smarcarsi dell’autorità dello stato, ne ho parlato diverse volte, ultima delle quali in questo articolo datato Marzo 2015.
I “sovrani” divulgarono il video di un cittadino che avrebbe “applicato” la sovranità individuale in Tribunale, facendo sospendere l’udienza. Una sospensione spacciata come una vittoria, in realtà l’udienza fu solo rinviata. Non sono più giunte notizie su come è finita la questione, tuttavia alcuni giorni fa, ho saputo che alcune persone che in Tribunale hanno accampato come strategia difensiva la “sovranità individuale”, si sono viste togliere la “capacità di agire”, Il giudice ha richiesto una perizia e li ha “inabilitati”, una misura simile all’interdizione, ma più lieve. Altri “sovrani” invece sono finiti in TSO, ritenuti folli dopo aver fatto la “dichiarazione di sovranità”.
Teorie incredibili, ma riescono a fare proseliti
Nonostante tutto, queste fantasiose teorie, continuano a fare proseliti (e danni) illudendo persone che sia possibile non pagare facendo ricorso ad una “notifica di accettazione condizionata” o comunque dichiarandosi “sovrani”.
Sovranità individuale: dalla “teoria” alla “follia”.
C’è chi ha pensato di togliere targa e polizza assicurativa italiana, sostituendole con quelle del regno di Gaia, ovviamente finendo nei guai. Follia pura. Purtroppo così come alcuni malati di gravi patologie sono disposte ad affidarsi a santoni nella speranza di guarire, c’è chi oberato dai debiti, si illude di poter trovare una via di fuga in queste strampalate teorie, che sono completamente destituite di fondamento, anche perché l’Italia, oltretutto, non fa parte della “Common law”, a cui si riferiscono queste teorie, nate nel mondo anglosassone.
Magari fosse sufficiente una “dichiarazione di sovranità” per risolvere tutti i problemi!
Se siete in difficoltà e non riuscite a far fronte ai debiti, alle banche o ad equitalia, rivolgetevi a qualche associazione specializzata nel controllo dei contratti bancari e delle cartelle esattoriali per verificarne la liceità. Controllare l’operato della banca è una cosa che dovrebbero fare tutti, mentre invece molte persone verificano con attenzione gli scontrini del supermercato, dove ci può essere un errore da qualche euro, e non i contratti bancari, dove ci possono essere errori da migliaia di euro, anche decine o centinaia di migliaia, nel caso di contratti per cifre elevate.
Alessandro Raffa per nocensura.com
==================================
Unius REI ordina a Putin di realizzargli il Regno di ISRAELE! domenica 8 maggio 2016
L’avvocato Marra sfida giudici e banchieri
L’avvocato Marra sta organizzando una manifestazione, Lunedì 23 Maggio, alle ore 10:00 in Piazzale Clodio a Roma, di fronte alla Procura della Repubblica. ( Vedi l’evento su Facebook ) Lo scopo è quello di “accendere i riflettori” sul signoraggio e sulla questione della sovranità monetaria. Una iniziativa che ci sentiamo di sostenere, anche perché i media sicuramente non gli conferiranno nessun risalto, visto il tema trattato: la censuratissima questione monetaria.
Staff nocensura.com
GIUDICI E BANCHIERI: MARRA LI SFIDA
di avv. Marco Della Luna
[L’avv. Gino Marra  – http://www.marra.it -, dopo aver invano esortato pubblicamente i magistrati a porre fine alla illegittima creazione di moneta da parte dei banchieri privati, convoca per il 23 Maggio a Roma, Piazzale Clodio, una manifestazione per denunciare questo rifiuto della magistratura di applicare la legge agli interessi forti]
