Senza categoria

you have been banned by World Israel News

sorry i am not a prophet, i am only king in Israel We are unable to post your comment because you have been banned by World Israel News

Trump blasts Omar’s latest remarks: A ‘dark day for Israel’ https://worldisraelnews.com/trump-blasts-omars-latest-remarks-a-dark-day-for-israel/#.XH8VGFDe3yU.twitter Ilhan Omar in relazione a ebrei e Israele segna un “giorno oscuro” per lo stato ebraico.

Roma, 5 mar – Un’azione simbolica che portò poi al sequestro di tonnellate di materiale contraffatto, cibo avariato e con insetti, merce di dubbia provenienza. Dunque un’azione indubbiamente efficace, che nonostante il solito piagnisteo mediatico da parte degli strilloni buonisti, non aveva in sé nulla di violento e molto di politico. Eppure Luca Marsella, consigliere di CasaPound a Ostia, è stato interrogato e denunciato proprio per aver promosso e guidato quel blitz di contrasto agli abusivi stranieri e al racket che si nasconde dietro attività illegali che dovrebbero essere puntualmente stroncate sul nascere dalle autorità e invece proliferano indisturbate. L’accusa mossa a Marsella, che appare davvero grottesca, è di violenza privata aggravata e per futili motivi. “Si colpisce un consigliere eletto col 9% che vuole smascherare tutto questo e difendere i commercianti italiani tartassati da tasse e multe che denunciano continuamente l’abusivismo commerciale – afferma Marsella – e allo stesso tempo si permette ad un immigrato spacciatore già arrestato di girare libero per le nostre strade ed uccidere famiglie”.

Il consigliere di CasaPound passa poi al contrattacco: “E’ evidente che questa indagine sia frutto soltanto delle polemiche politiche e delle fake news degli avversari politici di CasaPound. Dalla Raggi e dal Pd vengono le accuse di violenze e minacce mai avvenute, come testimoniano i video di un’azione che resta legittima e sacrosanta, considerando che è stata messa in atto da un’istituzione. Lo so che è incomprensibile per loro che non sono abituati ad alzarsi dalle poltrone, ma ci sono consiglieri e consiglieri”. Marsella però è deciso ad andare fino in fondo, difendendo le sue scelte e mostrandosi fiducioso: “Questa è la giustizia in Italia, per quel che mi riguarda possono anche condannarmi, ma non farmi tacere. Sono sicuro però che questa vicenda verrà archiviata: l’accusa di violenza privata aggravata è destinata a cadere”.

Alessandro Della Guglia https://www.ilprimatonazionale.it/cronaca/blitz-abusivi-ostia-denunciato-marsella-casapound-107114/

-================

Egitto, moglie chiede il divorzio: “Mio marito porta sfortuna”
5 Marzo 2019

Il “Tridente” resta in Italia. L’ad di Fca dichiara: “Maserati non…
5 Marzo 2019

Russia, la “prigione delle balene”: oltre 100 cetacei imprigionati
5 Marzo 2019

Lo zerbino Fazio sconfitto ancora da Paperissima: il Gabibbo piace più…
5 Marzo 2019

CRONACA

Cronaca

Udine, quel vandalismo antifascista che prende di mira i martiri delle Foibe
5 Marzo 2019

Cronaca

Meno di 20 rimpatri al giorno: se Salvini fa peggio di Minniti
5 Marzo 2019

Cronaca

Mafia, 25 arresti in Sicilia. Anche un politico Pd: “Soldi in cambio di favori”
5 Marzo 2019

POLITICA

Addio a “una mente geniale”: l’ematologo Francesco Lo Coco si è suicidato nel Tevere

È stato il padre della cura per la leucemia senza chemioterapia. Il professore, ordinario all’Università di Roma Tor Vergata, nel 2018 ha ottenuto il José Carreras Award all’ultimo congresso della Società europea di ematologia Eha.
Biagio Chiariello
5 marzo 2019, 8:09

COMMENTA

Grazie ai suoi studi la battaglia contro la ‘leucemia fulminante’ aveva fatto importanti passi avanti. È scomparso ieri all’età di 63 anni l’ematologo palermitano Francesco Lo Coco, ordinario di Ematologia all’Università di Roma Tor Vergata, scomparso prematuramente. Si sarebbe suicidato gettandosi nel fiume Tevere. È stato professore ordinario di Ematologia all’università di Roma Tor Vergata. Conosciuto a livello internazionale per aver messo a punto la prima terapia per la cura della leucemia senza ricorrere alla chemio, aveva ottenuto diversi riconoscimenti, fra i quali l’edizione 2018 del ‘José Carreras Award’ all’ultimo congresso della Società europea di ematologia Eha, nel giugno scorso a Stoccolma.

Chi era Francesco Lo Coco

Nel corso della sua carriera, Lo Coco, si era specializzato in caratterizzazione genetico-molecolare e terapia delle neoplasie ematologiche. Ha pubblicato oltre 300 articoli originali su riviste internazionali peer-reviewed, principalmente incentrati sulla diagnostica e il monitoraggio molecolare di leucemie e linfomi, e in particolare sulla leucemia acuta promielocitica. È stato anche presidente della Società italiana di ematologia sperimentale (2000-2002), componente della Commissione per la ricerca sanitaria del ministero della Salute (2001-2002), membro del Comitato Tecnico-Scientifico della Firc-Airc.

Addio a ‘una mente geniale’

“Con la scomparsa di Francesco Lo Coco, professore di Ematologia all’Università di Roma Tor Vergata, se ne va un amico, con cui ho condiviso molto della mia vita umana e professionale, e una mente geniale, un professionista come ce ne sono pochi – afferma in una nota il presidente della Commissione Sanità del Senato Pierpaolo Sileri –. Ci ha aiutato a sconfiggere la leucemia fulminante senza chemioterapia. Una scoperta che gli valse tanti premi, un lavoro dedicato agli altri come tutta la sua vita che non solo lo ha reso famoso in Italia e all’estero, ma lo ha fatto amare da tutti. La mia fortuna è stata conoscerlo e condividere con lui lavoro e amicizia”, chiosa Sileri.

COMMENTA

Ematologia in lutto per la morte di Francesco Lo Coco: “Rese curabile la ‘leucemia fulminante'”

Francesco Lo Coco, suicida lo scienziato pioniere nella cura della leucemia: si è gettato nel Tevere

Una ragazza si dà fuoco nel reparto di Ematologia: è gravissima

Ragazza si dà fuoco nella clinica di Ematologia al Policlinico Umberto I: resta grave

Brescia, il cadavere di un uomo in una caserma abbandonata: si è suicidato

Sospese ufficialmente le ricerche delle gemelline gettate dalla mamma nel Tevere

Repubblica Ceca, 34enne muore sbranato dal leone che allevava nel giardino di casa

Romano Prodi: “Salvini razzista, certamente non lo definisco un moderato”

Approfondimenti

“Salvini mi ha dato in pasto alla gogna mediatica”: il pianto dell’antifascista Giulia
5 Marzo 2019

Politica

Numeri alla mano il Pd ha dimezzato iscritti e voti. Anche alle primarie
5 Marzo 2019

Politica

Case chiuse, la lettera delle donne M5S contro la Lega che vuole riaprirle
5 Marzo 2019

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...