Senza categoria

LGBT Bilderberg FED satanists, atheists, prostitution: Rivlin,

if, Democratic Party, Sodoma LGBT Bilderberg FED satanists, atheists, prostitution: Rivlin, AIPAC: Ja-Bull-On, dracula Banking system, if they want to spit against the crusaders? then they should commit suicide in mass today same, because without the crusaders? also: now: they would all be licking Mecca 666 Kaaba sharia: they too!Lorenzo Orsetti, killed by ISIS shariah in Syria.so he went to fight the satanism of akbar dogma genocide ARAB LEAGUE sharia!

se, Partito Democratico, Sodoma LGBT Bilderberg FED satanisti, atei, prostituzione: Rivlin, AIPAC: Ja-Bull-On, sistema di dracula Banking, se vogliono sputare contro i crociati? allora dovrebbero suicidarsi a massa oggi stesso, perché senza i crociati? anche: ora: tutti si leccano la Mecca 666 Kaaba sharia: anche loro! Lorenzo Orsetti, ucciso dalla sharia dell’ISIS in Siria. Così è andato a combattere il satanismo del genocidio del dogma akbar ARAB LEAGUE sharia!

fedele lorenzoJHWH • https://unitedwithisrael.org/responding-to-terror-netanyahu-pledges-construction-of-840-housing-units-in-samaria/ about [ Lorenzo Orsetti, killed by ISIS shariah in Syria. so he went to fight the satanism of the ARAB LEAGUE sharia! about [ if, Democratic Party, Sodoma LGBT Bilderberg FED satanists, atheists, prostitution: Rivlin, AIPAC: Ja-Bull-On, dracula Banking system, if they want to spit against the crusaders? then they should commit suicide in mass today same, because without the crusaders? also: now: they would all be licking Mecca 666 Kaaba sharia: they too! Lorenzo Orsetti, killed by ISIS shariah in Syria. so he went to fight the satanism of akbar dogma genocide ARAB LEAGUE sharia! the Rothschild Democratic Party Soros Bilderberg: has done everything to threaten national security il Partito Democratico Rothschild Soros Bilderberg: ha fatto di tutto per poter minacciare la sicurezza nazionale se, Partito Democratico, Sodoma LGBT Bilderberg FED satanisti, atei, prostituzione: Rivlin, AIPAC: Ja-Bull-On, sistema di dracula Banking, se vogliono sputare contro i crociati? allora dovrebbero suicidarsi a massa oggi stesso, perché senza i crociati? anche: ora: tutti si leccano la Mecca 666 Kaaba sharia: anche loro! Lorenzo Orsetti, ucciso dalla sharia dell’ISIS in Siria. Così è andato a combattere il satanismo del genocidio del dogma akbar ARAB LEAGUE sharia! 

Un messaggio per la senatrice Monica Cirinnà

di Haiaty Varotto

Signora Monica Cirinnà, salve. Ascolti, emerge dal suo parlare un forte odio e disprezzo verso Dio, il Creatore di tutte le cose. La metto dunque in guardia affinché non prosegua a lottare contro Dio, perché Dio è un giusto giudice e non tiene il colpevole per innocente (cfr. Nahum 1:3).

Non perseveri dunque nella sua incredulità, ma si ravveda e creda nell’Evangelo – cioè creda che

Gesù Cristo è morto per i nostri peccati, secondo le Scritture; fu seppellito; risuscitò dai morti il terzo giorno, secondo le Scritture, e apparve ai suoi discepoli (cfr. 1 Corinzi 15:3-5) –

affinché mediante la fede in Gesù Cristo ottenga la remissione dei peccati e sia così giustificata e riconciliata con Dio per mezzo di Cristo. Gesù Cristo infatti è il Figlio di Dio che il Padre ha mandato nel mondo per essere la propiziazione per i nostri peccati (cfr. Giovanni 4:10).

Non si illuda, sappia che tutti coloro che muoiono nei loro peccati vanno all’inferno, che è un luogo di tormento dove arde il fuoco e dove vanno tutti coloro che sono nemici di Dio nelle loro opere e nella loro mente. Ma Dio nel suo grande amore ha provveduto il modo per scampare a questa orribile fine, ed è la fede nel Suo Figliuolo Gesù Cristo. Ecco perché è scritto che “Iddio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figliuolo, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna” (Giovanni 3:16).

Glielo ripeto, dunque, si ravveda e creda nell’Evangelo.

Giacinto Butindaro

========================

Facebook continua a sostenere le leggi sulla blasfemia

di Judith Bergman • 17 marzo 2019

L’amministratore delegato di Facebook Mark Zuckerberg sembra più che mai incline alla censura. In una recente nota, scritta nel linguaggio oscuro e noioso dei burocrati, il Ceo di Fb ha illustrato la sua strategia di dissuasione dei “contenuti al limite”, un concetto privo di senso per designare tutto ciò che Zuckerberg e Facebook potrebbero mai voler censurare. 