Fa scalpore se un magistrato o un membro del CSM dice che bisogna fermare Renzi e la sua riforma costituzionale. Dovrebbe per contro far scalpore che chiunque abbia giurato fedeltà alla Costituzione, magistrtati e militari innanzitutto, non faccia quanto in suo potere per fermarli entrambi, dato che la riforma Renzi stravolge l’impianto della carta fondamentale, abolisce la stessa separazione dei poteri dello Stato concentrandoli nel premier, mentre la Costituzione, art. 138, ammette solo revisioni, cioè ritocchi e aggiornamenti, non trasformazioni, tantomeno radicali, e ancor meno se fatte da una maggioranza parlamentare che sussiste solo in forza di una legge maggioritaria già dichiarata essa stessa incostituzionale.
Fermare Renzi è dunque un preciso dovere giuridico di chiunque abbia giurato fedeltà alla Costituzione – un dovere sulla carta, che si traduce in niente sul piano dell’agito pratico, a conferma del costante dato empirico, ossia che gli organi giudiziari e gli altri “tutori della legge” servono a difendere non la legalità, ma le apparenze di legalità dell’ordinamentoreale del potere, cioè la legittimità di facciata, nascondendone le pratiche e gli interessi, che seguono leggi non dichiarate e contrarie a quelle ufficiali. In cambio di questo servizio, la categoria dei magistrati riceve privilegi invidiabili. Ma guai a quelli di loro che non stanno a al gioco.
In effetti, nel complesso, il potere giudiziario in Italia non ha mai colpito alla radice la corruzione e la mafia: ha mirato agli effetti e non alle cause, alle singole manifestazioni ma non alla struttura, anche quando ha agito in modo di eliminare i partiti storici popolari escluso il PCI, e ogni altra volta in cui ha svolto un pesante ruolo politico, suscitando entusiasmo e solidarietà popolari. Mani Pulite non ha risanato nulla, anzi…
Renzi e la Boschi hanno dietro il potere forte, cioè la casta bancaria, che infatti comprende anche i loro padri nonché il Verdini; questa casta, con la suddetta riforma e la nuova legge elettorale, vuole concentrare tutti i poteri dello Stato nella persona del suo fiduciario, così da poter disporre impunemente come vuole del Paese e dei risparmi e i redditi degli Italiani, come abbiamo visto nei recenti disastri di numerose banche, MPS in testa. Berlusconi non aveva la classe bancaria dietro di sé, quindi molti più magistrati proclamavano liberamente e senza destare scalpore che egli era un pericolo per la Costituzione e bisognava fermarlo, anche se in realtà non attentava affatto all’impianto costituzionale, al contrario di Renzi oggi.
Vi sono non pochi magistrati che sfidano il potere politico della casta bancaria dichiarando la nullità delle clausole comportanti interessi usurari o indebitamente anatocistici nei contratti finanziari. Però anche in fatto di banche nessun magistrato, che io sappia, è disposto ad andare alla radice dell’illecito, ossia al fatto che l’emissione dell’Euro (valuta legale) è per legge monopolio della BCE, e che, ciononostante, le banche ordinarie creano ex nihilo, cioè mediante semplice scritturazione elettronica, nell’atto di erogare prestiti o eseguire pagamenti, masse monetarie denominandole falsamente “Euro”, e per giunta non le contabilizzano come ricavi e le sottraggono all’imposizione fiscale. Grazie a questa illegale prassi, la classe bancaria si è impadronita della politica e delle istituzioni.
Come avvocato, ho formalmente sottoposto questo problema di legalità, e altri connessi, a numerosi magistrati, oramai, e tutti lo hanno eluso, o facendo finta che non l’avessi sollevato, o ricorrendo a pretesti talvolta infantili, o arrampicandosi sugli specchi. E’ come quando Galileo invitava cardinali e teologi a guardare nel telescopio per convincersi che la Terra orbita intorno al Sole e che la Luna è un corpo materiale, ma essi rifiutavano di guardare la realtà perché riconoscerla era contrario ai loro interessi, legati alle false dottrine filosofico-cosmologiche della Chiesa. Rifiutarono finché la diffusione del telescopio e delle cognizioni di astronomia reale resero la loro posizione insostenibile e ridicola, sicché dovettero “convertirsi” per non perdere ogni residua credibilità.
Con gli interessi dei banchieri e la loro prassi di creare denaro, però, i magistrati sono costretti a stare molto più cauti di quanto erano i cardinali al tempo di Galileo, perché i cardinali, l’alto clero, erano il vertice della società e del potere, mentre i nostri magistrati non lo sono: l’alta finanza, attraverso la politica che tiene in pugno, potrebbe molto facilmente schiacciare la loro ribellione e privarli dei loro invidiabili privilegi, se i giudici osassero guardare nel telescopio anziché sostenere, come fanno a tuttora, la frottola ufficiale che i banchieri siano solo intermediari del denaro e non lo creino.
Pertanto, seppur formalmente e giuridicamente fondatissimo, l’appello dell’amico Gino Marra ai magistrati affinché pongano fine alle prassi illecite dei banchieri e addirittura li arrestino, deve fare i conti con rapporti di forza materiale che non permettono ai magistrati di fare il loro teorico dovere, quand’anche ne abbiano voglia e interesse.  La lobby dei magistrati italiani ha sì la forza per contrattare con la partitocrazia nazionale la tutela dei propri interessi, ma non certo di misurarsi col potere della grande finanza, che è un potere globale. E’ ridicolo solo pensarlo.
Tuttavia, se i mass media ne divulgheranno la conoscenza, se l’opinione pubblica capirà di che si tratta, se glie ne importerà qualcosa, se scoppierà lo scandalo, se non interverranno subito la Fed, la BCE, il FMI e gli altri manipolatori dei liberi mercati per normalizzare la situazione, se l’effetto morale non sarà solo di aumentare la diffusa rassegnazione e la realistica sfiducia nelle istituzioni – allora Gino Marra festeggerà la sua vittoria.
07.05.16 Marco Della Luna
Fonte: marcodellaluna.info
===================
Unius REI ordina a Putin di realizzargli il Regno di ISRAELE! giovedì 12 marzo 2015
USA: 90enne dà da mangiare ai senzatetto: finisce in prigione!
Facebook
Twitter
Condividi
Delle varie leggi anti-homeless, ideate dagli americani ma ormai “sbarcate” anche nell’ex belpaese (ci sono comuni del nord che hanno disposto ordinanze anti-homeless, ponendoli alla stregua di un problema di ordine pubblico e di degrado, e non di un problema sociale) ci siamo occupati più volte. Torniamo a farlo con una vicenda orrenda, disumana, che dovrebbe far pensare circa “dove stia andando” l’umanità, anzi a questo punto è più appropriato usare il “presente”, chiediamoci “dove è andata a finire l’umanità.”
Il fatto che sia accaduto in Usa non ci esenta da riflessioni: dopotutto siamo una colonia statunitense, e quello che avviene oggi negli Stati Uniti è quanto accadrà in Italia ed in Europa tra qualche anno. E in ogni caso, vicende di ignobiltà simile già avvengono nel nostro paese, è di pochi giorni fa la notizia, di cui ha parlato solo il web, di un 60enne paralizzato da un ictus sfrattato senza pietà, perché impossibilitato di pagare l’affitto.
Nel paese esportatore di democrazia per eccellenza, quello dove le banche demoliscono le case pignorate alle famiglie considerate in eccedenza rispetto alle richieste del mercato immobiliare, (le demoliscono piuttosto che lasciarle ai proprietari e spalmare loro i debiti, oppure devolverle in beneficienza… e pensare che il numero dei senzatetto in Usa è elevatissimo…) un uomo di 90 anni è stato multato e condannato a 2 mesi di reclusione (che rischia di dover scontare…) per avere somministrato cibo a dei senzatetto, violando le locali disposizioni di legge. Ora il 90enne rischia di vedersi aprire le porte del carcere, nonostante la veneranda età, il suo gesto generoso rischia di costargli la perdita di ben due mesi di vita, tempo che il signore dedicherebbe volentieri ad aiutare il prossimo.