Un articolo pubblicato dal Wall Street Journal l’8 gennaio ha rilevato che i dirigenti di Facebook – e di Twitter – avevano rimosso dalle loro piattaforme l’attivista Laura Loomer dopo le lamentele di Zahra Billoo, direttrice esecutiva del Consiglio delle relazioni islamico-americane (CAIR) presso la sede di San Francisco. Facebook, tuttavia, ha omesso di rivelare che il CAIR è stato un complice non incriminato nel più grande caso di finanziamento del terrorismo nella storia degli Stati Uniti. Gli Emirati Arabi Uniti inoltre considerano il CAIR un’organizzazione terroristica. 

Secondo Jihad Watch, la stessa Billoo, “nei tweet che continuano a essere disponibili pubblicamente (…) ha espresso il suo sostegno al califfato islamico e alla legge della sharia. E in molti tweet ella afferma che l’Isis è sullo stesso piano morale dei soldati americani e israeliani, aggiungendo che ‘le nostre truppe sono impegnate nel terrorismo’”. 

Facebook, tuttavia, sembra essere “creativamente” selettivo nel modo in cui sceglie di applicare le proprie regole. In Francia, un detenuto identificato come Amir è stato accusato nel novembre scorso di aver postato materiale di propaganda dell’Isis dalla sua cella, utilizzando un telefono di contrabbando. Facebook, a quanto pare, non ci ha fatto caso. 

Gli eventi recenti mostrano come Facebook – già sostenitore delle leggi sulla blasfemia – continui la sua “censura stile sharia” di tutti i contenuti che gli sembrerebbero contrari ai suoi “standard comunitari”.

Un articolo pubblicato dal Wall Street Journal l’8 gennaio ha rilevato che i dirigenti di Facebook – e di Twitter – avevano rimosso dalle loro piattaforme l’attivista Laura Loomer dopo le lamentele di Zahra Billoo, direttrice esecutiva del Consiglio delle relazioni islamico-americane (CAIR) presso la sede di San Francisco. Facebook, tuttavia, ha omesso di rivelare che il CAIR è stato un complice non incriminato nel più grande caso di finanziamento del terrorismo nella storia degli Stati Uniti. Gli Emirati Arabi Uniti inoltre considerano il CAIR un’organizzazione terroristica.

Continua a leggere l’articolo

No cerremos la boca 

Queridos amigos, 

El año pasado, una vez más en el silencio mundial, la persecución hacia nuestros hermanos cristianos ha tocado un récord, nunca en la era moderna hemos visto sufrir a tantos de nuestros hermanos, perseguidos por su fe. 

El recientemente publicado Informe de OpenDoors 2019 nos muestra números terribles. Al menos 4.136 cristianos han sido asesinados por razones relacionadas con la fe, en 50 naciones del mundo los cristianos siguen siendo objeto de persecución. 

Occidente está en silencio, los medios de comunicación mundiales prefieren hablar de chismes inútiles.

“En promedio, 11 cristianos son asesinados cada día por su fe”. Además, “2.625 cristianos han sido detenidos sin juicio, arrestados, condenados y encarcelados” en 2018 y “1.266 iglesias o edificios cristianos han sido atacados”, muchos de los cuales destruidos. El pronóstico para este 2019 es aún más terrible, considerando que 215 millones de cristianos fueron perseguidos en 2018, 245 millones podrían sufrir en 2019, un aumento del 14%, lo que representa 30 millones más de personas abusadas por su fe. 

Esto significa que “Un cristiano de cada 9 ya está experimentando un nivel de persecución inaceptable en este 2019”. 

El silencio ruidoso de los medios de comunicación de masas del mundo sobre el sufrimiento de la comunidad religiosa más grande del mundo, la cristiana, es indecente y es aún más serio que la ideología del “políticamente correcto” ni siquiera gaste una palabra en favor a dos cuestiones preocupantes: las mujeres y el islam. 

Las mujeres cristianas en muchos países, véase el caso de Asia Bibi, experimenten una “doble persecución”: una por ser cristianas y otra por ser mujeres. Una persecución específica contra el género femenino que tiende a destruir las comunidades cristianas minoritarias. Ningún evento “feminista” que celebró el 8 de marzo levantó una sola palabra contra esta verdadera injusticia. El año pasado OpenDoors ya había denunciado que “al menos seis mujeres son violadas cada día, acosadas sexualmente o forzadas a casarse con un musulmán bajo la amenaza de muerte por su fe cristiana … “. 

El Islam a menudo suele ser un problema grave, en siete de los 10 países principales de la Lista de Vigilancia Mundial, la principal causa de persecución contra los cristianos es la opresión islámica, lo que significa que para millones de cristianos, seguir abiertamente a Jesús puede tener consecuencias dolorosas: pueden ser tratados como ciudadanos de segunda clase, discriminados por trabajo o incluso violentamente atacados “. Hay 38 países de mayoría islámica sobre el total de 50, donde existe la peor persecución contra los cristianos. 

No queremos ser indiferentes. Con tu ayuda, tomaremos una iniciativa clara en vista de las próximas elecciones europeas.

Afirmar que las raíces de Europa son cristianas debe tener consecuencias claras y fuertes. 

Necesitamos tu ayuda!

Defender y promover al ser humano es el desafío crucial de hoy. 

Necesitamos tu doancion, puede ayudarnos y enviar este dono por nosotros? 

Dona ahora tu dono!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...