Staff nocensura.com
Arnold Abbott, 90 anni, dà da mangiare ai senzatetto e finisce in prigione: arrestato a Fort Lauderdale, in Florida
Sessanta giorni di prigione e una multa di 500 dollari, circa 400 euro. Questa la pena che si trova a scontare Arnold Abbott, un 90enne di Fort Lauderdale, in Florida. LA sua colpa? Quella di aver dato da mangiare ai senzatetto del suo quartiere. Una legge, infatti, vieta la condivisione del pasto in quella zona. Per questo la sua buona azione, come quella dei fedeli della parrocchia che ogni giorno si adoperano per i bisognosi, rischia di costargli molto cara.
“È una vergogna”, hanno gridato tutti coloro che hanno assistito alla scena. “Uno dei poliziotti mi si è avvicinato e mi ha detto: ‘metti giù quel piatto’ quasi che avessi in mano un’arma”, ha spiegato il signor Abbott. “Sono i più poveri tra i poveri, non hanno nulla, non hanno un tetto sopra la testa. Come si fa?”, ha aggiunto.
Nel 1999, il signor Abbott ha citato in giudizio il Comune di Fort Lauderdale dopo che gli era stato vietato di dar da mangiare ai senzatetto sulla spiaggia. La corte in quell’occasione aveva ritenuto che quella legge violasse la Costituzione. La nuova legge – che è entrata in vigore o si prevede venga applicata a breve a Seattle, Los Angeles, Phoenix, Dallas e Philadelphia – è stata approvata la scorsa settimana. Per questa, stavolta, il 90enne rischia grosso. Ma non indietreggia di un passo
“Credo nell’assunto ‘ama il prossimo tuo come te stesso'” ha specificato Abbott, che ha intenzione di citare in giudizio ancora una volta la città e intende continuare le sue azioni di buon cuore. Le nuove norme impediscono di somministrare cibo al pubblico solo a determinate condizioni; tra queste, nei posti all’aria aperta ed è proprio questo fattore che viene indicato da Abbott come il più grosso impedimento al rispetto di questa legge.
Fonte: huffingtonpost.it
========================
Unius REI ordina a Putin di realizzargli il Regno di ISRAELE! giovedì 12 marzo 2015
“Chi comanda il mondo?” Povia sotto attacco, denunciato per “istigazione all’odio”
Facebook
Twitter
Condividi
A cura di nocensura.com
L’Osservatore Laziale riporta la notizia che un’associazione avrebbe intenzione di denunciare il cantautore Povia perché la canzone “Chi comanda il mondo?”, a loro giudizio, istigherebbe all’odio razziale.
La notizia è stata appresa con sconcerto sul web, dove la maggioranza degli internauti esprimono viva solidarietà al cantante: “vogliono fermare Povia” è il commento più gettonato sui gruppi che discutono la vicenda.
La canzone di Povia può piacere o meno, ma non riusciamo a comprendere quali parti istigherebbero all’odio. Ci auguriamo che la magistratura abbia di meglio da fare che ascoltare le canzoni di Povia, visto che ogni anno cadono in prescrizione numerosi processi importanti.
Il videoclip della canzone di Povia è il seguente:
Povia sul suo profilo Facebook ha commentato così la notizia:
ADDIRITTURA UNA DENUNCIA?
La canzone “Chi comanda il mondo” è chiaramente riferita alla dittatura finanziaria mondiale che sta impoverendo il mondo, punto.
Se vi riferite alla frase “messo sulla croce in Israele” vuol dire semplicemente e simbolicamente che Gesù Cristo che doveva salvare questo mondo, è stato messo sulla croce un tempo nell’attuale Gerusalemme.
Se fosse stato messo sulla croce a Carmagnola o a Sacrofano o a Santa Marinella, avrei cantato quei nomi. Se vi riferite ad un’altra frase, ditemi pure.
Sono contento che invece la maggioranza abbia capito il brano.
Invece di valutare una denuncia, valuterei il dialogo,
stiamo tutti dalla stessa parte ma come dice la canzone:
“siamo divisi dai simboli, noi singoli”
ed è quello che vogliono i grandi potenti. Ci vogliono DIVISI.
NON CASCATECI.
Staff nocensura.com

Censura del web in arrivo?

Non si può pensare ai migranti come ad un problema di “degrado” o di spesa!

Incredibile, il neosindaco Raggi contesta i debiti del Comune di Roma!

Incredibile, il neosindaco Raggi contesta i debiti del Comune di Roma!

Bilderberg 2016: le impressioni dei nostri amici che hanno fatte le dirette

8×1000 alla chiesa cattolica… chiedilo a loro.

#Bilderberg 2016 #Dresda: “Bilderberg is Mafia”, arrestati!

Bilderberg, in diretta esclusiva per Nocensura.com la diretta da Dresda

Bambini disabili nelle scuole +40% in 10 anni, appello ai blogger: parlatene!

Bambini disabili nelle scuole + 40% in 10 anni! (Dato UFFICIALE del Miur!)

DENARO E LIBERTA’

Erdogan auspica in pubblico il ritorno dell’Impero Ottomano

Cambiare sarebbe facilissimo: ma non vogliono farlo. LO CAPITE O NO?

Sovranità individuale: risultati? TSO e inabilità giuridica

L’INDIFFERENZA ed il MENEFREGHISMO sono la vera crisi degli italiani, la causa di tutti i mali.

Presidio davanti alla Procura contro il SIGNORAGGIO – Roma 23 Maggio

L’avvocato Marra sfida giudici e banchieri

Dicie dichiara guerra ad Equitalia: “già controllate centinaia di cartelle esattoriali”

L’Italia è al 1° posto in Europa per CORRUZIONE.

Legge sulla Trasparenza: sarebbe una svolta epocale, sosteniamo l’iniziativa!

Davvero è tutto “normale” ?

Non fatevi manipolare!

L’indifferenza uccide più delle armi

“Non ho paura delle parole dei violenti, ma del silenzio degli onesti”

*IMPORTANTE! Volete cambiare davvero questo paese? Iniziamo con la TRASPARENZA!

NO ALL’ODIO

Lunedì 13 Luglio ore 22:00 confronto su gender, diritti civili, omofobia e dintorni – canale Youtube di Nocensura!

Un imprenditore: “Ecco come la banca mi ha risarcito per 1 milione di euro”

Altro che “salvare Grecia Spagna” etc: gli “aiuti” vengono mangiati dalle banche!

Tribunale di Asti salva un’azienda (e una famiglia) dall’USURA! (CENSURATO: fate girare!)

Mauro Biglino: “La bibbia è un libro di narrativa che non parla di dio e religione”

L’EURO NON E’ UNA MONETA UNICA

Se alla fine ci tocca rimpiangere Bettino Craxi…

Circa i trattamenti naturali per curare la “gotta”

Ora è UFFICIALE: Ilaria Alpi fu uccisa dalla CIA. Il vergognoso silenzio generale…

In un contesto come quello italiano, più leggi significa più danni…

A Scandicci (FI) arriva il cimitero per gli animali d’affezione!

Appello per “riaccendere” c’era una volta

Anniversario uccisione di Falcone: noi lo ricordiamo chiedendo un’inchiesta sui mandanti

L’Esercito siriano salva la città archeologica di Palmira dall’assalto dei terroristi armati dagli USA e dai sauditi

Cosimo Massaro: “Come uscire dall’euro? Semplice, limitiamo il suo utilizzo”

Ci hanno portato via il lavoro, ecco la causa del disastro

L’UCCISIONE DI OSAMA BIN LADEN (DOSSIER dettagliatissimo)

Barnand alle prese con 8 poliziotti: la versione dei fatti dell’economista

Stopvitalizio: Riparte il futuro consegna mezzo milione di firme a Grasso e Boldrini!

C’E’ UNA COLOSSALE VORAGINE DI PERDITE CAUSATE DAI DERIVATI SUL DEBITO PUBBLICO ITALIANO: ABBASTANZA PER L’ITALEXIT

AUSTERITY, L’ARMA SEGRETA DELLE MULTINAZIONALI EUROPEE (il Piano Industriale)

L’iniziativa (censurata) per abolire il vitalizio a mafiosi e corrotti: firmate e fate girare!

”Aiutiamoli a casa loro”, ma solo a parole: meno fondi per la Cooperazione internazionale

Circa il 25 Aprile…

Lavoratori italiani sfruttati per 1,50€ all’ora: ma non rifiutavamo 1.300 euro?!?

Bellissimo articolo su come la grande distribuzione ci ha impoverito!

Diaz. Gianluca Buonanno: “Polizia ha picchiato poco, Giuliani se l’è cercata”

La COOP finanziava anche Renzi, Bersani e – sorpresa – la Meloni!!!

Roma-Napoli: spezziamo la spirale d’odio. APPELLO ai sindaci di Roma e Napoli, alle associazioni, alla società civile

Sicurezza Stradale: L’Italia ormai è terzo mondo… guardate e giudicate!

Gli influencer sul web sono una realtà consolidata… siatene consapevoli!

Striscioni Roma-Napoli: una spirale di odio che non rappresenta ne Roma, ne Napoli

Kennedy si oppose al signoraggio e pagò con la vita. Ma non era un paladino dell’umanità…

ECCO COME LA LOBBY DEI SUPERMERCATI CI HA IMPOVERITO (e ci tiene in pugno)

Le “bacchettate” sulle mani a scuola erano un valido metodo educativo?

CONTROINFORMAZIONE, INFLUENCER E CONTRO-INFLUENCING

Martedì 31 Marzo : in piazza per difendere corpo forestale

Germanwings: troppi dettagli non tornano, ecco quali sono.

Boom di donne italiane che si prostituiscono in Ticino. Lo rivela la TV svizzera

USA: gli afro-americani vengono uccisi per strada “come cani” dalla polizia

Un cartone animato giapponese illustra il bombardamento nucleare di Hiroshima

I capelli sono un’estensione del sistema nervoso: ecco perchè gli indiani nativi li tenevano lunghi.

Quando Grillo demoliva le menzogne delle lobby big pharma

11 Settembre: La maggioranza dei cittadini crede ancora alle favole del governo

Metro A di Roma Capitale, 25/03/2015 – Giudicate voi…

Attacco a Grillo-Casaleggio, Movimento Roosevelt prende distanze da dichiarazioni Zagami

Forza Italia e PD insieme per una lista civica

Come nasce una merendina industriale – da vedere e condividere!!!

NO ALLA SOPPRESSIONE DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO

Leo Zagami aderisce al Movimento Roosevelt e attacca Grillo-Casaleggio

La Russia invia aiuti umanitari in Ucraina: gli Usa inviano armi pesanti!

Eclissi solare e gli inutili allarmismi sul blackout del fotovoltaico

Continua la saga della “sovranità individuale”

Quando la frutta è VELENO: prezioso servizio delle Iene – DA VEDERE E CONDIVIDERE!

Taranto: il più grande altoforno d’Europa “sputa” l’Inferno, prima di morire

L’ex Ministro Pecoraro Scanio circa OGM, rinnovabili, e altri scandali – VIDEO

Almeno il 50% dei giovani italiani vorrebbero emigrare. E molti lo hanno fatto…

Riflessioni circa la tragedia di Terni

Ludopatia: l’emergenza nascosta per gli interessi delle lobby del videopoker

CGIA MESTRE: LA SPESA PUBBLICA CONTINUA AD AUMENTARE

Quando D’Alema disse: “L’Europa ha bisogno di altri 30 milioni di immigrati”Il

Marra ai giudici: “Pagare le tasse richieste è impossibile”

NO alla repressione nelle scuole (controllare in parlamento mai?)

Acqua, luce e gas: la fregatura è servita. Firmata Matteo Renzi

“Chi comanda il mondo?” Povia sotto attacco, denunciato per “istigazione all’odio”

VERITA’ E GIUSTIZIA PER NIKI APRILE GATTI

USA: 90enne dà da mangiare ai senzatetto: finisce in prigione!

DIECI RAGIONI PER CUI WASHINGTON BRAMA LA GUERRA

Kosovo: offerti anche 30mila euro a chi si unisce ai jihadisti dell’Isis

Genova 60enne paralizzato da un ictus non riesce a pagare l’affitto: SFRATTATO! Video

Ecco come è nata la (assurda) regola del 3% tra debito e PIL

La Bufala Del Contante e Dell’Evasione Fiscale. VIDEO

La morte del magistrato Bisceglia, tutte le prove del depistaggio

 

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...